Claudio Tamburrino

Suma, il controller da palpare

Facilmente applicabile agli apparecchi già in uso permetterebbe di manipolare a mani libere mondi 3D

Roma - La Cambridge Consultants ha sviluppato Suma, un sistema di controllo sensoriale basato su un joystick da "strizzare".

La tecnologia, in pratica, registra le pressioni e le manipolazioni applicate sul corpo morbido da cui è costituito e immagazzinandoli in un buffer dati 3D. Il tutto senza dover utilizzare guanti o altri supporti ingombranti. Suma naturalmente ha svariate applicazioni, potendo essere utilizzato con vari apparecchi elettronici, dai giochi alle applicazioni domestiche o industriali.

Il primo impiego suggerito è il più intuitivo: nei videogiochi per "riprodurre le piene capacità sia della mano umana che dell'immaginazione dell'utente". Altro fattore interessante è, infatti, che i sensori della morbida pelle di Suma possono essere applicati ai controller di gioco già utilizzati.
Con uno sforzo e un costo (appena 1 dollaro di materiali) relativamente basso, quindi, si potranno mutuare le esperienze reali dello stringere e del manipolare, nonché dell'utilizzare a pieno la mobilità delle dita.

Il tutto guardando al futuro, e alle previsioni di crescita delle applicazioni e degli schermi 3D: secondo gli sviluppatori entro 5 anni quasi il 60 per cento delle case statunitensi ne avrà uno.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaHasselblad si ispira a NintendoIl celebre produttore svedese di fotocamere ha realizzato un nuovo sistema autofocus. Che utilizza dei sensori di movimento per consentire una più rapida e precisa messa a fuoco di soggetti decentrati. Un po' come la Wii
  • TecnologiaPlayStation 3, il motion control è servitoSony ha confermato che il motion controller per PS3, simile al famoso Wiimote di Nintendo, debutterà nei negozi la prossima primavera. Tra i primi giochi a supportarlo vi sarà Resident Evil 5. Novità e dettagli
  • TecnologiaL'ologramma strizza l'occhio al tattoIn Giappone è stato portato a termine con successo il primo esperimento che potrebbe presto far divenire obsoleti gli oggetti fisici. A favore di immagini tridimensionali solide
6 Commenti alla Notizia Suma, il controller da palpare
Ordina
  • Cito l'autore: "si potranno mutuare le esperienze reali dello stringere e del manipolare, nonché dell'utilizzare a pieno la mobilità delle dita"... Con queste premesse prevedo interessanti novità nei siti porno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Eustorgio
    > Cito l'autore: "si potranno mutuare le esperienze
    > reali dello stringere e del manipolare, nonché
    > dell'utilizzare a pieno la mobilità delle
    > dita"... Con queste premesse prevedo interessanti
    > novità nei siti porno.

    LOL! Avevo pensato alla stessa cosa. Siamo proprio così malati?Occhiolino

    --
    Saluti, Kap
  • Bhe fai conto che siccome sto sempre davanti al pc i miei amici mi hanno detto che per il compleanno mi regaleranno una figa USB... non vedo l'oraDeluso
    Sinceramente mi piacerebbe di più se qualche amica me la daCon la lingua fuori

    Sinceramente però non vedo proprio come potrebbe aiutare questo fantomatico nuovo controller, che ha un sistema di feedback tattile che replica l'oggetto virtuale che si tocca?
    O semplicemente capisce da come lo si tocca e applica il "tocco virtuale" all'oggetto virtuale?
    Già mi vedo a tentare di modellare una palla avendo un controller a forma di Wiimote
    Wolf01
    3342
  • - Scritto da: Wolf01
    > Bhe fai conto che siccome sto sempre davanti al
    > pc i miei amici mi hanno detto che per il
    > compleanno mi regaleranno una figa USB...
    > non vedo l'oraDeluso

    Eh, certo!Occhiolino

    > Sinceramente mi piacerebbe di più se qualche
    > amica me la daCon la lingua fuori

    Credo che concorderanno in molti con questa tua affermazione!Occhiolino

    > Sinceramente però non vedo proprio come potrebbe
    > aiutare questo fantomatico nuovo controller, che
    > ha un sistema di feedback tattile che replica
    > l'oggetto virtuale che si tocca?
    > O semplicemente capisce da come lo si tocca e
    > applica il "tocco virtuale" all'oggetto
    > virtuale?

    Credo sia più una cosa del genere.

    > Già mi vedo a tentare di modellare una palla
    > avendo un controller a forma di Wiimote

    Il fatto è che, com'è capitato anche in passato, se una cosa fa successo tutti cercano di replicarne le funzioni senza problemi di brevetto e quindi s'inventano soluzioni che si rivelano poi troppo macchinose o antiergonomiche.
    Vedi gli esempi dei più grandi flop della storia nel campo delle console videoludiche (era molto istruttivo come racconto).

    --
    Saluti, Kap
  • Aspetta, rileggendo bene nel sito forse ho capito cosa intendono
    Praticamente quella roba molliccia dovrebbe funzionare come una levetta analogica a 3 assi (normalmente ne hanno 2)
    Fatto sta che sinceramente stavano di meno ad implementare il 3° asse sulla levetta analogica tradizionale, magari mettendo un anello in cui far passare il caz..pollice che serve a modificare il 3° asse alzando o abbassando la levetta, oltre al fatto che terrebbe fermo il pollice nelle fasi più affiatate del gioco, cioè quando ogni 2 azioni che fai ti scappa il dito dalla levetta perchè è sudato o la levetta è consumata.

    Spetta che lo brevetto.... ho parlato troppo come al solitoA bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 dicembre 2009 13.08
    -----------------------------------------------------------
    Wolf01
    3342
  • - Scritto da: Wolf01
    > Fatto sta che sinceramente stavano di meno ad
    > implementare il 3° asse sulla levetta analogica
    > tradizionale, magari mettendo un anello in cui
    > far passare il caz..pollice che serve a
    > modificare il 3° asse alzando o abbassando la
    > levetta, oltre al fatto che terrebbe fermo il
    > pollice nelle fasi più affiatate del gioco, cioè
    > quando ogni 2 azioni che fai ti scappa il dito
    > dalla levetta perchè è sudato o la levetta è
    > consumata.

    Concordo con te.

    > Spetta che lo brevetto.... ho parlato troppo
    > come al solitoA bocca aperta

    LOL! Veloce prima che ti freghino l'idea!Occhiolino

    --
    Saluti, Kap