Giorgio Pontico

La UE pronta a fermare Oracle?

L'acquisto di Sun non sembra convincere gli organi di vigilanza europei. Che potrebbero sollevare la prima obiezione in vista della decisione finale attesa per gennaio

Roma - Manca ancora qualche giorno al pronunciamento dell'Antitrust europeo ma le voci che circolano a Bruxelles non sembrano favorire la fusione tra Oracle e Sun. A rivelare queste indiscrezioni è il Financial Times, che ascrive al comportamento di Oracle la motivazione di una probabile obiezione.

Ciò che separa i regolatori europei dal dare il consenso all'operazione è MySQL, incorporata da Sun nel 2008 e che, a giudizio dell'Antitrust, sarebbe potuta entrare in concorrenza diretta con Oracle.

Nessuna delle due parti ha commentato quanto trapelato dagli uffici della capitale belga, tuttavia per alcuni osservatori Oracle non dovrebbe veder tramontare le sue speranze di acquisizione. Sempre secondo l'autorevole quotidiano britannico, l'azienda californiana potrebbe scegliere di iniziare una battaglia legale o di accondiscendere alle richieste della UE.
Il parere della UE dovrebbe essere reso noto nei prossimi giorni e dovrebbe teoricamente mettere la parola fine sulla questione Oracle/Sun. Iniziata all'inizio del 2009, la procedura di acquisizione si è scontrata quasi da subito con gli organi di vigilanza europei, causando dei rallentamenti che hanno in qualche modo danneggiato i conti già traballanti di Sun.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
26 Commenti alla Notizia La UE pronta a fermare Oracle?
Ordina