Alessandro Del Rosso

Opera 10 innesta il Turbo

Opera Software ha portato la propria tecnologia di compressione delle pagine web anche sui desktop. Ecco le principali novità della nuova release del browser scandinavo

Roma - In questi ultimi sei mesi si è assistito al rilascio di nuove major release di tutti i principali web browser sulla piazza: Internet Explorer 8, Safari 4, Firefox 3.5 e Chrome 2.0. Mancava all'appello solo il veterano Opera, la cui nuova versione 10 ha debuttato oggi portando con sé un discreto carico di migliorie e novità.

logoTra le novità più reclamizzate da Opera Software c'è la tecnologia Turbo, che comprime i contenuti delle pagine web per velocizzarne il download. Tale tecnologia non è nuova visto che viene utilizzata da anni in Opera Mini e, più di recente, anche nella versione Mobile: è tuttavia la prima volta che tale funzionalità viene inclusa in un browser desktop.

Opera Turbo avvantaggia soprattutto gli utenti che usano connessioni lente, come modem 56k o GPRS, o con tariffazione a traffico. Se attivata in presenza di una linea veloce, come una classica ADSL, tale funzione risulta del tutto inutile se non persino controproducente: in molti casi il caricamento delle pagine viene rallentato anziché reso più rapido.
L'attivazione di Opera Turbo può avvenire facendo un semplice clic sulla piccola icona a forma di tachimetro che si trova sulla sinistra della barra di stato, vicino all'icona per la sincronizzazione dei segnalibri. Da qui è anche possibile accedere alle opzioni di questa funzione, dove si può selezionare la modalità automatica, che attiva o disattiva Opera Turbo in base alla velocità della connessione corrente: per chi "salta" spesso da un tipo di rete all'altra, come ad esempio dalla rete mobile a quella WiFi dell'ufficio, questa modalità può risultare particolarmente comoda.



L'interfaccia grafica di Opera 10 è stata profondamente rivista rispetto a quella della versione 9.6, ed include ora una nuova barra delle tab ridimensionabile in senso verticale: quando l'utente trascina il bordo inferiore della barra verso il basso, compaiono per magia le anteprime grafiche delle schede aperte. L'aspetto più interessante di questa funzione è che l'utente può decidere quanta porzione verticale delle thumbnail rivelare, così da ottimizzare lo spazio di navigazione in base alle proprie necessità e alla dimensione dello schermo.

Il nuovo Opera 10 migliora poi una delle funzioni più apprezzate dagli utenti di questo browser, lo Speed Dial, il cui concetto è stato ripreso in Chrome e in alcune estensioni per Firefox. Questo strumento visualizza un certo numero di siti preferiti sotto forma di piccole anteprime cliccabili, e permette all'utente di assegnare a ciascuna di esse un numero: per aprire un link è sufficiente scrivere il loro numero sulla barra degli indirizzi o premere CTRL+n, dove n è il numero corrispondente al segnalibro memorizzato. Se in Opera 9.6 potevano essere visualizzati un massimo di nove thumbnail, ora questo numero è salito a 25 (una griglia di 5x5 anteprime) e lo sfondo di tale finestra può essere finalmente personalizzato.

Non mancano poi le migliorie "sotto al cofano". Sebbene Opera 10 non introduca un nuovo motore di layout, quello preesistente, chiamato Presto, è stato ampiamente migliorato: la versione inclusa in Opera 10, la 2.2.15, è accreditata di fornire performance fino al 40 per cento maggiori rispetto alla precedente release e di offrire un più completo e accurato supporto agli standard del Web. Va ricordato, a tal proposito, come Opera 10 sia in grado di ottenere un punteggio di 100/100 nel test Acid3 fin dallo scorso dicembre, inoltre introduce il supporto ai CSS3 Web Fonts e migliora la compatibilità con lo standard SVG.



Il team di sviluppo del browser spiega poi come il nuovo browser utilizzi un sistema di gestione della memoria più efficiente e dinamico, capace di risparmiare memoria in presenza di sistemi o situazioni con scarsa RAM e di utilizzarne di più, per incrementare le performance, quando c'è abbondanza di memoria.

Opera 10 non dimentica neppure gli sviluppatori, ai quali offre una nuova versione del tool di debugging Dragonfly con cui è possibile editare i DOM ed esaminare gli header HTML.

Opera 10 può essere scaricato da qui in 43 lingue per le piattaforme Windows, Mac e Linux.
La prossima release di Opera sarà la 10.10 e avrà come novità più importante l'inclusione di Opera Unite, un server web embedded personale. Il team di sviluppo norvegese sta inoltre lavorando a Carakan, nome in codice di un nuovo motore JavaScript che promette di accelerare l'elaborazione del codice JavaScript due volte e mezzo più velocemente di quanto faceva Opera 10 alpha.



Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaOpera 10 mostra le sue grazie. In betaDestinata agli utenti finali, incorpora miglioramenti sotto il cofano e nella carrozzeria. Più veloce, più bello, più compatibile: il browser scandinavo promette faville
  • TecnologiaOpera mette il Turbo alla navigazioneNavigare come in banda larga quando la banda larga non è. La software house scandinava gioca la carta delle prestazioni assolute, in bilico tra problemi di privacy e risultati per il momento non proprio esaltanti sotto l'aspetto grafico
  • BusinessBrowser, una battaglia rovente come l'estateLe statistiche di diffusione dei principali browser dipingono una situazione in veloce evoluzione. Safari e Chrome sugli scudi, IE e Firefox stabili
  • TecnologiaOpera Mobile 9.7 mette il turboDefinitivamente cancellata la versione 9.5, mai uscita dallo stadio di beta testing, Opera Software dà ora in pasto agli utenti di Windows Mobile la prima beta di Opera Mobile 9.7, la prima ad includere la compressione dei dati. Le novità
173 Commenti alla Notizia Opera 10 innesta il Turbo
Ordina
  • Qui non ne vedo fatta parola, ma rilevo problemi con Google Maps, dal quale Opera non risulta ufficialmente supportato. Tra l'altro il problema ha cominciato a presentarsi un paio di anni fa, mi pare, in seguito a qualche modifica, credo, da parte di Google.
    Uso Opera come browser di default, ripiegando su Firefox Portable per i siti che con Opera non funzionano correttamente.
    non+autenticato
  • Verò i problemi con Google Maps, non sono nuovi,
  • Avevo notato problemi in passato con le webapp di Google, ma ora GMail, Goggle Reader e Goggle Maps mi funzionano bene. Nel dubbio ho provato Goggle Maps perfino col turbo, ma funziona lo stesso. Con Opera 10 e Goggle Chrome va uguale: traffico, terreno, foto... Non ho capito cosa non funziona di Goggle Maps con Opera 10.
    non+autenticato
  • Infatti, parlavo di problemi no nuovi, Con la versione 10, ancora non ho provato.
  • Pc con dual boot Vista & Ubuntu, su ambedue i sitemi con Opera 10 ho problemi nel rendering delle pagine di alcuni siti, confermo l'eccessivo consumo di ram, problemi assenti su Firefox 3.5 e Internet explorer 8
    Forse questa nuova versione di Opera è stata rialsciata con troppa fretta.
    Sono rammaricato, utilizzo Opera dalla versione n°8 e nonostante i soliti problemi del rendering su alcune pagine web, l'ho sempre preferito, ma adesso non è possibile, giunta la versione 10 ritrovo sempre i soliti problemi di rendering, problemi cronici con il sito vodafone, in più adesso noto un aumento eccessivo del consumo di ram.
    Dopo anni di utenza opera, passo a Firefox3.5 in maniera definitiva, che visualizza tutti i siti bene e consuma molta meno ram, anche se ne faccio uso per diverse ore.

    Scusate la lunghezza del commento, però che delusione, invece di perdere tempo a far causa a Microsoft per internet explorer, potevano concentrarsi maggiormente sul proprio browser.
    non+autenticato
  • A me invece è firefox 3.5 a consumare troppa ram, mentre ho rilevato anche io che il rendering con opera in alcuni siti non è perfetto.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 03 settembre 2009 02.50
    -----------------------------------------------------------
  • Il problema che alcuni siti non visualizzati correttamente, dipende da ciò che ti ha spiegato l'utente Vault Dweller, nei commenti precedenti.

    Il consumo di ram maggiore è una spiacevole sorpresa che ho notato anche io.
  • Mi pare che nelle release notes di Opera 10 sia indicato che ora Opera si adatta al computer su cui è in uso, traendo beneficio da una maggiore quantità di ram, dove presente. Il tutto, in teoria, a vantaggio delle prestazioni.
    non+autenticato
  • Spero che non sia così, sembra lo stesso concetto di Vista.
  • - Scritto da: gnulinux86
    > Spero che non sia così, sembra lo stesso concetto
    > di
    > Vista.

    Effettivamente è così, solo che al contrario di Vista questo comportamento è impostabile; in Preferenze->Avanzate->Cronologia nella sezione cache in memoria, si può settare a valori fissi oppure in "Automatico", quest'opzione pre-alloca il 10% della memoria disponibile per il caching delle pagine, velocizzando la navigazione e appesantendo il programma.
    non+autenticato
  • Controllerò.
  • L'ho provato nel mio Mac Pro, ma non vi ho visto nulla di straordinario. Non nego che sia veloce e performante, ma non visualizza molte pagine correttamente; addirittura nel sito della mappe di Pagine Gialle non è permesso introdurre caratteri. Trovo che assorba un po' di risorse non dichiarate, infatti rallenta il motore di Safari dopo un largo uso. L'interfaccia non è delle migliori, proprio per me che uso molto la barra dei segnalibri. Si potrebbe migliorare ancora e renderlo un po' più "ergonomico".

    Luigi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luigi
    > L'ho provato nel mio Mac Pro, ma non vi ho visto
    > nulla di straordinario. Non nego che sia veloce e
    > performante, ma non visualizza molte pagine
    > correttamente; addirittura nel sito della mappe
    > di Pagine Gialle non è permesso introdurre
    > caratteri. Trovo che assorba un po' di risorse
    > non dichiarate, infatti rallenta il motore di
    > Safari dopo un largo uso. L'interfaccia non è
    > delle migliori, proprio per me che uso molto la
    > barra dei segnalibri. Si potrebbe migliorare
    > ancora e renderlo un po' più
    > "ergonomico".
    >
    > Luigi

    Non vorrei demolirti troppo, tuttavia potrei farti notare che Opera, NON PUO e sottolineo NON PUO intaccare il funzionamento di un altro motore di rendering ad esso indipendente, e alla chiusura, salvo problemi, o politiche, nella gestione della memoria da parte del sistema operativo la memoria viene resa disponibile ad altre applicazioni che ivi possono caricare dati immediatamente sovrascrivendo quelli presenti; di conseguenza anche supponendo che vi siano dei memory leak in opera il problema non si pone in quanto al termine del processo ogni area di memoria allocata dal processo viene resa nuovamente utilizzabile al OS.
    non+autenticato
  • Quoto, però non ho un Mac, ho un pc con dual boot Vista & Ubuntu, su ambedue i sitemi con Opera 10 ho problemi nel rendering delle pagine di alcuni siti, confermo l'eccessivo consumo di ram, problemi assenti su Firefox 3.5 e Internet explorer 8
    Forse questa nuova versione di Opera è stata rialsciata con troppa fretta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fiji
    > Quoto, però non ho un Mac, ho un pc con dual boot
    > Vista & Ubuntu, su ambedue i sitemi con Opera 10
    > ho problemi nel rendering delle pagine di alcuni
    > siti, confermo l'eccessivo consumo di ram,
    > problemi assenti su Firefox 3.5 e Internet
    > explorer
    > 8
    > Forse questa nuova versione di Opera è stata
    > rialsciata con troppa
    > fretta.

    Piccola nota tecnica, il problema del rendering è comune in quanto opera è stato sviluppato senza dare troppo spessore alla modalità di compatibilità con lo standard "checesenecapisseunacca" usato dai web master che credono il w3c sia un marchio di scarpe, mentre quello della ram ... beh diciamo che hai preso ad esempio due browsers, uno che per riuscire a farlo funzionare decentemente devi avere una cpu multicore, e l'altro, sebbene ogni versioni migliori, storicamente piagato dai memory leak.
    non+autenticato
  • Il problema del rendering delle pagine, è presente da troppi anni, capisco che il merito-problema è che Opera rispetta troppo gli standard, però in tutti questi anni non potevano trovare una soluzione?
    Sui miei esempi, internet explorer non lo uso molto, non mi piace sopratutto la verisione 8, crasha spesso, Firefox3.5 non mi da problemi di alcun genere, ed il consumo della ram è basso, migliore rispetto gli altri browser, guarda qui
    http://dotnetperls.com/chrome-memory
    non+autenticato
  • http://lnx.web-burning.it/2009/06/21/web-browser-m.../

    in altre parole se vogliono fare i test doverbbero studiare di più, indipendentemente dal risultato
    non+autenticato
  • Anche nei test che mostri tu firefox 3.5 gestisce il consumo di ram in maniera nettamente migliore rispetto gli altri browser.
    non+autenticato
  • quello che ho postato non è il link a un test; è il link ad un articolo che spiega perché il test da te citato è un emerita "menta".

    alla fine dell'articolo si dice che probabilmente firefox sarebbe risultato migliore di opera ma con margini minimi al contrario di ciò che il test affermava.

    il mio post precedente era un "non credere a tutto quello che c'è scritto su internet"; detto ciò disabilitando il caching in memoria automatico di opera la memoria occupata da quest'ultimo e da firefox è pressoché identica
    non+autenticato
  • Scusate l'intromissione, però è evidente che Firefox 3.5 abbia migliorato notevolmente la gestione della memoria rispetto al passato(le critiche fanno bene), migliorata a tal punto da essere la migliore(fin a prova contraria).

    Tale miglioria è evidente quanto il peggioramento di Opera10 nella gestione della ram, è un problema che che stanno riscontrando in molti.
  • A me aprendo questa pagina,

    Chrome 3 = 66 Mb (in 2 processi)
    Firefox 3.5 = 56 Mb
    Opera 10 = 54 Mb

    Se apro anche un filmato sul tubo:

    Chrome 3 = 101 Mb (in 4 processi)
    Firefox 3.5 = 91 Mb
    Opera 10 = 83 Mb

    E Opera è una suite, non un browser singolo.

    Comunque se parliamo di singoli casi ed esperienze personali e prove limitate, a me Firefox 3.5 funziona abbastanza bene e lo trovo più responsivo e ottimizzato della versione 3 (anche se non come Chrome), per non parlare della 2; ma conosco qualcuno a cui Firefox 3.5 crasha di continuo e si prende anche un giga di ram. Ma non vuol dire molto, se vogliamo dare un giudizio generale al browser.

    L'interfaccia di Opera è molto personalizzabile (e non devi neanche riavviarla come in Firefox): puoi spostare i pulsanti dove ti pare, puoi avere la barra di navigazione coi tab sotto o mettere tutto sotto i tab o perfino mettere quel che vuoi nella statusbar. Volendo si possono mettere anche nuove voci nei popup menu (quello che si apre cliccando col destro), ma bisogna modificare a mano il file .ini. Con Firefox si riesce a fare qualcosa con delle estensioni, ma il risultato non mi soddisfa del tutto, invece Chrome tocca tenerselo così com'è o quasi: è già tanto se puoi scegliere di avere il pulsante Home o no e cambiare un poco il tema, tuttavia va già abbastanza bene ed è quello che mi fa risparmiare più pixel verticali sul portatile.

    Di Opera mi piace la gestione degli RSS, insieme ai newsgroup e alle email, con tanto di notifica ad ogni news o mail in arrivo. Potrei usare un feed aggregator specializzato e un client mail specializzato, ma mi rompe aprire 3 programmi ogni volta che vado in rete e Opera per quelle cose se la cava egregiamente, come client email ora ha un buon supporto html, ottimi filtri ecc. quindi non uso più neanche Thunderbird.
    Gli smarbookmarks di Firefox invece mi sembrano una cosa semplicina e limitata, sembra una cosa rimediata per non appesantire troppo con un vero news aggregator. Comunque è anche questione di gusti e la soluzione di Firefox funziona.
    Però hanno un approccio molto diverso: a pensarci, più che con Firefox, andrebbe fatto il confronto con Seamonkey, che a me personalmente però non piace molto.

    Opera fa anche da client bittorent, ma fa un ancora un po' schifino e lì mi tocca usare altro. Fa anche da client IRC, anche quello abbastanza elementare. Ha molte widget, che sono quasi inutili. Poi ha tante "funzioncine" simpatiche, più o meno utili, come l'editor integrato, mentre dei tab che diventano miniature non me ne può fregar di meno (può darsi che qualcuno trovi utile il colpo d'occhio, magari con schermi molto ampi, non saprei). In generale, dopo la versione 8, mi sembra che Opera stia tendendo un po' troppo a gonfiarsi, nonostante non sia pesante, rispetto agli altri browser.

    Una volta era anche più veloce ad avviarsi: lo è ancora rispetto a Firefox (OK, non ci vuole molto...), ma Chrome li straccia entrambi.

    Come compatibilità coi siti fatti col sedere, che purtroppo sono un sacco e anche Google se ne sbatte del w3c (a partire dalla semplicissima home page!) mi sembra che se la cavi. Se proprio qualcosa non va, apro un altro browser e pazienza.
    La cosa che mi dà più fastidio di Opera è lo scrolling. Opera ha uno scrolling che di per sé è velocissimo nei test, ma in certe pagine "lagga". Un esempio è la pagina iniziale della NASA (http://www.nasa.gov/). La versione Linux è ancora peggio. Forse dipende dal PC poco potente, ma gli altri browser sono belli fluidi.

    Un altro aspetto è quello del browser cross-platform, interessante per chi ha due SO in dual-boot. Opera supporta un sacco di piattaforme e per Linux ha i pacchetti pronti, anche per ogni snapshot, praticamente per ogni distro. Niente male per un progetto closed. Firefox su molte è di default, mentre Chrome inizia ora, con delle preview in pacchetti .deb (sì, esistono molte alternative con webkit, ma è un altro discorso). Quello che voglio però non è solo usare lo stesso browser, ma condividere anche il profilo. Con Chrome non ho provato, con Firefox è facilissimo (basta un firefox -p e dare al nuovo profilo la cartella del profilo sull'altro SO); l'unico problema è che se la home page o altre cose sono in locale, il percorso sui due SO è diverso. Con Opera non c'è nulla del genere, però si possono creare dei link al profilo nell'altro SO, incluse le mail e tutto il resto e avere un link diverso per le pagine locali. Forse si può fare anche con gli altri browser.
    non+autenticato
  • Complimenti per l'analisi.

    Sulla gestione della ram:

    http://dotnetperls.com/chrome-memory
    (Chrome sembra FF2)

    Sulle perfomance Js, Webkit è il miglior motore, gli altri sono più o meno pari tranne Trident che è il peggiore.

    Opera è un ottimo browser come Firefox,Safari, Chrome, ognuno con pregi e difetti.

    Su quale sia il migliore, credo che la risposta sia su base personale.
  • Finalmente un articolo esauriente su questo browser del Vecchio Continente (che fa pure rima Rotola dal ridere ).
    non+autenticato
  • Tutti sappiamo che Opera non è mai andato d'accordo con il sito della Vodafone, ma con Opera10 non ho i classici problemi di visualizzazione, non mi fa loggare.........Arrabbiato

    Succede anche ad altri??

    Ho appena scoperto che un problema presente da quando la versione 10 era in fase di sviluppo:

    http://my.opera.com/italiano/forums/topic.dml?id=2...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 settembre 2009 16.26
    -----------------------------------------------------------
  • Personalmente ho provato sia su linux che su windows con opera e firefox, e l'unico browser con cui riesco ad entrare è ie8 (ie7 mi dava gli stessi errori di opera e firefox)
    non+autenticato
  • In questo momento ti scrivo da Ubuntu9.04, con Firefox 3 e 3.5 mi loggo senza problemi, mentre con Opera10 no.... In lacrime
  • allora sarà stata un problema della mia build, opure con l'ultimo aggiornamento di gecko hanno risolto
    non+autenticato
  • Non saprei FF, sul sito della Vodafone non mi ha mai dato problemi su nessuna piattaforma, mentre Opera non ha mai gradito tale sito.
  • - Scritto da: gnulinux86
    > Tutti sappiamo che Opera non è mai andato
    > d'accordo con il sito della Vodafone, ma con
    > Opera10 non ho i classici problemi di
    > visualizzazione, non mi fa loggare.........
    >Arrabbiato
    >
    > Succede anche ad altri??

    Io accedo tranquillamente con opera, firefox, rekonq e arora. Midori invece va in crash ma e' un problema mio.
    non+autenticato
  • Io ho appena, trovato la conferma del problema:

    http://my.opera.com/italiano/forums/topic.dml?id=2...
  • - Scritto da: gnulinux86
    > Io ho appena, trovato la conferma del problema:
    >
    > http://my.opera.com/italiano/forums/topic.dml?id=2

    Infatti hai ragione, con la prima prova ho avuto accesso, adesso invece non mi da il benvenuto e mi si ripresenta il form per la login.
    non+autenticato
  • Stesso identico problema, non capisco, come sia possibile che venga risolto, io ricordo rogne con il sito della vodafone dai tempi di opera8.
    non+autenticato
  • beh il problema è che il sito è scritto in xhtml non standard passato ai browsers facendolo apparire un html.

    in altre parole è un miracolo che qualcuno lo renderizzi
    non+autenticato
  • Sarà anche scritto, non standard, ma perche internet explorer, firefox, chrome, non mi danno problemi, sullo stesso sito?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)