Giorgio Pontico

Microsoft sguazza nell'open source

Redmond s'inoltra nel mare del codice aperto consolidando la sua roccaforte. Nonostante le polemiche mosse dai rappresentanti del Pinguino

Roma - Codeplex, la comunità open source creata da Microsoft per fare da contraltare a SourceForge, d'ora in poi condividerà il nome con una fondazione omonima, anch'essa voluta e finanziata da BigM, il cui ruolo sarà costituire un luogo di incontro tra vari gruppi di sviluppatori. Che dovrebbero collaborare per aumentare la partecipazione a progetti aperti.

Alla guida della fondazione è stata nominata una board temporanea, il cui mandato dovrebbe scadere fra 99 giorni. Un consesso che sembra avere ben chiaro il cammino da seguire e che ha tenuto a sottolineare la totale indipendenza da Redmond, fatto peraltro ribadito proprio dai manager di Microsoft: "È importante notare che la fondazione è e sarà completamente libera di decidere - ha precisato il dirigente di MS Bill Staples - noi abbiamo deciso di donare un milione di dollari per aiutarla nel suo primo periodo di attività".

Negli ultimi tempi BigM aveva dovuto fare i conti con l'open source e i suoi alfieri, che ne avevano contestato l'operato accusando il colosso statunitense di condurre una guerra segreta al software libero. Proprio oggi, a conferma dei rapporti alquanto tesi tra i due schieramenti, la voce di Wikipedia relativa a Codeplex è stata teatro per qualche ora di imbrattatamenti e pulizie.
Il dibattito si è riacceso in questi giorni con Jim Zemlin, direttore di Linux Foundation, che ha gettato benzina sul fuoco definendo quello tenuto da Microsoft "un comportamento ostile e dannoso nei confronti dei suoi clienti che operano in ambienti misti Windows/Linux". L'esempio riportato riguardava l'asta di brevetti Microsoft che Open Invention Network si è aggiudicata, a parere di Zemlin, per scongiurare rivendicazioni da parte di altri soggetti a cui Redmond avrebbe potuto vendere.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
58 Commenti alla Notizia Microsoft sguazza nell'open source
Ordina
  • Ma perchè presentate oggi una notizia dell'11 settembre?
    non+autenticato
  • Io credo di aspettare e vedere come si comporta se sarà pilotata o meno
    Se invece cercasse di combattere Apple usando Linux come arma e collaborare bhè sarebbe il colmo
    Se è un cambiamneto bene così avremmo software liberi e chissà forse i futuri so di ms saranno tali
    Attendiamo e vediamo che succede
    non+autenticato
  • apple.. è BSD.. una forma *nix.. non possono battere linux con linux (anche se linux non è)..

    sto delirando?
    non+autenticato
  • > apple.. è BSD.. una forma *nix.. non possono
    > battere linux con linux (anche se linux non è)..
    >
    > sto delirando?
    Abbastanza: Linux è un *nix con kernel Linux (appunto); Apple è una ditta che produce anche un OS che è un *nix con kernel BSD.
    L'ho un po' fatta semplice, ma sì, stai proprio delirando: Detto in simpatiaOcchiolino
  • Poi non vi stupite se Microsoft finanzierà Gnome o KDE
    io ve lo dico da due anni che Microsoft vuole portare le distro ciofeca Linux al 10%,
    e abbattere Apple e Chrome OS.
    non+autenticato
  • > Poi non vi stupite se Microsoft finanzierà Gnome o KDE
    > io ve lo dico da due anni che Microsoft vuole
    > portare le distro ciofeca Linux al 10%,
    > e abbattere Apple e Chrome OS.
    Nel tuo delirio hai dimenticato due particolari:
    - Chrome OS è Linux
    - Chrome OS ha meno di due anni
  • > Chrome OS è Linux

    ovviamente non l'ho dimenticato,
    infatti ho specificato KDE e GNOME
    non+autenticato
  • > ovviamente non l'ho dimenticato,
    > infatti ho specificato KDE e GNOME
    No, hai parlato di KDE e GNOME prima del "ve lo dico da due anni"; comunque se era quello che volevi intendere, ribadisco la mia idea: per me hai la sindrome del complottista, poi magari i fatti ti daranno ragione...
    Intanto sulle capacità di scrivere codice da parte degli sviluppatori MS qualcuno già si sta esprimendo:
    http://www.kroah.com/log/linux/staging-status-09-2...
    Circa 200 patch (ndr rilasciate da Microsoft) richiedono una intensa attività di restyling e verifica del codice per portarle ad un livello stilistico compatibile col kernel (qualcuno dovrebbe essere in debito con me di qualche bottiglia di rum per questo lavoro!)
    Magari lo fanno apposta (come diresti tu)
  • o magari stanno facendo come al solito e cioè guardarsi attorno, notare qualche bella idea e cercare di copiarla

    nel mondo pre-web gli è riuscito, ma la gente del 21° secolo non è così tanto disinformata e infatti Apple gliele suona ogni santo giorno nonostante loro s'ingegnino a copiare qualsiasi prodotto della mela
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 settembre 2009 19.23
    -----------------------------------------------------------
  • No, più che copiare qui siamo alla solita strategia EEE, IMHO. Usiamo una parola che fa fico (opensource) per prendere in giro utenti e sviluppatori; il brutto è che qualcuno ci casca Deluso
  • Scusa, ma RAGIONA.

    Secondo te a Microsoft è conveniente
    ESTINGUERE linux o PORTARLO al 10% ?

    Se estingue Linux, non può estinguere gli altri.

    RAGIONA, prima di dire che sono un complottista
    solo perché TI HANNO INCULCATO che Microsoft
    vuole uccidere Linux a ogni costo.

    I FATTI, quelli che ti piacciono,
    non sembrano sostenere questa tesi,
    sembrano piu' sostenere la mia, MEDITA.
    non+autenticato
  • Tra l'altro,
    io sostengo che Microsoft aiuta l'opensource per aiutarlo
    (e la cosa OVVIAMENTE conviene anche a Microsoft)
    tu sostieni che Microsoft aiuta l'opensource per distruggerlo.

    A occhio direi che il complottista sei tu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MAH
    > Tra l'altro,
    > io sostengo che Microsoft aiuta l'opensource per
    > aiutarlo
    > (e la cosa OVVIAMENTE conviene anche a Microsoft)
    > tu sostieni che Microsoft aiuta l'opensource per
    > distruggerlo.
    >
    > A occhio direi che il complottista sei tu.


    Non vuole essere una critica, ma io e chiunque, possono riportare milioni di esempi in cui microsoft cerca di affossare linux (ma non del passato, quanto sia del passato che del presente), tu puoi portarne almeno un paio in cui invece fa qualcosa per il pinguino? a parte quando ha donato le righe di codice per rendere win utilizzabile dentro una virtual machine (altrimenti sarebbe stata tagliata presto fuori dal segmento "virtualizzazione" che sta andando appannaggio di linux)?

    no perchè a parole si può pure dire quello che si vuole ma i fatti "mi sembra" che non siano quelli.


    In oltre, win ha il 90% DESKTOP, ma linux ha almeno l'70% se conti QUALSIASI prodotto elettronico (cellulari, sistemi embedded, router, nas, server, ecc....)
  • Ad esempio MS è uno dei principali sponsor di Apache (e che l'attuale ISS è fortemente basato sul codice di apache?

    Potresti obiettare che lo fa per risparmiare soldi nello sviluppo di ISS e io ti risponderei: vero ma non è forse questo lo spirito dell'opensource? invece di reinventare la ruota chiedo al mio vicino se posso usare la sua!

    TUTTE le grandi aziende che investono su linux lo fanno x un loro tornaconto economico. Perchè pensi che RH investa così tanto? Per avere RHEL su un server TI CHIEDE UN PACCO DI SOLDI! anche se lo sai poi amministrare al 100% senza di loro. Vuoi scaricare gli aggiornamenti? ALTRI SOLDI (dimmi se sbaglio ma hai diritto agli upgrade di solo se paghi una sottoscrizione annuale giusto?).

    Potresti dirmi che CentOS è una RHEL rimarchiata ma io ti rispondo che non è assolutamente la stessa cosa, visti anche gli attuali casini della comunità che c'è dietro al progetto (ora IMHO meglio ubuntu server LTS, il miglior compromesso tra stabilità ed età del software, hardy è DAVVERO STABILE e i software inclusi sono cmq molto recenti)
  • - Scritto da: barra78
    > Ad esempio MS è uno dei principali sponsor di
    > Apache (e che l'attuale ISS è fortemente basato
    > sul codice di apache?
    >
    >
    > Potresti obiettare che lo fa per risparmiare
    > soldi nello sviluppo di ISS e io ti risponderei:
    > vero ma non è forse questo lo spirito
    > dell'opensource? invece di reinventare la ruota
    > chiedo al mio vicino se posso usare la
    > sua!
    >
    > TUTTE le grandi aziende che investono su linux lo
    > fanno x un loro tornaconto economico. Perchè
    > pensi che RH investa così tanto? Per avere RHEL
    > su un server TI CHIEDE UN PACCO DI SOLDI! anche
    > se lo sai poi amministrare al 100% senza di loro.
    > Vuoi scaricare gli aggiornamenti? ALTRI SOLDI
    > (dimmi se sbaglio ma hai diritto agli upgrade di
    > solo se paghi una sottoscrizione annuale
    > giusto?).
    >
    > Potresti dirmi che CentOS è una RHEL rimarchiata
    > ma io ti rispondo che non è assolutamente la
    > stessa cosa, visti anche gli attuali casini della
    > comunità che c'è dietro al progetto (ora IMHO
    > meglio ubuntu server LTS, il miglior compromesso
    > tra stabilità ed età del software, hardy è
    > DAVVERO STABILE e i software inclusi sono cmq
    > molto
    > recenti)

    ok sono più o meno d'accordo. In ambito desktop hai altri esempi?
  • per l'appunto, FSF e accoliti che combattono contro il nemico che non esiste. M$ fa il suo lavoro quale realtà econonica mondiale. Dall'altro lato invece di cercare di guadagnarci qualcosa ci lamentiamo e basta, sempre ed a prescindere. Ogni tanto la filosofia andrebbe acccantonata per prestare ascolto a quelle che sono le realtà del mondo di oggi. Ma come si sa, la 'pace' non è ottenibile. Il pinguino è di nicchia e di nicchia vuole rimanere, lamentandosi. Adoro il freesoftware e lo uso a volte anche con soddisfazione, ma questo non lo capisco ne lo capirò mai.
    non+autenticato
  • E' che per capirlo devi cambiare punto di vista. Quando dici "M$ fa il suo
    lavoro quale realtà econonica mondiale. Dall'altro lato invece di cercare di guadagnarci qualcosa ci lamentiamo e basta" hai già detto tutto. Da una parte c'è un'azienda che vede il sw come un mezzo per ottenere vantaggi economici usando qualunque mezzo più o meno lecito, dall'altra persone che vedono nel sw un mezzo per migliorare il mondo. Il free software vuole tutt'altro che rimanere un prodotto di nicchia, ma ammetterai che non è facile proporre un'ideologia che non mette il denaro al primo posto in una società consumistica come la nostra.
    Ciao


    - Scritto da: LuNa
    > per l'appunto, FSF e accoliti che combattono
    > contro il nemico che non esiste. M$ fa il suo
    > lavoro quale realtà econonica mondiale.
    > Dall'altro lato invece di cercare di guadagnarci
    > qualcosa ci lamentiamo e basta, sempre ed a
    > prescindere. Ogni tanto la filosofia andrebbe
    > acccantonata per prestare ascolto a quelle che
    > sono le realtà del mondo di oggi. Ma come si sa,
    > la 'pace' non è ottenibile. Il pinguino è di
    > nicchia e di nicchia vuole rimanere,
    > lamentandosi. Adoro il freesoftware e lo uso a
    > volte anche con soddisfazione, ma questo non lo
    > capisco ne lo capirò
    > mai.
    non+autenticato
  • - Scritto da: LuNa
    > per l'appunto, FSF e accoliti che combattono
    > contro il nemico che non esiste. M$ fa il suo
    > lavoro quale realtà econonica mondiale.

    il nemico esiste eccome, finchè continueremo a vedere siti "IE only", a ricevere mail con allegati winmail.dat, file .doc e file .xls, a vedere pc con preinstallato (spesso obbligatorio) win-only, a conoscere aziende che non sono nemmeno CONSAPEVOLI dell'esistenza di alternative, ad assistere a processi per abuso di posizione dominante, a comprare hardware win-only, a ricevere 1000 mail al giorno di spam da client windows zombificati, ecc. ecc. ecc. devo continuare?

    > Dall'altro lato invece di cercare di guadagnarci
    > qualcosa ci lamentiamo e basta, sempre ed a
    > prescindere. Ogni tanto la filosofia andrebbe
    > acccantonata per prestare ascolto a quelle che
    > sono le realtà del mondo di oggi.

    da informatico e non utonto-casalinga-imbianchino-quello-che-vuoi certo che mi lamento e continuerò a lamentarmi finchè sarò consapevole che la posizione attuale di M$ mi obbliga ad usare strumenti di cui farei volentieri a meno e FRENA in modo pesante l'innovazione e la concorrenza di tutto il settore.

    Ti sei mai chiesto come mai nel settore mobile assistiamo a dispositivi e sistemi operativi ECCEZIONALI comparati alle possibilità dell'hw? Parlo di Maemo, Android, iPhone, Symbian..
    Perchè lo sviluppo TOSTO è stato possibile grazie alla concorrenza, all'interoperabilità e possibilità di cambiare senza troppi problemi.. se avessimo sim-card che funzionano solo es. su symbian tutto questo sarebbe stato possibile?

    > Ma come si sa,
    > la 'pace' non è ottenibile. Il pinguino è di
    > nicchia e di nicchia vuole rimanere,
    > lamentandosi.

    Come no, guardati qualche distro linux moderna o quelle personalizzate per i netbook, per non parlare delle centiniaia di milioni di device semplicissimi da usare che hanno a bordo sw open-source (router, tv, stampanti di rete, cellulari, palmari, navigatori gps, ecc. ecc.)

    Cerca "N900" su youtube per farti un'idea di cosa fa il pinguino quando non ha contro i produttori di hw e sw di tutto il mondo che per risparmiare fanno roba compatibile solo con windows.
    non+autenticato
  • > Ti sei mai chiesto come mai nel settore mobile
    > assistiamo a dispositivi e sistemi operativi
    > ECCEZIONALI comparati alle possibilità dell'hw?
    > Parlo di Maemo, Android, iPhone, Symbian..

    Ok fermi un attimo.... tutto quel che volete ma SE MI METTETE SYMBIAN NELLA MUCCHIA DEGLI OS BUONI allora MS avrà sempre vinto! (con un pò di ironia)!

    A parte questo le cose stanno cambiando. MS ha avuto vita facile per molto (troppo) tempo, ora dovrà concorrere in un mercato più difficile, soprattutto con l'arrivo di Google ChromeOS (che imho aiuterà linux + che metterlo in difficoltà).
  • bene o male symbian fa girare il grosso dei cellulari del pianeta

    non è che windows mobile sia questo granchè poi eh!?! c'è un articolo su pi su windows phone con tanto video che dimostra come questo sistema è scattoso, pesante e totalmente inadatto all'uso che dovranno farne gli utenti
  • symbian è molto diffuso e ha grandi meriti (GRANDISSIMI, è stato il PRIMO VERO OS MULTIPIATTAFORMA X CELLULARI).

    Però sul mio E61 è imbarazzante tra cartelle sparse a caso, una pessima gestione delle risorse e 1000 limiti IMBARAZZANTI (ho avuto un A1000, il sistema operativo di default non permetteva l'installazione di programmi sulle schede aggiuntive). Questi limiti sono presenti ancora oggi su tutti i terminali che montano questo OS. Spero che Nokia si dedichi in futuro a Maemo e lasci perdere Symbian!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 settembre 2009 20.41
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: barra78
    > symbian è molto diffuso e ha grandi meriti
    > (GRANDISSIMI, è stato il PRIMO VERO OS
    > MULTIPIATTAFORMA X CELLULARI).
    >
    >
    > Però sul mio E61 è imbarazzante tra cartelle
    > sparse a caso, una pessima gestione delle risorse
    > e 1000 limiti IMBARAZZANTI (ho avuto un A1000, il
    > sistema operativo di default non permetteva
    > l'installazione di programmi sulle schede
    > aggiuntive). Questi limiti sono presenti ancora
    > oggi su tutti i terminali che montano questo OS.
    > Spero che Nokia si dedichi in futuro a Maemo e
    > lasci perdere
    > Symbian!
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 12 settembre 2009 20.41
    > --------------------------------------------------


    nokia sta cmq dismettendo symbian in favore di gnu/linux (debian/maemo). In ogni caso posso dirti che avere nokia e quindi symbian prima e maemo poi è importante e ti faccio un esempio pratico. Symbian, maemo, e WinMo sono le uniche piattaforme (di ampia adozione, contro android/iphone)su cui puoi fare girare skype in mobilità. In più su Maemo potrai far girare mezzo mondo di applicazioni opensource scritte per gnu/linux. Io ho l'iphone e mi rompe avere un milione di applicazioni inutili gratis/a 79 centesimi e non poter usare una marea di belle applicazioni solo perchè "non mi è permesso" (emulatori, browser, lettori musicali, voip, ecc...). E per finire puoi customizzare il tuo cellulare per farci proprio quello che vuoi (grazie a linux) e grazie a debian dietro le spalle. Senza contare che su maemo (e android) non devi pagare l'iscrizione e la pubblicazione delle app se sei uno sviluppatore (quindi tutti quelli che vogliono programmarsi una app, poi la potranno regalare anche agli altri, senza dover per forza avere partita iva, sborsare soldi ecc...).

    Insomma mi sembra che maemo sia proprio tutto quello che uno può desiderare da un telefono. Spero solo che sia manegevole quanto un iphone multitouch.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 settembre 2009 21.28
    -----------------------------------------------------------
  • IMHO è più pratico di un iphone....
    un cellulare senza tastiera, soprattutto con quelle funzionaltà IMHO non ha molto senso.

    Cmq ben venga la morte di symbian (magari seguita dalla morte rapida di windows mobile 6.x) perchè l'arrivo di maemo è stato imho rivoluzionario, più ancora di iphone e android.

    Per il resto: skype è disponibile su un sacco di altri dispositivi (tutti quelli in grado di supportare java), peccato poi che quasi tutti gli operatori telefonici mettano i bastoni tra le ruote alle soluzioni VoIP (vedi Vodafone, notizia di pochi giorni fa). Si salva solo H3g che con Xseries offre skype su un sacco di telefoni diversi.
  • Ragazzi buoni sul sparlare di Iphone! Altrimenti arrivano i fanboy della Mela e poi ti voglio fermare i lunghi flame che generano...

    Quindi limitiamoci a dire che Symbian è ok per quello che deve fare Occhiolino
    Sorride
  • l'n900 non è symbian... è GNU/linux... La distro si chiama Maemo e deriva da debian = funziona come ubuntu ma ottimizzato per cell (ed è fenomenale)