Net sboom, i lavoratori IT si organizzano

E' il caso dei dipendenti della Altroprofilo, che si occupava di design e consulenza internet e che si trova in liquidazione. Ora c'è un sito aperto a tutti gli ex delle net-companies

Roma - La storia è nota: c'era una volta il passo veloce della new economy e l'ascesa delle speranze di migliaia di imprenditori italiani. Ci fu poi lo sboom che ha portato con sé un numero sempre maggiore di ex: ex manager, ex dipendenti, ex web engineers... Una crisi che ha colpito tanti, tutti in modo diverso, e tra questi i dipendenti di Altroprofilo, società ora in liquidazione.

Della società, che nel 2001 impiegava 88 persone, prima dello scorso Natale si è deciso lo smembramento. Alcuni dipendenti sarebbero stati trasferiti ad altra azienda e gli altri avrebbero perso il posto di lavoro.

"Subito dopo - raccontano i dipendenti di Altroprofilo - è partita la procedura di licenziamento collettivo per 21 persone delle aree produttive, commerciali e amministrative. Quando è arrivata questa brutta notizia ci siamo organizzati con una compattezza davvero sorprendente, considerato che l'età media è 29 anni e ci consideravamo molto individualisti. Invece ci siamo iscritti in blocco al sindacato, abbiamo eletto delegati le due persone più storiche nell'azienda e adesso disponiamo di una struttura capace di confrontarsi e discutere seriamente con l'azienda".
E il sito che hanno messo in piedi, sul quale è possibile leggere tutta la vicenda dell'azienda, i racconti dei protagonisti, con link ad approfondimenti e così via, vuole esplicitamente costituire un punto di riferimento per tutti gli ex, tutti coloro che si sono trovati in una situazione analoga e che hanno dunque bisogno di riorganizzarsi, di fare il punto, di rivendicare i propri diritti.

Anche a questo scopo il sito propone ora il papero Salvatore "protettore dello schermo e del lavoratore". Al papero si può scrivere e indicare come si vorrebbe essere salvati...
TAG: italia
227 Commenti alla Notizia Net sboom, i lavoratori IT si organizzano
Ordina
  • Leggere i vostri post è particolarmente illuminante su un punto:
    Il lavoratore della niùeconomi tende a non capire quale sia la sua posizione sociale.
    Se sei un dipendente DOVRESTI comportarti da dipendente e non ragionare come un libero professionista.
    Eppure (e accade regolarmente anche nella mia azienda...) c'è chi fino alla fine si comporta come se fosse un imprenditore o, peggio, come se percepisse uno stipendio da manager.
    Quello che manca alla fine è la solidarietà, la capacità morale di mettersi in gioco collettivamente, perchè si è convinti di riuscire a strappare il meglio in una contrattazione personale.
    E quel che ancora è peggio, è ache alcuni si prendono pure la briga di giustificarli, i nostri bravi manager, che ci trattano come nemmeno a scuola, col bastone e la carota.
    Ci manca la dignità del lavoro che facciamo, e, probabilmente, l'esempio che i nostri omologhi nelle fabbriche hanno grazie ai colleghi più anziani, abituati a ben altre battaglie.
    Sveglia!!!
    Finchè non ci sveglieremo saremo sempre dei lavoratori bambini.
    Lettura consigliata: 'Metello' di Vasco Pratolini
    Visione consigliata: "Bread and Roses" di Ken Loach

    Ciau e grazie e scusate,
    Un lavoratore di domino
    non+autenticato
  • Salve,

    ho scritto un articolo con allegato schemino su questo nuovo fenomeno. E' troppo lungo per postarvelo qui.
    Se vi interessa lo potete leggere a http://www.msz.it/caporalato.htm

    (niente banner, niente cookies strani)
    Saluti
    Marco.
    non+autenticato
  • Cosa intendo dire?
    che società tipo Microsoft, tanto per fare un nome o altri sono nati in America.
    Perchè?
    Perchè l'europa può "vantare" solo SAP e l'Italia nessuno?
    chi mi risponde?

    non+autenticato
  • Scritto da: Anonimo
    > Cosa intendo dire?
    > che società tipo Microsoft, tanto per fare
    > un nome o altri sono nati in America.
    > Perchè?

    perche in america la voce ricerca e sviluppo sul budget
    viene considerato asset.
    mentre in europa sopratutto in italia tale voce ha il senso
    di perdite nette.
    Ci sarebbero altre cosuccie tipo leggi adeguate supporto
    politico ecc ecc.


    > Perchè l'europa può "vantare" solo SAP e
    > l'Italia nessuno?
    > chi mi risponde?

    Vedi sopra.
    Ciao

    non+autenticato
  • In Italia hanno capito come sia più facile vendere/copiare che produrre.
    La cultura dell'arrangiarsi ha travalicato i suoi limiti spaziali ed ha invaso tutta la penisola magari mascherandosi da efficientismo Lombardo.
    Perchè faticare a produrre automobili (vedi Fiat) in perdita (certo ci sono pure le sovvenzioni statali....) , confrontandomi magari con i ritmi di lavoro Coreani , quando con buoni agganci politici posso mettere su Televisioni a costo praticamente zero e senza concorrenti (I Coreani non parlano italiano).
    Un paese di commerciali ed esperti di Marketing strapagati in maniera inversamente proporzionale al valore-prodotto che devono vendere.
    Un economia autoreferenziale in cui i soldi girano (ci fanno pure gli Spot) senza più sapere da dove provengano.
    Come in una economia criminale dove tutti vendono e comprano qualcosa ma nessuno produce veramente nulla.
    Quindi copio, clono card , masterizzo , falsifico marchi, scommetto, truffo , magari facendo la figura del Robin Hood (pur essendo magari un camorrista .........)
    non+autenticato
  • ...per salutare le persone che ho conosciuto in Ap, per mandare un abbraccio a tutti... o quasi..
    :)
    Angy
    non+autenticato
  • buongustaia!!!
    non+autenticato
  • Il drago di Wawel

    ... Skuba entrò nel salone, con gli abiti a brandelli ma pieno di gioia e, inginocchiandosi
    davanti al suo re, disse: ?Il drago è morto! ...

    ------------

    Vorrei rendervi partecipe della mia "momentanea" e piacevole vertigine che provo ad essere uscito da questo girone dantesco.

    vorrei inoltre ricordare a chi non lo sapesse che se non ci fossimo coalizzati
    avremmo terminato il nostro rapporto con Altoprofilo con una proposta ridicola,
    con tanta demagogia da parte dell'azienda e con una certa arroganza nel ritenere la nostra azione ironicamente irrilevante ed inefficace...

    fortunatamente ciò non si è verificato

    Sorride

    stefano

  • > vorrei inoltre ricordare a chi non lo
    > sapesse che se non ci fossimo coalizzati
    > avremmo terminato il nostro rapporto con
    > Altoprofilo con una proposta ridicola,
    > con tanta demagogia da parte dell'azienda e
    > con una certa arroganza nel ritenere la
    > nostra azione ironicamente irrilevante ed
    > inefficace...
    >
    > fortunatamente ciò non si è verificato
    >
    > Sorride
    >
    > stefano

    che culo!!!

    semplicemente ridicolo, non sei nemmeno da coppa uefa, con piu' oculatezza e pazienza (l'esperienza non vi mancava dopo la prima ondata di buoneuscite) potevate ottenere molto di piu'. Ma a prescindere da cio' chi si accontenta gode.

    buona fortuna

    Acqua Lete
    non+autenticato
  • Hola Menegauss...
    hai visto? anche l'acqua giudica....
    io mi faccio una birra alla faccia dello sponsor della nazionale...
    ci sentiamo...pensa alla cena
    birra braz
    non+autenticato
  • Chiedo scusa che non mi firmo.     Non credo che il problema sia il.... "cazzeggio": i piccolini, cioè chi sta in basso, può avere solo quel pizzico di colpa di essersi adagiato, diciamo così.       Invece poi ci sono i grandi cioè quelli in alto (non al secondo piano,he?) cioè i pescioni manager.       Quelli si che sono furbi e non... "cazzeggiano" ma fanno i loro interessi. come tutti, in fondo.     Eppoi ci sono i trasformisti, che sono dei semi-capi ma anche dei semi-sudditi, a seconda delle occasioni.     Stefano, Max, Gianluca lo psicologo... Amici e compagnia bella, ma quando dovevano decidere se mettere in gioco il loro posticino oppure tagliare le teste, obbedire, proteggere solo i propri pupilli.... Da che parte stavano? Dalla parte dei loro interessi.     Niente di orribile, è normale che sia così, chi è sotto parla di giustizia, chi è sopra fa i suoi interessi e chi è nel mezzo parla di giustizia ma fa i suoi interessi!!!!!    Soltanto una cosa: o voi che state sotto, tenete gli occhi aperti, non vi fidate MAI dei vostri leader, sopratutto se fanno finta di essere come voi. Quando gli verrà opportuno abbandonare la bandiera della rivoluzione, ve la lasceranno scivolare addosso anche se, siccome state guidando, sbanderete!       Okkio...
    non+autenticato
  • > interessi. come tutti, in fondo.     Eppoi
    > ci sono i trasformisti, che sono dei
    > semi-capi ma anche dei semi-sudditi, a
    > seconda delle occasioni.     Stefano, Max,
    > Gianluca lo psicologo... Amici e compagnia
    > bella, ma quando dovevano decidere se
    > mettere in gioco il loro posticino oppure
    > tagliare le teste, obbedire, proteggere solo
    > i propri pupilli.... Da che parte stavano?

    Uhm, intendi dire che avrebbero dovuto licenziarsi loro per protesta? E dici che le persone dell'azienda poi si sarebbero licenziate per solidarietà? Io non so, ma questo discorso mi mette a disagio: se avessimo DAVVERO, tutti insieme creduto che gli allontanamenti che ci sono stati erano profondamente ingiusti, avremmo dovuto metterci in sciopero. Invece non è successo nulla di nulla. Non so, credo che AP abbia commesso dei grossi errori assumendo alla cazzo di cane quando già ci si era accorti che non c'era "forza propulsiva",ma questi discorsi del tipo "tizio è stronzo perché quando mi hanno chiesto di andarmene, invece di darsi fuoco per protesta, mi ha consegnato la buonuscita" mi paiono forzatelli.
  • giusto!   facevano i loro interessi, peccato che lo sciopero non gli sia venuto in mente quando hanno mandato la gente a casa.... Si crede sempre, nel falegname, finché non è la propria sedia che traballa.... Quindi siamo d'accordo: quelli che stanno in mezzo non sono degli idealisti ma degli opportunisti a cui talvolta capita di guidare la barca della rivoluizone e tal'altra volta a servire il padrone.... Niente di mal,e quello che dicevo io. nessuna critica. Basta che sulla vostra bandiera non ci sia scritto giustizia. Perché c'è scritto interesse.   E ognuno fa il suo. Braggiotti faceva il suo, Giarda faceva il suo, i rappresentanti sindacali di oggi fanno il loro.
    Il primo piano fa il suo, il secondo piano fa il suo.
    Io faccio il mio.   Ma allora perché sento tanto strepito di giudizi?   Se io fossi stato un boss avrei fatto quello che hanno fatto i boss, se fossi stato al primo piano farei la rivoluzione come voi, se fossi al secondo piano tirerei un sospiro di sollievo.   Max e Meneghetti non dovevano certo immolarsi e farsi licenziare per lottare contro i tagli? Non gli è venuta l'idea del sindacato per difendere i subalterni? Non hanno lottato che un pomeriggio scarso?   Allora perché sento qualcuno lamentarsi che al secondo piano avrebbero dovuto rifiutare l'adozione Dialoga per solidarietà e immolarsi, fare resistenza insieme al primo piano?    Due pesi due misure?
    non+autenticato
  • > sono degli idealisti ma degli opportunisti a
    > cui talvolta capita di guidare la barca
    > della rivoluizone e tal'altra volta a
    > servire il padrone....

    Comunque attenzione: c'è una bella differenza, tra il chiedere ad una persona di andarsene proponendole n mesi di buonuscita o anche solo non confermarle il contratto dopo il periodo di prova (per quanto in AP questo abbia causato dei veri e propri scandali, a mio parere, come quello del povero Gino, che era davvero bravo), e mandare a casa della gente senza ammortizzatori sociali perché chiude l'azienda.
  • e quindi?

    non+autenticato
  • la cosa più stupida che una persona puo' fare è parlare senza conoscere.....stai facendo proprio così ...a te la conclusione...
    - Scritto da: Anonimo
    > Chiedo scusa che non mi firmo.     Non
    > credo che il problema sia il....
    > "cazzeggio": i piccolini, cioè chi sta in
    > basso, può avere solo quel pizzico di colpa
    > di essersi adagiato, diciamo così.    
    > Invece poi ci sono i grandi cioè quelli in
    > alto (non al secondo piano,he?) cioè i
    > pescioni manager.       Quelli si che sono
    > furbi e non... "cazzeggiano" ma fanno i loro
    > interessi. come tutti, in fondo.     Eppoi
    > ci sono i trasformisti, che sono dei
    > semi-capi ma anche dei semi-sudditi, a
    > seconda delle occasioni.     Stefano, Max,
    > Gianluca lo psicologo... Amici e compagnia
    > bella, ma quando dovevano decidere se
    > mettere in gioco il loro posticino oppure
    > tagliare le teste, obbedire, proteggere solo
    > i propri pupilli.... Da che parte stavano?
    > Dalla parte dei loro interessi.     Niente
    > di orribile, è normale che sia così, chi è
    > sotto parla di giustizia, chi è sopra fa i
    > suoi interessi e chi è nel mezzo parla di
    > giustizia ma fa i suoi interessi!!!!!   
    > Soltanto una cosa: o voi che state sotto,
    > tenete gli occhi aperti, non vi fidate MAI
    > dei vostri leader, sopratutto se fanno finta
    > di essere come voi. Quando gli verrà
    > opportuno abbandonare la bandiera della
    > rivoluzione, ve la lasceranno scivolare
    > addosso anche se, siccome state guidando,
    > sbanderete!       Okkio...
    non+autenticato
  • La conclusione di cosa? non mi sembra che tu mi abbia fatto un ragionamento. La cosa più stupida, forse, è criticare senza spiegare... Dici che non conosco. non conosco cosa? Illuminami, oppure non ne sono degno?Che cosa non conosco:che quando Braggiotti è arrivato nel giro di due giorni ha stabilito quante persone, come e quando se ne sarebbero dovute andare, ma di fatto chi non contava niente e non aveva protezioni è scomparso in un mese, altri, potenti, costosissimi, sono rimasti per un anno... Caspita, i capi area sono stati dei veri lottatori! Tutti giù a novanta, però adesso la grinta la dimostrano... Chi dice che fanno male, chiunque avrebbe fatto come loro, al loro posto. Soltanto vi dico di tenerlo presente: sanno fare gli eroi quando gli conviene e sanno piegarsi e prenderla in culo quando gli conviene. Dico solo di tenerlo presente, non mi sembra così stupido.
    Senza contare che una cosa intelligente si poteva fare: sbattere fuori le persone che non centravano niente e che non erano produttive e tenere le persone che avevano dimostrato la loro utilità. Invece lo psicologo ha saputo ben proteggere le sue utilissime amichette, che nessuno mi ha mai saputo spiegare quali arcane magie inventassero... Boh? Eppure eccole lì fuori a fumare la sigarettina, tranquille tranquille... Come Giarda, del resto, che nessuno l'ha toccato se non a suon di zeri... Io mi guardo e mi guarderò sempre bene dal fidarmi di chi mi sta sopra, in particolar modo se gli viene facile fare il trasformista e mi da le pacche sulle spalle... Meglio allora le facce di avvoltoi come Righetti, che glielo leggi in faccia quanto è stronzo, ma almeno lo sai e non ti volti di schiena.Mi sbaglio?Se mi sbaglio allora degnati di spiegarmi, se mi merito di tentare di afferrare la tua speciale conoscenza...
    non+autenticato
  • ..non ne sei degno, perchè non mi sarei mai permesso di giudicare il comportamento altrui senza PRIMA sapere le cose...
    se poi stai confondendo cio' che ti piace tanto fare nella vita ( prenderlo in ...) con ciò che pensi gli altri facciano, o abbiano fatto, fatti tuoi...non giudico le condotte sessuali altrui......



    - Scritto da: Anonimo
    > La conclusione di cosa? non mi sembra che tu
    > mi abbia fatto un ragionamento. La cosa più
    > stupida, forse, è criticare senza
    > spiegare... Dici che non conosco. non
    > conosco cosa? Illuminami, oppure non ne sono
    > degno?Che cosa non conosco:che quando
    > Braggiotti è arrivato nel giro di due giorni
    > ha stabilito quante persone, come e quando
    > se ne sarebbero dovute andare, ma di fatto
    > chi non contava niente e non aveva
    > protezioni è scomparso in un mese, altri,
    > potenti, costosissimi, sono rimasti per un
    > anno... Caspita, i capi area sono stati dei
    > veri lottatori! Tutti giù a novanta, però
    > adesso la grinta la dimostrano... Chi dice
    > che fanno male, chiunque avrebbe fatto come
    > loro, al loro posto. Soltanto vi dico di
    > tenerlo presente: sanno fare gli eroi quando
    > gli conviene e sanno piegarsi e prenderla in
    > culo quando gli conviene. Dico solo di
    > tenerlo presente, non mi sembra così
    > stupido.
    > Senza contare che una cosa intelligente si
    > poteva fare: sbattere fuori le persone che
    > non centravano niente e che non erano
    > produttive e tenere le persone che avevano
    > dimostrato la loro utilità. Invece lo
    > psicologo ha saputo ben proteggere le sue
    > utilissime amichette, che nessuno mi ha mai
    > saputo spiegare quali arcane magie
    > inventassero... Boh? Eppure eccole lì fuori
    > a fumare la sigarettina, tranquille
    > tranquille... Come Giarda, del resto, che
    > nessuno l'ha toccato se non a suon di
    > zeri... Io mi guardo e mi guarderò sempre
    > bene dal fidarmi di chi mi sta sopra, in
    > particolar modo se gli viene facile fare il
    > trasformista e mi da le pacche sulle
    > spalle... Meglio allora le facce di avvoltoi
    > come Righetti, che glielo leggi in faccia
    > quanto è stronzo, ma almeno lo sai e non ti
    > volti di schiena.Mi sbaglio?Se mi sbaglio
    > allora degnati di spiegarmi, se mi merito di
    > tentare di afferrare la tua speciale
    > conoscenza...
    non+autenticato
  • io comincerei con l'imparare l'italiano...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 30 discussioni)