Giorgio Pontico

Anche la Yugoslavia.yu non c'è più

Da due decenni rappresentava una nazione che non esiste. Adesso ICANN ha ufficializzato l'eliminazione del dominio dell'ex balcanico

Roma - La Yugoslavia ha iniziato a perdere pezzi nel 1991, fino ad arrivare all'attuale divisione politica. Tuttavia il dominio .yu che ne sanciva la presenza su Internet dal 1989 è sopravvissuto ben 18 anni più della nazione che rappresentava.

Pare adesso che ICANN voglia seppellire definitivamente il contrassegno telematico della nazione fondata dal generale Tito, creandone allo stesso tempo degli altri dedicati agli stati formatisi dopo la separazione.

Già nel 2007 l'organo che gestisce i domini aveva avviato la procedura per cancellare l'ultima traccia tangibile dello stato yugoslavo. Da domani, nonostante la richiesta di rinvio del registry serbo, .yu cesserà di esistere.
Non è chiaro cosa accadrà a quelle migliaia di siti che ancora non hanno effettuato la migrazione ai domini .rs e .me. Sta di fatto che il dominio .su, riferito all'Unione Sovietica, è ancora in vita nonostante i suoi sostituti esistano già da parecchi anni.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
16 Commenti alla Notizia Anche la Yugoslavia.yu non c'è più
Ordina