Mauro Vecchio

Norvegia, il provider filtri la Baia

Telenor, maggior ISP del paese, si era rifiutato di impedire l'accesso a The Pirate Bay. L'industria dei contenuti l'ha portato in aula: deve filtrare e ne ha le possibilità tecnologiche. Telenor dissente

Roma - "Telenor ha sia l'obbligo morale che la tecnologia necessaria a fare in modo che gli utenti norvegesi smettano di utilizzare The Pirate Bay". Così le aggressive dichiarazioni di Rune Ljostad, legale in rappresentanza di 23 tra major del disco e del cinema, che ha recentemente dato avvio al dibattimento in aula dopo la causa intentata contro Telenor, il maggiore provider del paese. Stando ai capi d'accusa, l'ISP, in quanto fornitore di connettività, deve impedire con appositi sistemi di filtraggio l'accesso da parte dei netizen locali alla Baia del file sharing.

Saranno cinque i giorni necessari alla corte per dirimere la spinosa questione, dopo il rifiuto iniziale da parte di Telenor di filtrare le attività online degli utenti. "Telenor - ha continuato Ljostad durante l'affondo d'apertura - ha una chiara responsabilità nell'aver contribuito alla caduta degli introiti osservata dall'industria. Dati dell'International Federation of the Phonographic Industry (IFPI) mostrano che le vendite di dischi in Norvegia sono scese del 30 per cento al 2007, facendo perdere ai detentori dei diritti 300 milioni di corone (36 milioni circa di euro, nda)".

Perdite a cui dovrebbe aggiungersi, stando sempre all'accusa, un più che sospetto aumento dei profitti da parte del provider nel medesimo arco temporale, da 400 milioni di corone (48 milioni di euro circa) a 2,5 miliardi (300 milioni circa). "Sappiamo - ha illustrato l'avvocato - che gran parte dei netizen norvegesi viola il copyright a mezzo file sharing e non vi è alcun dubbio che l'azienda guadagni una quantità considerevole di denaro grazie a tale attività illegale".
La difesa di Telenor ha invocato i principi della legge norvegese in materia, che stabiliscono la sostanziale estraneità di un fornitore di connettività davanti ad eventuali condivisioni illegali dei contenuti da parte degli utenti. Oltretutto, la sicurezza mostrata in aula dal legale a proposito della certa capacità tecnologica del provider per avviare i filtri pare scontrarsi con quanto ribadito dagli operatori italiani della rete nei giorni scorsi: non esistono strumenti di filtraggio generalizzati e quindi realmente efficaci, non possono esistere tecnicamente, al di là della volontà singola di applicarli.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
10 Commenti alla Notizia Norvegia, il provider filtri la Baia
Ordina
  • "Sappiamo - ha illustrato l'avvocato - che gran parte dei netizen norvegesi viola il copyright a mezzo file sharing"

    Allora incriminiamo tutti i norvegesi, o facciamo all'italiana?
    non+autenticato
  • ma se io dal telefono di casa mia ordino un omicidio, telecom è colpevole e deve filtrare tali telefonate?
    non+autenticato
  • - Scritto da: antony star
    > ma se io dal telefono di casa mia ordino un
    > omicidio, telecom è colpevole e deve filtrare
    > tali
    > telefonate?

    Certo e le Autostrade sono colpevoli di tutti gli incidenti mortali, di non filtrare tutti i criminali che ci transitano e di non fermare tutti i traffici illeciti che avvengono sfruttandole.
  • - Scritto da: DarkSchneider
    > - Scritto da: antony star
    > > ma se io dal telefono di casa mia ordino un
    > > omicidio, telecom è colpevole e deve filtrare
    > > tali
    > > telefonate?
    >
    > Certo e le Autostrade sono colpevoli di tutti gli
    > incidenti mortali, di non filtrare tutti i
    > criminali che ci transitano e di non fermare
    > tutti i traffici illeciti che avvengono
    > sfruttandole.

    Dai su ragazzi che c'entra...qui stiamo parlando di un reato gravissimo a cui se si potesse molti vorrebbero applicare la pena di morte...
    ma vi rendete conto "pirateria"!!!!...volete mettere un reato cosi' grave come scaricare della musica da un sito con una stupidata come un omicidio o un incidente stradale ? Queste sono bazzecole in confronto alla "terribile pirateria dilagante"...A questo bisogna porre rimedio...arrestando tutto e tutti...gli omicidi no...quelli sono reati minori...cosa volete che gliene importi al politico... (ovviamente sono ironico e sarcastico ...!!!!)... l'importante e' inventare sempre nuovi fantasiosi reati che contribuiscano a rendere sempre meno importanti i reati classici veri come l'omicidio e la violenza privata....
    poi si riempiono le carceri di gente che non ha fatto nulla...e che possono fare i "poveri" politici in questo caso...con le carceri sovraffollate...? Allora amnistia per tutti!!!!!
    Anche per pluriomicidi ed assassini seriali....perche' le carceri sono sovraffollate !!!
    non+autenticato
  • > ma vi rendete conto "pirateria"!!!!...volete
    > mettere un reato cosi' grave come scaricare della
    > musica da un sito con una stupidata come un
    > omicidio o un incidente stradale ? Queste sono
    > bazzecole in confronto alla "terribile pirateria
    > dilagante"...A questo bisogna porre
    > rimedio...arrestando tutto e tutti...

    io propongo di fare come nel XVIII secolo! pena prevista... impiccagione!
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: antony star
    > > ma se io dal telefono di casa mia ordino un
    > > omicidio, telecom è colpevole e deve filtrare
    > > tali
    > > telefonate?
    >
    > premesso che non sono per il filtro, l'esempio
    > che hai fatto trascura un particolare rilevante:
    > la tua telefonata è *UNA* ed imprevedibile,
    > mentre la propagazione dei contenuti di PB è
    > continuativa e
    > prevedibile.
    > Se dal tuo numero tu continuassi ad ordinare
    > omicidi tutti i giorni, ti filtrerebbero (in
    > realtà ti arresterebbero o preverrebbero, ma
    > credo che tu abbia capito il punto).
    e tu trascuri questo: la baia NON contiene solo e soltanto torrent di file protetti da copyright, ma ANCHE file liberi (es: iso di distribuzioni linux).
    Dovrebbero percio' filtrare SOLO il traffico che viola il copyright e no gli altri.

    E come dire: siccome in quel palazzo di 50 appartamenti ci sono 25 appartamenti il cui si spaccia droga, allora bisogna impedire di entrare nel palazzo a chiunque. E quegli altri 25 inquilini? pazienza, dormiranno in strada.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: attonito
    >
    > > e tu trascuri questo: la baia NON contiene solo
    > e
    > > soltanto torrent di file protetti da copyright,
    > > ma ANCHE file liberi (es: iso di distribuzioni
    > > linux).
    >
    > Poteva contene anche solo pagine vuote.
    > La corte di quella nazione lo ritiene illegale.
    > Punto.
    > Il resto è conseguenza.
    > Il piagnisteo isterico generale che si ripete
    > spesso su queste pagine è
    > ridicolo.

    Perchè non oscurano google ?
    Sgabbio
    26178
  • contenuto non disponibile