Guerra dei brevetti su SSL

Una delle più utilizzate tecnologie di sicurezza su internet è al centro di una nuova guerra: quella della paternità. Un conflitto che vale molto e che molto mette in gioco

Roma - 20 milioni di dollari. Questa è la somma che è stata chiesta a RSA Security e VeriSign da un pensionato-inventore della Florida, che dispone di un brevetto che copre, a suo dire, lo standard di cifratura noto come SSL (Secure Sockets Layer), probabilmente il più diffuso nel suo genere su internet.

Il caso promosso da Leon Stambler entra ora nel vivo del procedimento legale e parte da un precedente importante: già due aziende (Openwave e Certicom) hanno riconosciuto il brevetto di Stambler e gli hanno dato 400mila dollari per la licenza d'uso. First Data avrebbe addirittura speso 4 milioni di dollari per andare incontro all'inventore.

RSA Security e VeriSign, probabilmente due dei più importanti soggetti che in rete fanno uso di SSL, sostengono per il momento che le loro tecnologie non violano i brevetti dell'inventore, una manciata di patents che riguardano le procedure per rendere sicure le informazioni relative alle transazioni nonché i sistemi di transazione stessi.
I due colossi sostengono che SSL fu inventato da Netscape nel 1994, ma Stambler ha depositato i suoi brevetti già nel 1992.

Va detto che in passato Stambler aveva già rivendicato il possesso di altri brevetti legati a tecnologie di rete ma non era riuscito ad ottenere granché perché, sfidato in tribunale, aveva perso.

Si vedrà. Intanto c'è chi tiene le dita incrociate e chi ricorda i recenti problemi di sicurezza di OpenSSL.
TAG: mercato
3 Commenti alla Notizia Guerra dei brevetti su SSL
Ordina
  • Non se ne puo' veramente piu'... ogni giorno esce fuori qualche idiota che vanta un brevetto su una tecnologia gia' ampiamente utilizzata da anni.... e vuole pure un sacco di soldi... ma perche' non li mettono in galera invece di pagarli?
    non+autenticato
  • per il semplice motivo che la legge di oggi porta a dire che se hai un brevetto valido puoi spezzare le redini anche dell'intera economia...vorrei ricordare che in Australia un avvocato ha brevettato la ruota, solo per far capire la stupidita' della gestione dei brevetti, ma i casi peggiori potrebbero arrivare in futuro quando ditte legate alla biologia/farmaceutica riusciranno a brevettare organi ... per esempio un fegato ... c'e' gia un caso controverso sui diritti delle proprieta' di un fegato di una persona che sono state messe sotto "proprieta'" da una azienda farmaceutica ... mo ora il tipo che fa ? paga i diritti all'azienda farmaceutica per il fegato che LORO hanno studiato per anni ??? Pensiamoci ... un giorno pagheremo il fatto di avere un cuore che non puo' avere attacchi cardiaci...oppure perche' avremo ghiandole che permettono di distruggere un virus come l'AIDS... e pagheremo per tutta la vita....ora vediamo solo semplici esempi ... ma se evolve questo discorso ci sara' davvero da fare guerra...ma contro le multinazionali...
  • - Scritto da: laforge

    > per il semplice motivo che la legge di oggi
    > porta a dire che se hai un brevetto valido
    > puoi spezzare le redini anche dell'intera
    > economia...vorrei ricordare che in Australia
    > un avvocato ha brevettato la ruota, solo per
    > far capire la stupidita' della gestione dei
    > brevetti, ma i casi peggiori potrebbero
    > arrivare in futuro quando ditte legate alla
    > biologia/farmaceutica riusciranno a
    > brevettare organi ... per esempio un fegato

    il genoma mi pare sia brevettato, come
    pure tantissimi principi attivi di farmaci.

    > ... c'e' gia un caso controverso sui diritti
    > delle proprieta' di un fegato di una persona
    > che sono state messe sotto "proprieta'" da
    > una azienda farmaceutica ... mo ora il tipo
    > che fa ? paga i diritti all'azienda
    > farmaceutica per il fegato che LORO hanno
    > studiato per anni ??? Pensiamoci ... un
    > giorno pagheremo il fatto di avere un cuore
    > che non puo' avere attacchi
    > cardiaci...oppure perche' avremo ghiandole
    > che permettono di distruggere un virus come
    > l'AIDS... e pagheremo per tutta la
    > vita....ora vediamo solo semplici esempi ...
    > ma se evolve questo discorso ci sara'
    > davvero da fare guerra...ma contro le
    > multinazionali...

    Guarda che quello funziona solo con le
    multinazionali, perche' e' difficile che un povero sfigato
    di inventore rivendichi un brevetto, perché sicuramente
    le multinazionali se lo spolpano vivo a suon di
    cause legali che non sarebbe in grado di sostenere...
    e poi hai voglia magari a vederti riconosciuto
    la royaties dopo vent'anni di processi e beghe legali...
    Purtroppo sui brevetti ci stiamo facendo fregare e con
    la complicità delle istituzioni...

    non+autenticato