Claudio Tamburrino

iPhone, l'altra metà di tutto

Analisi mostrano come Apple detenga il 50 per cento delle quote globali di traffico Internet via smartphone. Anche se Android, partendo dall'11 per cento, appare in crescita

Roma - In una recente indagine condotta da AdMob sulla base dei dati della sua rete di advertising ha delineato le quote di traffico Internet gestito tramite smartphone da ogni singola piattaforma. Mercato che, secondo il report, è raddoppiato nel corso dell'ultimo anno.

Apple ottiene il 50 per cento del traffico globale (il mese scorso si fermava al 43 per cento), negli Stati Uniti supera questa soglia toccando il 55 per cento e nel Regno Unito arriva addirittura al 74. Conferma così il ruolo di primatista del settore mobile ottenuto con il lancio di iPhone (e successivamente con iPod Touch), che l'aveva vista superare Nokia.

È su Android che si concentrano tuttavia le analisi di AdMob recentemente acquisita da Google: acquista un punto percentuale raggiungendo quota 11 per cento globale, e al 20 per cento per quanto riguarda il mercato degli Stati Uniti. Il terzo posto così raggiunto, dopo Apple e Symbian e a discapito di Rim, rappresenterebbe un buon punto di partenza per lanciare la nuova sfida ai Melafonini.
La stessa Rim appare avere poi buone prospettive di ripresa: il rapporto sembra suggerire all'azienda di mantenere gli apparecchi con tastiera non cercando di rincorrere, imitandolo, iPhone.

Tutti gli altri perdono quote: Symbian passa dal 29 al 25 per cento, Windows Mobile dal 5 al 3 per cento. I dati delle piattaforme utilizzate riflettono oltretutto quelli relativi all'hardware: se era scontato per Apple, è interessante notare come Nokia rappresenti praticamente tutto il traffico Symbian, così come HTC per Android e Windows Mobile.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
96 Commenti alla Notizia iPhone, l'altra metà di tutto
Ordina
  • non ho capito l'unità di misura del traffico... in megabyte di traffico? se si... c'è un dato "falsato".
    La navigazione dei RIM (Blackberry) avviene attraverso i server di RIM stessa che comprime (e di molto) i dati quindi la stessa pagina vista con un blackberry genera meno traffico di una letta da iphone etc..

    ps
    http://images.appleinsider.com/Android.iPhone.shar...
    gli apple aumentano la % ma calano (e non di poco un milione e trecento mila) nelle vendite - RIM passa da 6 a 10 milioni?
    non+autenticato
  • > http://images.appleinsider.com/Android.iPhone.shar
    > gli apple aumentano la % ma calano (e non di poco
    > un milione e trecento mila) nelle vendite - RIM
    > passa da 6 a 10
    > milioni?

    No, la statistica ha senso l'utente apple viene spremuto come un limone da apple prima, dalle compagnie telefoniche poi.
    non+autenticato
  • Una domanda: ma RIM non offre questi servizi a pagamento?
  • - Scritto da: alexjenn
    > Una domanda: ma RIM non offre questi servizi a
    > pagamento?

    non RIM ma lo fanno i gestori.
    Perchè con gli altri telefoni navighi gratis? NO
    non+autenticato
  • - Scritto da: stegerva
    > non ho capito l'unità di misura del traffico...
    > in megabyte di traffico? se si... c'è un dato
    > "falsato".
    > La navigazione dei RIM (Blackberry) avviene
    > attraverso i server di RIM stessa che comprime (e
    > di molto) i dati quindi la stessa pagina vista
    > con un blackberry genera meno traffico di una
    > letta da iphone
    > etc..

    La navigazione dei RIM? E cosa sarebbe?

    >
    > ps
    > http://images.appleinsider.com/Android.iPhone.shar
    > gli apple aumentano la % ma calano (e non di poco
    > un milione e trecento mila) nelle vendite - RIM
    > passa da 6 a 10
    > milioni?

    Già, per vendere si vendono... ma poi, si utilizzano? Il grafico inferiore mostra cosa la gente ne fa del suo gingillo.
    ruppolo
    33146
  • > La navigazione dei RIM? E cosa sarebbe?
    >

    > Già, per vendere si vendono... ma poi, si
    > utilizzano? Il grafico inferiore mostra cosa la
    > gente ne fa del suo
    > gingillo.

    chi li compra li usa per navigare, email facebook twitter etc...
    direi che è proprio il contrario... è proprio per usarli che si comperano usando MOLTI meno mb per via della compressione che viene fatta a monte dai server rim e comunque la navigazione ed email non fanno tanti mb quanto li fanno i video...
    non+autenticato
  • per cento??????????????????????????????
    :DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
    non+autenticato
  • Che chi compera un Iphone attiva quasi sempre ( se nn sempre ) il pacchetto dati WEB che con Tim e Vodafone ha un costo accessibile. Chi invece prende diverso da Iphone spesso nn trova lo stesso tipo di Offerta e quindi o si dissangua o usa i pacchetti per traffico WAP che allo stesso prezzo di quelli Iphone sono castrati per molte applicazioni.
    Quindi non sbrodoliamo sempre sul fatto che Apple è migliore di M$
    non+autenticato
  • - Scritto da: 3nr1c0
    > Che chi compera un Iphone attiva quasi sempre (
    > se nn sempre ) il pacchetto dati WEB che con Tim
    > e Vodafone ha un costo accessibile. Chi invece
    > prende diverso da Iphone spesso nn trova lo
    > stesso tipo di Offerta e quindi o si dissangua o
    > usa i pacchetti per traffico WAP che allo stesso
    > prezzo di quelli Iphone sono castrati per molte
    > applicazioni.
    > Quindi non sbrodoliamo sempre sul fatto che Apple
    > è migliore di
    > M$

    Ma parli per dare aria alla bocca?
    Tutti i carrier hanno offerte dati sulle ricaricabili a costi accessibilissimi, da 8 a 10 euro al mese. E non importa quale telefono usi.
    Personalmente ho scelto l'offerta di Wind da 8 euro al mese.
    ruppolo
    33146
  • - Scritto da: ruppolo

    > Ma parli per dare aria alla bocca?
    > Tutti i carrier hanno offerte dati sulle
    > ricaricabili a costi accessibilissimi, da 8 a 10
    > euro al mese. E non importa quale telefono
    > usi.
    > Personalmente ho scelto l'offerta di Wind da 8
    > euro al
    > mese.

    Diciamo che alcuni carrier vogliono offrire buoni servizi di connettività ed altri vogliono fregarti fingendo di offrirti connettività (in realtà risucchiano il tuo credito in cambio di a malapena la navigazione WEB).
    Il punto è che questi carrier su iPhone offrono comunque delle tariffe migliori rispetto a quelle svincolate dal telefono, Apple non c'entra nulla, è che anche loro sanno che un iPhone venduto senza connettività gli verrebbe scagliato in testa dopo 2 minuti assieme al contratto di AT&T
  • - Scritto da: DarkSchneider
    > - Scritto da: ruppolo
    >
    > > Ma parli per dare aria alla bocca?
    > > Tutti i carrier hanno offerte dati sulle
    > > ricaricabili a costi accessibilissimi, da 8 a 10
    > > euro al mese. E non importa quale telefono
    > > usi.
    > > Personalmente ho scelto l'offerta di Wind da 8
    > > euro al
    > > mese.
    >
    > Diciamo che alcuni carrier vogliono offrire buoni
    > servizi di connettività ed altri vogliono
    > fregarti fingendo di offrirti connettività (in
    > realtà risucchiano il tuo credito in cambio di a
    > malapena la navigazione
    > WEB).
    > Il punto è che questi carrier su iPhone offrono
    > comunque delle tariffe migliori rispetto a quelle
    > svincolate dal telefono, Apple non c'entra nulla,
    > è che anche loro sanno che un iPhone venduto
    > senza connettività gli verrebbe scagliato in
    > testa dopo 2 minuti assieme al contratto di
    > AT&T

    Guarda che io li provati tutti e 4. Con tutti navighi senza problemi, a parte H3G che non ha la copertura completa completa del territorio e non ha una politica di roming dati come per la fonia. In realtà servirebbe una modifica alla Legge che imponga di trattare i dati roaming allo stesso modo del traffico voce roaming.

    Comunque lo sappiamo che i carrier sarebbero da mettere davanti un plotone di esecuzione, su questo non possiamo farci nulla.
    ruppolo
    33146
  • Ma la cosa divertente è che in italia fanno delle tariffe truffe, all'estero sono molto di manica larga, nel regno unito pochi una scemenza all'anno per avere traffico dati illimitato!

    In italia che è il paese dei cellulari per antonomasia, mettono limiti del traffico e prezzi ladrata.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Ma la cosa divertente è che in italia fanno delle
    > tariffe truffe, all'estero sono molto di manica
    > larga, nel regno unito pochi una scemenza
    > all'anno per avere traffico dati illimitato!
    >
    >
    > In italia che è il paese dei cellulari per
    > antonomasia, mettono limiti del traffico e prezzi
    > ladrata.

    C'è chi sta peggio... la Spagna.
    Qua stanno messi proprio male con le tariffe!
    non+autenticato
  • Cosa offre Wind per 8 euro al mese?
  • - Scritto da: alexjenn
    > Cosa offre Wind per 8 euro al mese?

    Circa 450MByte, più che sufficienti.
    ruppolo
    33146
  • 'nsomma. Ti chiedevo perché la 3 chiede 9 euro/mese per 50 MB/giorno.
  • Da ieri superinternet per tutti. 3gb per 5euro. Ormai non ce n'è per nessuno.
  • Sempre della 3?
  • Mi sono accorto solo io dell'errore nel sottotitolo?
    Potete correggere per favore?
    non+autenticato
  • Grazie mille, sistemato!Sorride

    L
  • Voglio dire: come si fa ad avere una "iuser icspiriens" soddisfacente navigando su uno schermino che se va bene è da 3,5?
    Può andare bene giusto per le cagatine che si scrivono su Twitter e Facebook, ma navigare una qualsiasi pagina web con un vero testo e una manciata di immagini è improponibile, sei sempre lì a zoommare e szoommare e scrollare a destra e sinistra, a meno di non rimpicciolire la pagina fino a non poter più leggere niente o di avere una vista d'aquila.

    tutti quelli che usano l'iphone per navigare dicono "mi sto abituando", il che presuppone uno sforzo e un bel po' di compromessi tra l'usabilità e la portabilità del dispositivo.

    Tutto ovviamente è mia opinione personale, io aspetto qualche tablet o comesichiamerà con un formato schermo da libro tascabile.
    Funz
    13032
  • navigre con il telefonino è sempre una suituazione di emergenza da utilizzare quando non sei seduto a una scrivania, se uno per lavoro non è mai seduto a una scrivania usa un laptop.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > navigre con il telefonino è sempre una
    > suituazione di emergenza da utilizzare quando non
    > sei seduto a una scrivania, se uno per lavoro non
    > è mai seduto a una scrivania usa un
    > laptop.
    Questo non vale per l'iPhone.
    ruppolo
    33146
  • > Questo non vale per l'iPhone.

    Si si come no. Assolutamente inutilizzabile anche il tuo amatissimo iPhone.
    come perdere tempo per leggere 2 robe s web.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bollito
    > > Questo non vale per l'iPhone.
    >
    > Si si come no. Assolutamente inutilizzabile anche
    > il tuo amatissimo
    > iPhone.
    > come perdere tempo per leggere 2 robe s web.
    E tu che cazzo ne sai?
    ruppolo
    33146
  • - Scritto da: Funz
    > Voglio dire: come si fa ad avere una "iuser
    > icspiriens" soddisfacente navigando su uno
    > schermino che se va bene è da
    > 3,5?
    > Può andare bene giusto per le cagatine che si
    > scrivono su Twitter e Facebook, ma navigare una
    > qualsiasi pagina web con un vero testo e una
    > manciata di immagini è improponibile, sei sempre
    > lì a zoommare e szoommare e scrollare a destra e
    > sinistra, a meno di non rimpicciolire la pagina
    > fino a non poter più leggere niente o di avere
    > una vista
    > d'aquila.
    >
    > tutti quelli che usano l'iphone per navigare
    > dicono "mi sto abituando", il che presuppone uno
    > sforzo e un bel po' di compromessi tra
    > l'usabilità e la portabilità del
    > dispositivo.
    >
    > Tutto ovviamente è mia opinione personale, io
    > aspetto qualche tablet o comesichiamerà con un
    > formato schermo da libro
    > tascabile.


    Non "navighi".
    Accedi ad internet senza limitarti dal punto di vista dei contenuti e del modo di passare de una pagina all'altra.
    Sarebbe come dire: "come si fa a scrivere su un taccuino?" Certo, un bel quaderno è meglio, ma in emergenza puoi scrivere perfettamente su un taccuino.

    Come uso io iPhone per navigare? Beh: se ho una curiosità (ed io ne ho molte, sulla storia dei luoghi, sugli eventi, e su tutto quello che dovrei cercare in internet una volta a casa) accedo ad internet e cerco quello che mi serve.
    Senza altro limite che le pagine flash.

    E non è un "abituarsi". E' un adeguarsi al momento. Compromesso necessario se vuoi soddisfare delle curiosità nel momento in cui ti vengono.
  • - Scritto da: Funz
    > Voglio dire: come si fa ad avere una "iuser
    > icspiriens" soddisfacente navigando su uno
    > schermino che se va bene è da
    > 3,5?
    > Può andare bene giusto per le cagatine che si
    > scrivono su Twitter e Facebook, ma navigare una
    > qualsiasi pagina web con un vero testo e una
    > manciata di immagini è improponibile, sei sempre
    > lì a zoommare e szoommare e scrollare a destra e
    > sinistra, a meno di non rimpicciolire la pagina
    > fino a non poter più leggere niente o di avere
    > una vista
    > d'aquila.

    Uso un iPhone da poco ma mi sono subito trovato bene nel navigare siti realizzati decentemente.
    Se il contenuto da leggere è all’interno di un contenitore con larghezza non esagerata, basta un doppio tap per arrivare all’area desiderata e leggere.
    Se la larghezza è esagerata, anche anche con monitor grandi o su carta c’è il rischio di saltare alla riga sbagliata.
    Il “trucco” per leggere decentemente su un display così piccolo credo sia densità in pixel più alta rispetto ai monitor normali. Un po’ come leggere su carta stampata caratteri piccoli o su monitor: se il monitor ha densità di 72-100ppi su carta il testo può avere densità di 1200-2400ppi.
    Ecco come vedo Punto Informatico; su altri siti a colonne più strette o layout appositi è molto più comodo.
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Sono il primo comunque ad usare 2 monitor anche solo per navigare: ritengo che la dimensione dell’area di lavoro aumenti la produttività.
    Teo_
    2670
  • - Scritto da: Teo_
    Interessante, grazie
    Funz
    13032
  • - Scritto da: Funz
    > Voglio dire: come si fa ad avere una "iuser
    > icspiriens" soddisfacente navigando su uno
    > schermino che se va bene è da
    > 3,5?
    Facilissimo, basta acquistare un iPhone.

    > Può andare bene giusto per le cagatine che si
    > scrivono su Twitter e Facebook, ma navigare una
    > qualsiasi pagina web con un vero testo e una
    > manciata di immagini è improponibile,
    E questo deriva da una tua esperienza personale o da un preconcetto?

    > sei sempre
    > lì a zoommare e szoommare e scrollare a destra e
    > sinistra, a meno di non rimpicciolire la pagina
    > fino a non poter più leggere niente o di avere
    > una vista
    > d'aquila.
    Certamente, solo che queste operazioni sono immediate e precise.
    Ti faccio vedere un esempio con la pagina di repubblica.it.
    Se tocchi due volte (un doppio tap) sopra l'articolo che vuoi leggere, in questo esempio contrassegnato con il cerchio giallo, esso si ingrandisce e posiziona da solo:
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Con un successivo doppio tap in mezzo, si ritorna alla visione completa.
    Altro esempio:
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    E ancora:
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Se poi vuoi leggere più avanti, basta scorrere il dito in verticale. Quando il dito inizia a scollare verticalmente, lo scroll orizzontale viene bloccato, così non esci dalla colonna.
    Altro esempio, cliccando successivamente su menu, così vedi quanto l'interfaccia è comoda da usare con le dita (la lista scorre col dito):
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Ironicamente nonostante con l'iPhone la navigazione è semplice, Repubblica ha fatto prima la versione del sito apposta per iPhone e poi l'applicazione, eccoli entrambi:
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    > tutti quelli che usano l'iphone per navigare
    > dicono "mi sto abituando", il che presuppone uno
    > sforzo e un bel po' di compromessi tra
    > l'usabilità e la portabilità del
    > dispositivo.
    No, si riferiscono alla tastiera. Digitare su un touch screen è diverso, ma una volta presa la mano si va molto più veloci. La tastiera touch ha numerosi vantaggi:
    - Orientamento: ruota orizzontale o verticale a seconda di come tieni l'iPhone, quindi non lo devi girare ogni volta.
    - Contestuale: i tasti sono quelli che servono in base al tipo di campo dati, quindi diversa per numeri, indirizzi email, pagine web, emoticons e naturalmente in base alla lingua, che puoi cambiare al volo direttamente con un tasto sulla tastiera. Per non parlare della possibilità per cinesi e giapponesi di disegnare il glifo col dito, une vera manna.
    - Polimorfica: le aree sensibili invisibili dei tasti più probabili, mentre scrivi, in base ad un dizionario multi lingua, si ingrandiscono.
    - Coadiuvata da un correttore automatico che auto completa la parola mentre scrivi in base al dizionario della lingua attiva in quel momento.

    > Tutto ovviamente è mia opinione personale, io
    > aspetto qualche tablet o comesichiamerà con un
    > formato schermo da libro
    > tascabile.
    Arriverà il prossimo anno, ma ovviamente non entrerà in tascaOcchiolino
    ruppolo
    33146
  • > Ironicamente nonostante con l'iPhone la
    > navigazione è semplice, Repubblica ha fatto prima
    > la versione del sito apposta per iPhone e poi
    > l'applicazione, eccoli
    > entrambi:

    Hai citato l' applicazione: cosa è esattamente? un visualizzatore delle informazioni contenute sul sito di Repubblica fatto in modo specifico per l' iPhone? Ne esistono altre, per altri siti? E si scaricano dallo store di Apple?
    non+autenticato
  • - Scritto da: angros
    > Hai citato l' applicazione: cosa è esattamente?
    > un visualizzatore delle informazioni contenute
    > sul sito di Repubblica fatto in modo specifico
    > per l' iPhone?
    Si.

    > Ne esistono altre, per altri siti?
    Certamente. Molti quotidiani, anche esteri, ce l'hanno.
    Ad esempio Corriere della Sera, Il Messaggero, La Stampa, La Gazzetta dello Sport, NY Times, BBC, Wall Street Journal, USA Today. Ma anche TGCOM, Yahoo, Virgilio, eccetera.
    Sono centinaia.
    Addirittura certi giornalisti hanno la loro, come Walt Mossberg del Wall Street Journal ha la sua applicazione per consultare il suo sito AllThingsD.
    Le applicazioni hanno ovviamente maggiori funzionalità, ad esempio ti segnalano quando viene pubblicato un articolo che contiene certe parole chiave.
    Puoi vedere proprio sullo screenshot che ho postato mi segnala, in basso, 6 notizie che non ho ancora letto sull'argomento che mi interessa.

    > E si scaricano dallo store di
    > Apple?
    Si. La maggior parte sono gratuiti, altri costano 2-3 euro.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 novembre 2009 16.11
    -----------------------------------------------------------
    ruppolo
    33146
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)