Alessandro Del Rosso

Nvidia, Adobe e il Flash accelerato

Le due aziende stanno per annunciare una versione aggiornata di Flash Player: riprodurrÓ filmati HD sfruttando le accelerazioni hardware delle GPU di Nvidia. Primi beneficiari, gli utenti di netbook e device mobili

Roma - Adobe sta per rilasciare una versione di Flash Player che sfrutta le GPU di Nvidia per accelerare la riproduzione di video HD in formato FLV, quali ad esempio quelli di YouTube. A beneficiarne saranno soprattutto i dispositivi mobili basati sui chipset grafici ION e Tegra, dispositivi le cui CPU - da sole - sono generalmente incapaci di garantire lo streaming di contenuti HD a pieno frame rate.

Sebbene le indiscrezioni sostengano che l'annuncio ufficiale verrà dato da Nvidia il prossimo 5 ottobre, su YouTube circola già un video (vedi sotto) che mostra le potenzialità del nuovo Flash Player GPU-accelerato. In particolare, nel filmato viene mostrata la riproduzione di un trailer 720p di Star Trek (2009) eseguita su un netbook dotato di chipset ION: rispetto all'uso del player tradizionale, privo di supporto all'accelerazione hardware, la riproduzione risulta nettamente più fluida e appagante per l'occhio.

Al momento non è ancora dato sapere né quando la nuova versione di Flash Player verrà rilasciata né se questa supporterà esclusivamente le GPU di Nvidia. L'ipotesi più plausibile, visto che l'annuncio verrà fatto da Nvidia, è che almeno inizialmente il nuovo Flash Player non fornirà alcun supporto ai processori grafici di AMD. L'accordo tra Nvidia e Adobe ha del resto il suo punto focale nel segmento dei netbook, dei MID e dei device mobili in genere: nella stragrande maggioranza dei casi i computer desktop sono già perfettamente in grado di riprodurre filmati Flash 720p in modo fluido (seppure questo si traduca in un maggior carico di lavoro per la CPU).
Come commenta CrunchGear, la notizia è sicuramente positiva per tutti i patiti di YouTube HD e affini, un po' meno per chi ama gli standard aperti e spera che l'ormai famoso tag video di HTML5 liberi gli utenti dai plug-in proprietari, come Flash e Silverlight, e porti eventualmente al successo il codec open source Theora (incluso in Firefox 3.5, Opera 10 e Chrome 3.0).



Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaSilverlight 2 e Flash Player 10 si affrontanoMicrosoft ha rilasciato la seconda versione del suo giovane plug-in, e Adobe ha risposto immediatamente lanciando la decima relase del suo storico player. Due tecnologie del Web 2.0 destinate ad affrontarsi per molti anni a venire
  • TecnologiaSilverlight 3 vuole lo scalpo di FlashMicrosoft ha rilasciato la prima beta di Silverlight 3, un plug-in che tenta di competere con Flash, in particolare sul multimedia. E che introduce il supporto alle web application capaci di girare fuori dal browser
  • TecnologiaHTML 5, il nuovo pilastro del Web 2.0Il consorzio W3C ha pubblicato una prima bozza della nuova versione del celebre linguaggio di mark-up su cui si fonda l'intero Web. IE8, intanto, si balocca col super standard
28 Commenti alla Notizia Nvidia, Adobe e il Flash accelerato
Ordina
  • come no... i filmati HD in flash esistono solo in funzione del web, e francamente io con una ADSL tiscali (7mb ufficiali, e 5mb negoziati in fase di handshake, contentissimo del servizio per carità), ho difficoltà a fare il playback degli HD su youtube senza prima metterli in pausa ed aspettare che faccia più buffering di quanto lui crede necessario.
    Cosa mi cambia avere un rendering accelerato se la banda non basta a scaricare i dati ad una velocità sufficiente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mauro
    > come no... i filmati HD in flash esistono solo in
    > funzione del web, e francamente io con una ADSL
    > tiscali (7mb ufficiali, e 5mb negoziati in fase
    > di handshake, contentissimo del servizio per
    > carità), ho difficoltà a fare il playback degli
    > HD su youtube senza prima metterli in pausa ed
    > aspettare che faccia più buffering di quanto lui
    > crede
    > necessario.
    > Cosa mi cambia avere un rendering accelerato se
    > la banda non basta a scaricare i dati ad una
    > velocità
    > sufficiente...

    Se consideriamo che certi computer non ce la fanno a riprodurre fluidamente i video in HD nemmeno dopo che hanno finito di scaricarli da Youtube, un rendering accelerato è benvenuto. Spero in qualcosa di simile per il tag video di HTML5 e per il codec Theora.
  • Flash10 è già accelerato via GPU da tempo.
    non+autenticato
  • Peccato che il flash 10 non funziona per nulla sull'accelerazione hd
    non+autenticato
  • no lo streaming é solo un'accelerazione "direct draw" per il vettoriale
    non+autenticato
  • ottimo per la durata della batteriaSorride
    MeX
    16902
  • lo dici per scherzo ma é così, perché libera il processore da un grosso carico di lavoro che la GPU invece fa neanche saturata al 100%
    non+autenticato
  • al massimo allora cambia di poco... ma utilizzare "un chip" in pi˙ sicuramente ha un impatto sulla batteria, non per niente, nei notebook con pi˙ di una scheda video per aumentare le prestazioni della batteria si usa solo la meno performante
    MeX
    16902
  • la GPU per le operazioni video é ottimizzata quindi fa la stessa cosa del processore solo con meno sforzo = meno consumi.
    non+autenticato
  • quindi tu dici che se ho il processore al 30% + 70% per riproduzione video... se elimino il 70% di occupazione della CPU per gestire la GPU e occuparla diciamo al 40% spendo meno risorse energetiche? non ne sono sicuro
    MeX
    16902
  • Fai sto conto alla carlona con le percentuali da te fatte:
    3w il proc. e 3 w la sk video (parliamo di sistemi netbook e simili)
    cpu 3*0.3= 0.9W
    gpu 3*0.4= 1.2W
    tot =2.1w -> risparmio 30% rispetto ai 3w pieni del proc e immagine migliore
    cpu 5w -> 30% -> 1.5w
    gpu 2w -> 40% -> 0.8w
    tot 2.3w >risparmio 2.7w 54%
    cpu 2w -> 30% -> 0.6w
    gpu 5w -> 40% -> 2w
    tot 2.6w ho consumato 0.6w in più (30%)
    Quindi diciamo che diventa conveniente solo se la GPU consuma molto di più della CPU
    Poi sono solo nostre pippe mentali aspettiamo prove sul campo.
    non+autenticato
  • Quindi diciamo che diventa conveniente solo se la GPU consuma molto di più della CPU
    volevo dire:
    Quindi diciamo che diventa non conveniente solo se la GPU consuma molto di più della CPU
    non+autenticato
  • Invece siOcchiolino e guarda che anche nei Mac è cosi!
    non+autenticato
  • Inoltre il CUDA accelera per es. di 5 volte il rendering (non il tempo reale ma l'immagine/video definitiva) di 3dmax se ammetiamo che la visualizzazione ha gli stessi benefici:
    per i sistemi desktop: 80 w un bel quad
    sk video : 80 w anche li volendo una cosa non da hobo (hobo: http://www.audienceoftwo.com/pics/upload/v1i6hobo....)
    hrendering da 5 ore solo cpu= 80w/hr
    rendering cpu + gpu 12 minuti = 160 w * 0,12 hr= 19,2 w/hr
    ovvero il 76% di risparmio energetico (mica frignacce)
    non+autenticato
  • quindi... alla fine il consumo energetico ne beneficia? nell'esempio che hai fatto si... perˇ 10 minuti di video HD, accellerati o meno sempre 10 minuti sono!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 ottobre 2009 13.08
    -----------------------------------------------------------
    MeX
    16902
  • hai la gpu che lavora ad un'efficenza superiore -> consumo minore per fare la stessa cosa.
    non+autenticato
  • Dopo funzionalità avanzate nei giochi pc solo per GPU nVidia altro duro colpo per le schede della ATI.
    non+autenticato
  • Adobe a quando pare mette Flash al di fuori degli standar per l'accelerazione grafica senza usare le esistenti API come OpenGL e DirectX...

    Adesso ci vogliono le schede nVidia per far girare Flash più veloce!
    non+autenticato