Giorgio Pontico

News a pagamento, Murdoch ci ripensa?

Gli utenti mobile continueranno a leggere il Wall Street Journal gratuitamente. Secondo il magnate australiano gli introiti pubblicitari stanno crescendo

Roma - Rupert Murdoch innesta per la prima volta la retromarcia nella sua corsa al pay-per-news e annuncia che il suo Wall Street Journal continuerà ad essere disponibile gratuitamente nella sua versione per smartphone, contrariamente a quanto dichiarato la scorsa settimana. L'obolo lo continueranno a pagare solo coloro che vorranno fruire delle news premium.

Questa precisazione segue di qualche giorno una dichiarazione dello stesso chairman di NewsCorp, il quale per la prima volta aveva espresso giudizi positivi circa l'advertising online. In passato proprio gli scarsi proventi della pubblicità erano stati il cavallo di battaglia di Murdoch nel suo pronosticare la fine imminente delle notizie gratis: un'eventualità che gli utenti non avrebbero gradito qualora fosse stata applicata alle maggiori testate telematiche.

Proprio in questi giorni sono stati pubblicati i risultati di una ricerca dai quali si evince che, una volta messi di fronte alla richiesta di sottoscrizione per accedere alla notizia, il 75 per cento degli utenti preferirebbe ricercare un sito dove potersi informare gratuitamente. Solo il 5 per cento sarebbe disposto ad aprire il proprio borsello in cambio di informazioni.
Giorgio Pontico
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia News a pagamento, Murdoch ci ripensa?
Ordina