Giorgio Pontico

Google: ecco a voi Chrome OS

Quattro mesi dopo il primo annuncio BigG mostra la sua creazione e mette a disposizione i sorgenti. Mantenute le promesse fatte a luglio: ma si partirà ufficialmente solo nel 2010

Roma - Pochi mesi dopo l'annuncio ufficiale, Google durante la notte ha presentato al mondo Chrome OS: il sistema operativo leggero basato su un kernel Linux i cui sorgenti sono già disponibili online per chi volesse iniziare a sbizzarrirsi.

Quelle che in principio erano voci di corridoio, alimentate solo da timide conferme, si erano concretizzate a luglio, quando la grande G aveva manifestato la sua intenzione di creare scompiglio nel mercato dei sistemi operativi. Come già anticipato, il sistema sarà totalmente free e dovrebbe essere rilasciato definitivamente entro la fine del 2010.

Non si tratta di un sistema operativo a tutti gli effetti: Chrome OS deriva in gran parte dal browser omonimo con il quale condivide il logo e, secondo gli addetti ai lavori, anche le impressionanti performance. Il goal degli sviluppatori di Moutain View era e rimane tuttora quello di catapultare l'utente in Rete nel minore tempo possibile "perché - sostengono - la quasi totalità delle operazioni che si eseguono oggi con il computer implicano la presenza di una connessione Internet".
Ciò che ha caratterizzato lo sviluppo di Chrome OS è stata la limatura del processo di boot del sistema stesso. Google ha messo a confronto le sue performance con quelle di altri importanti player del mercato, ponendo l'accento sul tempo minimo di 45 secondi necessario per accedere alla Rete con il più veloce tra gli avversari, e i soli sette secondi che invece Chrome OS richiede per avviarsi.




In molti hanno trovato inadeguata la definizione di "sistema operativo" per Chrome OS: è stato definito un browser mascherato e in effetti da un certo punto di vista si potrebbe dire che di questo si tratta visto che si basa sul collaudato kernel Linux. Nel Googleplex la velocità è importante, in funzione però di un futuro fatto esclusivamente di applicativi cloud-based: settore in cui BigG ha già conseguito una discreta esperienza che con tutta probabilità intende riversare in quest'ultimo progetto. Gmail, Calendar e Docs saranno parte integrante della nuvola di programmi a corredo di Chrome OS.

Durante la conferenza stampa di presentazione non sono state rilasciate informazioni che non fossero note già da tempo. Si è preferito ricordare le specifiche tecniche richieste per realizzare hardware in grado di far girare Chrome OS, che potendo essere utilizzato sia con processori ARM che x86 non dovrebbe fare fatica a sistemarsi sul mercato: l'accordo siglato con Sony per la produzione di una serie di Vaio equipaggiata con il browser omonimo di BigG potrebbe essere solo un antipasto di quanto in futuro potrebbe accadere con molti altri produttori per il sistema operativo di Mountain View.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • AttualitàGoogle vuole accelerare il webUna nuova iniziativa di Mountain View punta sul tweaking e l'avanzamento prestazionale del web. Infrastruttura, codice e contenuti devono viaggiare alla velocità della luce, per il bene di tutti
  • TecnologiaChrome OS? Riprovi in settimanaVoci non confermate ventilano che il sistema operativo di BigG sarà disponibile per il download entro sette giorni. Intanto, dalla mailing list di Google è emerso che la versione beta del browser Chrome per Mac giungerà per Natale
  • AttualitàChrome OS fa icone da gigante?Indiscrezioni sul nuovo prodotto di Google. Uno screenshot non ufficiale
410 Commenti alla Notizia Google: ecco a voi Chrome OS
Ordina
  • hai finito si SPAMMARE?
  • tutto questo fermento....per fuffa...
    tinycore linux con opera e via in 7 secondi senza esssere legato agli all'account di google, oltre 200mb risparmiati su hd.

    e' bella tutta la cornice di google presentazione ecc....si vende bene...
    ma mi sembra tanta fuffa solo per prendere una fetta di mercato.
    Anche se chrome come Browser anche se e' giovane ma lo vedo di buon occhio.
    non+autenticato
  • Scusate ma penso che il target di ChromeOS non possa essere i net/book/top troppo potenti e costosi, si perchè un top costa intorno ai 300€ e a mio giudizio mi sembrano tanti per un device che non fa quasi nulla (160Gb per cosa se poi salvi tutto su server remoti) e lo stesso un giga di memoria forse sono sufficienti per far girare le applicazioni ma forse sarebbe meglio un device con un hard disk piccolo e molta memoria ram che è quello che più necessita, comunque se l'ipotetico dispositivo costasse intorno ai 100€ (anche se meno potente) forse la valutazione sul "mezzo" sistema operativo cambierebbe. Comunque, a mio giudizio, andrebbe a sovrapporsi al mercato degli smartphone.
    non+autenticato
  • perchè dici che chromeos non fa quasi nulla?

    quella attuale è una preview, mica la final

    è probabile che tra un anno avremo un mucchio di programmi per chromeos
  • Si è vero sicuramente usciranno molte applicazioni sarà da capire se tali applicazioni devono essere installate sul device/pc oppure come servizio web allora in questo caso ritorno a pensare che il device si comporta come un terminale dove la potenza di calcolo non deve essere particolarmente potente. E per questo che pensavo ad qualcosa di più economico degli attuali nettop.
    non+autenticato
  • Ecco a voi crome!!!, figo, niente virus, niente di niente.
    vuoi usare un programmino che non fanno più in una virtual machine? che ne so "dos"
    NON PUOI
    vuoi ascoltariti i vecchi file musicali mod?
    NON PUOI
    vuoi installarci il tuo gioco preferito da sempre
    NON PUOI
    vuoi controllare i vecchi messaggi di outloock perchè sei un nostalgico!!
    NON PUOI

    Con questo OS puoi fare solo quello che loro vogliono farti fare, un rip, un mp3, una qualunque cosa che tu vuoi, ma loro no, non la farai.

    E' un os per bimbiminchia, che frequentano solo facebook e qualche sito di posta, definirlo un OS è un'azzardo, a me somiglia molto a uno stupidissimo terminale, dove ti proporanno dei servizi free all'inizio, poi diventerà a pagamento su canone, dove sanno tutto di te e non solo hanno anche i tuoi dati, amici, foto, profili da studiarseli come meglio credono, che stristezza.

    Mi costa davvero tanto dirlo ma lunga vita a windows e linux, persino lunga vita a apple "computer per fighetti con la puzzetta sotto il naso", ma google questa volta mi ha veramente deluso!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: so sempre io
    > Ecco a voi crome!!!, figo, niente virus, niente
    > di
    > niente.
    > vuoi usare un programmino che non fanno più in
    > una virtual machine? che ne so
    > "dos"
    > NON PUOI

    Magari questo funziona....

    http://www-jpc.physics.ox.ac.uk/home_home.html



    > vuoi ascoltariti i vecchi file musicali mod?
    > NON PUOI
    > vuoi installarci il tuo gioco preferito da sempre
    > NON PUOI
    > vuoi controllare i vecchi messaggi di outloock
    > perchè sei un
    > nostalgico!!
    > NON PUOI

    Quoto: ChromeOS non è un sistema adatto per un PC (non nasce nemmeno per tale scopo), sul pc al massimo si può mettere in dual boot

    >
    > Con questo OS puoi fare solo quello che loro
    > vogliono farti fare, un rip, un mp3, una
    > qualunque cosa che tu vuoi, ma loro no, non la
    > farai.

    In effetti ho trovato parecchie difficoltà a fare un rip di un CD con n netbook, e dire che c' era windows, non Chrome.... solo che non sapevo dove infilare il CD, visto che il netbook non ha il lettore.

    >
    > E' un os per bimbiminchia, che frequentano solo
    > facebook e qualche sito di posta, definirlo un OS
    > è un'azzardo, a me somiglia molto a uno
    > stupidissimo terminale, dove ti proporanno dei
    > servizi free all'inizio, poi diventerà a
    > pagamento su canone, dove sanno tutto di te e non
    > solo hanno anche i tuoi dati, amici, foto,
    > profili da studiarseli come meglio credono, che
    > stristezza.

    Non hai che da farti il tuo server, come diceva Teo_: un bel synology, o magari un plug computer tipo lo SheevaPlug, e sei a posto: paghi solo la corrente, l' hard disk con i tuoi dati non esce mai da casa tua, e hai comunque la comodità di avere l' accesso dovunque.
    non+autenticato
  • - Scritto da: so sempre io
    > Ecco a voi crome!!!, figo, niente virus, niente
    > di
    > niente.

    Non sono d'accordo.
    Chrome OS è il sistema operativo che doveva essere da sempre sui netbook.
    Non condivido la politica del "full cloud", ma in quanto ad interfaccia e funzioni io ho sempre detto che un netbook doveva nascere così: poche funzioni ma ben fatte, funzionali e velocissime.

    Un netbook NON è un notebook, così come uno smartphone. Installarci sopra windows solo perchè la piattaforma lo permetteva (in parte) ha fatto si che i netbook fossero confusi con i notebook, cosa assolutamente sbagliatissima.

    Basta solo pensare al fatto che windows xp è inguardabile su un netbook, icone minuscole ecc ecc...ci voleva un sistema operativo fatto ad hoc, studiato e testato per girare appositamente sui netbook.
    Non ho usato chrome os, ma dalla demo mi sembra di capire che sia cloud-centrico, pur tuttavia non mi pare escludere applicazioni "classiche".

    Secondo me è un ottimo punto di inizio, sicuramente ci sarà dietro un app-store simil-apple...e il gioco è fatto.
  • Google Os si presenta come uno degli os piu' basici esistenti sul mercato che fa della velocita' la priorita' assoluta.
    Questo e' giusto perche' da troppo tempo si e' abituati ad usare degli strumenti mastodontici solo per consultare emails e scrivere qualche foglio di calcolo.

    Basta guardare Microsoft che si e' praticamente imbalsamata su una so PESANTISSIMO, attualmente nei netbook di fascia bassa gira "bene" winXp ormai obsoleto e non ottimizzato(ora ha fatto WIN7 ma anche questo ha tantissimi orpelli inutili).IMHO google os deve cercare di inserirsi in questi sistemi dando al cliente un prodotto con hardware non esagerato ma con un software minimale ma ottimizzato al massimo che dara' l'idea di avere un computer potentissimo , che consumera' pochissimo con dei prezzi relativamente bassi.

    Ora gli unici miei dubbi sono sul futuro di firefox e di android... se google os prendera' piede ci saranno delle conseguenze piuttosto rilevanti sia per ff visto che google(fino al 2010 continuera' a finanziarlo) pensera' solo chrome e per android che non ha senso mantenere visto che molti smartphone potranno usare direttamente google os con le dovute modifiche...

    ps
    Ovviamente tutto questo potrebbe accadere fuori dall'italia visto che da noi un simile sistema sarebbe totalmente inutile... Triste
  • - Scritto da: evilripper
    > Google Os si presenta come uno degli os piu'
    > basici esistenti sul mercato che fa della
    > velocita' la priorita' assoluta.

    Basilare, basico è il contrario di acido.

    > Questo e' giusto perche' da troppo tempo si e'
    > abituati ad usare degli strumenti mastodontici
    > solo per consultare emails e scrivere qualche
    > foglio di calcolo.
    >
    >
    > Basta guardare Microsoft che si e' praticamente
    > imbalsamata su una so PESANTISSIMO, attualmente
    > nei netbook di fascia bassa gira "bene" winXp
    > ormai obsoleto e non ottimizzato(ora ha fatto
    > WIN7 ma anche questo ha tantissimi orpelli
    > inutili).IMHO google os deve cercare di inserirsi
    > in questi sistemi dando al cliente un prodotto
    > con hardware non esagerato ma con un software
    > minimale ma ottimizzato al massimo che dara'
    > l'idea di avere un computer potentissimo , che
    > consumera' pochissimo con dei prezzi
    > relativamente
    > bassi.

    Nì, come già detto da molti ChromeOS è pensato per essere un client che deve interfacciarsi a dei server per le applicazioni.

    > Ora gli unici miei dubbi sono sul futuro di
    > firefox e di android... se google os prendera'
    > piede ci saranno delle conseguenze piuttosto
    > rilevanti sia per ff visto che google(fino al
    > 2010 continuera' a finanziarlo) pensera' solo
    > chrome e per android che non ha senso mantenere
    > visto che molti smartphone potranno usare
    > direttamente google os con le dovute
    > modifiche...

    Ma anche no! ChromeOS è pensato e creato esclusivamente per netbook. Come già detto da Google un centinaio di volte Android è tutt'altra cosa... Non avrebbe senso sostituirlo ora che si sta diffondendo. Per altro Android in alcune cose è molto più minimal, il kernel Linux non è quello intero ma è una parte appositamente sviluppata... Son due prodotti diversi per usi diversi. Se uno volesse potrebbe mettere FreeBSD sul cellulare, non per questo avrebbe un'utilità. Senza poi aggiungere che un cellulare che funziona solo online (e che fondamentalmente non legge la SIM, previo grosse modifiche al sistema) sarebbe di discutibile utilità.

    Quanto FF... Non campa solo di Google Occhiolino

    > ps
    > Ovviamente tutto questo potrebbe accadere fuori
    > dall'italia visto che da noi un simile sistema
    > sarebbe totalmente inutile...
    > Triste

    Non è vero neanche quello. Può essere utilizzato in molti modi, basta solo avere un po' d'inventiva. E poi il netbook potresti portartelo in giro con una penna 3G, a livello puramente teorico.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 39 discussioni)