Claudio Tamburrino

Project Natal, nuovi dettagli

Mancherebbe ancora un anno all'esordio, ma le indiscrezioni proliferano. Il sistema di controllo dovrebbe essere venduto a un prezzo inferiore agli 80 dollari

Roma - Project Natal, il sistema di controllo remoto senza dispositivi di Microsoft, che rivoluzionerà Xbox attaccando la Wii sul suo stesso punto di forza, dovrebbe manifestarsi fra un anno. E a prezzi veramente contenuti.

Giungono dal Regno Unito le nuove indiscrezioni sull'attesa innovazione, informazioni che sarebbero sfuggite nel corso di una riunione tra rappresentanti di Redmond e sviluppatori britannici.

Secondo quanto riportato, il nuovo supporto (da integrare a Xbox 360) arriverebbe sul mercato a novembre 2010, giusto in tempo per le feste. Sarebbe disponibile sia insieme alla console, sia venduto separatamente per chi già ne possiede una: in questo caso il prezzo voluto da Microsoft sarebbe inferiore agli 80 dollari e sarebbero disponibili 5 milioni di apparecchi per il giorno di lancio.
Gli 80 dollari rappresenterebbero una leva per stimolare l'acquisto d'impulso, arma individuata per accaparrarsi gli utenti Wii.

Indiscrezioni arrivano anche sul fronte giochi: 14 quelli che si presume saranno inizialmente disponibili per il nuovo sistema, tra qualche nuovo titolo e alcune rivisitazioni di titoli quasi certamente prodotti dagli studi Microsoft.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
23 Commenti alla Notizia Project Natal, nuovi dettagli
Ordina
  • Vi ricordate quando parlano dei tasti nella guida galattica per autostoppisti ?
    Come sono cambiati nel tempo ! Prima erano grossi e scomodi bottoni, poi sempre più piccoli e sensibili, adesso non devi fare altro che ondeggiare le tue mani ... e sperare !!!
    guast
    1319
  • Questa non me la ricordavo...
    mi sa che è giunto il momento di rileggere quei 5 libri! Sorride
    G%2cG
    339
  • - Scritto da: G,G
    > Questa non me la ricordavo...
    > mi sa che è giunto il momento di rileggere quei 5
    > libri!
    > Sorride

    5 ?
    guast
    1319
  • hehhehe se nn li hai ancora letti tutti... ...corri! Sorride

        * Guida galattica per gli autostoppisti (1979)
        * Ristorante al termine dell'Universo (1980)
        * La vita, l'universo e tutto quanto (1982)
        * Addio e grazie per tutto il pesce (1984)
        * Praticamente innocuo (1992)
    G%2cG
    339
  • E si ! Mi manca l'ultimo.
    Però non credo che lo leggerò, mi piace la fine col messaggio di dio all'umanità
    guast
    1319
  • 30 euro per un sistema in grado di riconoscere espressioni e movimenti? Allora com'è che il joypad (con il filo..) costa di più ??
    Faccimo l'ipotesi che li vendano sotto costo, stimiamolo in.. 50 euro?
    20 euro persi moltiplicati per "5 milioni di apparecchi per il giorno di lancio" e Microsoft ha in un sol giorno un buco da 100 milioni di euro..
    Occhiolino
    non+autenticato
  • beh magari sono i joypad che sono sovrapprezzatiCon la lingua fuori
  • Ovvio che lo sono... Perchè un Joypad ad infrarossi con batterie stilo dovrebbe costare quando il Sixaxis con 6 assi di rotazione, bluetooth, microprocessore integrato e batterie interne?
  • - Scritto da: Francesco_Holy87
    > Ovvio che lo sono... Perchè un Joypad ad
    > infrarossi con batterie stilo dovrebbe costare
    > quando il Sixaxis con 6 assi di rotazione,
    > bluetooth, microprocessore integrato e batterie
    > interne?

    Infrarossi??? Please.... Facciamo wireless che è meglio... tra l'altro il sistema di comunicazione wireless consuma anche molto meno e quindi la durata delle batterie è superiore a un sistema di trasmissione basato su bluetooth. Anche sul pad x360 puoi utlizzare batterie ricaricabili... Microprocessore integrato? Ma sai almento di cosa parli? Anche un telecomando TV ha un microprocessore integrato... Dai, per favore, fai leva su cose serie e vere almeno...
    non+autenticato
  • Ma non credo che quel prezzo sia sottocosto, è più verosimile che sugli altri joypad facciano guadagni clamorosi.
    E comunque in europa sarà di certo 50 euro, non 30.
  • In linea di massima dovrebbe essere possibile comprarlo all'estero e risparmiare.
    Però dovrà essere davvero valido per togliere gli utenti alla Wii.
    Certo, se riusciranno ad unire la grafica dell Xbox e la giocabilità della Wii faranno il botto!
  • Non è detto. Lo scorso anno nella mia scuola *tutti* i bambini hanno voluto e *ricevuto* il wii per natale, solo perché loro lo conoscevano per la pubblicità e i genitori si sono fatti incantare dalla pubblicità credendo potesse andare bene anche per loro. L'80% circa dei genitori ha smesso subito di giocare... quindi se natal non viene opportunamente pubblicizzato facendo credere di poter fare cose mirabolanti a chiunque, magari anche mentendo (pubblicità == finzione e menzogna) è probabile non avrà il successo sperato.

    PS Tanto per essere un po' più precisi a quei bambini che chiedevano la play o la xbox è stata comprata la wii perché sia costava meno sia perché ci potevano giocare anche il papà e la mamma... poi c'è quell'80%
    non+autenticato
  • - Scritto da: Valeren
    > In linea di massima dovrebbe essere possibile
    > comprarlo all'estero e
    > risparmiare.
    > Però dovrà essere davvero valido per togliere gli
    > utenti alla
    > Wii.
    > Certo, se riusciranno ad unire la grafica dell
    > Xbox e la giocabilità della Wii faranno il
    > botto!

    Se fa davvero quello che millantano, la wii finirà nello scarico.
    Ci sono dei video in giro riguardo a project natal, ma sinceramente penso siano da prendere con le pinze.
    Ma non doveva uscire questo dicembre? Mah...comunque è sicuro che 50 dollari=50 euro, non 30Sorride
  • Difficile che la Wii finirà nello scarico. La Nintendo c'è dalla notte dei tempi delle console, e non è mai stata sconfitta da nessuno, nemmeno dalla Sony. In quanto a giocabilità, è imbattibile.
  • anche la SEGA c'era da tempi immemorabili.. o la ATARI....

    Project natal, per me, è il tentativo di catturare una fascia di acquirenti WII fornendogli ANCHE una consolle in grado di giocare in maniera classica a giochi recenti... è l'uovo di colombo insomma!
    non+autenticato