Silverlight 4, c'è già la beta

In uscita a gennaio, continua la corsa forsennata del plugin di Microsoft. Che in questa release punta soprattutto nell'integrazione nella piattaforma dentro e fuori il browser, e sulle prestazioni

Roma - Una nuova release praticamente ogni sei mesi, nella continua rincorsa a Flash: Silverlight, plugin Microsoft, nel corso della PDC di Los Angeles è stato già annunciato in versione 4 beta. Una versione che punta soprattutto nello sviluppo delle funzionalità utili alla creazione di applicazioni (commerciali?) che sfruttino l'interazione dell'utente con i contenuti rich offerti via Web (come nel caso del plugin Adobe) o desktop (come nel caso di AIR per la concorrenza): in pratica, Silverlight viene condotto da Microsoft fuori dal pascolo del browser e direttamente dentro il recinto del normale sviluppo applicativi. Dentro, ad esempio, la prossima versione di Visual Studio.

Tra le funzionalità più interessanti offerte in questo primo assaggio del nuovo Silverlight c'è senz'altro il drag'n'drop dei contenuti dentro e fuori delle applicazioni: inoltre, ora è possibile tenere dei dati temporaneamente archiviati in una memoria volatile connessa all'esecuzione, così come far interpretare al plugin contenuto Rich Text o HTML e fargli avere accesso alle informazioni disponibili sul computer in cui viene eseguito. È ora anche possibile gestire webcam, microfono e stampante direttamente, nonché utilizzare pulsante destro e rotella del mouse come input per le app.

Microsoft dichiara che le prestazioni della nuova versione sono migliorate del 200 per cento rispetto alla precedente, e di aver allargato l'interazione del plugin con il web server IIS come aveva peraltro già anticipato: le app dovrebbero essere in grado di interagire con le informazioni stivate sul server, nonché risultare del tutto compatibili senza necessità di ricompilazione in ambiente dotNET. Anche lo streaming video, autentico campo di battaglia per il primato nella categoria, dovrebbe trarre giovamento da questa nuova release: e BigM ha annunciato che le funzionalità di fornitura dei contenuti video ora sono compatibili anche con iPhone.
Tra le demo mostrate durante il PDC, una versione rimaneggiata di Facebook completamente riconvertito in una app stand-alone Silverlight, che ha mostrato prestazioni interessanti soprattutto rispetto alla consultazione delle gallerie fotografiche e di documenti allegati. Scott Guthrie, vicepresidente Microsoft che sovrintende allo sviluppo della piattaforma dotNET, ha poi anche mostrato alcuni effetti grafici applicati a delle immagini, in grado di trasformare ad esempio una foto in un puzzle interattivo.

Infine, Silverlight 4 è ora compatibile anche con Google Chrome. La beta può essere scaricata dal sito ufficiale, ma trattandosi di una versione riservata agli sviluppatori manca ancora del runtime per l'utente finale.






Get Microsoft Silverlight

87 Commenti alla Notizia Silverlight 4, c'è già la beta
Ordina
  • http://www.theregister.co.uk/2009/11/20/silverligh.../

    "More seriously, COM automation is a Windows-only feature, introducing differentiation between the Mac and Windows implementations. Since cross-platform Mac and Windows is a key Silverlight feature, it is curious that Microsoft has now decided to make it platform-specific in such an important respect. Microsoft Office and parts of the Windows API have a COM interface, so access to COM makes Silverlight a much more capable client"

    siamo gia' all'extinguishA bocca aperta
    non+autenticato
  • effettivamente presentare nel 2009 un framework che non ha le stesse feature su tutte le piattaforme è a dir poco assurdo

    in pratica tutto il lavoro di adobe di rendere flash uguale ovunque a loro non interessa

    l'extinguish ci sarà ma di silverlight....a questo punto penso sia chiaro a tutti il perchè il 90% di chi sviluppa contenuti interattivi continua ad usare flash
  • - Scritto da: pabloski
    > effettivamente presentare nel 2009 un framework
    > che non ha le stesse feature su tutte le
    > piattaforme è a dir poco
    > assurdo
    >
    > in pratica tutto il lavoro di adobe di rendere
    > flash uguale ovunque a loro non
    > interessa
    >
    > l'extinguish ci sarà ma di silverlight....a
    > questo punto penso sia chiaro a tutti il perchè
    > il 90% di chi sviluppa contenuti interattivi
    > continua ad usare
    > flash

    Inutile spiegarti vero che il com automation è stato messo come features per piattaforma windows x far felice gli stipendifici italiani che desiderano sempre un export in excel o word...
    Prova a essere un pò lungimirante..
    Tutte le altre funzioni sono cross-platform
    non+autenticato
  • veramente non si parla solo del com

    se vai a leggere l'articolo c'è una lista abbastanza significativa di robette che mancano

    non sono propriamente cose da poco e non si capisce perchè ci sono solo su windows
  • - Scritto da: pabloski
    > veramente non si parla solo del com
    >
    > se vai a leggere l'articolo c'è una lista
    > abbastanza significativa di robette che
    > mancano
    >
    > non sono propriamente cose da poco e non si
    > capisce perchè ci sono solo su
    > windows

    Si capisce... si capisce... eccome se si capisce!
    Ma il trucco non funziona più non sei l'unico a pensare che ballmer ha il naso lungo e le bugie hanno le gambe corte!
    non+autenticato
  • Si e' di microsoft ok e allora? veramente credete che chi usa silverlight venga pagato da microsoft?

    comunque sia grazie a silverlight, ora il sito della rai e mediaset vanno benissimo pure su mac. Prima erano un pasticcio con i wmv.

    Ho letto sopra che molti non hanno mai visto un sito con silverlight.. scommetto che vi scaricate le puntate delle iene (per dire una) quando potreste vedervele benissimo dal sito di mediaset.. E poi dicono che non ci sono valide alternative al p2p...
    non+autenticato
  • - Scritto da: mago otelma
    > Si e' di microsoft ok e allora? veramente credete
    > che chi usa silverlight venga pagato da
    > microsoft?
    >
    >
    > comunque sia grazie a silverlight, ora il sito
    > della rai e mediaset vanno benissimo pure su mac.
    > Prima erano un pasticcio con i
    > wmv.
    >
    > Ho letto sopra che molti non hanno mai visto un
    > sito con silverlight.. scommetto che vi scaricate
    > le puntate delle iene (per dire una) quando
    > potreste vedervele benissimo dal sito di
    > mediaset.. E poi dicono che non ci sono valide
    > alternative al
    > p2p...

    Sinceramente Silverlight è diventato molto stabile e robusto dalla versione 3.0.
    All'inizio ricordo era scritto in javascript, poi per fortuna è passato a codice managed da 1.1 ma solo dal 3.0 è diventato "maturo" non solo per streaming video.
    Tra l'altro Silverlight come player video trova la morte sua con IIS Smooth streaming, che permetter di fare streaming video in maniera adattativa alla banda dell'utente che lo consuma.
    Ottimo
    non+autenticato
  • - Scritto da: mago otelma
    > Si e' di microsoft ok e allora? veramente credete
    > che chi usa silverlight venga pagato da
    > microsoft?
    >
    >
    > comunque sia grazie a silverlight, ora il sito
    > della rai e mediaset vanno benissimo pure su mac.
    > Prima erano un pasticcio con i
    > wmv.

    Qualunque cosa sarebbe stata meglio di wmv. Un aborto di container e di codec.
    Chiunque si interessi di multimedia non potrà che confermarlo.

    >
    > Ho letto sopra che molti non hanno mai visto un
    > sito con silverlight.. scommetto che vi scaricate
    > le puntate delle iene (per dire una) quando
    > potreste vedervele benissimo dal sito di
    > mediaset.. E poi dicono che non ci sono valide
    > alternative al
    > p2p...

    Sì, ci voleva proprio 'sto silverlight.
    Proprio un nuovo paradigma di navigazione. Posso addirittura vedere una puntata delle iene.
    Guarda che quando si parla di contenuti multimediali, un container anche molto evoluto come silverlight può fare pochissimo.
    In questi caso conta soprattutto la qualità del filmato codificato e la capacità del server di fare streaming. Usando h.264 unisci un'ottima qualità ad uno spazio relativamente ridotto ma occorre che la macchina client abbia una buona capacità di calcolo.
    Vecchi formati come h.263 (es. xvid/divx) sono meno stressanti per i client ma perdono rispetto al precedente nel rapporto qualità/spazio occupato.

    Se lo streaming fa cacare anche il miglior silverlight non può far nulla, non ti ricrea il contenuto multimediale con la semplice imposizione delle mani.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gino Laminchia
    > - Scritto da: mago otelma
    > > Si e' di microsoft ok e allora? veramente
    > credete
    > > che chi usa silverlight venga pagato da
    > > microsoft?
    > >
    > >
    > > comunque sia grazie a silverlight, ora il sito
    > > della rai e mediaset vanno benissimo pure su
    > mac.
    > > Prima erano un pasticcio con i
    > > wmv.
    >
    > Qualunque cosa sarebbe stata meglio di wmv. Un
    > aborto di container e di
    > codec.
    > Chiunque si interessi di multimedia non potrà che
    > confermarlo.
    >
    > >
    > > Ho letto sopra che molti non hanno mai visto un
    > > sito con silverlight.. scommetto che vi
    > scaricate
    > > le puntate delle iene (per dire una) quando
    > > potreste vedervele benissimo dal sito di
    > > mediaset.. E poi dicono che non ci sono valide
    > > alternative al
    > > p2p...
    >
    > Sì, ci voleva proprio 'sto silverlight.
    > Proprio un nuovo paradigma di navigazione. Posso
    > addirittura vedere una puntata delle
    > iene.
    > Guarda che quando si parla di contenuti
    > multimediali, un container anche molto evoluto
    > come silverlight può fare
    > pochissimo.
    > In questi caso conta soprattutto la qualità del
    > filmato codificato e la capacità del server di
    > fare streaming. Usando h.264 unisci un'ottima
    > qualità ad uno spazio relativamente ridotto ma
    > occorre che la macchina client abbia una buona
    > capacità di
    > calcolo.
    > Vecchi formati come h.263 (es. xvid/divx) sono
    > meno stressanti per i client ma perdono rispetto
    > al precedente nel rapporto qualità/spazio
    > occupato.
    >
    > Se lo streaming fa cacare anche il miglior
    > silverlight non può far nulla, non ti ricrea il
    > contenuto multimediale con la semplice
    > imposizione delle
    > mani.

    Nessuno ha detto il contrario..
    Silverlight fà solo da player..il lavoro sporco lo fà il server di streaming..
    Silverlight supporta h.264,mp3,wmv etc etc.. quindi non manca di nulla.
    Smooth streaming si è comportato bene con le olimpiadi.
    Permette di fare upscaling e downscaling della risoluzione video in base alla banda utente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: mago otelma
    > Si e' di microsoft ok e allora? veramente credete
    > che chi usa silverlight venga pagato da
    > microsoft?
    >
    >
    > comunque sia grazie a silverlight, ora il sito
    > della rai e mediaset vanno benissimo pure su mac.
    > Prima erano un pasticcio con i
    > wmv.
    >
    > Ho letto sopra che molti non hanno mai visto un
    > sito con silverlight.. scommetto che vi scaricate
    > le puntate delle iene (per dire una) quando
    > potreste vedervele benissimo dal sito di
    > mediaset.. E poi dicono che non ci sono valide
    > alternative al
    > p2p...

    Infatti è noto che youtube (che è notoriamente molto meno frequentato del sito rai) funziona con silverlight no?
    Altrettanto noto è che con un mac su youtube non ci vai vero?
    maassììì dai la rai è ben più avanti di google per quanto riguarda le applicazioni web e i web services notoriamente a google ci sono dei bamboccioni ignoranti che non hanno capito un tubo di come vanno la rete e il mondo!
    Vorrà dire che gli toccherà di acquistare know-how dalla rai in materia...
    Speriamo solo che gli chiedano una cifra abbordabile per suggerirgli di usare silverligth!
    non+autenticato
  • E' chiaro che silverlight danneggia gli utenti di sistemi operativi opensource, privilegiando solo utenti win e mac.
    Novell moonlight è assolutamente incompatibile con gli standard richiesti da silverlight.
    Provare il sito rai.tv con linux, non funziona assolutamente o va sempre in crash.
  • Anche perché credo che Moonlight sia il peggior software mai sviluppato in tutta la storia dell'informatica.

    Se due colossi come Microsoft e Novell, con tutti i soldi e i programmatori che hanno, partoriscono un simile obrobrio, allora farebbero meglio a chiedere scusa a tutti gli utenti e a cambiare mestire.

    Addirittura, la beta di Moonlight2 (equivalente a Silverlight3) è ancora più pesante e inefficiente di Moonlight1; inoltre, su molti siti neppure funziona.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alvaro Vitali
    > Anche perché credo che Moonlight sia il peggior
    > software mai sviluppato in tutta la storia
    > dell'informatica.
    >
    > Se due colossi come Microsoft e Novell, con tutti
    > i soldi e i programmatori che hanno, partoriscono
    > un simile obrobrio, allora farebbero meglio a
    > chiedere scusa a tutti gli utenti e a cambiare
    > mestire.
    >
    > Addirittura, la beta di Moonlight2 (equivalente a
    > Silverlight3) è ancora più pesante e inefficiente
    > di Moonlight1; inoltre, su molti siti neppure
    > funziona.

    Certo...ragazzo..
    Ho sentito che in MS sta pensando di ingaggiare te e altri italiani..esperti nel mondo ICT.
    Imbarazzante sentire un italiano che critica tecnologia e software scritto oltre oceano....Mi ricordi Aldo Agroppi..che parla di calcio..ma quando ha avuto la possibilità di allenare la fiorentina l ha portata in serie B... Meno spocchia..meno aria da primo della classe.. SEI ITALIANO
    ITALIANO != ESPERTO_ICT
    non+autenticato
  • - Scritto da: Peppe
    > Imbarazzante sentire un italiano che critica
    > tecnologia e software scritto oltre oceano....

    e questo che ca//o vorrebbe dire? non si puo' criticare ilsoftware prodotto "oltreoceano"?? il diritto di critica e' sospeso perche' l'hai deciso tu?
    bibop
    3451
  • Se ti puo' interessare
    http://www.ossblog.it/post/5374/come-vedere-i-cana...

    Non ho approfondito la guida ne lo script proposti, ma sembrano funzionare abbastanza bene.
  • In realtà si riesce a vedere benissimo rai.tv su Ubuntu e con FF, e pure senza dover istallare il pacchetto dei coded M$ [1]! Alla faccia della tecnologia innovativa, il video funziona benissimo anche con ffmpeg. Interessante che tra i pochissimi siti che conosco che hanno adottato a braccia aperte Silver/Moonlight, c'è proprio la rai. M$ paga le aziende per passare a Silverlight, quindi figuriamoci se mammarai non si vende al primo offerente, bisognosa di soldi com'è ...

    1. http://guiodic.wordpress.com/2009/02/11/usare-moon.../
    non+autenticato
  • Oppure a questo link avete gli url per usare direttamente vlc per vedere i canali rai.Bisogna modificare un parametro ma la pagina spiega cosa fare.

    http://flavio.tordini.org/dirette-raitv-senza-silv...
    non+autenticato
  • Certo se M$ paga Rai è altrettanto vero che Adob€ paga quell'altra, e che a te ti paga PI per dirci chi paga chi e per cosa.
    Ma invece di dire cavolate mi giri copia dell'RDA di MS per acquistare l'anima della RAI?
    Sai quante volte invece si decide semplicemente perché si crede in una tecnologia, e seppur rappresenta una minoranza, ci si investe? Perché allora c'è gente che investe in DE per linux quando linux è una minoranza nel settore desktop (i server possono fare a meno di un DE avanzato, gnome 2.x è già troppo). Vorrei poter godere anche io come te semplicemente parlando male di qualcosa/qualcuno senza cognizione di causa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Idiotabuste r
    > Certo se M$ paga Rai è altrettanto vero che Adob€
    > paga quell'altra, e che a te ti paga PI per dirci
    > chi paga chi e per
    > cosa.
    > Ma invece di dire cavolate mi giri copia dell'RDA
    > di MS per acquistare l'anima della
    > RAI?
    > Sai quante volte invece si decide semplicemente
    > perché si crede in una tecnologia, e seppur
    > rappresenta una minoranza, ci si investe? Perché
    > allora c'è gente che investe in DE per linux
    > quando linux è una minoranza nel settore desktop
    > (i server possono fare a meno di un DE avanzato,
    > gnome 2.x è già troppo). Vorrei poter godere
    > anche io come te semplicemente parlando male di
    > qualcosa/qualcuno senza cognizione di
    > causa.

    Quell'altra chi?
    Secondo te chi paga google?
    e youtube adobe?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Ma vala valà valà
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Mi chiedo questo perchè in giro vedo pochissime soluzioni basate su Silverlight, forse per il fatto che ci vuole un plug-in non so.

    Io ho provato a sviluppare qualcosa come hobby (versioni 2 e 3) ma mi ha appesantito il browser e basta, e tra l'altro con alcuni problemi classici dei client.
    Ad esempio su alcuni pc non si installava per via di alcune patch richieste come pre-requisito o un aggiornamento di IE, oppure la pagina da caricare era talmente pesante da mettere in crisi il pc (era un file unico, tipo xbp o una cosa simile).

    Se qualcuno lo sta usando, fatemi sapere se è una tecnologia sulla quale investire oppure è solo una moda del momento.

    Grazie.
    non+autenticato
  • Ciao spendo 5 minuti a risponderti perchè stranamente leggo qui un commento serio e costruttivo.
    Programmo in Silverlight dalla versione 1 e utilizzo Flash a altissimi livelli da 10 anni .
    In giro leggo commenti idioti e per sentito dire su Silverlight, i professionisti veri ed obbiettivi raramente intervengono, e quelli che utilizzano Flash o usano Linux (sul quale funziona in modo limitato per il momento) lo denigrano per ovvi motivi di guerra "religiosa" e di parte, altri o non sono in grado o non hanno voglia di aggiornarsi e millantano la potenza di Html 5 che in confronto ai plugin attuali è assolutamente indietro e NON E'ANCORA STATO RILASCIATO.

    Dopo aver provato Silverlight 3 (nota, la 3° versione),in 6 mesi ho abbandonato TOTALMENTE le tecnologie Adobe per quelle Microsoft. Gli altri pensino ciò che vogliono, ma con i prodotti Microsoft ( e l'eccellente suite Expression Studio 3) ho velocizzato i tempi di svilupppo del 150% oltre a formire prodotti molto + qualitativi e facilmente gestibili/aggiornabili. Ovviamente i ricavi/guadagni sono saliti altrettanto proporzionalmente.

    Silverlight già nella versione 3 è nettamente più fluido di Flash, oltre ad avere una logica più sensata ed una maggiore potenza grazie al supporto in code behind o beside di un qualunque linguaggio di programmazione tu voglia usare (C# in primis, Java, C++, Ruby ecc)
    Il tempo di uno sviluppatore è la sua più grande risorsa. In ambiente .Net il tempo risparmiato è notevole rispetto ad utilizzare tecnologie diverse (Flash , actionscript, php o altro) invece di quelle totalmente fuse le une con le altre come i prodotti Microsoft.

    I commenti di chi non lo ha mai provato o chi non è abituato all'ambiente .Net non fanno testo.

    Le applicazioni in giro ci sono ma sono perlopiù estere (in Itlaia non aspettarti menti pioniere), la % di installazioni sui pc mondiali è intorno al 50% e cresce esponenzialmente, inoltre il download è di soli 4 Mb.

    Il problema è che tutti sono utilizzatori ddi Flash e non hanno tempo o voglia di aggiornarsi per utilizzare un tecnologia apparentemente uguale. La realtà, è che ha successo chi innova e chi ha il coraggio di provare nuove tecnologie creando nuove applicazioni con strumenti che gli altri non hanno voluto provare.

    Ti chiedi se investire in tale tecnologia?
    Il mio consiglio è ASSOLUTAMENTE SI.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il profeta saggio
    [...]
    > Dopo aver provato Silverlight 3 (nota, la 3°
    > versione),in 6 mesi ho abbandonato TOTALMENTE le
    > tecnologie Adobe per quelle Microsoft. Gli altri
    > pensino ciò che vogliono, ma con i prodotti
    > Microsoft ( e l'eccellente suite Expression
    > Studio 3) ho velocizzato i tempi di svilupppo del
    > 150% oltre a formire prodotti molto + qualitativi
    > e facilmente gestibili/aggiornabili. Ovviamente i
    > ricavi/guadagni sono saliti altrettanto
    > proporzionalmente.
    >
    > Silverlight già nella versione 3 è nettamente più
    > fluido di Flash,
    [...]

    Non sò quanto tu sia credibile (un po' perché sei un anonimo, un po' perché come "profeta saggio" un sorriso me lo strappi), ma devo ammettere che (utilizzando Windows) i contenuti in silverlight sono estremamente più godibili di quelli in flash (provate a guardarvi una puntata di "annozero" per farvi un'idea).
  • silverlight piu' svelto di flash? ci vuole poco. Lo stesso identico video caricato da youtube tramite html5, piuttosto che flash, consuma molte meno risorse. Idem aprendo un video di youtube con mplayer, cosa che puoi fare guarda caso non con il plugin adobe, ma con libswfdec su linux.
    Vedi
    http://news.slashdot.org/story/09/11/08/193209/Tir...


    Considerazione a margine: se silverlight e' riuscito a fare un 100% di salto di prestazioni tra una versione e l'altra in pochi mesi, vuol dire che prima era un chiodo o che e' stato scoperto un rivoluzionario paradigma di ottimizzazione software. Propendo per la prima ipotesi. Eppure le versioni prima avevano fiumi di bit di recensioni positive. Meditate, gente...

    Per quanto mi riguarda, al posto di aggiungere dipendenze nelle cose che scrivo, noto che sto togliendo dipendenze. Meglio ad esempio scriversi qualche classe in più o aspettare che il plugin xyz di rails che fa di tutto e di più venga aggiornato all'ultima release?

    Se per quello che devo fare non basta html, css, librerie javascript come jquery, ajax e la miriade di altre tecnologie che il browser moderno supporta gia', html5, xforms, svg, allora prima di andare su flash e similari mi chiedo se volevo un'applicazione web o non piuttosto un'applicazione stand alone. java python o ruby ftw.

    Quello che scrivo io funziona con javascript disabilitato. Mica per sfizio. Quando ti abitui a navigare con noscript (che e' la differenza tra leggere un libro e rincitrullirsi alla tv), o collo smartphone, col netbook arm, o da lynx in locale sul server o hai bisogno di rendere il sito accessibile, capisci il perché. La genericità dell'html, vista spesso da noialtri sviluppatori come una rogna, è a volte una risorsa.
    non+autenticato
  • hai ragione sul fatto che un incremento prestazionale simile è dovuto al fatto che il predecessore non era il top

    il problema è che sia prima che dopo silverlight resta più veloce di flash

    quindi verrebbe da chiedersi che cavolo stanno combinando quelli di adobe

    con la nuova 10.1 ho visto che effettivamente ci sono dei miglioramenti dovuti al gpgpu, speriamo che continuino così
  • - Scritto da: PinguinoCattivo
    > - Scritto da: Il profeta saggio
    > [...]
    > > Dopo aver provato Silverlight 3 (nota, la 3°
    > > versione),in 6 mesi ho abbandonato TOTALMENTE le
    > > tecnologie Adobe per quelle Microsoft. Gli altri
    > > pensino ciò che vogliono, ma con i prodotti
    > > Microsoft ( e l'eccellente suite Expression
    > > Studio 3) ho velocizzato i tempi di svilupppo
    > del
    > > 150% oltre a formire prodotti molto +
    > qualitativi
    > > e facilmente gestibili/aggiornabili. Ovviamente
    > i
    > > ricavi/guadagni sono saliti altrettanto
    > > proporzionalmente.
    > >
    > > Silverlight già nella versione 3 è nettamente
    > più
    > > fluido di Flash,
    > [...]
    >
    > Non sò quanto tu sia credibile (un po' perché sei
    > un anonimo, un po' perché come "profeta saggio"
    > un sorriso me lo strappi), ma devo ammettere che
    > (utilizzando Windows) i contenuti in silverlight
    > sono estremamente più godibili di quelli in flash
    > (provate a guardarvi una puntata di "annozero"
    > per farvi
    > un'idea).

    "contenuti" e "silverlight" sono una contraddizione in termini...
    silverlight è un contenitore!
    la godibilità è comunque (per definizione) un parametro del tutto soggettivo e comunque al momento io trovo estremamente poco "godibile" sia flash che silverlight personalmente trovo anno zero infinitamente più "godibile" con VLC (prova).
    http://www.tanadelbianconiglio.com/2009/03/vedere-.../
    non+autenticato
  • Grazie per la risposta.
    A me piace sperimentare, quindi darò una seconda possibilità a Silverlight concentrandomi sulla versione 3.

    Prima devo farlo a casa e nel tempo libero, perchè a lavoro è dura innovare...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Grazie per la risposta.
    > A me piace sperimentare, quindi darò una seconda
    > possibilità a Silverlight concentrandomi sulla
    > versione
    > 3.
    >
    > Prima devo farlo a casa e nel tempo libero,
    > perchè a lavoro è dura
    > innovare...

    Usa silverlight 4 beta2.. è stabile e dai rumors che si sentono equivale alla futura RTM.. a differenza di SL 3 hanno semplificato e migliorato tante cose...
    ES. silverlight 3 non gestiva la rotella del mouse (ovvi motivi cross-browser) e quindi per fare una lista che scrollava bisognava scrivere codice...
    Con il 4 un comportamento cosi semplice come lo scroll è stato finalmente incluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il profeta saggio
    > Ciao spendo 5 minuti a risponderti perchè
    > stranamente leggo qui un commento serio e
    > costruttivo.
    > Programmo in Silverlight dalla versione 1 e
    > utilizzo Flash a altissimi livelli da 10 anni
    mecojoni, ad altissimi livelli, hai capito!

    > Dopo aver provato Silverlight 3 (nota, la 3°
    > versione),in 6 mesi ho abbandonato TOTALMENTE le
    > tecnologie Adobe per quelle Microsoft. Gli altri
    > pensino ciò che vogliono, ma con i prodotti
    > Microsoft ( e l'eccellente suite Expression
    > Studio 3) ho velocizzato i tempi di svilupppo del
    > 150% oltre a formire prodotti molto + qualitativi
    > e facilmente gestibili/aggiornabili. Ovviamente i
    > ricavi/guadagni sono saliti altrettanto
    > proporzionalmente.
    Ovviamente.

    >
    > Silverlight già nella versione 3 è nettamente più
    > fluido di Flash,
    link a test comparativi?

    > oltre ad avere una logica più
    > sensata ed una maggiore potenza grazie al
    > supporto in code behind o beside di un qualunque
    > linguaggio di programmazione tu voglia usare (C#
    > in primis, Java, C++, Ruby
    > ecc)
    > Il tempo di uno sviluppatore è la sua più grande
    > risorsa. In ambiente .Net il tempo risparmiato è
    > notevole rispetto ad utilizzare tecnologie
    > diverse (Flash , actionscript, php o altro)
    > invece di quelle totalmente fuse le une con le
    > altre come i prodotti
    > Microsoft.
    >
    > I commenti di chi non lo ha mai provato o chi non
    > è abituato all'ambiente .Net non fanno
    > testo.
    ovviamente.


    > Le applicazioni in giro ci sono ma sono perlopiù
    > estere (in Itlaia non aspettarti menti pioniere),
    > la % di installazioni sui pc mondiali è intorno
    > al 50% e cresce esponenzialmente,
    link?

    > inoltre il download è di soli 4 Mb.
    >
    > Il problema è che tutti sono utilizzatori ddi
    > Flash e non hanno tempo o voglia di aggiornarsi
    > per utilizzare un tecnologia apparentemente
    > uguale. La realtà, è che ha successo chi innova e
    > chi ha il coraggio di provare nuove tecnologie
    > creando nuove applicazioni con strumenti che gli
    > altri non hanno voluto provare.
    Ma da dove hai tirato giu' staroba, dalla pagina markettara di Microsoft, scommetto.


    > Ti chiedi se investire in tale tecnologia?
    > Il mio consiglio è ASSOLUTAMENTE SI.
    ovviamente.
    non+autenticato
  • link diffusione flash - silverlight - java: http://riastats.com/#
    non+autenticato
  • >quelli che utilizzano Flash o usano Linux (sul quale funziona in modo limitato per il momento) lo denigrano per ovvi motivi di guerra "religiosa" e di parte>

    "attonito" non volermene ma il "profeta saggio" credo si riferisse proprio a quelli come te con il paragrafo sopraA bocca aperta , si vede che sei di parte flash e non vuoi sentir ragioni Troll
    per la cronaca uso flash per sviluppare, ma effettivamente il lavoro non mi porta tempo per provare nuove tecnologie. Non posso esprimermi su silverlight perchè non ho mai creato nulla, cercherò di ritagliare del tempo per valutarlo opportunamente.
    non+autenticato