Speciale/ Office diventa System

Con la beta 2 di Office System, nome ufficiale della suite che succederà a Office XP e che integrerà gli applicativi di Office 2003, Microsoft svela tutte le maggiori novità del nuovo software. Ma i competitor non stanno a guardare

Redmond (USA) - Microsoft ha dato il via alla seconda fase di beta testing di Office System, la prossima versione della sua ben nota suite per l'ufficio prima nota con il nome in codice di Office 11.

Office System, che rappresenta il successore dell'attuale Office XP e la cui uscita sul mercato è prevista per questa estate, comprende Office 2003, ossia il sottoinsieme più noto di applicativi per la produttività integrati nella suite di Microsoft: Office Word 2003, Office Excel 2003, Office PowerPoint 2003, Office Outlook 2003, Office Access 2003.

Con il brand Office System, Microsoft si riferisce dunque all'insieme completo di server, applicazioni e servizi aziendali integrati nella prossima versione della propria suite: questi comprendono, oltre agli applicativi inclusi in Office 2003, i prodotti Office FrontPage 2003, Office InfoPath 2003, Office OneNote 2003, Office Publisher 2003, SharePoint Portal Server 2.0, Windows SharePoint Services, Office Project e Office Visio (questi ultimi due verranno integrati solo nella versione finale del prodotto).
Come si può notare, in questa operazione di rebranding Microsoft ha scelto di integrare il prefisso "Office" al nome delle singole applicazioni desktop che faranno parte della suite. L'obiettivo del colosso di Redmond è quello di presentare la prossima versione di Office non più come un insieme eterogeneo di applicativi, ma come una vera e propria piattaforma per la produttività capace, attraverso la tecnologia XML, di collegare gli utenti alle diverse fonti di informazione presenti nell'ambiente di lavoro, a tutti i processi di business necessari per portare a termine le attività, e alle altre persone con cui collaborare per completare progetti e prendere decisioni.

"Oggi la forza lavoro delle aziende è geograficamente dispersa e necessita di un migliore accesso alle informazioni e di più elevati livelli di produttività", ha affermato Joe Eschbach, corporate vice president dell'Information Worker Product Marketing Group di Microsoft. "Le applicazioni di Microsoft Office System sono state sviluppate per rispondere a queste esigenze: proponendole per la prima volta in un unico set integrato, vogliamo offrire ai nostri clienti l'opportunità di sperimentare come l'implementazione di Microsoft Office System consenta di migliorare le comunicazioni e la collaborazione" nelle aziende.

Microsoft propone Office System come una soluzione all'attuale eterogeneità di formati e applicazioni che le aziende di ogni dimensione si trovano a dover gestire per archiviare, elaborare, consultare e condividere i propri dati.

"Le informazioni - spiega Microsoft - sono spesso memorizzate senza un formato comune all'interno di sistemi eterogenei (per esempio nel CRM, nel database e nei sistemi contabili), tanto che gli utilizzatori possono avere difficoltà ad accedervi o, qualora vi riescano, possono riceverle in un formato non adatto alle loro esigenze".

Grazie ad una più vasta offerta di strumenti e applicativi dedicati alle aziende, tutti accomunati dal supporto allo standard XML, Microsoft sostiene che Office System consente lo scambio di qualunque tipo di dato attraverso sistemi, piattaforme e applicazioni eterogenee, semplificando l?accesso ai dati e il loro utilizzo. A questo contribuisce l'integrazione in Office di Windows SharePoint Services, un ambiente per la creazione di siti Web per la condivisione delle informazioni già alla base della Information Worker Infrastructure presente in Windows Server 2003, e di due applicativi completamente nuovi: OneNote e InfoPath.

OneNote, di cui si è parlato qui, è una sorta di taccuino digitale che stando a Microsoft permette agli utenti di prendere appunti, organizzarli e utilizzarli in un modo semplificato rispetto agli editor di testi precedenti: gli utenti di Tablet PC potranno poi acquisire note scritte a mano, immagini e diagrammi e condividerle con gli utenti di PC. OneNote ha un'interfaccia a schede che consente di creare e gestire più taccuini, per l'organizzazione e la ricerca delle informazioni.

InfoPath, conosciuto in precedenza con il nome in codice di XDocs, è invece uno strumento per razionalizzare il processo di raccolta delle informazioni mediante moduli dinamici basati su XML. InfoPath permette di creare form dinamici per acquisire informazioni che possono essere quindi utilizzate dai processi gestionali di settori diversi come i servizi o la produzione industriale, nonché da aree funzionali come le risorse umane o le vendite: questo può avvenire, secondo Microsoft, utilizzando XML come link fra i documenti desktop e i sistemi di back-end accessibili attraverso un browser Web, trasformando di fatto Office in una sorta di front-end verso gli applicativi di customer relationship management (CRM) e di enterprise resource planning (ERP).

"In Italia InfoPath potrà essere integrato da società specializzate nel software e nei servizi per la sanità. La divisione Pubblica Amministrazione e Sanità di Microsoft Italia sta già valutando questa possibilità con software house italiane e con enti pubblici come il Consiglio Nazionale delle Ricerche, per abilitare questi scenari di Sanità in rete anche nel nostro paese?, ha dichiarato Alessandro Adamo, responsabile marketing Pubblica Amministrazione e Sanità in Microsoft Italia.

Microsoft sostiene che InfoPath è strettamente integrato con le applicazioni di Office 2003 e con SharePoint Team Services, e permette agli utenti di raccogliere e condividere i dati con facilità sia nell'ambito di un medesimo workgroup, sia con colleghi e partner situati dall'altra parte del mondo.
TAG: microsoft
121 Commenti alla Notizia Speciale/ Office diventa System
Ordina
  • internet news riporta di un test effettuato con la nuova versione di MSoffice

    http://www.internetnews.com/dev-news/article.php/2...

    sembra che la tanto decantata gestione del formato XML, che avrebbe favorito la condivisione aperta con altri applicativi dei documenti realizzati con msOffice, sia una emerita balla:

    sembra che quando si salva il proprio lavoro con office 2003, nel doc salvato viene salvato testo privo di formattazione, lasciando testo grezzo o quasi:

    "Reports are that when saving to XML, [Office 2003] strips out the presentation and formatting information, leaving near raw content."

    non+autenticato
  • Sarebbe piu' onesto se evitassi di fare il quoting
    e le riflessioni solo di una parte dell'articolo
    per supportare le tue idee anti-MS

    Molti leggono solo il quoting e le tue riflessioni
    senza andare a leggersi l'articolo che spiega bene
    limiti ed impatto reale della questione.

    <CITE>
    However, Mark McWilliams, a software engineer and Office 2003 beta tester, said he has seen nothing to indicate that Office 2003 removes formatting information from files saved in .xml. He noted that he opened a heavily formatted .doc Microsoft Word file, saved the file as XML, and later opened the file in Word 2003.
    "The opened XML document looks exactly like the original .doc file," he said. "And if I open up the XML file in a text editor, I can see that all of the formatting is properly maintained in the XML file."
    </CITE>

    Quindi tutto quello che devono fare i competitor e'
    parsarsi bene il file

    <CITE>
    Still, Microsoft acknowledged that it is possible that some formatting information could be lost when saving to an XML file format. "If you save something in raw XML format, you may lose some of the really rich formatting like graphics," a Microsoft spokesman said. "That's inherent in the way XML works though (not just in Office 2003). It saves the data and some information about how that data is being presented/formatted in order to make the information easier to manipulate, search and reuse."
    </CITE>

    e questo potrebbe limitare, ma dobbiamo anche
    tenere conto che:

    <CITE>
    "When dealing with exchanging information internally, what is most important is not to bundle all collaborative features into making for a huge, cumbersome XML file that only certain applications can process, but rather to strip out all the presentation layer features and focus on just the data to be exchanged.....
    </CITE>
    4751
  • "Una persona che redige un report di spesa - spiega Microsoft - potrebbe per esempio aver bisogno di informazioni provenienti da diverse fonti," [...]

    Ma va?? potrebbe! e infatti sicuramente è così!!

    solo che non ha certo bisogno delle cavolate che questi "geni" si inventano ogni volta... sarebbe sufficiente un sistema più snello e stabile...


    non+autenticato
  • con OpenOffice riesco a fare selezioni di più parti di testo usando il tasto Ctrl. Così riesco a selezionare più parole contemporaneamente su cui fare la stessa formattazione.

    Mi hanno detto che con msoffice questo non è possibile.

    è vero?



    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Mi hanno detto che con msoffice questo non è
    > possibile.
    >
    > è vero?
    >

    Vero.
    CMQ questa funzionalità c'era già in Staroffice 5
    SiN
    1120
  • > Vero.
    > CMQ questa funzionalità c'era già in
    > Staroffice 5

    mi risulta che in office xp ci sia già
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Vero.
    > > CMQ questa funzionalità c'era già in
    > > Staroffice 5
    >
    > mi risulta che in office xp ci sia già

    con quello che costa offxp, continuo a usare OpenOffice. Grazie Sorride

    tra l'altro ho scoperto che la versione di sviluppo di OOO permette l'esportazione in PDF.
    Ottimo, per tutti quelli come me che, usando Open Office, devono spedire documenti in .doc ai loro clienti. Ora c'è un altro formato "franco" oltre che il solito RTF






    non+autenticato
  • > con quello che costa offxp, continuo a usare
    > OpenOffice. Grazie Sorride
    >
    > tra l'altro ho scoperto che la versione di
    > sviluppo di OOO permette l'esportazione in
    > PDF.
    se devi comprare office xp per la selezione multipla di world puoi anche farne a meno...
    come suite per lavori professionali in genere mi soddisfa di più di oo, quindi non posso parlare male di offxp, tieni conto che in ambito lavorativo spesso la funzionalità è più importante del prezzo, quindi almeno una licenza di off xp ci vuole.
    sono del parere che in quell'ambito i programmi si rincorrano a vicenda, su certe cose (e non poche) offxp è un prodotto di punta, su altre lo è corell, su altre ancora oo, quindi la situazione migliore sarebbe almeno avere alcune di licenze di un paio di suite diverse e per gli impiegati tanti oo; da un lato si prende il meglio di più mondi (anche se alcune funzioni saranno disponibili completamente solo su alcune postazioni), dall'altro ci si allena a pensare in termini di compatibilità, dall'altro si risparmiano un bel po di soldi. Ovviamente c'è però da sbattersi di più, sotto la bella intefaccia utont proof ci sono linguaggi di scripting diversi e miriadi di funzioni diverse, analoghe e non, quindi il supporto da parte del ced diventa più impegnativo, quindi sfruttare appieno questa situazione non è affatto alla portata di tutte le aziende.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > Staroffice 5
    >
    > mi risulta che in office xp ci sia già

    Può essere.
    Sicuramente non c'è nel 2000.

    SiN
    1120
  • Non so sulle vecchie versioni, ma su Office 2003 beta c'è.

    - Scritto da: Anonimo
    > con OpenOffice riesco a fare selezioni di
    > più parti di testo usando il tasto Ctrl.
    > Così riesco a selezionare più parole
    > contemporaneamente su cui fare la stessa
    > formattazione.
    >
    > Mi hanno detto che con msoffice questo non è
    > possibile.
    >
    > è vero?
    >
    >
    >
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non so sulle vecchie versioni, ma su Office
    > 2003 beta c'è.
    >


    OK, d'accordo: Office adesso riesce a fare quello che StarOffice faceva 4 anni fa.


    ^__________^




    (un po' come la famosa anteprima di stampa di Explorer, insomma)
    SiN
    1120
  • > OK, d'accordo: Office adesso riesce a fare
    > quello che StarOffice faceva 4 anni fa.

    Grazie al cielo negli ultimi 4 anni hanno
    preferito dare retta ai customer feedback
    ed implementare ben altre cose che non
    una funzionalità così inutile...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > OK, d'accordo: Office adesso riesce a fare
    > > quello che StarOffice faceva 4 anni fa.
    >
    > Grazie al cielo negli ultimi 4 anni hanno
    > preferito dare retta ai customer feedback
    > ed implementare ben altre cose che non
    > una funzionalità così inutile...

    inutile ?

    questa semplice funzionalità mi risparmia ogni ogni giorno molto lavoro

    come al solito l'utilità è una questione d'uso personale.

    Se Open Office ce l'ha e microsoft Office no, per me fa differenza, che quindi va bel oltre il prezzo e la questione del codice libero






    non+autenticato
  • > > Grazie al cielo negli ultimi 4 anni hanno
    > > preferito dare retta ai customer feedback
    > > ed implementare ben altre cose che non
    > > una funzionalità così inutile...
    >
    > inutile ?
    >
    > questa semplice funzionalità mi risparmia
    > ogni ogni giorno molto lavoro
    >
    > come al solito l'utilità è una questione
    > d'uso personale.

    Si mi immagino...
    Ci vuole poco a dimostrare che in una
    discussione è sempre possibile sotenere
    tutto ed il contrario di tutto

    > Se Open Office ce l'ha e microsoft Office
    > no, per me fa differenza, che quindi va bel
    > oltre il prezzo e la questione del codice
    > libero

    Non fa una piega, ma rimango molto scettico
    sull'utilità di _quella_ feature
    non+autenticato
  • sinceramente i prodotti office sono ottimi ma sono troppo costosi.sia chiaro io sono contro l'open source però,devo dire che non ho mai provato le alternative.Personalmente ho il vecchio office 2000 e resterà tale fino al 2030

  • - Scritto da: vegeta
    > sinceramente i prodotti office sono ottimi
    > ma sono troppo costosi.sia chiaro io sono
    > contro l'open source però,devo dire che non
    > ho mai provato le alternative.Personalmente
    > ho il vecchio office 2000 e resterà tale
    > fino al 2030

    certo, fai bene (ed hai ragione sul costo eccessivo),
    ma cosa succederà se ben prima del 2030 qualcuno ti obbligherà a comprare una nuova versione di Office perchè:

    a) il tuo nuovo PC (comprato in sostituzione di quello fulminato causa sbalzo di tensione e non più riparabile) si rifiuterà di installare il tuo Office 2000

    b) qualcuno ti invierà dei files (che devi aprire a tutti i costi) che il tuo Office 2000 si rifiuterà di aprire perchè "sono in un formato di Office più nuovo"

    c) etc, etc..... ?

    Ciao
    non+autenticato

  • > certo, fai bene (ed hai ragione sul costo
    > eccessivo),
    > ma cosa succederà se ben prima del 2030
    > qualcuno ti obbligherà a comprare una nuova
    > versione di Office perchè:
    >
    > a) il tuo nuovo PC (comprato in sostituzione
    > di quello fulminato causa sbalzo di tensione
    > e non più riparabile) si rifiuterà di
    > installare il tuo Office 2000
    >
    > b) qualcuno ti invierà dei files (che devi
    > aprire a tutti i costi) che il tuo Office
    > 2000 si rifiuterà di aprire perchè "sono in
    > un formato di Office più nuovo"
    a) office XP oem 202 + iva che ,personalmente,non mi sembra una cifra folle (perchè poi non si possa installare 2000 lo sai solo te)
    b) si chiede a chi ha inviato il file di inviarlo in un formato precedente o si scarica un programmino per aprirlo Sorride

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > a) office XP oem 202 + iva che
    > ,personalmente,non mi sembra una cifra folle
    > (perchè poi non si possa installare 2000 lo
    > sai solo te)

    Domanda: ma OEM non starebbe solo per i software preinstallati sulla macchina?
    A quanto ne so non li puoi vendere separatamente, o no?


    > b) si chiede a chi ha inviato il file di
    > inviarlo in un formato precedente o si
    > scarica un programmino per aprirlo Sorride

    Vero, pochi sanno dell'esistenza di readers gratuiti per i formati MS.
    Eppure questi readers sono fermi a office97, non è un buon segno considerato anche l'intenzione di introdurre IRM
    2678

  • > Domanda: ma OEM non starebbe solo per i
    > software preinstallati sulla macchina?
    > A quanto ne so non li puoi vendere
    > separatamente, o no?
    parlava appunto di dover cambiare il pc fulminato
    con uno nuovo sul quale ,per motivi misteriosi, non
    poteva installare office 2000.
    > Vero, pochi sanno dell'esistenza di readers
    > gratuiti per i formati MS.
    > Eppure questi readers sono fermi a office97,
    > non è un buon segno considerato anche
    > l'intenzione di introdurre IRM
    una volta l'anno ci si può anche dare una mossa,
    la pappa in bocca me la dava la mamma tanti
    anni fa,da allora ho imparato a fare da solo. A
    proposito,mi hanno appena rubato l'automobile
    (vero).Ecco fai conto che a Bill gliene frega di te
    quanto frega a te della mia auto,non vorrai mica
    l'esclusiva del "che me ne frega" Sorride .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > parlava appunto di dover cambiare il pc
    > fulminato
    > con uno nuovo sul quale ,per motivi
    > misteriosi, non
    > poteva installare office 2000.

    Già, ma gli OEM di solito sono un po' una fregatura. Quelli che conosco non hanno un straccio di CD di installazione, indi per cui se vogliono aggiungere una caratteristica non installata di default si attaccano.
    Però non so bene come funziona, è probabile anche che i CD ci siano ma vengono perso regolramente (ne conosco di gente che li perde due giorni dopo l'acquisto...)
    2678

  • > Però non so bene come funziona, è probabile
    > anche che i CD ci siano ma vengono perso
    > regolramente (ne conosco di gente che li
    > perde due giorni dopo l'acquisto...)

    in effetti i cd oem sono molto scivolosi Triste



    non+autenticato
  • - Scritto da: gerry
    > Domanda: ma OEM non starebbe solo per i
    > software preinstallati sulla macchina?
    > A quanto ne so non li puoi vendere
    > separatamente, o no?

    No, ma ad esempio su un portatile per poter prendere un prodotto OEM basta acquistare un banco di ram...
    non so se mi sono spiegato...


    > Vero, pochi sanno dell'esistenza di readers
    > gratuiti per i formati MS.
    > Eppure questi readers sono fermi a office97,

    No, non sono fermi al 97.
    Non farti ingannare dal nome, aprono anche i file di Office 2000 (e XP che sono praticamente uguali).


    Zeross
    1303
  • Non è esatto.
    Da rivenditore (e purtroppo/per fortuna PARTNER MICROSOFT) posso garantirti che se non compri i prodotti OEM insieme ad un PC completo (beh, in effetti il monitor non serve....) non sei in regola con la licenza....

    Ah, deve essere tutto incluso nella stessa fattura e la licenza non è più valida se cambi il PC (leggi: PC nuovo=obbligo di comprare un'altra licenza!!!).

    Quindi, se per caso hai acquistato un PC con Windows XP OEM + Works SUite 2003 OEM (uno a caso: HP Pavilion) e poi ti accorgi che ti serve Excell, o ti compri Excell FULL (di listino siamo sui ? 500 ? + IVA, ma naturalmente te lo scontano un po') oppure Office XP FULL (che costa poco di più)!!!!!!!!

    Questo naturalmente se vuoi essere perfettamente in regola con le licenze Microsoft. Può darsi (e dico può darsi perchè non ho mai avutoil tempo di approfondire) che la legge italiana ti dia qualche scappatoia, ma come detto prima, non ne sono sicuro......

    Cordiali Saluti

    Gabriele Maoret
    Servizi & Sistemi
    www.sersis.com
    www.movemind.com
    gmaoret@sersis.com
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Non è esatto.
    > Da rivenditore (e purtroppo/per fortuna
    > PARTNER MICROSOFT) posso garantirti che se
    > non compri i prodotti OEM insieme ad un PC
    > completo (beh, in effetti il monitor non
    > serve....) non sei in regola con la
    > licenza....

    Guarda... per il legame licenza OEM/RAM su un portatile sono sicuro al 100%.

    Così come per Windows XP basta anche la sola scheda madre (tant'è che alcune versioni OEM di grossi distributori hanno già Windows XP attivato tramite appunto la scheda madre)

    Poi se tu vuoi raccontare cose diverse per vendere PC completi puoi farlo, non sarò certo io a dirti qualcosa...


    Zeross
    1303

  • > a) office XP oem 202 + iva che
    > ,personalmente,non mi sembra una cifra folle

    Beato te che i soldi li hai.... a me 242 ? (e qualche spicciolo) mi sembrano una cifra considerevole, visto che si parla di una versione OEM (e quindi dovrei avere acquistato anche il "resto" del PC) e che questa sarebbe una spesa obbligata e superflua dato che la versione precedente era più che bastante per i miei bisogni.

    > (perchè poi non si possa installare 2000 lo
    > sai solo te)

    Mai sentito parlare di Palladium ed altri scherzettini del genere ?

    > b) si chiede a chi ha inviato il file di
    > inviarlo in un formato precedente

    Certo, prova a chiederlo ad una amministrazione pubblica di fornirti il file in un "formato precedente"; qualche mese addietro ho scaricato dal sito della mia ASL un modulo in Word per una richiesta... Ti immagini telefonargli e dirgli: scusi me lo salva in formato diverso ? (lo so, l'esempio non è perfettamente calzante al giorno d'oggi, ma in un futuro ? Sarà sempre possibile aprire "legalmente" un file in formato word per mezzo di programmi compatibili, oppure le nuove leggi sul diritto d'autore vieteranno anche questo ?)

    > o si scarica un programmino per aprirlo Sorride

    Bravo, e se poi sul file ci devi anche lavorare ti basta il "viewer" ?

    Ciao....
    non+autenticato
  • Dall'articolo, non si capisce bene se sara' compreso nella suite base...

    ZioBill
    ***fight against linux and open source***
    non+autenticato
  • Oops, c'è rimasto sulla penna Occhiolino Ora lo abbiamo aggiunto alla lista di applicativi di Office 2003.
    Grazie, ciao! Occhiolino

    La redazione

    - Scritto da: Anonimo
    > Dall'articolo, non si capisce bene se sara'
    > compreso nella suite base...
    >
    > ZioBill
    > ***fight against linux and open source***
    non+autenticato
  • Tranquillo, pataccapoint è incluso nel paccoSorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)