Lindows: il passato condannerà Microsoft

Lindows farà leva sulla sentenza di una vecchia causa fra Apple e Microsoft per dimostrare con più forza la genericità del termine Windows. A metà tra rivendicazione, boutade e tattica processuale

Seattle (USA) - La disputa legale sul marchio "windows" che vede contrapposte Lindows e Microsoft sembra destinata a protrarsi per un periodo di tempo ben più lungo del previsto. Dopo che lo scorso mese Microsoft è riuscita a far respingere dal giudice federale l'istanza di giudizio sommario chiesto da Lindows, e ottenere così un posticipo del processo al 7 aprile, la Corte Distrettuale di Seattle ha ora fissato un nuovo rinvio al primo di dicembre.

Il tribunale ha infatti ritenuto necessario concedere a entrambe le parti in causa il tempo sufficiente per presentare ed esaminare nuova documentazione oltre a quella, già sostanziosa, presentata agli atti nelle scorse settimane.

Lindows, in particolare, ha espresso l'intenzione di presentare come prove a carico i documenti di un vecchio caso, risalente al 1992, in cui Apple accusò Microsoft di aver "scopiazzato", nel suo Windows, le finestre ed altri elementi dell'interfaccia grafica del Mac OS su cui la casa della mela rivendicava la proprietà intellettuale. Il colosso di Bill Gates riuscì a difendersi con successo sostenendo che questi elementi erano già stati utilizzati da altre aziende prima di Apple, fra cui Xerox.
Una vittoria, quella di 11 anni fa, che per Microsoft rischia ora di trasformarsi in un'arma a doppio taglio. Lindows tenterà infatti di utilizzare gli argomenti che Microsoft presentò all'epoca in propria difesa per rafforzare la tesi secondo cui "windows" è un termine generico e di uso comune e, di conseguenza, non rivendicabile come marchio.

"Noi ci aspettiamo che questi documenti includano le dichiarazioni di dozzine di testimoni, trascrizioni del processo ed altre prove che Microsoft presentò per dimostrare che lo sviluppo dei sistemi a finestre iniziò fra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80, prima che Apple e Microsoft sviluppassero i propri", ha affermato Daniel Harris, consulente legale di Lindows. "Ci aspettiamo anche di ricevere altri documenti che facciano luce su come Microsoft abbia ottenuto il marchio "windows" dopo che l'United States Patent and Trademark Office ha ripetutamente rifiutato la registrazione perché riteneva il termine troppo generico".

La causa legale fra Lindows e Microsoft ha avuto inizio nel dicembre del 2001, quando il big di Redmond accusò la piccola start-up di San Diego di infrangere, con il nome "Lindows", il copyright sul marchio "windows". Due sentenze successive diedero ragione a Lindows e respinsero la richiesta d'ingiunzione avanzata da Microsoft. Forte delle due recenti vittorie, e armata delle argomentazioni del giudice John C. Coughenour sulla "debolezza" del marchio di Microsoft, lo scorso anno l'azienda californiana è passata all'attacco con l'intento di dimostrare, una volta per tutte, che nessuno può rivendicare l'esclusiva proprietà del termine "windows". Una guerra.
TAG: mercato
59 Commenti alla Notizia Lindows: il passato condannerà Microsoft
Ordina
  • Cito testualmente:

    "....continui ad utilizzare in modo esclusivo uno dei marchi più conosciuti a livello internazonale. Conosciuto perché, ovviamente, al centro ...."

    "...ha infatti ritenuto necessario concedere a entrambe le parti in causa il tempo sufficiente per presentare ed esaminare nuova documentazione...."

    Quando la finiamo con queste ipocrisie?
    non+autenticato
  • Citando dall'articolo

    "Il colosso di Bill Gates riuscì a difendersi con successo sostenendo che questi elementi erano già stati utilizzati da altre aziende prima di Apple, fra cui Xerox."

    i precedenti contano. Quello che fu concesso a Gates nel lontano 1992 ora non potrà che beneficiare Lindows.

    Le finestre di microsoft sono ormai straforate

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Citando dall'articolo
    >
    > "Il colosso di Bill Gates riuscì a
    > difendersi con successo sostenendo che
    > questi elementi erano già stati utilizzati
    > da altre aziende prima di Apple, fra cui
    > Xerox."
    >
    > i precedenti contano. Quello che fu concesso
    > a Gates nel lontano 1992 ora non potrà che
    > beneficiare Lindows.
    >
    > Le finestre di microsoft sono ormai
    > straforate
    >

    Senza dimenticare che il materiale e il personale Xerox erano stati "acquistati" da Apple...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Citando dall'articolo
    > >
    > > "Il colosso di Bill Gates riuscì a
    > > difendersi con successo sostenendo che
    > > questi elementi erano già stati utilizzati
    > > da altre aziende prima di Apple, fra cui
    > > Xerox."
    > >
    > > i precedenti contano. Quello che fu
    > concesso
    > > a Gates nel lontano 1992 ora non potrà che
    > > beneficiare Lindows.
    > >
    > > Le finestre di microsoft sono ormai
    > > straforate
    > >
    >
    > Senza dimenticare che il materiale e il
    > personale Xerox erano stati "acquistati" da
    > Apple...


    A bocca apertaD

    allora Zio Bill sta proprio nella stessa situazione di Jobs.

    Allora Gates impallinò Jobs e ora è nel centro del bersaglio


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Citando dall'articolo
    > > >
    > > > "Il colosso di Bill Gates riuscì a
    > > > difendersi con successo sostenendo che
    > > > questi elementi erano già stati
    > utilizzati
    > > > da altre aziende prima di Apple, fra
    > cui
    > > > Xerox."
    > > >
    > > > i precedenti contano. Quello che fu
    > > concesso
    > > > a Gates nel lontano 1992 ora non potrà
    > che
    > > > beneficiare Lindows.
    > > >
    > > > Le finestre di microsoft sono ormai
    > > > straforate
    > > >
    > >
    > > Senza dimenticare che il materiale e il
    > > personale Xerox erano stati "acquistati"
    > da
    > > Apple...
    >
    >
    > A bocca apertaD
    >
    > allora Zio Bill sta proprio nella stessa
    > situazione di Jobs.
    >
    > Allora Gates impallinò Jobs e ora è nel
    > centro del bersaglio
    >
    >


    già

    la M$ è caduta nella sua stessa trappola, tesa ad altri agli inizi degli anni '90

    Che lungimiranza!

    non+autenticato
  • Se io vendo un programma che si chiama Micromorbido Parola, la Microsoft mi può denunciare?
    non+autenticato
  • > Se io vendo un programma che si chiama
    > Micromorbido Parola, la Microsoft mi può
    > denunciare?

    ahaaha piu' che altro ti dovrebbe portare
    via la neuroA bocca aperta
    4751
  • z lo fossilizza.

    che tristi gli open vecchi, sembrate come i bancari di oggi attaccati come dei funghi saprofiti al cumulo di vecchiume cobolaro che si portano dietro da secoli, e giu di codice legacy per interfaciare questi mostri alle nuove tecnologie, poi ti trovi a dover scrivere applicazioni velocissime in asp.net, java ecc... che come collo di bottiglia hanno mostruose procedure in cobol, o peggio salvi tutto su oracle e poi di notte trasferisci tutto su db2, e poi ogni mattina sei costretto a rilanciare le procedure perchè la mostruosa procedura xyz ha loccato tutte le tabelle che dovevi usare..



    SIETE VECCHI LINARI   bancari.

    MS e giovane e potente oltre qualsiasi avanguardia.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > z lo fossilizza.
    >
    > che tristi gli open vecchi, sembrate come i
    > bancari di oggi attaccati come dei funghi
    > saprofiti al cumulo di vecchiume cobolaro
    > che si portano dietro da secoli, e giu di
    > codice legacy per interfaciare questi mostri
    > alle nuove tecnologie, poi ti trovi a dover
    > scrivere applicazioni velocissime in
    > asp.net, java ecc... che come collo di
    > bottiglia hanno mostruose procedure in
    > cobol, o peggio salvi tutto su oracle e poi
    > di notte trasferisci tutto su db2, e poi
    > ogni mattina sei costretto a rilanciare le
    > procedure perchè la mostruosa procedura xyz
    > ha loccato tutte le tabelle che dovevi
    > usare..
    >
    >
    >
    > SIETE VECCHI LINARI   bancari.
    >
    > MS e giovane e potente oltre qualsiasi
    > avanguardia.

    Ma tu sei pazzo o cosa? Tra l'altro, esiste cobol per linux?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > z lo fossilizza.
    > >
    > > che tristi gli open vecchi, sembrate come
    > i
    > > bancari di oggi attaccati come dei funghi
    > > saprofiti al cumulo di vecchiume cobolaro
    > > che si portano dietro da secoli, e giu di
    > > codice legacy per interfaciare questi
    > mostri
    > > alle nuove tecnologie, poi ti trovi a
    > dover
    > > scrivere applicazioni velocissime in
    > > asp.net, java ecc... che come collo di
    > > bottiglia hanno mostruose procedure in
    > > cobol, o peggio salvi tutto su oracle e
    > poi
    > > di notte trasferisci tutto su db2, e poi
    > > ogni mattina sei costretto a rilanciare le
    > > procedure perchè la mostruosa procedura
    > xyz
    > > ha loccato tutte le tabelle che dovevi
    > > usare..
    > >
    > >
    > >
    > > SIETE VECCHI LINARI   bancari.
    > >
    > > MS e giovane e potente oltre qualsiasi
    > > avanguardia.
    >
    > Ma tu sei pazzo o cosa? Tra l'altro, esiste
    > cobol per linux?
    come volevasi dimostrare, oltre a versioni di DB2 che girano sotto linuz...

    che vecchiame
    non+autenticato

  • > > Ma tu sei pazzo o cosa? Tra l'altro,
    > esiste
    > > cobol per linux?
    > come volevasi dimostrare, oltre a versioni
    > di DB2 che girano sotto linuz...
    >
    > che vecchiame

    DB2 vecchiame?

    si vede che non sai nenche di cosa stai parlando...
    torna a sviluppare in VB......

    non+autenticato
  • Innanzitutto: se la tua tastiera è ancora in garanzia, riportala indietro: i tasti "." e "," funzionano malissimo.
    Se esponi le tue argomentazioni in tono più civile, magari mi convincerò che non sei un Troll, e vedremo di discuterne
    Cordialmente
  • - Scritto da: Parliamone
    > Innanzitutto: se la tua tastiera è ancora in
    > garanzia, riportala indietro: i tasti "." e
    > "," funzionano malissimo.

    ahahahah, questa è bellissima, se è tua per favore concedimene i diritti d'uso su internet Sorride
    non+autenticato
  • Gia' MS e' annovativa ma nel 2003 ancora finestra deve fare defrag ogni tanto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Gia' MS e' annovativa ma nel 2003 ancora
    > finestra deve fare defrag ogni tanto...


    Sai che fastidio... il mio pc lo fa di notte mentre dormo... quindi me ne sbatto le palle (piano però che fanno male)...


    Zeross
    1303
  • il tuo discorso non vale una C@220 anche se tu lo fai andare di notte resta che un sistema nel 2003 si affida a un filesystem semplicistico accrocchiato e FATTO per ESSERE LENTO e INEFFICENTE per FAVORIRE i produttori di hardware che cosi ti vendono il DISCO fisso piu' veloce ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Gia' MS e' annovativa ma nel 2003 ancora
    > finestra deve fare defrag ogni tanto...


    Si vede che non hai mai visto NTFS, il defrag lo faccio una volta all'anno.
    non+autenticato
  • tu lo fai una volta l' anno io mai.
    non+autenticato
  • lindows ha ragione o no sulla genericità del marchio "windows"? indipendentemente da simpatie o antipatie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > lindows ha ragione o no sulla genericità del
    > marchio "windows"? indipendentemente da
    > simpatie o antipatie.

    portroppo, pure su linux dico "ho aperto una window" .. e non mi
    e' mai successo di dire .. "ho aperto una apple"
    Sorride

    si e' molto piu' generico rispetto ad altri nomi se associato ad
    attivita' e a operazioni legate al mondo informatico ...
    non+autenticato
  • Guarda, Microsoft è abituata a prendere parole comuni e farne un trademark: Windows, Word, Access, Explorer...
    Probabilmente ci proverà anche con .NET e la cosa sarebbe assurda e rivoltante allo stesso tempo.

    D'altro canto anche Lindows non fa molto per essere gradevole.
    La loro distribuzioni è fra le più "chiuse" che ci siano, il nome è OVVIAMENTE un richiamo a Linux+Windows, il tipo che l'ha fondata è lo stesso affarista d'assalto e spregiudicato che aveva fondato mp3.com

    Insomma, nel merito della tua domanda: non saprei, ma visto che la parola Windows è di uso comune (e mi sembra un assurdo che una parola comune possa diventare un marchio brevettato) e che Lindows è solo uno dei tantissimi nomi di software o prodotti che derivano da Windows, se dovessi decidere io, antipatie e simpatie a parte, darei ragione a Lindows.
    Ma non sono un giurista e non decido nulla, per cui...

    > lindows ha ragione o no sulla genericità del
    > marchio "windows"? indipendentemente da
    > simpatie o antipatie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Guarda, Microsoft è abituata a prendere
    > parole comuni e farne un trademark: Windows,
    > Word, Access, Explorer...
    Guarda... Non e' propriamente l'unica a farlo... Ma mi mettero' a leggere il mio giornale preferito, la GAZZETTA, sulla mia workstation SUN.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > D'altro canto anche Lindows non fa molto per
    > essere gradevole.
    > La loro distribuzioni è fra le più "chiuse"
    > che ci siano, il nome è OVVIAMENTE un

    Chiusa? Perché?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > lindows ha ragione o no sulla genericità del
    > marchio "windows"? indipendentemente da
    > simpatie o antipatie.

    sicuramente Windows è una parola di uso comune ... quindi può essere considerata un parola generica.

    Nessuno però mi vieta di creare la bevanda Windows(!) ... ma il marchio registrato serve ad evitare che un altro produttore mi chiami il suo sistema operativo Windows(lo vieta all'interno di particolari famiglie o tipologie di prodotto)

    La causa di Lindows non ha senso principalmente per due motivi

    - il trademark oggi è strutturato in questo modo; se un giudice dovesse decidere il contrario sarebbe un casino(leggasi non lo faranno mai!)
    - se non ricordo male il marchio completo è "Microsoft Windows"
    - che vantaggio ne trarrebbe Lindows?

    Saluti

    nop
    563
  • - Scritto da: nop
    > - Scritto da: Anonimo
    > La causa di Lindows non ha senso
    > principalmente per due motivi
    >
    >   - il trademark oggi è strutturato in questo
    > modo; se un giudice dovesse decidere il
    > contrario sarebbe un casino(leggasi non lo
    > faranno mai!)
    >   - se non ricordo male il marchio completo è
    > "Microsoft Windows"

    Non conosco le regole di marchio negli USA e quindi mi affiderò a quanto vale in Italia.
    Brevemente:
    -se il marchio è "Windows" è generico ed ha ragione Lindows;
    -se il marchio, come ipotizzato sopra, è "Microsoft Windows" allora è perfettamente legale ed ha ragione la Microsoft.
    E non mi fate paragoni con "La Gazzettta" visto che il nome intero è "La Gazzetta dello Sport" oppure con "Sun" visto che il nome completo è "Sun Microsystem".
    Conosco un'azienda italiana che si chiama "Software Italia".
    Ovviamente non si sarebbe mai potuta chiamare solo "Software".
    non+autenticato
  • Microsoft ha preso e registrato il marchio. Nel campo dell'informatica, Windows è riferito a loro. Come Sun alla Sun, tanto per dire. E che dire di Oracle.

    Casualmente però fa molto comodo scegliere dei nomi "Windows oriented". Quelli di Lindows non potevano chiamarlo in un altro modo? Se il prodotto è vincente, al nome ci si adegua, gli esempi di nomi del cazzo su prodotti vincenti sono infiniti.

    Lindows è un cesso e non fanno altro che cercare di andare sul palcoscenico per avere un po' di visibilità (bello il sito-copia del sito Apple, bella la copia dello slogan "10 motivi per passare a Lindows", sempre copiato da Apple).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > lindows ha ragione o no sulla genericità del
    > marchio "windows"? indipendentemente da
    > simpatie o antipatie.

    no...

    Già windows NT5 è radicalmente migliorato rispetto ai vecchi win... figuriamoci i prossimi windows che avranno alle spalle le pressioni di mezzo mondo...

    IMHO La MicroSoft sta migliorando windows non per sfizio personale ma perchè è obbligata...
  • scusa avevo capito un'altra cosa Sorride)))
    deh... la stanchezza... (o un'altra cosa ?Con la lingua fuori)

    cmq secondo me non avrebbe tutti i torti se non fosse per il fatto che la parola "windows" è diventata di uso comune... vedi anche linux e i suoi WINDOWS MANAGER...
  • Window manager ... -_- ...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)