Giorgio Pontico

UE, un miliardo di motivi per multare Intel

La Commissione Europea ha pubblicato un resoconto in cui sono state raccolte tutte le prove che hanno portato alla maxi-multa. Da Santa Clara continuano a difendere il proprio operato

UE, un miliardo di motivi per multare IntelRoma - Abuso di posizione dominante. Danni ai consumatori dell'area economica europea. Concorrenti tagliati fuori dalla competizione. Queste sono le motivazioni principali addotte dall'organo antitrust della Commissione per spiegare la multa da un miliardo di euro con cui Intel era stata sanzionata a maggio.

Secondo l'Antitrust europeo l'attività del chipmaker statunitense avrebbe ridotto la capacità di scelta per la clientela del Vecchio Continente, ponendo allo stesso tempo un freno all'innovazione. Un comportamento punibile secondo l'articolo 82 del Trattato Europeo, che regola i comportamenti delle aziende e cerca di impedire la creazione di veri e propri cartelli.

Nel periodo compreso tra il 2002 e il 2006 Intel avrebbe infranto più di una norma comunitaria, colpendo in primo luogo i suoi diretti concorrenti: un'azione di disturbo che si sarebbe poi riflessa sui consumatori.
Dagli incartamenti rivelati dalla Commissione si evince che Intel abbia in qualche modo condizionato alcuni tra i maggiori produttori di computer, tra cui HP, Dell e Acer, al fine di danneggiare AMD: quest'ultima controllando il 23 per cento del mercato risulta essere il maggiore concorrente dell'azienda di Santa Clara.

La tattica era simile per quasi tutte le aziende che avessero a che fare con Intel: destinare le macchine basate su AMD ad un mercato di nicchia, evitando la grande distribuzione, e possibilmente non fabbricare affatto computer che montassero CPU diverse da quelle fornite dagli accordi con Intel.

Tra gli esempi riportati vi è quello di Dell, che ne 2003 stava pianificando uno switch della sua linea di prodotti da Intel verso AMD: secondo quanto riportato sul rapporto stilato dalla UE, Intel avrebbe minacciato di ritorsioni economiche il produttore statunitense qualora avesse scavalcato la barricata.

Intel ha tuttavia ribadito la sua volontà di perseguire un comportamento etico sul mercato, rispettando tutte le leggi che lo regolano: "Siamo convinti di aver rispettato questi standard - ha dichiarato un portavoce dell'azienda - abbiamo sempre agito entro i confini della legalità".

La multa non è ancora stato pagata poiché il produttore di microchip, secondo il quale la Commissione Europea non avrebbe agito in totale trasparenza, era ricorso in appello per ottenere l'annullamento o la riduzione della sanzione.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • BusinessAntitrust, AMD rafforza le accuse contro IntelAMD ha presentato una memoria all'antritrust con cui raddoppia le accuse di concorrenza sleale rivolte contro Intel e aggiunge nuovi nomi alla lista dei produttori di PC a cui la rivale avrebbe messo le briglie
  • BusinessUE, Intel non vuole pagareSanta Clara chiede l'annullamento o la riduzione della multa antitrust. La Commissione non avrebbe rispettato le procedure arrivando a conclusioni erronee
  • AttualitàL'Antitrust colpisce Intel al cuoreSul mercato nipponico avrebbe tramato per buttare i competitor fuori dal mercato. AMD avverte tutti i paesi: controllate che non succeda anche da voi. La UE rinforza le indagini già in corso. Intel: i giapponesi sbagliano
  • BusinessIntel e AMD davanti alla Corte SupremaLe due rivali di vecchia data si sono fronteggiate ieri davanti ai massimi giudici americani per dirimere una questione vitale, soprattutto perché tocca i problemi europei di Intel
59 Commenti alla Notizia UE, un miliardo di motivi per multare Intel
Ordina
  • PI mi ha moderato (chissà perché, poi? ho scritto qualche parolaccia? è troppo imbarazzante? ho fatto notare qualcosa che si vede chiaro e tondo nell'articolo?) ma io lo riscrivo (a grandi linee, ma la sostanza non cambia)...

    Grande PI:

    L'articolo di PI parla della mega multa inflitta a Intel da parte dell'UE, e PI ti schiaffa, nel bel mezzo dell'articolo, una pubblicità di AMD Rotola dal ridere

    Alla redazione:
    Non siate ridicoli; moderare queste battute è sintomo di incompetenza, poiché la pubblicità AMD è ancora lì.
  • Premere F5?

    Fai finta di non aver capito?
  • Non fingo di non capire, ma continua a sfuggirmi il senso del tuo intervento. Se non ti riferisci al banner beh allora... 'nsomma... A bocca storta
  • Forse mi riferisco al contenuto del banner?

    Non capisco quale parte di « L'articolo parla della multa a Intel e nell'articolo c'è una pubblicità AMD » abbia un senso sfuggevole.
  • "L'articolo di PI parla della mega multa inflitta a Intel da parte dell'UE, e PI ti schiaffa, nel bel mezzo dell'articolo, una pubblicità di AMD"

    Credi veramente che scegliamo quali banner associare agli articoli? Davvero? Ma davvero davvero?

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
  • - Scritto da: Giorgio Pontico
    > "L'articolo di PI parla della mega multa inflitta
    > a Intel da parte dell'UE, e PI ti schiaffa, nel
    > bel mezzo dell'articolo, una pubblicità di
    > AMD"
    >
    > Credi veramente che scegliamo quali banner
    > associare agli articoli? Davvero? Ma davvero
    > davvero?
    >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Certamente no, ma la battuta nasce dalla "casualità" del fatto: articolo che parla di una multa verso Intel e pubblicità di AMD, tutti e due insieme.

    Dato che dimostri poca ironia, ti linko un sito con degli esempi che calzano a pennello: http://www.oddee.com/item_87332.aspx

    In particolar modo, guarda, verso metà della pagina, l'immagine del sito CNN, e leggi sia il titolo dell'articolo (tema purtroppo triste) e il banner pubblicitario a destra.

    A volte, sarebbe opportuno evitare certi raffronti, ti pare?

    Saluti.
  • hanno fatto bene a multarli, anzi le aziende che eliminano la concorrenza devono essere chiuse. Sicuramente in questi anni avranno guadagnato molto + di 1 miliardo
    non+autenticato
  • D'altra parte non è nemmeno colpa di Intel se la sua gamma di processori e chipset sono superiori agli standard AMD, e se una compagnia preferisce distribuire pc meglio performanti.
    Migliore overcloccabilità, milgiori consumi, dissipazioni.
    Intel sta a AMD come ATI-AMD sta ad Nvidia (per ora).

    Vedremo che ci riserva il futuro, aspettando una contromossa di AMD.
    Certo che, se Intel ha minacciato e impedisce quello che amate come libero mercato, -1 ad intel. Anche se non credo nel libero mercato (liberalismo incontrollato)
    non+autenticato
  • - Scritto da: zion
    > D'altra parte non è nemmeno colpa di Intel se la
    > sua gamma di processori e chipset sono superiori
    > agli standard AMD, e se una compagnia preferisce
    > distribuire pc meglio
    > performanti.
    > Migliore overcloccabilità, milgiori consumi,
    > dissipazioni.
    > Intel sta a AMD come ATI-AMD sta ad Nvidia (per
    > ora).
    >
    > Vedremo che ci riserva il futuro, aspettando una
    > contromossa di
    > AMD.
    > Certo che, se Intel ha minacciato e impedisce
    > quello che amate come libero mercato, -1 ad
    > intel. Anche se non credo nel libero mercato
    > (liberalismo
    > incontrollato)

    Certo, come no: che colpa ne aveva Intel, se gli AMD K-6 III sono stati giudicati, non appena usciti, i peggiori processori x86 disponibili?
    Che colpa ne aveva Intel, se è stata la prima a tagliare il traguardo del GHz senza sacrificare l'affidabilità e la stabilità dei suoi processori, battendo gli Athlon Thunderbird?
    Che colpa ne aveva Intel, se i primi Pentium 4 ed i relativi Celeron surclassavano i rivali AMD?
    Che colpa ne aveva Intel, se è stata la prima a tagliare il traguardo degli x86 a 64 bit, battendo ancora una volta la rivale AMD?
    COSACOSA? Ho fatto un bel pò di confusione...Imbarazzato
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 settembre 2009 15.37
    -----------------------------------------------------------
  • >Che colpa ne aveva Intel, se i primi Pentium 4 ed i relativi Celeron surclassavano i rivali AMD?

    In realtà i Pentium 4 facevano penaA bocca aperta

    E poi per i 64 bit, se non ricordo male è stata AMD la prima a proporre un set di istruzioni decente.

    Tra l'altro anche in campo di virtualizzazione, le cpu AMD avevano già tecnologie avanzate (nested paging) prima di Intel (a parte gli i7 e i5).

    Certo che pero' le nuove cpu i5 e i7 (860) sono davvero dei mostri
  • - Scritto da: Hanyuu
    > >Che colpa ne aveva Intel, se i primi Pentium 4
    > ed i relativi Celeron surclassavano i rivali
    > AMD?
    >
    > In realtà i Pentium 4 facevano penaA bocca aperta
    >
    > E poi per i 64 bit, se non ricordo male è stata
    > AMD la prima a proporre un set di istruzioni
    > decente.
    >
    > Tra l'altro anche in campo di virtualizzazione,
    > le cpu AMD avevano già tecnologie avanzate
    > (nested paging) prima di Intel (a parte gli i7 e
    > i5).
    >
    > Certo che pero' le nuove cpu i5 e i7 (860) sono
    > davvero dei
    > mostri

    Infatti il mio post era ironico Sorride
  • Il mio detettore di ironia è decisamente andato a male Rotola dal ridere ahi ahi...
  • Se fosse davvero cosi' non si metterebbe a minacciare i suoi distributori ....
    harvey
    1481
  • - Scritto da: zion
    > D'altra parte non è nemmeno colpa di Intel se la
    > sua gamma di processori e chipset sono superiori
    > agli standard AMD, e se una compagnia preferisce
    > distribuire pc meglio
    > performanti.
    > Migliore overcloccabilità, milgiori consumi,
    > dissipazioni.
    > Intel sta a AMD come ATI-AMD sta ad Nvidia (per
    > ora).
    >

    Mah ... io sono stato un fortunato possessore del AMD K6 che era un processore pieno di sorprese, ogni giorno un problema, chipset VIA patchato via software (perché altrimenti perdevi di dischi), processore aritmetico più lento della simulazione. L'ho dovuto buttare dalla disperazione, ho comperato un Pentium 166 e l'ho messo sullo zoccolino dell'AMD 2.50 e andava benissimo col bus a 100.

    Poi sono andato a comprare un DURON ... ve lo ricordate il DURON ?
    Quando sono andato a cambiarlo perché ormai costava 12 euro il modello da 1.3G e ho pensato ad un upgrade, mi hanno dato lo stesso processore che scaldava ancora di più (per la serie cosi ero capace anch'io). C'era un cartello dal venditore con scritto : non si accettano in restituzione processori AMD con evidenti segni di bruciatura.

    Diverso il discorso degli Athlon XP, che finalmente erano ben calibrati.

    Bel processore Athlon XP, mi ricordo che se tenevo aperto il case con il 2.2 che andava a 1.8 riuscivo a comprimere un film mentre lo registravo però dovevo tenere aperto il case, se lo chiudevo perdevo i frames.

    Il portatile ce l'ho ancora però, qualche volta con Linux si è pure spento da solo perché in certi casi non funzionava bene l'ACPI.

    L'INTEL dual core che ho adesso ? Quello va benissimo ma sarà un caso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: non saprei
    > Bel processore Athlon XP, mi ricordo che se
    > tenevo aperto il case con il 2.2 che andava a 1.8
    > riuscivo a comprimere un film mentre lo
    > registravo però dovevo tenere aperto il case, se
    > lo chiudevo perdevo i
    > frames.

    Quando leggo queste frasi penso che ho fatto bene a scegliere Apple.
    ruppolo
    33147
  • Beh li hai il vantaggio di una macchina ben studiata. Da li non si scappa, hanno avuto anche loro alcune rogne, pero' dato che i modelli sono pochi e calibrati per le varie esigenze, hanno la possibilità di avere qualcosa di molto piu' stabile.

    Anche se pero' solo con gli unibody attuali mi pare che abbiano fatto davvero il salto di qualità rispetto alla concorrenza (o alcuni modelli mitici, come il powerbook da 12?)A bocca aperta
  • no ho capito... dovevi tenere il case aperto per comprimere il film?
    A cosa serve? Mica per far passare più aria?
  • - Scritto da: battagliacom
    > no ho capito... dovevi tenere il case aperto per
    > comprimere il
    > film?
    > A cosa serve? Mica per far passare più aria?

    ehhh... si purtroppo. Ricordo che all'inizio non capivo poi chiesi ad un sistemista esperto che trovai in ditta, gli esposi la questione dei frames che mutavano con le stagioni e lui rispose .... ma l'hai raffreddato bene ?

    E così scoprii che d'inverno un po` funzionava, d'estate rallentava, però se aprivo il case si raffreddava quel tanto in più che bastava per farmi campionare i films in tempo reale.
    non+autenticato
  • Useranno solo AMD? staremo a vedere...
    non+autenticato
  • Intanto AMD sta andando alla grande come innovazione. Athlon a 4 e 3 core a basso consumo. Nuova piattaforma per i laptop ecc. E poi delle magnifiche GPU con anche il supporto a Linux migliorato.

    Veramente un'azienda che si merita la nostra attenzione e considerazione. Parlo di AMD...
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Intanto AMD sta andando alla grande come
    > innovazione. Athlon a 4 e 3 core a basso consumo.
    > Nuova piattaforma per i laptop ecc. E poi delle
    > magnifiche GPU con anche il supporto a Linux
    > migliorato.
    Vabbè ora che ha migliorato il supporto a Linux, me lo compro. Non ci sono santi
    non+autenticato
  • eh se migliorano il supporto al sistema operativo religioso sono troppo buoni
    non+autenticato
  • - Scritto da: Emoticon e video
    > eh se migliorano il supporto al sistema operativo
    > religioso sono troppo
    > buoni

    Certo!Angioletto
    La religione di Linux è il culto della stabilità, dell'affidabilità e della sicurezza. Le malattie e gli insetti molesti entrano dalle finestre.Geek
  • quanti commenti inutili, ragazzi...
    non+autenticato
  • Beh, anche se non uso Linux e prevedo di continuare a non usarlo, io trovo positivo che ci sia il supporto per un sistema operativo in più !
  • - Scritto da: iRoby
    > Intanto AMD sta andando alla grande come
    > innovazione. Athlon a 4 e 3 core a basso consumo.
    > Nuova piattaforma per i laptop ecc. E poi delle
    > magnifiche GPU con anche il supporto a Linux
    > migliorato.
    >
    > Veramente un'azienda che si merita la nostra
    > attenzione e considerazione. Parlo di
    > AMD...

    Di questi tempi non direi proprio, intel è nettamente avanti, amd può combattere solo tagliando i prezzi, sono rimasti una generazione indietro, non a caso i fatti contestati risalgono al 2003 gli anni d'oro di amd, quando col suo athlon bastonava i pentium 4 e quindi i produttori erano tentati dal fare il grande salto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: renz
    > - Scritto da: iRoby
    > > Intanto AMD sta andando alla grande come
    > > innovazione. Athlon a 4 e 3 core a basso
    > consumo.
    > > Nuova piattaforma per i laptop ecc. E poi delle
    > > magnifiche GPU con anche il supporto a Linux
    > > migliorato.
    > >
    > > Veramente un'azienda che si merita la nostra
    > > attenzione e considerazione. Parlo di
    > > AMD...
    >
    > Di questi tempi non direi proprio, intel è
    > nettamente avanti, amd può combattere solo
    > tagliando i prezzi, sono rimasti una generazione
    > indietro, non a caso i fatti contestati risalgono
    > al 2003 gli anni d'oro di amd, quando col suo
    > athlon bastonava i pentium 4 e quindi i
    > produttori erano tentati dal fare il grande
    > salto.

    E infatti è proprio quello il periodo incriminato...se intel non avesse abusato della sua posizione dominante oggi probabilmente avremmo metà mercato AMD e metà Intel.
    Purtroppo AMD è stata tagliata fuori dalla politica scorretta di Intel. Non si spiega altrimenti che i produttori vendessero quei cessi dei Pentium IV, che erano dei veri aborti di processori. A quell'epoca gli Athlon Thunderbird surclassavano di anni luce i pentium, viaggiando alla metà del clock erano molto più veloci.

    La cosa che mi irrita però è un'altra: tutti questi soldi dove andranno a finire?
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > La cosa che mi irrita però è un'altra: tutti
    > questi soldi dove andranno a
    > finire?

    Quella è una cosa che in europa sono molto bravi a.... far sparireOcchiolino
  • Mica vero!

    Nel reparto mainstream gli Athlon II dual core sono avanti, specie nel reparto giochi:
    http://en.inpai.com.cn/doc/enshowcont.asp?id=6591&...

    Amd si è ripresa il gap e nel settore più importante è più avanti anche come rapporto tra prezzo e prestazioni.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)