Alfonso Maruccia

Microsoft licenzia exFAT

Da Redmond arriva un nuovo piano per il suo file system più recente. Specificatamente indirizzato ai dispositivi di storage "embedded" per l'elettronica di consumo

Roma - Microsoft ha ampiamente dimostrato di voler difendere il "vecchio" file system FAT costringendo TomTom e il mondo Linux a interrogarsi per l'ennesima volta sulla disciplina dei brevetti del software. Ma da Redmond pensano anche ad innovare con exFAT (anche noto come FAT64), ultimo arrivato nel mondo dei file system pensato per smartphone, schede di memoria e storage "embedded" e per cui è ora disponibile un piano di concessione in licenza con due opzioni di utilizzo.

Di exFAT - la cui compatibilità è garantita con Windows Vista SP1, Server 2008 e Windows 7 mentre va integrata con un update di sistema su XP e Server 2003 - Microsoft elogia le superiori caratteristiche e performance rispetto a FAT e FAT32, che ne fanno un degno sostituto di NTFS laddove il file system più avanzato sviluppato da Redmond non può essere adottato in maniera nativa.

Con exFAT è possibile superare il limite di 4 Gibibyte per file di FAT32 sino a 64 Zibibyte teorici, gestire drive di dimensioni generosamente più estese (64 Zibibyte teorici contro i 2 Tebibyte di FAT32), accedere ai dati molto più velocemente e lavorare con cartelle popolate di un numero maggiore di contenuti (4mila foto in formato RAW, 100 filmati in HD, 60 ore di recording in alta definizione).
ExFAT si rivolge dunque espressamente al mercato dell'elettronica di consumo, ai produttori di schede di memoria SecureDigital e Memory Stick, a chi integra supporti di memoria nei propri dispositivi avanzati. Le due nuove opzioni di licenza permetteranno ai partner di pagare un singolo emolumento di 300mila dollari nel caso di prodotti quali fotocamere, videocamere digitali e cornici digitali, oppure di corrispondere una somma in relazione ai volumi commercializzati per i produttori di PC, smartphone e dispositivi di rete.

Con l'apertura del formato all'intera industria Microsoft si aspetta un'adozione estesa di exFAT, e i partner che già hanno sposato il (relativamente) nuovo standard includono Sony, Canon, Sanyo e SanDisk. La SD Association ha poi evidenziato i vantaggi di utilizzare exFAT sulle schede di memoria SDXC come il supporto di volumi più capienti e file più grandi, oltre alla possibilità di raggiungere la piena velocità operativa di 300 MBps grazie al design moderno del nuovo file system di Redmond.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàBrevetti FAT, una patch salverà il Pinguino?Laddove non possono i legali arrivano gli sviluppatori del kernel Linux, che in una patch recentemente presentata provano a risolvere il problema alla radice. Eliminando la necessità di incappare nei brevetti Microsoft
  • AttualitàTomTom si arrende a MicrosoftL'azienda europea cede le armi alla statunitense: niente tribunale e niente risarcimento per le tecnologie olandesi finite nei prodotti di BigM. E adesso cosa succederà a chi usa il file system FAT nei propri dispositivi?
107 Commenti alla Notizia Microsoft licenzia exFAT
Ordina
  • Si fa tanto rumore prima che i prodotti vengano seriamente testati sul campo.
    Ad esempio, ora hanno sistemato i problemi di ext4.

    Con il nuovo kernel 2.6.32,
    ext4 risulta molto piu' lento di ext3
    http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item...

    Vedete un po' voi, mi sembra FLOP colossale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MAH
    > Con il nuovo kernel 2.6.32,
    > ext4 risulta molto piu' lento di ext3
    > http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item
    >
    > Vedete un po' voi, mi sembra FLOP colossale.

    Pare che se ne siano già accorti anche gli sviluppatori
    http://www.kernel.org/diff/diffview.cgi?file=/pub/...
    Spero abbiano risolto...
  • flop colossale, una perdità di un 1% di performance? e winfs allora cos'era? un aborto cosmico?

    Rotola dal ridere

    però non dici che nella stessa news c'è scritto che btrfs è migliorato parecchio e oltretutto per le pendrive e le sd card si può benissimo usare ext2 altro che ext4
  • > Ad esempio, ora hanno sistemato i problemi di
    > ext4.

    da quanto mi risulta Ext4 era nato per il server e portarlo su desktop sembra che abbia dato solo problemi.

    Dovresti provare altri FS.


    p.s. problemi, che effettivamente bisogna vedere quante volte succedono.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 dicembre 2009 13.02
    -----------------------------------------------------------
  • mettiamo che dovessero costruire un'autostrada di "vitale importanza" per la "comunita" che deve passare proprio per casa vostra secondo voi cosa fanno? vi espropriano la casa... vi danno i soldi della stima della casa ma ve la espropriano... bhe secondo me per i monopolisti bisognerebbe fare la stessa cosa, quando una cosa è cosi importante per tutti e tu come soggetto unico controlli questa cosa, gli si dovrebbe dare un po di tempo per rislvere la cosa, dopo di che rendere la licenza nulla ed open (nel caso del software) è un po radicale come soluzione...ma a mali estremi.
    non+autenticato
  • e infatti è sempre successo

    IBM quasi smembrata, AT&T smembrata, Standard Oil fatta a pezzi

    unica eccezione? Microsoft
  • - Scritto da: pabloski
    > e infatti è sempre successo
    >
    > IBM quasi smembrata, AT&T smembrata, Standard Oil
    > fatta a
    > pezzi
    >
    > unica eccezione? Microsoft

    Ma questo è tutto (de)merito dell'opensource.
    Finché si continuerà a dire, anche a livello internazionale,
    che firefox è meglio di ie, openoffice meglio di office,
    linux meglio di windows, soluzione ideale per la pubblica amministrazione
    perché smembrare Microsoft?

    L'opensource sta dominando!
    non+autenticato
  • - Scritto da: MAH

    > Ma questo è tutto (de)merito dell'opensource.

    prima dell'opensource infatti non c'era proprio scelta

    > che firefox è meglio di ie, openoffice meglio di

    vero

    > office,

    mmm no e nessuno lo dice, però molti dicono che openoffice è buono

    > linux meglio di windows, soluzione ideale per la

    nemmeno questo si dice tant'è che c'è gente che usa ancora windows

    > pubblica
    > amministrazione
    > perché smembrare Microsoft?
    >

    e perchè questo dovrebbe impedire all'antitrust di fare il suo lavoro? non lo vedono a Bruxelles che il monopolio c'è? secondo me ascoltano le voci di popolo?

    > L'opensource sta dominando!

    certo l'opensource sta sfondando e in alcuni settori domina, tant'è che pure microsoft è dovuta scendere a compromessi che in passato non avrebbe mai accettato
  • La soluzione?
    Fare un driver open ext3 decente per windows e mac, poi i produttori posso facilmente metterlo nel disco dei driver per i loro prodotti e amen.

    Domanda
    perchè nessuno dell'universo aziende/cumunità FOSS lo fa?
    non+autenticato
  • Ma scherziamo?
    Cioe' qualcuno pensa davvero che se la mia macchina fotografica scrivesse in ext3 sulla sua SD ed io tentando di accedere a quei dati da Windows ricevessi l'errore di "dati illeggibili" o "disco non formattato" sarei contento?

    No dico, siamo matti?

    Ma, per me, poca pena, leggerei le istruzioni, cercherei un driver ext3 per Windows su web e alla fine, in qualche modo, riuscirei a leggere e scrivere la dannata SD (salvo il fatto che sarei incazzato come una iena perche' tentando di leggerla da qualunque altro PC Windows che non sia il mio non sarei in grado...). Ma consideriamo per un attimo il tizio che s'e' comprato il netbook con Windows e lo usa tutto felice e non ha problemi perche' quello che ha gli basta, per quale stupidissimo motivo dovrebbe essere felice di avere una SD che, di fatto, non e' plug&play?

    Io dico che nel 50% dei casi (almeno) il tizio riporterebbe la macchinetta a chi gliel'ha venduta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ExtErminato re3
    > Ma scherziamo?
    > Cioe' qualcuno pensa davvero che se la mia
    > macchina fotografica scrivesse in ext3 sulla sua
    > SD ed io tentando di accedere a quei dati da
    > Windows ricevessi l'errore di "dati illeggibili"
    > o "disco non formattato" sarei contento?

    > No dico, siamo matti?

    > Ma, per me, poca pena, leggerei le istruzioni,
    > cercherei un driver ext3 per Windows su web e
    > alla fine, in qualche modo, riuscirei a leggere e
    > scrivere la dannata SD (salvo il fatto che sarei
    > incazzato come una iena perche' tentando di
    > leggerla da qualunque altro PC Windows che non
    > sia il mio non sarei in grado...). Ma
    > consideriamo per un attimo il tizio che s'e'
    > comprato il netbook con Windows e lo usa tutto
    > felice e non ha problemi perche' quello che ha
    > gli basta, per quale stupidissimo motivo dovrebbe
    > essere felice di avere una SD che, di fatto, non
    > e' plug&play?

    > Io dico che nel 50% dei casi (almeno) il tizio
    > riporterebbe la macchinetta a chi gliel'ha
    > venduta.

    Strano...
    Ai tempi di USB su windows 98 non c'e' stato tutto questo shock culturale...
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > Strano...
    > Ai tempi di USB su windows 98 non c'e' stato
    > tutto questo shock
    > culturale...

    Vorrei ricordarti che ai tempi di win98 e soci l'informatica non era assoltamente quella che è oggi, la gente "comune" non si collegava ad internet nè tantomeno lo voleva fare c'era meno "penetrazione informatica" nelle case e chi si comprava una chiavetta usb (all'epoca erano ancora diffusissimi i floppy come media portatile) era perfettamente in grado di cercarsi un driver per dispositivi mass storage se non gli veniva fornito con la chiavetta.

    Ora inveve è tutto diverso, chiunque VUOLE comprarsi un pc, VUOLE collegarsi ad internet magari via wifi, VUOLE comprarsi una macchina fotografica/videocamera digitale e smacchinare con foto e montaggi video, ma tutto questo avendo una conoscenza informatica media da supermercato. Figurati se sanno cosa sono i filesystem e sanno andarselo a cercare via web ed installarlo, vogliono attaccare la schedina o la macchina via usb ed usare il tutto restando nella loro beata ignoranza.
    mura
    1745
  • - Scritto da: mura
    > - Scritto da: krane
    > > Strano...
    > > Ai tempi di USB su windows 98 non c'e' stato
    > > tutto questo shock culturale...


    > Ora inveve è tutto diverso, chiunque VUOLE
    > comprarsi un pc, VUOLE collegarsi ad internet
    > magari via wifi, VUOLE comprarsi una macchina
    > fotografica/videocamera digitale e smacchinare
    > con foto e montaggi video, ma tutto questo avendo
    > una conoscenza informatica media da supermercato.
    > Figurati se sanno cosa sono i filesystem e sanno
    > andarselo a cercare via web ed installarlo,
    > vogliono attaccare la schedina o la macchina via
    > usb ed usare il tutto restando nella loro beata
    > ignoranza.

    Quindi non ti danno piu' il CD con i driver nella scatola ?
    Strano, io ce li vedo ancora.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > Quindi non ti danno piu' il CD con i driver nella
    > scatola
    > ?
    > Strano, io ce li vedo ancora.

    Hai ragione basta un cd non lo nascondo, ma anche per una schedina di memoria sd/ms/cf ? E poi non scordare la tendenza di molti a non leggere il foXXuto manuale figurati se vanno pure ad inserire il cd di installazione.

    Si lo so sono molto negativo nei confronti dell'utenza media ma ne ho viste troppe di persone che si lamentavano del pc che andava male e poi vai a vedere che fanno e ti attaccano il cavo nella porta sbagliata (caXXo ci sono i colori manco una banale associazione sai fare ??), oppure ti mettono il cd al contrario (ma manco un cd audio hai mai usato in vita tua???) o ti stampano il documento con la stampante spenta lamentandosi che non esce la stampa.
    mura
    1745
  • - Scritto da: mura
    > - Scritto da: krane
    > > Quindi non ti danno piu' il CD con i driver
    > > nella scatola ?
    > > Strano, io ce li vedo ancora.

    > Hai ragione basta un cd non lo nascondo, ma anche
    > per una schedina di memoria sd/ms/cf ? E poi non
    > scordare la tendenza di molti a non leggere il
    > foXXuto manuale figurati se vanno pure ad
    > inserire il cd di installazione.

    Lo inseriscono, lo inseriscono...
    Altrimenti lo inserisce l'amico smanettone, il nonno o il nipote.

    > Si lo so sono molto negativo nei confronti
    > dell'utenza media ma ne ho viste troppe di
    > persone che si lamentavano del pc che andava male
    > e poi vai a vedere che fanno e ti attaccano il
    > cavo nella porta sbagliata (caXXo ci sono i
    > colori manco una banale associazione sai fare
    > ??), oppure ti mettono il cd al contrario (ma
    > manco un cd audio hai mai usato in vita tua???) o
    > ti stampano il documento con la stampante spenta
    > lamentandosi che non esce la stampa.

    Non per questo la gente ha smesso di comprare i gadget da attaccare alla USB con cd di driver annesso.
    krane
    22544
  • >
    > Quindi non ti danno piu' il CD con i driver nella
    > scatola
    > ?
    > Strano, io ce li vedo ancora.

    te li danno, ma in molti casi non servono, sopratutto per lettori di schede ( cf/sd/altro ).
    Anche per le macchine fotografiche molte volte il CD non serve.
  • - Scritto da: pippo75

    > > Quindi non ti danno piu' il CD con i driver
    > > nella scatola ?
    > > Strano, io ce li vedo ancora.

    > te li danno, ma in molti casi non servono,
    > sopratutto per lettori di schede ( cf/sd/altro
    > ).
    > Anche per le macchine fotografiche molte volte il
    > CD non serve.

    E quando serve, mi dice mura sopra, che la gente butta via il prodotto che ha comprato... Rotola dal ridere (rotfl (rotfl (rotfl
    krane
    22544
  • >
    > E quando serve, mi dice mura sopra, che la gente
    > butta via il prodotto che ha comprato... Rotola dal ridere
    > (rotfl (rotfl
    > (rotfl


    quando ti dicono che qualche perifecia non funhe, hai mai provato a chiedere se è accessa e collegata? ( non darlo sempre per scontato ).

    e se parli di stampanti che ci siano nello stesso momento anche carta e inchiostro ( no, quello delle bic è meglio che nelle cartucce non lo metti ).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 dicembre 2009 13.00
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: pippo75

    > > E quando serve, mi dice mura sopra, che la gente
    > > butta via il prodotto che ha comprato... Rotola dal ridere
    > > Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere

    > quando ti dicono che qualche perifecia non funhe,
    > hai mai provato a chiedere se è accessa e
    > collegata? ( non darlo sempre per scontato ).

    Ho avuto a che fare con clienti finali per anni, e so esattamente com'e'.
    Stai continuando a dimostrare che l'utonto si rivolgera' a qualcuno che gli risolvera' il problema, come ha sempre fatto.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > E quando serve, mi dice mura sopra, che la gente
    > butta via il prodotto che ha comprato... Rotola dal ridere
    > (rotfl (rotfl
    > (rotfl

    Mai detto questo sono solo moooolto prevenuto nei confronti degli utenti chissà come mai riescono sempre a trovare il modo per mandare in vacca tutto anche quando serve mezza cellula celebrale per completare l'opera.
    mura
    1745
  • Ma perché i produttori continuano ad usare fylesistem proprietari?
    Potrebbero passare ad un validissimo ext3 e non avrebbero mai alcuna grana legale, oltre al fatto che è molto meglio di NTFS e fat32.
    Per windows i programmi in grado di leggerlo ci sono e tanti pure.
    non+autenticato
  • > Potrebbero passare ad un validissimo ext3 e non
    > avrebbero mai alcuna grana legale, oltre al fatto
    > che è molto meglio di NTFS e fat32.

    penso che sia per problemi di compatibilità, grana più grana meno, almeno risolvi il problema della lettura/scrittura.

    > Per windows i programmi in grado di leggerlo ci
    > sono e tanti pure.

    ma lo scrivono anche?

    al momento sto scaricando Ext2 Installable File System, hai altri consigli?
  • certo, il ext2IFS funziona benissimo (rimane pur sempre che win non puo fare un cestino virtuale = se cancelli, adios dati!)
    in piu devi formattare in ext2 o 3, ma con vecchie versioni di gparted (diciamo quelle incluse in ubuntu fino alla 8.04), quelle nuove formattano con inodes a 256bit invece che 128, unici inodes compatibili con ext2IFs...ho mandato una mail allo sviluppatore ma dice di avere da fare...(non chidermi che sono gli inodes)....
    non+autenticato
  • - Scritto da: lordmax
    > Ma perché i produttori continuano ad usare
    > fylesistem
    > proprietari?
    [...]
    > pure.
    Ti rispondo con un altra domanda:
    Hai mai provato a visualizzare un disco EXT3 sotto windows?

    Ciao
    GT
  • EXT3 no, ma un pendrive con EXT2 si.
    Esistono dei driver gratuiti che funzionano perfettamente.
    non+autenticato
  • E tu hai mai provato ad usare exFAT su un parco macchine (530) che montano WinXP o Win2K e su 20 server con Win2K o Win 2003? Ho come il sospetto che ... dovresti installare qualche driver o aggiornare tutti i pc. Non mi sembra una cosa così banale (economicamente) ...
    non+autenticato
  • o usi l'exFat e mi paghi 300.000$
    o usi la vecchia fat, di cui si troverebbero anche implementazioni free e opensource, però un bel giorno la m$ ti fa causa e ti chiede molto di + lasciandoti col sedere per terra!
    non+autenticato
  • colpa dei pecoroni che lo adottano...

    ci sono alternative eppure non le usano, cavoli loro quando il dragasaccocce gli chiederà l'obolo
  • Usare ext2 no?
    o Altri 10000 filesystem liberi (e più efficienti)?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)