Giorgio Pontico

Greenpeace: ecco i più puliti

Puntuale arriva la classifica dei produttori ambientalisti. C'è chi sale e c'è chi scende, ma il trend appare positivo

Roma - Come consuetudine Greenpeace ha pubblicato la periodica classifica delle aziende hi-tech i cui prodotti risultano essere più o meno eco-friendly. Come nell'edizione precedente è Nokia a guardare i concorrenti dall'alto. I suoi 5mila collection point per lo smaltimento di cellulari usati hanno convinto gli ambientalisti a concedere nuovamente la palma della green tech.

Altri due produttori di cellulari, Samsung e Sony-Ericsson, seguono da vicino e si accaparrano rispettivamente la seconda e la terza piazza.

Tutte sotto, con un voto minore di 6, le altre aziende prese in esame: Philips e Toshiba sfiorano la sufficienza mentre LG e Dell pagano i ritardi nello smaltimento di materiali tossici contenuti nei loro prodotti. Ancora lontana dalla perfezione, Apple risulta essere l'unico produttore di computer in ascesa. HP, Acer e Lenovo occupano la parte bassa della classifica chiusa da Nintendo, ancora ultima nonostante l'impegno profuso.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
12 Commenti alla Notizia Greenpeace: ecco i più puliti
Ordina