Giorgio Pontico

BigG va con i webmaster

Una nuova opportunità per evitare il Google Hell. Mountain View da una mano sterilizzare i siti presi in ostaggio dal malware

Roma - Appena divenuto parte della National Cyber Security Alliance (NCSA), Google scende in campo e si butta in trincea a fianco dei webmaster impegnati a tenere lontani i malintenzionati dai propri siti.

Oltre ai suggerimenti, già presenti insieme ad altre informazioni in Google Webmaster Tool, BigG invierà agli amministratori di siti infetti degli esempi di codice malevolo, in modo da riconoscerlo ed eliminarlo velocemente.

"Comprendiamo la frustrazione dei webmaster i cui siti siano stati compromessi senza saperlo e che poi scoprono di essere stati messi in quarantena dal nostro search engine - spiegano dal Googleplex - perciò cerchiamo di mantenerci in contatto con loro, aiutando per quanto possibile a ripristinare la normalità e di conseguenza eliminare il flag dai risultati di ricerca".
Secondo alcuni studi recenti i siti meno sicuri costituirebbero il veicolo di contagio preferito dal malware in tutte le sue forme. L'aiuto di Google consiste nel coadiuvare i gestori dei portali attaccati nell'individuazione e nella rimozione del codice malevolo, indirizzandoli direttamente alla fonte maligna.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia BigG va con i webmaster
Ordina