Claudio Tamburrino

Guerra dei cloni, Apple colpisce ancora

Il giudizio preliminare condanna Psystar. E sembra chiudere il caso che si trascinava dall'estate del 2008: in attesa della sentenza definitiva, il clonatore della Florida incassa una sconfitta significativa

Guerra dei cloni, Apple colpisce ancoraRoma - Il caso che vede contrapposta Apple a Psystar, il produttore di cloni capaci di far girare Mac OS X su PC non Mac, potrebbe essere arrivato alla svolta definitiva: il giudizio sommario richiesto dalle parti nel processo californiano accoglie le accuse di Apple e respinge la controffensiva del produttore degli Open Computer.

Il giudizio preliminare da una risposta decisa ad una travagliata vicenda giudiziaria iniziata nel luglio 2008: quando Cupertino aveva portato in tribunale il "clonatore" Mac, e quest'ultimo aveva accusato Apple per violazione della normativa antitrust e poi per abuso di copyright. Aveva quindi iniziato, nonostante il processo, a licenziare il software necessario a installare il sistema operativo Mac su PC non Apple. Le via legali, intanto, sembravano complicarsi per Cupertino: Psystar ha anche tentato la strada di un nuovo tribunale, aprendo un nuovo caso in Florida. Intanto il procedimento si era momentaneamente interrotto visto che Psystar aveva portato i libri in tribunale avviando un'amministrazione controllata per evitare la bancarotta.

Difendendosi Psystar si era comunque dimostrata agguerrita: aveva chiamato in causa la dottrina della "prima vendita", con cui la normativa statunitense garantisce il diritto di rivendita all'acquirente di una copia originale (principio su cui si basano per esempio i negozi dell'usato) e al fair use, aveva accusato Apple di concorrenza sleale e condizioni contrattuali vessatorie.
Il giudice William Alsup ha invece ritenuto che Psystar abbia violato il copyright di Apple su OS X. Innanzitutto ha stabilito che le copie fornite con gli hackintosh non abbiano ottenuto il permesso di Apple e che quindi il first sale non possa essere applicato. Ha quindi respinto la difesa basata sul fair use, affermando che non fosse neanche sufficientemente supportata. Ha inoltre stabilito che, per effettuare le copie del sistema operativo Mac, Psystar abbia aggirato la protezione posta da Apple e le altre misure tecnologiche, ed ha quindi condannato il clonatore anche per violazione delle disposizioni del Digital Millenium Copyrigh Act, stabilendo inoltre che le modalità di licenza previste dal contratto collegato ad ogni copia di Mac OS sono legali e quindi valide.

La modalità preliminare di giudizio era stata richiesta di comune accordo dalle parti. Psystar voleva anch'essa un giudizio sulla sua accusa nei confronti di Apple per uso improprio di marchio e concorrenza sleale: la sua istanza è stata però respinta.

Il giudizio preliminare lascia sul tavolo ancora numerose questioni: tra le accuse di Apple ancora non affrontate quella per violazione di contratto, indebolimento di marchio e concorrenza sleale. Vi sarà quindi una nuova udienza il 14 dicembre e il processo vero e proprio inizierà a gennaio 2010. Mentre deve ancora essere affrontato il caso in Florida: ma se è questa l'aria che tira, per Psystar si prepara burrasca.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
275 Commenti alla Notizia Guerra dei cloni, Apple colpisce ancora
Ordina
  • Forse qui molti non lo sanno, ma se vi piace il mac e volete continuare ad usare il vostro OS preferito: win, BSD o Linux etc, , lo potete fate senza problemi, installate ANCHE quello insieme a OSX e al boot partite da quello che volete.
    Tra l'altro sembra che il mac book pro è il portatile su cui vista va più veloce,,,

    http://gizmodo.com/317060/macbook-pro-is-the-faste...
    non+autenticato
  • Il fatto che un produttore di Sw possa legarlo esclusivamente ad un HW particolare, anche se non ci sono impedimenti tecnici all'installazione su altri tipi di HW, è un abuso bello e buono e una distorsione del mercato.

    Potrà essere anche legale , ma è una schifezza (non parliamo poi del DMCA!)
    E non me ne frega niente del modello di business di AAPL o di MS.

    Separiamo la vendita dell'HW da quella del SW, e che siano la concorrenza e la qualità dei prodotti a determinare i prezzi e le quote di mercato.

    Detto questo, finché Apple non cambia politica mai e poi mai comprerò da loro.
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Funz
    > Il fatto che un produttore di Sw possa legarlo
    > esclusivamente ad un HW particolare, anche se non
    > ci sono impedimenti tecnici all'installazione su
    > altri tipi di HW, è un abuso bello e buono e una
    > distorsione del
    > mercato.
    >

    A rieccolo.
    E ci indichi quale è l'abuso e quale legge viene violata?
    E ci indichi quale sia la distorsione e l'effetto della stessa (identificane le conseguenze e quantificale)

    > Potrà essere anche legale , ma è una schifezza
    > (non parliamo poi del
    > DMCA!)

    MA se hai scritto sopra che è un abuso. Adesso dici che non vi è nessun abuso ma è legale?


    > E non me ne frega niente del modello di business
    > di AAPL o di
    > MS.

    E non ti frega niente di essere coerente nel giro di 2 righe.

    >
    > Separiamo la vendita dell'HW da quella del SW, e
    > che siano la concorrenza e la qualità dei
    > prodotti a determinare i prezzi e le quote di
    > mercato.
    >

    Certo, quindi ci indichi quale è il testo di quella legge liberticida ed anticostituzionale che dovrebbe impedire a chiunque di fabbricarsi un PC e un OS e venderlo sul mercato e imporlo in base alla concorrenza e alla qualità del suo prodotto rispetto agli altri?

    Un liberticida che si camuffa da paladino della libertà per un suo mero tornaconto personale.
    VERGOGNA!

    > Detto questo, finché Apple non cambia politica
    > mai e poi mai comprerò da
    > loro.

    Detto questo dovresti toglierti la maschera e ammettere pubblicamente che il tuo interesse non è la tutela delle libertà, ma semplicemente il perseguimento del tuo tornaconto personale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giorgio
    Chi sei, bipop o liosandro, sbagliato nick?


    > > Il fatto che un produttore di Sw possa legarlo
    > > esclusivamente ad un HW particolare, anche se
    > non
    > > ci sono impedimenti tecnici all'installazione su
    > > altri tipi di HW, è un abuso bello e buono e una
    > > distorsione del
    > > mercato.
    > >
    >
    > A rieccolo.
    > E ci indichi quale è l'abuso e quale legge viene
    > violata?
    > E ci indichi quale sia la distorsione e l'effetto
    > della stessa (identificane le conseguenze e
    > quantificale)

    Sai leggere (domanda retorica)?
    Ho scritto: LEGGE SBAGLIATA

    > > Potrà essere anche legale , ma è una schifezza
    > > (non parliamo poi del
    > > DMCA!)
    >
    > MA se hai scritto sopra che è un abuso. Adesso
    > dici che non vi è nessun abuso ma è
    > legale?

    Una legge sbagliata può essere un abuso ai danni del cittadino.

    > > E non me ne frega niente del modello di business
    > > di AAPL o di
    > > MS.
    >
    > E non ti frega niente di essere coerente nel giro
    > di 2
    > righe.

    Vedo che la logica ti difetta.

    > > Separiamo la vendita dell'HW da quella del SW, e
    > > che siano la concorrenza e la qualità dei
    > > prodotti a determinare i prezzi e le quote di
    > > mercato.
    > >
    >
    > Certo, quindi ci indichi quale è il testo di
    > quella legge liberticida ed anticostituzionale
    > che dovrebbe impedire a chiunque di fabbricarsi
    > un PC e un OS e venderlo sul mercato e imporlo in
    > base alla concorrenza e alla qualità del suo
    > prodotto rispetto agli
    > altri?

    L'antitrust, se esistesse davvero, correggerebbe al volo questa e altre storture. In assenza di un legislatore che operi per il bene del mercato e della concorrenza.

    > Un liberticida che si camuffa da paladino della
    > libertà per un suo mero tornaconto
    > personale.
    > VERGOGNA!

    > > Detto questo, finché Apple non cambia politica
    > > mai e poi mai comprerò da
    > > loro.
    >
    > Detto questo dovresti toglierti la maschera e
    > ammettere pubblicamente che il tuo interesse non
    > è la tutela delle libertà, ma semplicemente il
    > perseguimento del tuo tornaconto
    > personale.


    ma fatti furbo, venduto...
    Funz
    13000
  • speriamo che invece sempre piu' costruttori di hardware si specializzino e focalizzino su un sistema operativo se non proprietario ultrapersonalizzato...

    vada a farsi fo||ere l'idea della compatibilita' binaria e si torni ad un mercato dove sono le informazioni ad essere interscambiabili...

    il mondo che tu auspichi e' l'involuzione assoluta del mercato dell'informatica un tornare ai camici bianchi nei centri di calcolo... altro che informatica come elettrodomestico...
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > speriamo che invece sempre piu' costruttori di
    > hardware si specializzino e focalizzino su un
    > sistema operativo se non proprietario
    > ultrapersonalizzato...
    >
    >
    > vada a farsi fo||ere l'idea della compatibilita'
    > binaria e si torni ad un mercato dove sono le
    > informazioni ad essere
    > interscambiabili...
    >
    > il mondo che tu auspichi e' l'involuzione
    > assoluta del mercato dell'informatica un tornare
    > ai camici bianchi nei centri di calcolo... altro
    > che informatica come
    > elettrodomestico...

    Incredibile come MS gli abbia fatto il lavaggio del cervello!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Funz
    > Il fatto che un produttore di Sw possa legarlo
    > esclusivamente ad un HW particolare, anche se non

    Apple scrive il soft per l'Hardware che progetta, produce e vende.
    Apple campa sull'Hardware non sul Software.

    > ci sono impedimenti tecnici all'installazione su
    > altri tipi di HW, è un abuso bello e buono e una
    > distorsione del
    > mercato.
    > Potrà essere anche legale , ma è una schifezza
    > (non parliamo poi del
    > DMCA!)
    > E non me ne frega niente del modello di business
    > di AAPL o di
    > MS.
    >
    > Separiamo la vendita dell'HW da quella del SW, e
    > che siano la concorrenza e la qualità dei
    > prodotti a determinare i prezzi e le quote di
    > mercato.

    OSX è il frutto del lavoro di Apple, ripetiamo...
    con quale logica Apple non ha diritto di decidere il destino delle proprie opere di ingegno??

    te lavori vero??
    ipotiziamo che lavori, ipotiziamo che sei un... pittore.
    io, vendo i tuoi quadri senza dirti nulla, mi tengo i soldi e mi spaccio anche per autore!!

    > Detto questo, finché Apple non cambia politica
    > mai e poi mai comprerò da
    > loro.

    cosa del mio post precedente non è chiaro?
    --> http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2752530&m=275...

    era più semplice aprire un altro post che intervenrie nel mioA bocca aperta
  • - Scritto da: morpe
    > Apple scrive il soft per l'Hardware che progetta,
    > produce e
    > vende.
    > Apple campa sull'Hardware non sul Software.

    sai leggere?
    non - me - ne - frega - un - ca**o - del modello di business di Apple

    > > Separiamo la vendita dell'HW da quella del SW, e
    > > che siano la concorrenza e la qualità dei
    > > prodotti a determinare i prezzi e le quote di
    > > mercato.
    >
    > OSX è il frutto del lavoro di Apple, ripetiamo...
    > con quale logica Apple non ha diritto di decidere
    > il destino delle proprie opere di
    > ingegno??

    la logica dell'apertura del mercato alla concorrenza

    > te lavori vero??
    > ipotiziamo che lavori, ipotiziamo che sei un...
    > pittore.
    > io, vendo i tuoi quadri senza dirti nulla, mi
    > tengo i soldi e mi spaccio anche per
    > autore!!

    non c'entra niente.
    Piuttosto: io vendo un tornio che funziona solo con utensili di mia produzione.
    Gli attacchi sono standard, ma se ci metti utensili di altri produttori violi la licenza che ti ho obbligato a firmare.
    tu mi risponderai: posso comprare da altri.
    No, perchè quel modello particolare di tornio lo faccio solo io.
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: morpe
    > > Apple scrive il soft per l'Hardware che
    > progetta,
    > > produce e
    > > vende.
    > > Apple campa sull'Hardware non sul Software.
    >
    > sai leggere?
    > non - me - ne - frega - un - ca**o - del modello
    > di business di
    > Apple
    >

    invece sembri piuttosto coinvolto!!
    cosa ti rode?? i mac costano troppo? o vuoi trovare OSX piratato come win?

    > > > Separiamo la vendita dell'HW da quella del
    > SW,
    > e
    > > > che siano la concorrenza e la qualità dei
    > > > prodotti a determinare i prezzi e le quote di
    > > > mercato.
    > >
    > > OSX è il frutto del lavoro di Apple,
    > ripetiamo...
    > > con quale logica Apple non ha diritto di
    > decidere
    > > il destino delle proprie opere di
    > > ingegno??
    >
    > la logica dell'apertura del mercato alla
    > concorrenza
    >

    ma certo, la occorrenza fa bene al mercato, ma fare concorrenza ad Apple con il suo OS è occorrenza sleale, nessuno impedisce a Psystar di creare il proprio OS e fare concorrenza sia ad Apple che a Microsoft come sta per fare Google con ChromeOS, ma psystar ha scelto la strada più facile con tutto già pronto!!

    > > te lavori vero??
    > > ipotizziamo che lavori, ipotizziamo che sei un...
    > > pittore.
    > > io, vendo i tuoi quadri senza dirti nulla, mi
    > > tengo i soldi e mi spaccio anche per
    > > autore!!
    >
    > non c'entra niente.
    > Piuttosto: io vendo un tornio che funziona solo
    > con utensili di mia
    > produzione.
    > Gli attacchi sono standard, ma se ci metti
    > utensili di altri produttori violi la licenza che
    > ti ho obbligato a
    > firmare.
    > tu mi risponderai: posso comprare da altri.
    > No, perché quel modello particolare di tornio lo
    > faccio solo
    > io.

    è tutta roba coperta da brevetti, dubito che una azienda seria si azzardi a produrre qualcosa di cui non possiede diritti e venderlo spudoratamente
    essere originali permette di essere necessari nel mercato, questo mitico tornio per fortuna supporta anche gli utensili della concorrenza.

    Installare su un iMac Win o Linux non viola nessuna licenza soprattutto quella di OSX, l'hardware è tuo e ci metti l'OS che vuoi!
    Apple è diretta concorrente di Dell e/o HP ma non direttamente di Microsoft, anzi ci sono dei grossi accordi tra i due anche se sembrano perennemente in guerra, è solo il gioco del poliziotto cattivo e buono.

    Psystar è finita nei guai perché a iniziato a vendere gli "utensili" del "mitico tornio" fregandosene delle regole e arricchendosi sul lavoro di Apple e della comunità Hackintosh.

    e tra poco vedremo i fratelli Pedranza fuggire con il malloppo in qualche paradiso fiscale!!
  • - Scritto da: morpe

    > invece sembri piuttosto coinvolto!!
    > cosa ti rode?? i mac costano troppo? o vuoi
    > trovare OSX piratato come
    > win?

    No, no, è una questione di principioSorride
    Personalmente mi interessa di più non avere Windows installato obbligatoriamente .

    > ma certo, la occorrenza fa bene al mercato, ma
    > fare concorrenza ad Apple con il suo OS è

    Quelli di Psystar installano copie originali regolarmente pagate ad Apple, o sbaglio?

    > occorrenza sleale, nessuno impedisce a Psystar di
    > creare il proprio OS e fare concorrenza sia ad
    > Apple che a Microsoft come sta per fare Google
    > con ChromeOS, ma psystar ha scelto la strada più
    > facile con tutto già
    > pronto!!

    Non vedo niente di male nel vendere hardware compatibile col macos, e nemmeno venderlo col macos originale preinstallato, se il cliente lo richiede.

    > > non c'entra niente.
    > > Piuttosto: io vendo un tornio che funziona solo
    > > con utensili di mia
    > > produzione.
    > > Gli attacchi sono standard, ma se ci metti
    > > utensili di altri produttori violi la licenza
    > che
    > > ti ho obbligato a
    > > firmare.
    > > tu mi risponderai: posso comprare da altri.
    > > No, perché quel modello particolare di tornio lo
    > > faccio solo
    > > io.
    >
    > è tutta roba coperta da brevetti, dubito che una
    > azienda seria si azzardi a produrre qualcosa di
    > cui non possiede diritti e venderlo
    > spudoratamente
    > essere originali permette di essere necessari nel
    > mercato, questo mitico tornio per fortuna
    > supporta anche gli utensili della concorrenza.

    Per fortuna i brevetti non durano in eterno come i diritti d'autoreSorride

    > Installare su un iMac Win o Linux non viola
    > nessuna licenza soprattutto quella di OSX,
    > l'hardware è tuo e ci metti l'OS che
    > vuoi!

    Ma intanto se ti sei comprato un Apple hai pagato anche la licenza dell'OS, e non credo che te la possa far rimborsareSorride

    > Apple è diretta concorrente di Dell e/o HP ma non
    > direttamente di Microsoft, anzi ci sono dei
    > grossi accordi tra i due anche se sembrano
    > perennemente in guerra, è solo il gioco del
    > poliziotto cattivo e
    > buono.

    Mi ricorda la teoria della MS che tiene artificialmente in vita un concorrente solo per evitare guai dall'antitrust, solo che di solito lo si dice per Linux (cosa del tutto assurda)

    > Psystar è finita nei guai perché a iniziato a
    > vendere gli "utensili" del "mitico tornio"
    > fregandosene delle regole e arricchendosi sul
    > lavoro di Apple e della comunità
    > Hackintosh.

    Ma se gli utensili sono originali e regolarmente pagati, che diritto ha Apple di decidere chi può usarli e su quale tornio?

    > e tra poco vedremo i fratelli Pedranza fuggire
    > con il malloppo in qualche paradiso
    > fiscale!!

    Buon per loro, glielo auguroCon la lingua fuori
    Funz
    13000
  • questa cosa ha dell'assurdo, andrà avanti all'infinito.
    Si Psystar compra OSX legalmente ma per installarlo lo deve modificare quindi non sono copie originali.

    la gente vuole tutto gratis e senza sbattersi i coglioni, quindi PC Psystar con OSX preinstallato,
    per togliersi dai guai basterebbe smettere di preinstallare OSX e sul sito mettere una guida per installarlo, sarà l'user finale a violare la licenza.

    Apple è una società sernza scrupoili come tutte le altre, non fatturi 240 miliardi di dollari facendo beneficenza, ma alemno in questo ha tutte le ragioni di difendersi, "Apple: OSX è mio se lo voglio installare solo nei cessi sono affari miei"

    come musicista l'idea che io non ho dritto di decidere il destino delle mie opere mi inorridisce e questo vale per qualsiasi opera di ingegno, che sia un programma, una macchicna o una idea!

    sembra di parlare in una camera anecoica!!
  • - Scritto da: Funz
    > Il fatto che un produttore di Sw possa legarlo
    > esclusivamente ad un HW particolare, anche se non
    > ci sono impedimenti tecnici all'installazione su
    > altri tipi di HW, è un abuso bello e buono e una
    > distorsione del
    > mercato.

    La distorsione è l'esatto opposto, quella di separare l'hardware dal dal sistema operativo. È proprio questo, infatti, che ha determinato la posizione dominante di Microsoft, e relativi abusi.
    Le prove sono sotto il tuo naso.

    >
    > Potrà essere anche legale , ma è una schifezza
    > (non parliamo poi del
    > DMCA!)
    > E non me ne frega niente del modello di business
    > di AAPL o di
    > MS.
    Il modello di Apple è quello di tutte le altre milioni di aziende al mondo.

    > Separiamo la vendita dell'HW da quella del SW, e
    > che siano la concorrenza e la qualità dei
    > prodotti a determinare i prezzi e le quote di
    > mercato.
    RIPETO: I RISULTATI SONO SOTTO IL TUO NASO!


    > Detto questo, finché Apple non cambia politica
    > mai e poi mai comprerò da
    > loro.
    Non è la politica, ma il numero di carte da 100 nel tuo portafogli, che non va.
    ruppolo
    33147
  • Apple ha speso 10 anni di ricerca su Mac OSX, con quale logica Apple non ha diritto di decidere il destino delle proprie opere di ingegno??

    Se Psystar ha ragione, allora io mi vendo i CD dei metallica legalmente senza retribuire l'autore, sempre opera di ingegno è!

    oppure fa più comodo avere due pesi e due misure?

    voi pretendete un Mac con prestazioni da server al prezzo di un netbook, ma quale produttore fa una cosa del genere?

    oppure, sperate nella commercializzazione di OSX per piratarlo come WIN??

    A Apple non interessa il mercato dello "scadente" è così complicato accettarlo?

    ora il mio scadente scatenerà altri flame!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 13.04
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: morpe

    > Se Psystar ha ragione, allora io mi vendo i CD
    > dei metallica legalmente senza retribuire
    > l'autore, sempre opera di ingegno
    > è!

    I CD si possono rivendere a terzi una volta che li hai comprati... La tassa sul diritto d'autore l'hai già pagata tu una volta. Quante volte bisogna pagarla?

    Ciao morpolino dudududadada
  • non si tratta di vendere i cd, ma il contenuto dei medesimi
  • e' troppo difficile farlo capire... certa gente affronta specifici argomenti come se stesse barattando patate con cavoli al mercato di babilonia nel 4000 a.c. ....
    bibop
    3451
  • .. si brucia...

    ben gli sta...
    non+autenticato
  • e il fuoco sarebbe apple?? Psystar non è l'unico che scherza con il fuoco. Ci sono altri progetti sul filo del rasoio.. di prodotti commercializzati che danno la possibilita' di installare MacOs.. nessuno ne parla. Lo stesso progetto Hackintosh. Che permette di installare MacOs su una macchina "non-apple" e prestazioni che utenti con Macpro possono solo sognare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Stefano
    > e prestazioni
    > che utenti con Macpro possono solo
    > sognare.
    Fatti un giro sui forum dei disegnatori 3D, poi vedi chi sogna.
    ruppolo
    33147
  • efix e la sua manciata di macchiene supportate... che nn vende pc e non vende osx preinstallato o da installare...

    il progetto hackintosh non vuol dire una mazza... parli di chameleon? del fork pcefi? di bootthink? sono tutti software e nessuna azienda dietro che cerca di lucrare sul lavoro di altri...

    questione prestazioni... si sognano come quando apple riceve da intel in esclusiva (ovviamente limitata nel tempo) i nuovi processori piu' nuovi? o quando intel produce su espressa richiesta di apple processori particolari? ammeso e non concesso e fregandosene di tutto il resto va... parliamo solo di prestazioni... un personal computer in fondo e' solo prestazioni... certo!!!!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 11.56
    -----------------------------------------------------------
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > efix e la sua manciata di macchiene supportate...
    > che nn vende pc e non vende osx preinstallato o
    > da installare...
    >
    >
    > il progetto hackintosh non vuol dire una mazza...
    > parli di chameleon? del fork pcefi? di bootthink?
    > sono tutti software e nessuna azienda dietro che
    > cerca di lucrare sul lavoro di
    > altri...
    >

    Veramente Efix ci stava lucrando (nel accezione negativa del termine) alla grande e idem Psystar. Ci sono vari articoli in rete in merito a questo fatto.

    > questione prestazioni... si sognano come quando
    > apple riceve da intel in esclusiva (ovviamente
    > limitata nel tempo) i nuovi processori piu'
    > nuovi? o quando intel produce su espressa
    > richiesta di apple processori particolari? ammeso
    > e non concesso e fregandosene di tutto il resto
    > va... parliamo solo di prestazioni... un personal
    > computer in fondo e' solo prestazioni...
    > certo!!!!


    Quello che io ho verificato su un PC con hw simile ad un mac pro non è una differenza di prestazioni dell'hw tra pc e mac, ma una differenza consistente di prestazioni sullo stesso hw (del PC) tra Leo/SL e Windows 7 e W7 ne esce perdente.

    Spingendo la riflessione potrei dire, sulla base della mia piccola esperienza diretta, che OSX può avere prestazioni migliori di Win anche su hw per cui OSX non è ottimizzato. Figuriamoci in caso di ottimizzazione.

    Ma capisco anche che poi apple si ritroverebbe impantanata a dover gestire un OS che funzioni su tantissimo hw anche esotico. Se fosse solo un venditore di OS avrebbe senso correre tale rischio.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 11.56
    > --------------------------------------------------
    non+autenticato
  • che ci stesse lucrando e' una cosa

    che commettesse un illecito un'altra.... efix vende una chiavetta usb con del software dentro... credo che in poche nazioni sia illegale, credo... e cmq non installavano nulla di proprieta' di apple, lasciavano la parte "illegale" all'utente

    psystar e' andata troppo oltre... e la cosa assurda e' la promessa della compatibilita'... quando basta pochissimo per spezzarla da parte di apple... solo grazie alla dedizione di alcuni "hacker" gli aggiornamenti sono quasi indolori nel 99% dei casi.. ma cmq richiedono precauzioni e attenzioni lontane dalla filosofia "apple"... per assurdo le capacita' e le conoscenze necessarie a gestire un hackintosh fanno si che sia inutile in prima istanza psystar... chi puo' gestire un hackintosh fa presto a "montarsene" uno...
    bibop
    3451
  • ammesso e non concesso che aggirare le protezioni di osx sia legale... ammesso e non concesso che chameleon/pc-efi siano legali.. discorso troppo lungo e troppo sfumato... la posizione di psystar e' una cosa quella di asem o come cavolo si chiama ora un'altra... se efi-x lucra, lucra sul lavoro di una community di hacker non crea danno al business di un'altra azienda...

    il lucrare di psystar e' cosa ben piu' grave...
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > ammesso e non concesso che aggirare le protezioni
    > di osx sia legale... ammesso e non concesso che
    > chameleon/pc-efi siano legali.. discorso troppo
    > lungo e troppo sfumato... la posizione di psystar
    > e' una cosa quella di asem o come cavolo si
    > chiama ora un'altra... se efi-x lucra, lucra sul
    > lavoro di una community di hacker non crea danno
    > al business di un'altra
    > azienda...
    >
    > il lucrare di psystar e' cosa ben piu' grave...


    Insomma, spacciano questo prodotto
    http://store.psystar.com/rebel_efi
    frutto del lavoro della community hackintosh come loro prodotto e lo fanno pure pagare.

    E grazie a questo vendono PC spacciandoli completamente compatibili anche con OSX

    QUesta è la situazione attuale.

    Poi concordo con te che il tutto è complesso perché psystar ha cambiato strategia nel tempo. Ma attualmente lucra come ha fatto efix sul lavoro della community i cui prodotti sono in licenza GPL
    non+autenticato
  • "torto" alla community hackintosh > efi-x | rebel efi

    "torto" ad apple > community hackintosh | asem | psystar

    ma asem nn vende direttamente computer quindi verso apple non dovrebbe avere problemi legali, ne rivende copie di mac os x... se li ha con la community poco mi interessa loro per primi fanno qualcosa che e' poco limpido.. aggirare dontstealthemac.kext con fakesmc.kext tra le altre cose...

    la cosa interessante e/o buffa e' che non sono ancora state intentate cause di danni a psystar dai clienti della stessa... promettono un qualcosa che e' falso... almeno nella pubblicita'

    *****
    aggiungo....

    nn avevo ancora visto lo spot pubblicitario sul sito di psystar... un controsenso... si dai buttiamo via le mele... poi a cosa ti serve il tuo computer psystar se apple non sviluppa piu' il sistama operativo...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 19.10
    -----------------------------------------------------------
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > "torto" alla community hackintosh > efi-x | rebel
    > efi
    >
    > "torto" ad apple > community hackintosh | asem |
    > psystar
    >
    > ma asem nn vende direttamente computer quindi
    > verso apple non dovrebbe avere problemi legali,
    > ne rivende copie di mac os x... se li ha con la
    > community poco mi interessa loro per primi fanno
    > qualcosa che e' poco limpido.. aggirare
    > dontstealthemac.kext con fakesmc.kext tra le
    > altre
    > cose...
    >
    > la cosa interessante e/o buffa e' che non sono
    > ancora state intentate cause di danni a psystar
    > dai clienti della stessa... promettono un
    > qualcosa che e' falso... almeno nella
    > pubblicita'
    >

    Semplicemente perché psystar promette che possono installare OSX sui loro computer. Non promette che possano farlo a vita e con ogni versione.
    Ed inoltre psystar delega al cliente il rischio di farsi beccare ad installare osx.
    Il preinstallato con OSX ormai scotta troppo.

    > *****
    > aggiungo....
    >
    > nn avevo ancora visto lo spot pubblicitario sul
    > sito di psystar... un controsenso... si dai
    > buttiamo via le mele... poi a cosa ti serve il
    > tuo computer psystar se apple non sviluppa piu'
    > il sistama
    > operativo...

    Mah chiediamoci piuttosto se dietro a psystar non ci sia altro..........

    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 19.10
    > --------------------------------------------------
    non+autenticato
  • Beh diciamo che possono permettersi quella scelta. Perche' il successo di psystar? Computer economici con MacOsX. Non immaginate quante persone passerebbero a MacOs, soltanto che costa troppo. Un computer apple a parita di computer non apple, costa davvero troppo. Poi ovvio se mi parlate di design, ecc. ecc. bla bla. Piuttosto mi domando perche Apple come tanti altri non costruisce una linea economica, senza esporre il proprio marchio direttamente..? Venderebbe macchine economiche con MacOS, acquisendo tutta una utenza che come me campa con 1000 euro al mese e non sputtandosi la meletta.

    Scusate l'italiano e che non ho fatto le sQuole alte.
    non+autenticato
  • Beh diciamo che possono permettersi quella scelta. Perche' il successo di psystar? Computer economici con MacOsX. Non immaginate quante persone passerebbero a MacOs, soltanto che costa troppo. Un computer apple a parita di computer non apple, costa davvero troppo. Poi ovvio se mi parlate di design, ecc. ecc. bla bla. Piuttosto mi domando perche Apple come tanti altri non costruisce una linea economica, senza esporre il proprio marchio direttamente..? Venderebbe macchine economiche con MacOS, acquisendo tutta una utenza che come me campa con 1000 euro al mese e non sputtandosi la meletta.

    Scusate l'italiano e che non ho fatto le sQuole alte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Stefano
    > Piuttosto
    > mi domando perche Apple come tanti altri non
    > costruisce una linea economica, senza esporre il
    > proprio marchio direttamente..? Venderebbe
    > macchine economiche con MacOS, acquisendo tutta
    > una utenza che come me campa con 1000 euro al
    > mese e non sputtandosi la
    > meletta.

    Perché il ricarico lo fanno sulla vendita dell'hardware, è evidente.
    Adesso per favore non esca fori qualcuno che mi deve spiegare come l'hardware Mac sia di qualità superiore.

    Per due motivi:
    1) non lo è rispetto allo stesso hardware che non venga incluso in mac
    2) Apple come qualunque altro venditore di hardware non compra i componenti al supermercato.
    Ubunto
    1350
  • - Scritto da: Ubunto
    > Perché il ricarico lo fanno sulla vendita
    > dell'hardware, è
    > evidente.
    Detto così sembra che sia una semplice commercializzazione, invece Apple è un produttore, non un assemblatore.


    > Adesso per favore non esca fori qualcuno che mi
    > deve spiegare come l'hardware Mac sia di qualità
    > superiore.
    Questo perché lo hai capito?

    >
    > Per due motivi:
    > 1) non lo è rispetto allo stesso hardware che non
    > venga incluso in
    > mac
    Che tradotto in italiano sarebbe?

    > 2) Apple come qualunque altro venditore di
    > hardware
    non compra i componenti al
    > supermercato.
    Un venditore compra dove gli pare, compreso il supermercato.
    Un produttore, invece, ha altri canali, anche perché non commercializza semplicemente ciò che compra.
    Un fabbricante di chiodi non compra chiodi, compra ferro.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Stefano
    > Beh diciamo che possono permettersi quella
    > scelta. Perche' il successo di psystar? Computer
    > economici con MacOsX. Non immaginate quante
    > persone passerebbero a MacOs, soltanto che costa
    > troppo. Un computer apple a parita di computer
    > non apple, costa davvero troppo.

    Troppo per chi proprio non ne ha, non troppo in assoluto.

    Il fatto è che Apple non ha alcun interesse a far passare persone a OS X. La filosofia dell'azienda è far si che il cliente abbia una esperienza positiva con la macchina, e questo non è fattibile se OS X viene installato sui PC.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Stefano
    > Beh diciamo che possono permettersi quella
    > scelta. Perche' il successo di psystar?

    Quale successo?


    Computer
    > economici con MacOsX.

    Si con problemi di funzionamento ben peggiori degli hackintosh fatti da se.

    Per non parlare del codice rubato dal lavoro di tanti amatori.

    Quindi, quale sarebbe il successo di Psystar?


    Non immaginate quante
    > persone passerebbero a MacOs, soltanto che costa
    > troppo.

    Si 29$ e un PC con hw mac like e qualche ora di tempo libero.
    Altro che spendere soldi in Psystar che ruba il codice di altri per creare una iso di boot.

    E la difendi pure. Ma vergognati.


    Un computer apple a parita di computer
    > non apple, costa davvero troppo.

    Che non è vero se prendi le marche, mentre è vero se prendi gli assemblati. E se hai la fortuna di poterlo prendere senza WIn risparmi anche sulla licenza.


    Poi ovvio se mi
    > parlate di design, ecc. ecc. bla bla. Piuttosto
    > mi domando perche Apple come tanti altri non
    > costruisce una linea economica, senza esporre il
    > proprio marchio direttamente..?

    Perché dovrebbe? Perché l'hai pensato tu?
    A me basterebbe facesse una linea di tower non Pro.

    Venderebbe
    > macchine economiche con MacOS,

    MAc OS è morto da quasi un decennio.


    acquisendo tutta
    > una utenza che come me campa con 1000 euro al
    > mese e non sputtandosi la
    > meletta.

    E quindi non ti serve il PC neppure se costasse 500 EUR ?
    Quindi ??????


    >
    > Scusate l'italiano e che non ho fatto le sQuole
    > alte.

    Fosse l'italiano il problema.
    non+autenticato
  • Sono davvero daccordo con te, io sarei uno di quelli. I mac costano troppo, preferisco restare a windo$.



    - Scritto da: Stefano
    > Beh diciamo che possono permettersi quella
    > scelta. Perche' il successo di psystar? Computer
    > economici con MacOsX. Non immaginate quante
    > persone passerebbero a MacOs, soltanto che costa
    > troppo. Un computer apple a parita di computer
    > non apple, costa davvero troppo. Poi ovvio se mi
    > parlate di design, ecc. ecc. bla bla. Piuttosto
    > mi domando perche Apple come tanti altri non
    > costruisce una linea economica, senza esporre il
    > proprio marchio direttamente..? Venderebbe
    > macchine economiche con MacOS, acquisendo tutta
    > una utenza che come me campa con 1000 euro al
    > mese e non sputtandosi la
    > meletta.
    >
    > Scusate l'italiano e che non ho fatto le sQuole
    > alte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bah
    > Sono davvero daccordo con te, io sarei uno di
    > quelli. I mac costano troppo, preferisco restare
    > a
    > windo$.
    >

    Che scritta così è una cavolata dato che puoi restare a windows pur avendo un mac.

    Cambiato il nick e torni a flammare?

    pwned!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)