Alfonso Maruccia

IsoHunt: i torrent sono legali

Il portale di ricerca per torrent continua la sua campagna legale alla ricerca della legittimazione presso il sistema giudiziario canadese. E sfida CRIA al dialogo anche fuori dai tribunali

Roma - Il P2P su rete BitTorrent è sotto attacco, i punti di riferimento del network mutano profondamente la propria natura per sopravvivere e questo a Gary Fung non va proprio giù. Il founder di IsoHunt si ritrova, visti i radicali cambiamenti di cui sopra, a gestire quello che oggi rappresenta uno dei principali portali pubblici di torrent ancora in piena operatività, e dall'alto di questa sua forzata popolarità continua a chiedere ai tribunali canadesi di legalizzare tout court la pratica del file sharing.

╚ una battaglia vecchia di un anno e più, quella avviata da Fung contro le pressanti minacce legali di CRIA (la RIAA canadese). Sin qui ha incassato il rinvio a una sede maggiormente competente - un'aula di tribunale e un processo veri e propri - viste le pesanti ricadute che avrebbe avuto una decisione in merito alla legalità o meno del P2P a mezzo BitTorrent.

Tra un progetto e l'altro Fung ha ora trovato il tempo di far pervenire uno statement of claim alla Suprema Corte canadese, spiegando il funzionamento del motore di ricerca di IsoHunt (assieme a quelli di Torrentbox e Podtropolis) e chiedendo espressamente alla corte di stabilire, una volta per tutte, che tali tecnologie non violano in alcun modo la legge sul copyright vigente in terra canadese.
In Canada come nel resto del mondo il diritto d'autore viene sovente imbracciato per mantenere lo status quo in termini di mercato e innovazione tecnologica, ma Fung dice di essere speranzoso che almeno in Canada non si facciano "gli errori che sono stati fatti altrove nel mondo". "Bisogna combattere il clima dal quale siamo sempre più sommersi - continua Fung - secondo cui il file sharing è un furto".

Il fondatore di IsoHunt professa poi disponibilità a un confronto diretto con CRIA e le etichette discografiche fuori dalle aule di tribunale, sempre ammesso che esse accettino di collaborare. "La palla che ci avete lanciato è ora tornata a voi" conclude Fung.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia IsoHunt: i torrent sono legali
Ordina