Alfonso Maruccia

PC, Acer sorpassa Dell

Il produttore taiwanese preconizza il sorpasso sul concorrente diretto. E le indagini di mercato confermano: Acer si è conquistata la seconda piazza

Roma - La prospettiva di Intel, secondo cui nel comparto tecnologico la recessione sarebbe bella che conclusa, viene confermata anche dalle dichiarazioni di intenti dei grandi produttori OEM e dalle analisi di mercato, concordi nel descrivere una condizione di "fine tunnel" in cui regna la luce più del buio. Acer, dal canto suo, incassa affari in crescita e la conquista di uno storico secondo posto nella classifica delle più grandi "PC company" del mondo.

"Per quest'anno non ci aspettiamo di registrare diminuzioni nei ricavi, situazione che ha dello straordinario se confrontata con quella dei nostri concorrenti" ha dichiarato Gianfranco Lanci, presidente del colosso taiwanese, durante la conferenza stampa di fine trimestre tenutasi a Londra. Acer continuerà a crescere anche nel 2010, ha detto Lanci, e nel giro di un paio di trimestri la società sarà in grado di superare Dell nella vendita di PC desktop, notebook, netbook e quant'altro.

Con un fatturato complessivo che nel 2008 è ammontato a 16,9 miliardi di dollari, Acer ha ostentato sicurezza confermando che la richiesta di PC è in crescita e la società è in grado di offrire prodotti concorrenziali in ogni segmento di mercato, dai desktop e notebook full optional è giù sino ai netbook e agli smartphone. In quest'ultimo caso Acer ha confermato di avere piani di conquista ambiziosi ma di non volersi cimentare nell'agone della telefonia mobile vera e propria.
Spostando l'attenzione dalle parole di Lanci alle analisi sull'andamento effettivo del mercato, la prudente stima di "uno o due trimestri" di Acer per lo storico sorpasso su Dell viene superata dalla realtà. Secondo un rapporto appena rilasciato da IDC, nel terzo quarto del 2009 Acer è diventato il secondo produttore mondiale di PC con il 14 per cento del mercato, dietro solo ad HP (20,2) e con una distanza di due punti percentuali sulle performance di Dell (12,7).

Nella fotografia che IDC fa del settor,e Dell continua la sua discesa in un mercato profondamente cambiato in pochi mesi, dove la parte principale dei ricavi proviene dai sistemi low-cost e va alle società che si sono sapute adattare meglio al mutare delle esigenze dei consumatori. A margine val la pena sottolineare anche le performance di Apple, che nel mercato nordamericano si classifica quarta (dopo HP Dell ed Acer) con il 9,4 per cento dei PC venduti.

Alfonso Maruccia
102 Commenti alla Notizia PC, Acer sorpassa Dell
Ordina
  • Una mia amiche ha acquistato online un portatile, adesso sono quaranta giorni che lo sta ancora aspettando... al call center, dopo una lunghissima attesa risponde una persona che a malappena spiascica italiano (chissà da dove risponde), ma, dall'accento si direbbe indiana, e, naturalmente si limita ad invitare la cliente ad andare sul sito a vedere, tramite i codici dell'acquisto... salvo poi sul sito non esserci nulla...

    Tempo fa avevo chiamato la dell per avere dei depliant sui loro prodotti, in quanto mi sembrava antipatico quando qualcuno mi chedesse di consigliargli un prodotto, rimandarlo sul sito a sceglierne uno, premetto che ai tempi avevo ancora una certa fiducia nei prodotti e nell'efficienza della dell. Mi ha risposto una signora dal tono seccato che parlava francese... io, dal canto mio, parlo anche francese (non è la lingua madre ma me la cavo bene), e le ho appunto chiesto delle brochures, dei depliant per poter valutare i loro prodotti, in tutta risposta mi ha detto: "Che problemi hanno i nostri prodotti?" Io: nessun problema, vorrei solo, vorrei solo delle brochures, poi, mi è venuto il dubbio che forse in francese non si dicesse brochures, allora mi sono scusato che forse non mi sono espresso bene, perchè la mia lingua madre è l'italiano... immediatamente mi ha detto, le passo un collaboratore per l'italiano... anche se io avrei preferito qualche sforzo in più da parte sua per capire cosa stessichiedendo... il telefono ha fatto tre squilli e poi è caduta la linea....

    cara dell, mi spiace, ma ti sei fatta superare da acer una ragione forse c'e'! E, se ti sei fatta superare da acer, vuol dire che sei in dirittura di arrivo! Tanti saluti da chi qualche PC in passato te lo ha preso!
    non+autenticato
  • Possiedo da oltre 2 anni e mezzo un computer Acer Aspire 5630, al tempo di fascia medio-alta (costava attorno ai 1200 euro), quindi posso dare un'opinione spassionata.
    Va da sè che io questo computer l'ho usato ed anche molto, l'ho portato in giro (peraltro sempre ben protetto), visto che si tratta di portatitle. Tuttavia non gli mai fatto ricevere colpi particolarmente forti, nè l'ho mai trattato "male". Quindi i problemi sono collegati all'uso, non ad eventi traumatici.
    La qualità costruttiva, le plastiche utilizzate, la robustezza delle cerniere di chiusura etc. NON è da computer di quella fascia di prezzo.
    Fra i problemi (più o meno gravi) riscontrati dopo pochi mesi:
    1) cedimento di una delle viti delle cerniere di chiusura, che porta ad un'imperfetta chiusura del monitor, che porta a non premere con la necessaria forza il pulsante che disabilita il monitor alla chiusura del coperchio (in pratica, chiudendo il coperchio il monitor, spesso, resta acceso).
    2) Imperfezione nel meccanismo di blocco del coperchio: uno dei due ganci si è spanato dopo pochi mesi, smettendo di bloccare.
    3) problemi continui con la webcam integrata: probabilmente un falso contatto porta, se abilitata, a fare continuamente la procedura di connessione e disconnessione della periferica. Per evitare il fastidio, l'ho dovuta disabilitare.
    4) le plastiche usate hanno presto perso colore, dimostrando una scarsa resistenza all'usura.
    5) la ventola di raffreddamento è forse sottodimensionata e tende spesso ad ostruirsi causa polvere o altro (è vero che la cosa è anche collegata alle condizioni ambientali, però lo stesso problema non ce l'ho con altri notebook).
    6) la presa pcimcia mi ha sempre creato di problemi, riconoscendo le schede a buzzo, e dimostrandosi completamente refrattaria ad alcune (e questo non è un problema secondario).
    Detto questo però, vorrei anche dire le cose che mi hanno colpito positivamente.
    1)la batteria continua ad avere circa oltre 2 ore e mezza di autonomia, nonostante un uso intensissimo per quasi 3 anni (ai primi tempi superava le 3 ore).
    2) Tastiera, trackpad, monitor, scheda video, ram e masterizzatore (e l'hardware in genere) sono di alto livello -almeno per l'epoca- Tutto di marca, ineccepibile per ciò che riguarda l'affidabilità.
    3) ma soprattutto, dal punto di vista delle performance e dell'affidabilità della parte tecnologica, non posso affatto lamentarmi: non mi ha mai "lasciato a piedi", il sistema e dal punto di vista prestazionale, è assolutamente ineccepibile.

    Questo per dire che i problemi di Acer, a mio modi di vedere non sono tanto dal punto di vista tecnologico, ma dal punto di vista progettuale: mettere viti più resistenti, progettare cerniere di chiusura più robuste, utilizzare materiali più affidabili...ma la parte tecnologica in sè, è di buon livello. Almeno per ciò che riguarda le macchine simili alla mia.
    Il che non significa che ne consigli l'acquisto o che sia soddisfatto al 100% della scelta (alcuni difetti sono davvero da far cadere le braccia), tuttavia vedendo ultimamente alcuni modelli della Acer, anche di fascia decisamente inferiore, acquistati da amici (nuovo design, materiali di qualità evidentemente superiore, prezzo molto aggressivo) e notebook di marche anche più blasonate posseduti da altri (dove magari dove 6 mesi la tastiera inizia ad avere problemi, il monitor flickera pesantemente, il masterizzatore funziona una volta si e 3 no, ram di bassa qualità crea problemi di stabilità al sistema etc.) ritengo sia limitante pensare ad Acer esclusivamente come una marca produttrice di patacche. Non più di altre, comunque.
    Poi va da sè che un sony vaio da 2000 euro è costruito con più cura di un acer da 600 (costo attuale di un pc con caratteristiche simili al mio). Per cui il confronto è improponibile.
    non+autenticato
  • scusate mancava la chiusura:
    Consiglierei l'acquisto di un Acer?
    Si e no: sicuramente è un marchio che spesso ha deluso e che storicamente non brilla nè dal punto di vista della qualità costruttiva, nè da quello dell'assistenza tecnica (nonostante abbia riscontrato subito una serie di problemi, ho preferito non avventurarmi nella loro assistenza, spaventato da quello che avevo letto in giro).
    Quindi ci andrei cauto.
    Però, da un lato la base tecnologica, almeno per i modelli di fascia, media-medioalta è buona, o comunque non inferiore a quella dei maggiori competitor, dall'altra, mi sembra che, finalmente, si siano mossi per migliorare sensibilmente la robustezza dei lor prodotti (ed anche l'estetica).
    Quindi direi che scartare a priori un Acer, etichettandolo come un prodotto sicuramente scadente sia errato. D'altra parte non posso dire che sia sempre e comunque la scelta migliore, vista la grande competitività in questo settore (ed il fatto che HP a sua volta, sta utilizzando una politica molto aggressiva dal punto di vista qualità-prezzo).
    Insomma, meglio mettere da parte i pregiudizi e valutare i computer non in base alla marca ma in base a quanto il computer vi offre e quanto il progetto complessivo vi pare convincente.
    A volte spendere 50-100 euro in più è un investimento eccellente, altre volte no.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Santamaria
    > 3) ma soprattutto, dal punto di vista delle
    > performance e dell'affidabilità della parte
    > tecnologica, non posso affatto lamentarmi: non mi
    > ha mai "lasciato a piedi", il sistema e dal punto
    > di vista prestazionale, è assolutamente
    > ineccepibile.
    >
    > Questo per dire che i problemi di Acer, a mio
    > modi di vedere non sono tanto dal punto di vista
    > tecnologico, ma dal punto di vista progettuale:

    Il problema è proprio questo: il separare le due cose. Quella che tu chiami tecnologia non riguarda solo cpu, gpu e altre menate, ma l'intera macchina, importante soprattutto se si tratta di un portatile, soprattutto se il portatile viene utilizzato come tale e non come computer fisso.
    I problemi da te elencati sui Mac non esistono, le plastiche non sono verniciate e quindi non si scrostano, l'alluminio men che meno, le cerniere sono realizzate in acciaio inossidabile, i ganci (quando c'erano, prima di cedere il posto alla chiusura magnetica) erano in acciaio, eccetera.

    Un certo Enjoy with Us dovrebbe leggere il tuo post, lui che prende in giro il Mac in alluminio "fresato ad acqua".

    E da queste tue esperienze chi continua a ripetere che il Mac è caro dovrebbe capire perché è caro, o perché gli latri costano meno di quello che dovrebbero.
    ruppolo
    33147
  • Nessuno nega la bontà dei progetti Apple (per quanto anche loro abbiano i loro problemi esattamente come gli altri marchi).
    Non mi interessava un prodotto apple, perchè all'epoca un nb con caratteristiche simili costava il doppio di quanto ho speso io (1260 euro scontato a 940 ivato).
    Oggi un computer con le caratteristiche simili al mio costa meno di 600, con scocca più resistente e meccanica più solida.
    Per avere le stesse cose in un aplpe, devi spendere il doppio.
    Non dico che siano soldi mal spesi, dico che se devo spenderli, preferisco investirli in altro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Santamaria
    > Nessuno nega la bontà dei progetti Apple (per
    > quanto anche loro abbiano i loro problemi
    > esattamente come gli altri
    > marchi).

    "esattamente come"? E no, signor santamaria!


    > Non mi interessava un prodotto apple, perchè
    > all'epoca un nb con caratteristiche simili
    > costava il doppio di quanto ho speso io (1260
    > euro scontato a 940
    > ivato).
    > Oggi un computer con le caratteristiche simili al
    > mio costa meno di 600, con scocca più resistente
    > e meccanica più solida.
    >
    > Per avere le stesse cose in un aplpe,

    "Per avere le stesse cose"? E no, signor santamaria!


    > devi
    > spendere il
    > doppio.
    > Non dico che siano soldi mal spesi, dico che se
    > devo spenderli, preferisco investirli in
    > altro.

    È giusto che uno spenda come vuole i suoi soldi, ma chi compra Apple non compra un computer "esattamente come" né "per avere le stesse cose". Per questo è disposto a spendere di più. E non torna indietro.
    ruppolo
    33147
  • Miglior prodotto Acer!
  • - Scritto da: Dti Revenge
    > Miglior prodotto Acer!

    Se non fosse che è Asus ti quoterei.
  • - Scritto da: Dti Revenge
    > Miglior prodotto Acer!
    riuscire a confondere acer con ASUS è come dire che la cacca (acer) ed il cioccolato (ASUS) sono la stessa cosa.
    vergognati!
    lroby
    5311
  • ma la cacca con un pò di deodorante sopra può sembrare cioccolataA bocca aperta
  • - Scritto da: pabloski
    > ma la cacca con un pò di deodorante sopra può
    > sembrare cioccolata
    >A bocca aperta
    ehm.. un pò quanto?!?!A bocca aperta
    lroby
    5311
  • una 30ina di litri
  • - Scritto da: pabloski
    > ma la cacca con un pò di deodorante sopra può
    > sembrare cioccolata
    >A bocca aperta

    No, bastano le solite etichette adesive, "Cacao Inside", "Nutella 16x", ecceteraA bocca aperta
    ruppolo
    33147
  • Mentre al primo posto chi ci sarebbe?
    non+autenticato
  • Probabilmente non hai letto con attenzione, nell'articolo c'è scritto (HP)
  • E la apple dove si trova ?
    non+autenticato
  • mi sembra fosse al quarto o quinto posto...

    Si sta parlando di vendite giusto?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 ottobre 2009 15.09
    -----------------------------------------------------------
    MeX
    16902
  • - Scritto da: Enrico
    > Mentre al primo posto chi ci sarebbe?

    Nelle vendite? HP.
    ruppolo
    33147
  • non so se con i modelli piu' recenti la situazione sia migliorata, ma in passato ho avuto problemi con le cerniere del monitor.
    Dopo pochi mesi di uso mi hanno spaccato la cornice del monitor.
    Ho visto lo stesso danno su altri portatili acer acquistati da amici e colleghi, ma non mi e' mai capitato di vederlo su portatili di altre marche.
    Sto parlando di un portatile di 5 o 6 anni fa: da allora ho comprato (per me e per la mia azienda) solo macchine dell, hp, asus, lenovo, fujitsu e ultimamente i samsung.

    A prescindere da valutazioni tecniche, i portatili acer di fascia economica sono davvero brutti (i netbook invece hanno un aspetto gradevole..)
    non+autenticato
  • Io ho avuto lo stesso identico problema su un Fujitsu Siemens. Dopo la totale sostituzine di plastiche e cerniere a spese mie (non mi hanno riconosciuto la garanzia estesa), 100€ e lavoro effettuato totalmente da me, le plastiche nuove sono durate circa 2 mesi.
    Acer con cerniere rotte non ne ho mai visti, certo la vecchia serie aspire (quella grigia metallizzata) aveva delle plastiche decisamente sottili.
  • che tristezza!
    Anche il mio macbook si é danneggiato con una crepetta nell'angolo in basso a destra... ma pur essendo fuori garanzia di piú di 6 mesi, essendo un difetto riconosciuto me l'hanno sostituita completamente gratis (pezzo e manodopera)

    E tu avevi pure fatto l'estensione di garanzia? davvero assurdo!
    Dovrebbe leggere questo post Enjoy che vanvera a destra e a sinistra del fantomatico secondo anno di garanzia... che certo, viene "urlato" dal marketing... ma stringi stringi é sempre e solo fuffa! (purtroppo!)
    MeX
    16902
  • Rispondo qui anche al tuo post di sopra.
    Infatti mi sono guardato bene dal ricomprare un notebook Fujitsu Siemens.
    E pensare che all'epoca dell'acquisto era un notebook da 1000€.
    Adesso ho un notebook Acer. Prima dell'acquisto ho controllato per bene la qualità delle plastiche, il 5920G da questo punto di vista è ottimo, ne risente il peso ovviamente, ma cercavo un desktop replacement.
    E' lo stesso Hardware di un MBP di pari periodo a 1000€ meno, ovvio non sono la stessa cosa ma quando l'ho acquistato le sole caratteristiche HW base mi bastavano.
    Avrei voluto prendere un Mac ma non potevo spendere quelle cifre e il Mac in policarbonato (quando veniva 999€) all'epoca era ridicolo con la sua x3100.
    Se avessi potuto aspettare qualche mese sarei un felic possessore di un Macbook bianco modello attuale.
    Rispondo anche a chi dice che Acer l'acquistano solo gli incompetenti. IO ho fatto un acquisto ragionato, in base alle mie esigenze (anche di costo) e ne sono soddisfatto. Se questo è incompetenza, allora sono incompetente!
  • é da almeno un paio d'anni che non seguo il mercato portatile PC... quindi sono contento di sapere che la Acer é migliorata!

    Pensa che io ho pagato 1249€ per il mio macbook con X1300Sorride

    Sinceramente, per l'uso che ne faccio (photoediting da una d40, montaggio video amatoriale, e le altre solite cose...) mi va piú che bene!
    Certo, non sono un gamer incallito e al massimo mi sollazzo con giochi di qualche anno fa che girano piú che egregiamente sul macbook (Falcon 4, quakelive.com) ora il macbook bianco con la nVIDIA é in effetti un bel bocconcino!

    La cosa che adesso mi sta stando un po' stretta (iniziando a fare un po' di desktop publishing) é il monitor da 13'... aspetto l'uscita degli iMac nuovi per il deprezzamento del modello vecchio missá...

    Alla fine, tolti i videogames o il montaggio video HD avere o non avere una nVIDIA o una ATI carrozzata non fa molta differenza... purtroppo ci hanno "venduto" a piú non posso l'idea che senza una GPU da miliardi di triangoli la vita é impossibileA bocca aperta
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX

    > Certo, non sono un gamer incallito e al massimo
    > mi sollazzo con giochi di qualche anno fa che
    > girano piú che egregiamente sul macbook (Falcon
    > 4, quakelive.com) ora il macbook bianco con la
    > nVIDIA é in effetti un bel
    > bocconcino!
    >
    Nahh, con l'uscita del Pro 13" il biancone non mi convince più, 200€ in più per la batteria come si deve, il case che non si sfalda e il nuov trackpad ce li metterei volentieri.

    > La cosa che adesso mi sta stando un po' stretta
    > (iniziando a fare un po' di desktop publishing) é
    > il monitor da 13'... aspetto l'uscita degli iMac
    > nuovi per il deprezzamento del modello vecchio
    > missá...
    >
    O un buon monitor esterno, se il problema è solo la diagonale. Certo se aspetti gli iMac con gli i5...

    > Alla fine, tolti i videogames o il montaggio
    > video HD avere o non avere una nVIDIA o una ATI
    > carrozzata non fa molta differenza... purtroppo
    > ci hanno "venduto" a piú non posso l'idea che
    > senza una GPU da miliardi di triangoli la vita é
    > impossibile
    >A bocca aperta
    Eh ma la X3100 è imbarazzante, nemmeno decodifica a dovere i flussi HD. La 9400 su un ortatile è invece più che adeguata. Io che cercavo un qualcosa che sostituisse decentemente il vecchio portatile defunto e fosse emglio del vecchio desktop mi sono buttato su un compromesso. Oraq ho cambiato lavoro, ho cambiato il fisso e il portatile così com'è non mi serve più a un tubo...Occhiolino
  • > Nahh, con l'uscita del Pro 13" il biancone non mi
    > convince più, 200€ in più per la batteria come si
    > deve, il case che non si sfalda e il nuov
    > trackpad ce li metterei
    > volentieri.

    si beh son sempre 200€Sorride
    Inoltre non é che il case si "sfalda" alcuni modelli si crepano (come il mio) ma non é un problema esteso a TUTTI i modelli (ad esempio quello di mia madre e del fratello di mia moglie non hanno problemi)

    > O un buon monitor esterno, se il problema è solo
    > la diagonale. Certo se aspetti gli iMac con gli
    > i5...

    mah... a volte mi piacerebbe avere anche un secondo computer... per non dover lottare con mia moglie su chi usa il computerOcchiolino

    Guarda fosse per me prenderei pure un iMac G5... peró ora che la Apple ha abbandonato i PPC non ha molto senso... avere l'i5 non é che mi interessi piú tanto... alla fine non mi cambia la vita nemmeno di una virgola

    > Eh ma la X3100 è imbarazzante, nemmeno decodifica
    > a dovere i flussi HD. La 9400 su un ortatile è
    > invece più che adeguata. Io che cercavo un
    > qualcosa che sostituisse decentemente il vecchio
    > portatile defunto e fosse emglio del vecchio
    > desktop mi sono buttato su un compromesso. Oraq
    > ho cambiato lavoro, ho cambiato il fisso e il
    > portatile così com'è non mi serve più a un
    > tubo...
    >Occhiolino

    mah in effetti non guardo film in HD su portatile... peró i trailer a 1080 li esegue senza tentennamenti (é vero che peró magari sono si a 1080 ma piú compressi rispetto a vederlo da un BlueRay? boh tanto manco ho il BlueRay!A bocca aperta )
    Sul computer un buon DVD rip si vede piú che egregiamente... se voglio "godermi" il film preferisco il cinema!
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX

    > si beh son sempre 200€Sorride
    > Inoltre non é che il case si "sfalda" alcuni
    > modelli si crepano (come il mio) ma non é un
    > problema esteso a TUTTI i modelli (ad esempio
    > quello di mia madre e del fratello di mia moglie
    > non hanno
    > problemi)
    >
    200€ in più sono una bella cifra, senza dubbio, però li vale tutti.

    > Guarda fosse per me prenderei pure un iMac G5...
    > peró ora che la Apple ha abbandonato i PPC non ha
    > molto senso... avere l'i5 non é che mi interessi
    > piú tanto... alla fine non mi cambia la vita
    > nemmeno di una
    > virgola
    >
    Quello è vero, ma i prezzi Apple sono fissi, se uno può aspettare...

    > mah in effetti non guardo film in HD su
    > portatile... peró i trailer a 1080 li esegue
    > senza tentennamenti (é vero che peró magari sono
    > si a 1080 ma piú compressi rispetto a vederlo da
    > un BlueRay? boh tanto manco ho il BlueRay!A bocca aperta
    > )
    > Sul computer un buon DVD rip si vede piú che
    > egregiamente... se voglio "godermi" il film
    > preferisco il
    > cinema!

    Non discuto sull'utilità in fase di riproduzione, ma sul montaggio?
  • > 200€ in più sono una bella cifra, senza dubbio,
    > però li vale
    > tutti.

    si si... concordo

    > Quello è vero, ma i prezzi Apple sono fissi, se
    > uno può
    > aspettare...

    si ma io aspetto i nuovi per comprare gli usati ad un prezzo ancora piú bassoCon la lingua fuori

    > Non discuto sull'utilità in fase di riproduzione,
    > ma sul
    > montaggio?

    no ovvio! l'avevo giá specificato piú su!Occhiolino
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > > 200€ in più sono una bella cifra, senza dubbio,
    > > però li vale
    > > tutti.
    >
    > si si... concordo
    >
    > > Quello è vero, ma i prezzi Apple sono fissi, se
    > > uno può
    > > aspettare...
    >
    > si ma io aspetto i nuovi per comprare gli usati
    > ad un prezzo ancora piú basso
    >Con la lingua fuori
    >
    Peccato che i prezzi dell'usato Apple restino sempre troppo alti per i miei gusti.

    > > Non discuto sull'utilità in fase di
    > riproduzione,
    > > ma sul
    > > montaggio?
    >
    > no ovvio! l'avevo giá specificato piú su!Occhiolino
    Ehm mi sono spiegato da cane, i BlueRay su un 13" sono inutili così come il 1080p, ma quelle schede non aiutano anche in fase di montaggio e conversione?
  • > Peccato che i prezzi dell'usato Apple restino
    > sempre troppo alti per i miei
    > gusti.

    eh tengono il prezzo... ma appena esce il modello nuovo subiranno un po' di flessione!Occhiolino (spero!)

    > Ehm mi sono spiegato da cane, i BlueRay su un 13"
    > sono inutili così come il 1080p, ma quelle schede
    > non aiutano anche in fase di montaggio e
    > conversione?

    si... ma appunto io non monto filmati HD... poi con Snow la GPU la usi anche per openCL... peró per adesso i software che sfruttano il framework non sono molti... cmq, ormai il mio é un pezzo da museoOcchiolino
    MeX
    16902
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)