Claudio Tamburrino

Borsa, nella Mela c'è un baco?

La SEC potrebbe aver aperto un'indagine per insider trading. Nessuna conferma se non quella dell'evento musicale organizzato da Cupertino

Roma - Le ambite azioni Apple, salite dall'anno scorso da 85,35 a 170,05 dollari (raddoppiando il valore dello stock in otto mesi economicamente difficili) sarebbero al centro di un'articolata indagine da parte della SEC.

La Securities and Exchange Commission (l'ente governativo statunitense preposto alla vigilanza della Borsa) secondo quanto riportato dall'Huffington Post, avrebbe aperto un'indagine per insider trading nei confronti di Apple.

La SEC starebbe investigando su ben quattro periodi di tempo e sia negli Stati Uniti che all'estero: l'obiettivo sarebbe individuare coloro che hanno acquistato e venduto obbligazioni Apple in questi lassi temporali e se l'abbiano fatto godendo di informazioni interne non pubbliche.
Nessun commento da parte di SEC o Apple, ma fonti di Wall Street ipotizzano che le informazioni riservate riguardassero i dati di vendita dell'iPod, le condizioni di salute di Steve Jobs e la data esatta in cui sarebbero avvenute comunicazioni ufficiali su questi argomenti.

La notizia tuttavia non è stata ancora confermata. Qualora fosse vera Cupertino si troverebbe a gestire un altro caso, accanto all'indagine avviata da FCC che la vede coinvolta con AT&T per la gestione dell'App Store e il rifiuto di accettare l'applicazione Google Voice. Apple inoltre sta combattendo in tribunale, sia in California che in Florida, con il produttore di cloni Mac Psystar e ora è anche stata chiamata (per la terza volta questo mese) a rispondere della mancata opzione MMS sugli iPhone con gestore AT&T: l'accusa in questo caso è di pubblicità ingannevole, dal momento che secondo i querelanti "gli spot ne affermavano la possibilità, mentre l'annuncio di Apple e AT&T che il servizio sarebbe stato disponibile solo alla fine dell'estate non era sufficientemente visibile".

Confermato invece ufficialmente l'evento musicale Apple del 9 settembre: al Yerba Buena Center for arts di San Francisco a suon di rock and roll verranno presentate le novità dell'ultimo iPod. Si parla dell'integrazione di camere e microfoni, si aspetta il cosiddetto progetto Cocktail (impacchettamento di album digitali interattivo per gli MP3 per dar nuovo lustro alle tradizionali confezioni stracciate dagli essenziali file audio), si vocifera su eventuali tablet/ereader che la Mela potrebbe sfornare.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia Borsa, nella Mela c'è un baco?
Ordina