Giorgio Pontico

Spotify si concede per 10 euro

Una sottoscrizione mensile permetterà agli utenti di archiviare migliaia di brani senza incorrere nell'ira dei detentori dei diritti. Un modello di business sostenibile?

Roma - Spotify permetterà agli utenti registrati di scaricare fino a 3.333 brani dal proprio archivio per circa 10 euro al mese.

L'obiettivo dichiarato è quello di superare la barriera psicologica del milione di sottoscrizioni: "Se Spotify dovesse riuscire ad andare oltre questa cifra - ha spiegato l'analista Mark Mulligan - si potrebbe parlare di un sistema di sottoscrizione finalmente funzionante".

La base di utenze da cui attingere non sembra mancare: sei milioni di utenti in Europa e la prossima apertura negli Stati Uniti dovrebbero garantire, secondo Spotify, il raggiungimento di quanto prefissato.
Non essendo chiaro quali sistemi di protezione verranno adottati per impedire la fuoriuscita incontrollata di brani resta da vedere come la prenderanno i detentori dei diritti: in Gran Bretagna la British Phonographic Industry non ha ancora espresso un parere, riservandosi di rispondere una volta svelati i dettagli.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
53 Commenti alla Notizia Spotify si concede per 10 euro
Ordina
  • ma posso iscrivermi dall'Italia?
    non+autenticato
  • Unfortunately, due to licensing restrictions we are not yet available in your country.

    forse in futuro....
    non+autenticato
  • Non mi sembra nè innovativo nè utile in più costa...
    sono anni che non trovo più necessario avere l'hard disk pieno di musica
    in giro ci sono un bel pò di siti (che siano legali o no non lo so) ma mi permettono di ascoltare tutta la musica che voglio gratis subito e senza odiose registrazioni di sorta.

    (http://www.mixpod.com/) penso che sia uno dei migliori

    bho a me sembra che per il repertorio abbastanza vasto che propone sia una validissima alternativa, non trovate?
  • La differenza non è lieve
    se smetto di pagare cosa succede? perdo tutto quello che ho prelevato dal catalogo spotify o mi restano?
    nel primo caso che se la tengano sta boiata, a questo punto compro direttamente da itunes o altro store i singoli brani che mi interessano, nel secondo caso la cosa può iniziare ad interessarmi
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: Mr. X
    >
    > > se smetto di pagare cosa succede? perdo tutto
    > > quello che ho prelevato dal catalogo spotify
    >
    > Non hai prelevato nulla... è un servizio tipo
    > streaming.
    > quello che ti rimane sull'HD è illeggibile quando
    > scade la
    > sottoscrizione.
    > Benvenuto nel mondo dei venditori d'aria.

    Bah io il benvenuto lo darei a chi si è abbonato a sta schifezza Occhiolino
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione

    > Altre persone hanno altre esigenze.
    > C'è chi è disposto a pagare 10 euro per un
    > noleggio limitato nel tempo e nei modi: non c'è
    > nulla di strano, perché 10 euro alla fine non
    > sono molti e in quel mese ascolta tantissima roba
    > i modo
    > legale.
    > Alla fine dicevo è solo questione di esigenze e
    > preferenze.

    In effetti per me ci sono due generi di prodotti: quelli che voglio avere per sempre e quelli che potrei voler ascoltare per un po'. Per i secondi forse andrebbe bene.
    2678
  • cioè rispetto a tutte quelle esistenti che di sicuro raggiungeranno il milione (se si includono tutti i generi musicali come si dovrebbe fare...) loro offrono 3333 canzoni?? LOOOL
    non+autenticato
  • - Scritto da: aaaaaaa
    > cioè rispetto a tutte quelle esistenti che di
    > sicuro raggiungeranno il milione (se si includono
    > tutti i generi musicali come si dovrebbe fare...)
    > loro offrono 3333 canzoni??
    > LOOOL

    L'articolo meriterebbe un chiarimento. Sono 3333 al mese?
    Comunque non mi paiono così poche, se un album ne contiene 20 sono 166 album, se fai un conto di sottoscrizione annua di 120 euro, sono 3,6 cent (80 lire vah) a canzone. Attualmente un brano iTunes costa intorno ad 1 euro se non sbaglio. Poi bisognerà vedere qual'è la licenza d'uso, ma comunque se funzionasse il servizio magari non ti cede ad uso definitivo una canzone, ma ti permette di ascoltarla per un po' ad un prezzo tutto sommato decente. La Pay per View costa di molto assai in più... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: aaaaaaa
    > > cioè rispetto a tutte quelle esistenti che di
    > > sicuro raggiungeranno il milione (se si
    > includono
    > > tutti i generi musicali come si dovrebbe
    > fare...)
    > > loro offrono 3333 canzoni??
    > > LOOOL
    >
    > L'articolo meriterebbe un chiarimento. Sono 3333
    > al
    > mese?
    > Comunque non mi paiono così poche, se un album ne
    > contiene 20 sono 166 album, se fai un conto di
    > sottoscrizione annua di 120 euro, sono 3,6 cent
    > (80 lire vah) a canzone. Attualmente un brano
    > iTunes costa intorno ad 1 euro se non sbaglio.
    > Poi bisognerà vedere qual'è la licenza d'uso, ma
    > comunque se funzionasse il servizio magari non ti
    > cede ad uso definitivo una canzone, ma ti
    > permette di ascoltarla per un po' ad un prezzo
    > tutto sommato decente. La Pay per View costa di
    > molto assai in più...
    > Sorride
    si ma tutto ruota attorno alla domanda: 3333 in generale o al mese?
    non+autenticato
  • - Scritto da: aaaaaaa
    > - Scritto da: Osvy
    > > - Scritto da: aaaaaaa
    > > > cioè rispetto a tutte quelle esistenti che di
    > > > sicuro raggiungeranno il milione (se si
    > > includono
    > > > tutti i generi musicali come si dovrebbe
    > > fare...)
    > > > loro offrono 3333 canzoni??
    > > > LOOOL
    > >
    > > L'articolo meriterebbe un chiarimento. Sono 3333
    > > al
    > > mese?
    > > Comunque non mi paiono così poche, se un album
    > ne
    > > contiene 20 sono 166 album, se fai un conto di
    > > sottoscrizione annua di 120 euro, sono 3,6 cent
    > > (80 lire vah) a canzone. Attualmente un brano
    > > iTunes costa intorno ad 1 euro se non sbaglio.
    > > Poi bisognerà vedere qual'è la licenza d'uso, ma
    > > comunque se funzionasse il servizio magari non
    > ti
    > > cede ad uso definitivo una canzone, ma ti
    > > permette di ascoltarla per un po' ad un prezzo
    > > tutto sommato decente. La Pay per View costa di
    > > molto assai in più...
    > > Sorride
    > si ma tutto ruota attorno alla domanda: 3333 in
    > generale o al
    > mese?

    3333 in generale, ma sul tuo disco e con ascolto offline, il resto te lo ascolti online, gratis (con pubblicità) o con la sottoscrizione (senza pubblicità).
  • - Scritto da: DarkSchneider
    > - Scritto da: aaaaaaa
    > > - Scritto da: Osvy
    > > > - Scritto da: aaaaaaa
    > > > > cioè rispetto a tutte quelle esistenti che
    > di
    > > > > sicuro raggiungeranno il milione (se si
    > > > includono
    > > > > tutti i generi musicali come si dovrebbe
    > > > fare...)
    > > > > loro offrono 3333 canzoni??
    > > > > LOOOL
    > > >
    > > > L'articolo meriterebbe un chiarimento. Sono
    > 3333
    > > > al
    > > > mese?
    > > > Comunque non mi paiono così poche, se un album
    > > ne
    > > > contiene 20 sono 166 album, se fai un conto di
    > > > sottoscrizione annua di 120 euro, sono 3,6
    > cent
    > > > (80 lire vah) a canzone. Attualmente un brano
    > > > iTunes costa intorno ad 1 euro se non sbaglio.
    > > > Poi bisognerà vedere qual'è la licenza d'uso,
    > ma
    > > > comunque se funzionasse il servizio magari non
    > > ti
    > > > cede ad uso definitivo una canzone, ma ti
    > > > permette di ascoltarla per un po' ad un prezzo
    > > > tutto sommato decente. La Pay per View costa
    > di
    > > > molto assai in più...
    > > > Sorride
    > > si ma tutto ruota attorno alla domanda: 3333 in
    > > generale o al
    > > mese?
    >
    > 3333 in generale, ma sul tuo disco e con ascolto
    > offline, il resto te lo ascolti online, gratis
    > (con pubblicità) o con la sottoscrizione (senza
    > pubblicità).
    si ora ho capito grzie Sorride
    non+autenticato
  • non c'entra niente, le canzoni non si "scaricano", è l'articolo che non è scritto bene. spotify è un'applicazione che puoi usare online dal pc/mac/iphone/android (da pc e mac anche Free) per ascoltare TUTTA la INFINITA musica che vuoi.

    se poi ti trovi in un momento in cui non hai connessione ed hai, in un momento di connessione, deciso di tenerti alcune playlist disponibili offline, puoi ascoltarle, fino ad un massimo di 3,333 brani. il programma è identico sia offline che online, ma offline puoi ascoltare solo i brani che hai in cache offline, disponibile solo se paghi 9,99GBP/€ al mese.

    non hai MAI accesso al file mp3 aac o ogg che si voglia.

    vi prego, redattori, fate qualcosa per questo articolo perchè è disinformazione pure, a giudicare dalle domande che scaturisce.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gianluca Sardi
    > non c'entra niente, le canzoni non si
    > "scaricano", è l'articolo che non è scritto bene.
    > spotify è un'applicazione che puoi usare online
    > dal pc/mac/iphone/android (da pc e mac anche
    > Free) per ascoltare TUTTA la INFINITA musica che
    > vuoi.
    >
    > se poi ti trovi in un momento in cui non hai
    > connessione ed hai, in un momento di connessione,
    > deciso di tenerti alcune playlist disponibili
    > offline, puoi ascoltarle, fino ad un massimo di
    > 3,333 brani. il programma è identico sia offline
    > che online, ma offline puoi ascoltare solo i
    > brani che hai in cache offline, disponibile solo
    > se paghi 9,99GBP/€ al
    > mese.
    >
    > non hai MAI accesso al file mp3 aac o ogg che si
    > voglia.
    >
    > vi prego, redattori, fate qualcosa per questo
    > articolo perchè è disinformazione pure, a
    > giudicare dalle domande che
    > scaturisce.
    ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
    grazie per la delucidazione ,madò ma dall'articolo ste cose non sono minimamente comprensibili
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gianluca Sardi
    > non c'entra niente, le canzoni non si
    > "scaricano", è l'articolo che non è scritto bene.
    > spotify è un'applicazione che puoi usare online
    > dal pc/mac/iphone/android (da pc e mac anche
    > Free) per ascoltare TUTTA la INFINITA musica che
    > vuoi.
    >
    > se poi ti trovi in un momento in cui non hai
    > connessione ed hai, in un momento di connessione,
    > deciso di tenerti alcune playlist disponibili
    > offline, puoi ascoltarle, fino ad un massimo di
    > 3,333 brani. il programma è identico sia offline
    > che online, ma offline puoi ascoltare solo i
    > brani che hai in cache offline, disponibile solo
    > se paghi 9,99GBP/€ al
    > mese.
    >
    > non hai MAI accesso al file mp3 aac o ogg che si
    > voglia.
    >
    Quindi possiamo dire che è una discreta puttanata
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)