Alfonso Maruccia

IBM e Canonical: ciao ciao Windows

Il colosso dell'IT e la società dietro di una delle distro Linux più note stringono una partnership. Che mira a rimpiazzare in azienda e sui thin client il sistema operativo Microsoft

Roma - Ma chi ha detto che il lancio del neonato Windows 7 rappresenti un'occasione di rivalsa e business solo per Microsoft? Provano ad approfittare del lieto evento anche IBM e Canonical, presentando al mercato un nuovo package per sistemi desktop, aziendali e thin client che a detta dei fautori offrirebbe solo vantaggi a chi si trova a dover decidere se aggiornare o meno il proprio parco macchine.

Il sistema si chiama IBM Client for Smart Work, è basato su Red Hat oppure Ubuntu (creazione di Canonical) ed era inizialmente previsto solo per i mercati emergenti ma, stando a quanto sostiene il gigante statunitense, la richiesta e i feedback ricevuti hanno convinto le due società a preparare un pacchetto anche per i mercati più sviluppati.

Descritto dai diretti interessati come il sistema ideale per produttività, management e integrazione dei servizi di cloud computing, Client for Smart Work includerà - oltre a uno dei suddetti sistemi operativi Linux - la suite di produttività Lotus Symphony di IBM, e Lotus Notes per la gestione delle email aziendali (con le alternative a pagamento LotusLive iNotes e LotusLive.com).
Alla base della nuova offerta IBM-Canonical c'è la stima, offerta ancora da IBM, del risparmio che una simile soluzione permetterebbe sul costo delle licenze per il software Microsoft, quantificata nell'ordine del 50 per cento. Viene poi citato un ulteriore risparmio sui costi dovuto all'impiego dello stesso hardware già adottato in precedenza, contro la probabile necessità di fare l'upgrade prima del passaggio a Windows Seven.

E sebbene una recente analisi di Softchoice affermi che su 450mila PC corporate l'88 per cento possegga i requisiti minimi per il nuovo sistema operativo di Mountain View, IBM si dice persuasa della validità della sua nuova offerta anche nel caso in cui essa dovesse convivere con la presenza di Windows in alcuni ambiti di utilizzo aziendale.

"Invece di posizionare il client di IBM come un rimpiazzo improvviso per il desktop standard - ha detto il vicepresidente software della multinazionale Bob Sutor - IBM sta cercando di creare qualcosa di meglio, focalizzato sull'usabilità, l'openness e la sicurezza con un percorso verso il cloud computing in segmenti di mercato per cui tale operazione ha un senso".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows 7 è tra noiMicrosoft lancia ufficialmente il suo ultimo sistema operativo desktop, pre-installato sui PC o in versione retail sugli scaffali dei negozi. Una sintesi delle principali novità di Seven
71 Commenti alla Notizia IBM e Canonical: ciao ciao Windows
Ordina
  • Se la cosa non è fuffa 2.0, penso che un po di fuoco al culo di Microsoft gli faccia bene
    non+autenticato
  • Pregevole l'iniziativa di IBM, destinata comunque al fallimento.
    Il gli utenti non e' ancora pronti per un mondo senza windows.
    Ma ci si sta lavorando......
    non+autenticato
  • E infatti mica vogliono abolire Windows dal mondo.

    A parte questo, cerca di stare più attento quando scrivi
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > Pregevole l'iniziativa di IBM, destinata comunque
    > al
    > fallimento.
    > Il gli utenti non e' ancora pronti per un mondo
    > senza windows.

    Forse a casa si
    Ma in azienda la maggior parte degli utenti usa quei pochi applicativi std aziendali.
    Non è la fine del mondo apprendere l' uso di un desktop gnome
    non+autenticato
  • era ora di una cosa del genere..:)
    non+autenticato
  • Uso Kubuntu fin da Dapper Drake, e fino alla 8.10 compresa è andato migliorando su molte cose e fin da subito l'installazione delle stampanti è stata perfino più semplice che su Windows.
    Con la 9.04 mi funziona anche meglio lo scanner e comunque fin dalla 8.04 anche l'installazione dei driver per la scheda grafica è diventata più semplice che su Windows. I primi bug-fix scaricati hanno eliminato tutti i difetti di gioventù che avevo trovato. Per qualche mese l'ho usata sul portatile, poi, assemblato il nuovo desktop, l'ho messa anche su quello.
    Inizialmente, però, stampavo dal portatile, senza problemi, collegata la stampante al desktop, questo invece non stampa. Inizialmente pochi programmi vedevano la stampante e nessuno stampava, il gestore della coda di stampa "moriva" subito. Reinstallato CUPS, tutti i programmi tranne GIMP vedono la stampante, ma i job rimangono all'infinito in attesa in coda senza partire. Reinstallati TUTTI i pacchetti riguardanti la stampa, il risultato non cambia.
    Mi tocca stampare da Windows, che ormai da mesi, da quando ho pensionato lo scanner parallelo Windows only e preso un USB che ha driver e interfaccia migliori su Linux che su Windows, usavo solo per i giochi.
    Quando una cosa che funzionava perfettamente smette di funzionare, mi girano un po'.
    non+autenticato
  • a me succede più o meno la stessa cosa con il bluetooth. ora come ora, non è usabile. non uso ubuntu ma arch ma la questione non cambia molto.
    ciò che più mi scoccia è che quando qualcosa funziona bene, oltre a non funzionare più dopo qualche mese, viene cambiato in favore di un'altra soluzione. linux in versione desktop è troppo lontano ancora dalla 'concorrenza' apple/ms.
    non+autenticato
  • i driver, attenti ad aggiornare i driver, non sempre migliorano le cose, soprattutto con arch

    le rolling release hanno questo problema e cioè che il kernel va avanti e i driver restano indietro e sono incompatibili ovviamente
  • - Scritto da: pabloski
    > i driver, attenti ad aggiornare i driver, non
    > sempre migliorano le cose, soprattutto con
    > arch
    >
    > le rolling release hanno questo problema e cioè
    > che il kernel va avanti e i driver restano
    > indietro e sono incompatibili
    > ovviamente

    Certo "ovviamente" vero????
    A ricottaro finiscitela di postare perchè la tua ottusità è fastidiosa!
    Per *alcune* periferiche (pochissime) che funzionavano con XP e non funzionavano più con Vista avete rotto le palle per mesi e mesi!!!! Con quell'aborto di linux invece è tutto normale vero?????? Tra una minor release e l'altra potete permettervi di "scassare" tutto giusto?
    Non avete il minimo concetto di come si stia al mondo (informaticamente parlando ma probabilmente anche nella vita reale!). Fate ridere....anzi fate un po' pena!

    Sinceramente fatico anche un po' a capire queste problematiche di driver anni '70/'80.....sai com'è, per fortuna scrivo dal miglior SO mai realizzato: parlo di 7 ovviamente.
  • ahah!! sembra che tu non sappia che windows è un sistema commerciale, mentre linux no.
    Sembra che tu non sappia che gli sviluppatori di windows sono TENUTI a garantire la retrocompatibilità del software che rilasciano, e invece in parecchi casi i documenti creati con office 2007 non sono compatibili con le versioni precedenti della stessa suite per l'ufficio.
    Sembra che tu non sappia che per windows le cose sono molto più facili, infatti le case produttrici di hardware producono i driver per windows (e a volte per mac), mentre sono così poche da poterle contare le volte che un driver viene sviluppato per linux.
    Sembra anche che tu non sappia che rispondendomi che "i driver non vengono sviluppati per linux perché linux fa schifo" non apporti nulla di costruttivo, dimostri invece la tua più pura incompetenza.

    Comunque sia non vedo l'ora di continuare questo flame.. ahah!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giovanni Mauri
    >
    > Comunque sia non vedo l'ora di continuare questo
    > flame..
    > ahah!

    Contento te! Se non hai di meglio da fare nella vita! Io di perdere tempo con un linaro che si sta staccando le unghie sugli specchi per difendere l'indifendibile non ne ho proprio voglia!

    Poi lo sanno tutti che per Windows è FACILISSIMO mantenere la compatibilità, dove vuoi che sia il problema nell'avere solo il 95% delle installazioni a livello mondiale. L'aborto che usi tu a fatica sta dietro a voi 4 gatti che lo usate, se raggiungesse anche solo il 10% di utilizzo a livello mondiale collasserebbe nel giro di pochi mesi: perchè? Perchè è un aborto, fatto da dilettanti come te!
  • Giovanni Mauri non stare a preoccuparti non parli con un Utente ma con un Utonto!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Malloc
    > Giovanni Mauri non stare a preoccuparti non parli
    > con un Utente ma con un
    > Utonto!!!!
    guarda che quello sta dimostrando a molti linari che è falsissimo che dal suo mondo non arriva nulla di buono, è così divertente.
  • - Scritto da: Africano
    > - Scritto da: Malloc
    > > Giovanni Mauri non stare a preoccuparti non
    > parli
    > > con un Utente ma con un
    > > Utonto!!!!
    > guarda che quello sta dimostrando a molti linari
    > che è falsissimo che dal suo mondo non arriva
    > nulla di buono, è così
    > divertente.
    Però dovella non si batte, deve ancora nascere il suo successore! Con la lingua fuori

    Detto questo, però, alla Canonical, o quelli di KDE o il team di CUPS, chiunque sia il colpevole, le due regole d'oro se le devono tatuare sulle manacce, era (anzi, è, perché l'utente affetto se lo deve risolvere a mano) un classico errore causato da qualcuno che mette le manacce a sproposito su ciò che prima funzionava perfettamente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tristo Mietitore
    > - Scritto da: Africano
    > > - Scritto da: Malloc
    > > > Giovanni Mauri non stare a preoccuparti non
    > > parli
    > > > con un Utente ma con un
    > > > Utonto!!!!
    > > guarda che quello sta dimostrando a molti linari
    > > che è falsissimo che dal suo mondo non arriva
    > > nulla di buono, è così
    > > divertente.
    > Però dovella non si batte, deve ancora nascere il
    > suo successore! Con la lingua fuori
    Non ho detto che è già pronto per una sfida all'ultima trollata coi mostri sacri, però diamogli tempo, il furore agonistico non gli manca.

    >
    >
    > Detto questo, però, alla Canonical, o quelli di
    > KDE o il team di CUPS, chiunque sia il colpevole,
    > le due regole d'oro se le devono tatuare sulle
    > manacce, era (anzi, è, perché l'utente affetto se
    > lo deve risolvere a mano) un classico errore
    > causato da qualcuno che mette le manacce a
    > sproposito su ciò che prima funzionava
    > perfettamente.
    Un po' più di umiltà non guasterebbe nemmeno, mandriva, da quando era ancora mandrake forse, fa usare stampanti per altri inesistenti, tutto opensource chiaramente, però gli altri non usano il loro tool, nè io posso usare mandriva solo per una stampante, mi tocca scambiare la stampante.
  • finora non mi è ancora capitato di avere problemi talmente grossi con (k)ubuntu da dover ricorrere a windows anche perchè tanto non ce l'ho più dal 2002 (e comunque era una partizione win98 che non avviavo mai). anch'io ho avuto qualche problema ogni tanto compreso quello della stampante, ma niente di irrisolvibile. Uau! se gli piace windows 7 non so che cippa ci stia a fare qui, mica se lo trova preinstallato sul 99.9 periodico di tutti i pC in vendita, ubuntu , e allora che bàlanos vuole a parte trollare? viva felice col suo costoso sistema invulnerabile e lasci perdere sti sfigati fissati su Linux che sono pure così tirchi da non voler tirare fuori manco due-tre carte da cento euri (sì, euri) ogni volta che la microsoft fa una cureggia per poi dover passare le serate a mettere patch o aggiornare bestiali antivirus.
  • Come al Solito IBM sta' sopra a tutti in quanto ad innovazione informatica.
    Speriamo il mercato risponda in maniera decisa.
    non+autenticato
  • IBM non è che sta sopra...
    il fatto è che IBM è IBM e se parla di diffondere linux sui Desktop tutti dicono che è una figata...
    Vallo a dire ai LUG, che ci stanno dietro da decenni...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    > IBM non è che sta sopra...
    > il fatto è che IBM è IBM e se parla di diffondere
    > linux sui Desktop tutti dicono che è una
    > figata...
    > Vallo a dire ai LUG, che ci stanno dietro da
    > decenni...

    me lo dovrei dire a me stesso visto che sono anni che ho fondato un LUG che tutt'ora funziona?
    Il problema dei LUG e' che mediamente dentro c'e' gente che non e' capace di organizzare (vuoi per mancanza di fondi vuoi per mancanza di tempo) una vera propaganda per le aziende.
    Inoltre non e' certo grazie ai LUG che le aziende possano decidere di migrare ad altro, magari pero' grazie ad IBM si.
    Quindi ben venga il sodalizio IBM-Canonical.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    > IBM non è che sta sopra...
    > il fatto è che IBM è IBM e se parla di diffondere
    > linux sui Desktop tutti dicono che è una
    > figata...
    > Vallo a dire ai LUG, che ci stanno dietro da
    > decenni...
    I LUG hanno compiti di promozione legati alle realtà personali, casalinghe, al massimo di piccolo ufficio.
    IBM ha ancora un certo nome da spendere, e da anni opera con server anche in ambienti Unix / Linux (non solo con i propri S.O.).
    Purtroppo credo sia chiaro che NON ha reale possibilità di scalzare Windows, con la massa critica installata in questi anni.
    L'obiettivo è (IMHO) solo di mettere pressione a Microsoft per calmierarla in certe posizioni sul mercato.
    Se Microsoft non si fosse sentita sotto attacco dal mondo Linux sui netbook non avrebbe mantenuto vivo XP e il guadagno del mondo Mac ha consigliato di rinfrescare Vista con Win 7. Rimane decisamente alto il costo di licenza upgrade da Vista, francamente ingiustificato dopo aver pagato due anni fa un prodotto che solo ora con 7 è stato limato e (dicono) reso all'altezza delle promesse e la retrocompatibilità con XP, offerta solo dalle versioni "professional", mentre molti hanno a casa HW e SW che ne trarrebbero beneficio e mancano dei soldi per aggiornare tutto. IO dovrei cambiare uno scanner funzionante (no driver per Vista) e buttare tre / quattro sw che non verranno aggiornati.Triste
    Aggiornare quei sw non è compito di MS, ma potendo consentirmi la compatibilità in macchina virtuale... perché negarla?
    non+autenticato
  • hai mai usato i software dell'IBM? ci hai mai lavorato per qualche mese?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Emoticon
    > hai mai usato i software dell'IBM? ci hai mai
    > lavorato per qualche
    > mese?

    Ok adesso iniziamo con la storia che Office e' piu' Office di tutti gli altri Office e che senza quella macro il lavoro non va avanti e menate del genere.
    IBM ha sempre fatto Super Hardware, Canonical ha probabilmente l'unica distro Linux che possa essere definita commerciale.
    Il sodalizi0 e' buono. Per il software basta avere un po' di voglia di cambiare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: geppo
    > - Scritto da: Emoticon
    > > hai mai usato i software dell'IBM? ci hai mai
    > > lavorato per qualche
    > > mese?
    >
    > Ok adesso iniziamo con la storia che Office e'
    > piu' Office di tutti gli altri Office e che senza
    > quella macro il lavoro non va avanti e menate del
    > genere.
    > IBM ha sempre fatto Super Hardware, Canonical ha
    > probabilmente l'unica distro Linux che possa
    > essere definita
    > commerciale.
    > Il sodalizi0 e' buono. Per il software basta
    > avere un po' di voglia di
    > cambiare.


    Quoto in pieno quello che hai detto, certo a ubuntu mancano ancora un pò di cose per essere accettata a pieno dall'utente che utilizza windows, cosi come OpenOffice (mi spiace ma pur utilizzando OO ritengo che office sia molto meglio), ma da qualche parte bisogna cominciare e questo è il momento migliore, con il sodalizio migliore.

    Da una parte Google con chromeOS e adesso IBM con Ubuntu.
    non+autenticato
  • non parlavo di Office (a cui non avevo nemmeno pensato) ma della frase "Come al Solito IBM sta' sopra a tutti in quanto ad innovazione informatica."
    non+autenticato
  • - Scritto da: Emoticon
    > non parlavo di Office (a cui non avevo nemmeno
    > pensato) ma della frase "Come al Solito IBM sta'
    > sopra a tutti in quanto ad innovazione
    > informatica."

    Come sempre mi pare esagerato, a parte trascorsi storici non informatici che mai saranno archiviati, ma il come sempre non vale quando l'international business regalò un certo business a zio bill, che non mi pare cosa da poco.
  • - Scritto da: geppo
    > IBM ha sempre fatto Super Hardware, Canonical ha
    > probabilmente l'unica distro Linux che possa
    > essere definita
    > commerciale.

    Mi sa che la RedHat me la sono solo sognata fino ad ora.
    non+autenticato
  • siii e funzionano. IBM non ti vende programmi o sistemi operativi...ti vende soluzioni che funzionano ed il come le hanno implementate al cliente non interessa visto che il sistema che ha acquistato funziona e rende!
    Purtroppo per gli altri oltre ad essere innovativa, IBM ha anche un knowhow mostruoso su tutte le tecnologie informatiche e su tutti i sistemi.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)