Giorgio Pontico

UK, McKinnon sta male

L'hacker originario di Glasgow sarebbe stato vittima di un cedimento nervoso. Intanto non si ferma la protesta contro la sua estradizione

Roma - Mentre l'ambasciata statunitense a Londra continua ad essere la meta di molti oppositori alla sua estradizione, la salute di Gary McKinnon, probabilmente il responsabile della più grande violazione di apparati telematici militari della storia, sarebbe in declino: almeno secondo quanto dichiarato dal patrigno.

Nei giorni scorsi McKinnon avrebbe avuto un crollo psicologico e secondo uno degli esperti che stanno analizzando il suo caso si starebbe distaccando da se stesso. Sempre stando a quanto riferito dai genitori, McKinnon avrebbe tagliato i contatti con il mondo esterno e mal sopporterebbe la presenza di estranei.

L'hacker di origini scozzesi, già affetto dalla sindrome di Asperger, è in procinto di essere estradato negli USA per rispondere ad un tribunale locale della sua introduzione abusiva, avvenuta tra il 2001 e il 2002, in 97 computer appartenenti a vari enti governativi, oltre che di un danno economico stimato pari a 800mila dollari.
Le sue condizioni di salute potrebbero tuttavia costituire il punto cruciale della sua vicenda: se dovesse venire confermata la sua precaria situazione psicologica il Parlamento britannico o una corte di Sua Maestà potrebbe fermare l'estradizione. In quel caso l'hacker riuscirebbe a scampare alla giustizia statunitense, al prezzo però della sua salute.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
12 Commenti alla Notizia UK, McKinnon sta male
Ordina
  • Alla domanda "perchè ti sei introdotto abusivamente nei computer degli enti governativi" la risposta odvrebbe essere: perchè un ragazzo qualunque, di una nazione qualunque, dal PC della propria camera ha potuto aver acesso ai PC governativi USA? Chi è il responsabile di quei PC? Di quella rete? Siete sicuri che non vi siano state altre intrusioni? Magari da parte di criminali o terroristi internazionali?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aname
    > Alla domanda "perchè ti sei introdotto
    > abusivamente nei computer degli enti governativi"
    > la risposta odvrebbe essere: perchè un ragazzo
    > qualunque, di una nazione qualunque, dal PC della
    > propria camera ha potuto aver acesso ai PC
    > governativi USA? Chi è il responsabile di quei
    > PC? Di quella rete? Siete sicuri che non vi siano
    > state altre intrusioni? Magari da parte di
    > criminali o terroristi
    > internazionali?

    Ma soprattutto, la nazione più potente del mondo che si arroga il diritto di voler esportare democarazia in ogni dove si fa mettere nel sacco da un ragazzo semiautistico?!
    Se sono gente seria dovrebbero dargli un premio, mica 70 anni di carcere!
    Gli USA dovrebbero ringraziare il cielo che ci sia riuscito lui, alla ricerca di documenti che dimostrino l'esistenza degli UFO piuttosto che un terrorista... Ha fatto 800.000 dollari di danni? poco male consideratelo un investimento da aggiungere ai MILIARDI di dollari spesi nella "lotta" al terrorismo.
    non+autenticato
  • >Ha fatto 800.000 dollari di danni?
    > poco male consideratelo un investimento da
    > aggiungere ai MILIARDI di dollari spesi nella
    > "lotta" al
    > terrorismo.

    Figurati, un missiletto di quelli che sparano in Afghanistan ne costa il triplo....
    non+autenticato
  • Quindi quando viene commesso un reato andrebbero punite le vittime, giusto? Voglio dire: se qualcuno riesce a commettere un reato è perché qualcun'altro non è stato abbastanza in gamba da impedirglielo. Quindi quest'ultimo va punito.
    Se un pedofilo rapisce un bambino all'uscita da scuola, lo violenta e lo massacra di botte la colpa è esclusivamente dei genitori-preside-insegnanti-passanti-etc, giusto?
    Se ce l'hai, collega il cervello prima di scrivere certe cose. Ah, il cervello è quella cosa dentro la testa, non fra le chiappe.
    non+autenticato
  • E dare 70 anni di carcere ad un semiautistico mi sembra la cosa migliore da fare per dare il buon esempio di come "le regole vadano seguite da tutti"
  • Ma si tratta di quelle stesse regole che dovrebbero essere uguali per tutti??? Ma proprio per tutti...??
  • se è malato va curato, non estradato
    mi dispiace, ma la legge è uguale per tutti,
    "proprio per tutti"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: emboss
    > se è malato va curato, non estradato
    > mi dispiace, ma la legge è uguale per tutti,
    > "proprio per tutti"...

    Neanche 2000 anni fa condannavano chi era per qualche motivo malato mentale o handicappato. Oggi che siamo più "civili" (si fa per dire) si apllicano leggi che condannano chi non è esattamente "normale" (nella norma), e che oltre tutto non ha fatto danni... salvo violare quelle sicurezze che tanto inviolabli non lo erano.
    Ma mi viene in dubbio... non è che la CIA è casomai interessata ad acquisirlo? Newbie, inesperto
  • - Scritto da: ninjaverde
    > - Scritto da: emboss
    > > se è malato va curato, non estradato
    > > mi dispiace, ma la legge è uguale per tutti,
    > > "proprio per tutti"...
    >
    > Neanche 2000 anni fa condannavano chi era per
    > qualche motivo malato mentale o handicappato.

    Negli USA hanno arrostolito gente affetta dalla sindrome di Down
    che chiaramente non poteva aver commesso il fatto.
    non+autenticato
  • > > Neanche 2000 anni fa condannavano chi era per
    > > qualche motivo malato mentale o handicappato.
    >
    > Negli USA hanno arrostolito gente affetta dalla
    > sindrome di
    > Down
    > che chiaramente non poteva aver commesso il fatto.
    Va beh, anche qui bruciavano le "streghe" sospette di provocare epidemie oppure perchè avevano un gallo nero che faceva "pandan" con un gatto dello stesso colore... Ricordo che in Spagna si bruciavano ancora le streghe fintanto che Napoleone invase la Spagna... quindi neanche tanto tempo fa.
    Tuttavia le motivazioni del caso; che peserebbero milioni di dollari..???
    perchè hanno dovuto rifare le protezioni?
    E perchè forse le protezioni una volta create rimangono poi così inviolate per sempre?
    Da queste motivazioni e dalla richiesta insistente di estradizione si può solo dedurre una cosa: che il tipo (sia endicappato o no), fa gola ai servizi segreti americani...che forse hanno già pagato per la sua estradizione... Insomma, 70 anni di CIA se sopravviverà a tanto.
  • esatto, se la legge dice "camminare sul marciapiede", chi è in sedia a rotelle, non può andare sul marciapiede e deve stare in mezzo alla strada...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aname
    > esatto, se la legge dice "camminare sul
    > marciapiede", chi è in sedia a rotelle, non può
    > andare sul marciapiede e deve stare in mezzo alla
    > strada...

    Seguendo il ragionamento è giusto Ha le ruote infatti.
       (Lo so, battuta di cattivo gusto.)

    Poi pero per i disabili si fà un eccezzione equiparandoli ai pedoni.
    Lo stasso fanno per i detenuti malati.

    C'è poi da dire che ci si approfitta della scappatoia della malattia o dell'infermità mentale.
    non+autenticato