Mauro Vecchio

USA, cercare il porno a sette anni

A rivelarlo, uno studio di Symantec. Le parole sesso e porno sono tra le prime cinque ricercate dai minori di 18 anni. Anche i minori di sette anni sarebbero avidi amanti della nudità. In molti, tuttavia, dubitano dei risultati

Roma - La fine di un anno è sempre un momento utile per fare bilanci, per illustrare tendenze in ascesa (o in declino) e stilare speciali classifiche. E di classifiche si è occupata recentemente la security company Symantec. Con una Top 100, pubblicata sul sito OnlineFamily.Norton, servizio web che permette ai genitori interessati di monitorare l'attività online dei propri pargoli, sempre più precocemente addentro alle chiaroscure dinamiche della Rete.

A stravincere, YouTube. La piattaforma di video sharing si è piazzata al primo posto in tutte le classifiche stilate da Symantec, a partire da quella generale relativa alle più diffuse chiavi di ricerca online da parte di ragazzi al di sotto dei 18 anni. Secondo posto per Google, seguito da Facebook e da altri due termini che hanno fatto preoccupare non poco famiglie connesse ed esperti in sicurezza informatica: sesso e porno.

Sesso ben al di sopra di Disney (posizione 93); porno ben più in alto di Twitter (66) e di MSN (33), lievemente battuto dalla parola boobs, tette. Tra le celebrità, ha vinto ancora Michael Jackson, già trionfatore di altre classifiche di fine anno come quelle di Google e Yahoo!. I termini sex e porn sono rimasti rispettivamente al quarto e quinto posto nella classifica relativa alle utenze maschili, mentre solo il sesso è comparso nella top 5 delle ragazzine. Che sembrano preferire la cantautrice country-pop Taylor Swift alle nudità di pornostar e amatori della carne.
Quella che, tuttavia, ha destato più di una perplessità è un'altra classifica, questa volta relativa alle ricerche da parte di giovanissime utenze al di sotto dei sette anni d'età. Qui scompare dal podio il sesso (probabilmente sostituito da cavoli e cicogne), ma rimane saldamente al quarto posto la parola porn, battendo la parola giochi e quella cartoon network. Qualcuno a questo punto è insorto, accusando pesantemente l'azienda statunitense di aver pubblicato risultati del tutto astrusi.

Un ragazzino di meno di sette anni, si spiega, non potrebbe perfettamente afferrare il significato concettuale e pratico della parola "porno", soprattutto perché sarebbe impensabile che un genitore glielo insegni nel dettaglio. Quello che apparirebbe inoltre inusuale è che lo studio di Symantec abbia scoperto che gli utenti al di sotto dei sette anni ricerchino siti legati al P2P come Limewire e Mininova.

L'azienda statunitense ha comunque assicurato che i suoi studi si basano su circa 15 milioni di interrogazioni attraverso OnlineFamily.Norton. Qualcun'altro non ha esitato a sostenere che si tratti in realtà di dati con un solo scopo: far crescere la paura tra i genitori e quindi aumentare le vendite dei propri software. Altri, poi, hanno sfogato una certa vena sarcastica in tre pensieri. Primo, cercare la parola Google non avrebbe alcun senso. Secondo, i figli sono il futuro. Terzo, il futuro è condannato alla rovina.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • Diritto & InternetI porno-Simpson sono illegaliNon si tratta di violazione del copyright, ma di pedopornografia. In Australia un giudice condanna un uomo in possesso di cartoni animati che raffigurano atti sessuali fra minori. Disegnati e immaginari
  • AttualitàVia il pornoweb, è una palla al piedeIl mondo politico promuove lo studio di filtri e setacci per media a misura di bambino. Mentre gli intermediari della rete ripudiano ed espellono la pornografia: gli inserzionisti non gradiscono
  • Digital LifeGioca in rete e spunta il pornoUn padre provvede ad una immediata denuncia, Sony tace, ma le critiche si moltiplicano. Nel corso di una sessione di gioco in rete un adulto ne ha approfittato per sparare immagini invadenti sul monitor di un 12enne. Scoppia il caso
20 Commenti alla Notizia USA, cercare il porno a sette anni
Ordina
  • ...anche ai bambini piace il sesso, scandalo !!!

    Una curiositá: se fosse il famoso minore a cercare le fantomatiche "immagini pedoporno" si potrebbe parlare di pedofilia ?

    in fondo cercano partner della loro etá !
    non+autenticato
  • Capriola con salto mortale...
    E se il bimbo si fotografa il pisello e tiene la foto sul pc?
    E' detenzione di materiale pedo-pornografico? Va in galera il papà?
    non+autenticato
  • I termini sex e porn sono rimasti rispettivamente al quarto e quinto posto nella classifica relativa alle utenze maschili, mentre solo il sesso è comparso nella top 5 delle ragazzine. Che sembrano preferire la cantautrice country-pop Taylor Swift alle nudità di pornostar e amatori della carne. <<<<<<< che lesbiche!!
    non+autenticato
  • Bhe, se consideriamo che durante l'intervallo di Juventus Inter e' passata la pubblicità di D&G dove la modella si fa due ragazzi alla volta, dove i balletti di amici sono diventati più erotici che artistici, ed il 90% dei banner su facebook sono per la ricerca di amanti....

    Penso sia abbastanza normale, le nuove generazioni stanno crescendo in mezzo all'ambiguità e penso che uno dei risultati più evidenti sono gli stupri quasi quotidiani di cui i telegionali parlano.

    Mi chiedo cosa possa dire un genitore a tavola con il figlio, mentre il TG di mezzogiorno dice "5 ragazzini di 14anni hanno stuprato una compagna di class per un'anno"
  • - Scritto da: Max3D
    > Bhe, se consideriamo che durante l'intervallo di
    > Juventus Inter e' passata la pubblicità di D&G
    > dove la modella si fa due ragazzi alla volta,
    > dove i balletti di amici sono diventati più
    > erotici che artistici, ed il 90% dei banner su
    > facebook sono per la ricerca di
    > amanti....

    Credo che su FB la pubblicità sia incentrata sul tipo di profilo... quindi se metti la data di nascita probabilmente vedrai Winny the pooh e non fai sesso con la russa...
    Non ne sono sicurissimo ma su FB di mia moglie non appare la russa... ma dei bei maschioniOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max3D
    > Bhe, se consideriamo che durante l'intervallo di
    > Juventus Inter e' passata la pubblicità di D&G
    > dove la modella si fa due ragazzi alla volta,
    > dove i balletti di amici sono diventati più
    > erotici che artistici, ed il 90% dei banner su
    > facebook sono per la ricerca di
    > amanti....

    Questo è pure vero, chissà che pensano i bambini appena vedono quelle pubblicità
    >
    > Penso sia abbastanza normale, le nuove
    > generazioni stanno crescendo in mezzo
    > all'ambiguità e penso che uno dei risultati più
    > evidenti sono gli stupri quasi quotidiani di cui
    > i telegionali
    > parlano.

    La realtà è che stiamo andando sempre più a peggiorare, i genitori danno troppa libertà, ma non perchè sono moderni, bensì perchè non hanno tempo e voglia di badare ai figli.
    >
    > Mi chiedo cosa possa dire un genitore a tavola
    > con il figlio, mentre il TG di mezzogiorno dice
    > "5 ragazzini di 14anni hanno stuprato una
    > compagna di class per
    > un'anno"

    Deve dire che è una cosa vergognosa e che le donne non servono solo a quello.
  • mi ricordo di aver visto i primi giornalini porno quando avevo sicuramente meno di 10 anni. e c'avevo amici che facevano collezioneSorride

    le prossime generazioni son sicuramente fregate, ma non certo per questo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Loris
    > mi ricordo di aver visto i primi giornalini porno
    > quando avevo sicuramente meno di 10 anni. e
    > c'avevo amici che facevano collezione
    >Sorride
    >
    > le prossime generazioni son sicuramente fregate,
    > ma non certo per
    > questo.
    Non avevo visto i giornali prono a 10 anni, ma già a 7-8 con un amico abbiamo cercato di tirar giù le mutandine ad una coetanea... Ovviamente non con intenzione malvagie, ma per conoscere e magari per accarezzarla un pò... Ma già a quell'età dopo un tentativo a vuoto ho consigliato di desistere...poichè qualcuno poteva scoprirci...
    Poi non molto tempo dopo il mio amico ebbe la collaborazione amicale con un'altra nostra coetanea... Ovviamete il tutto senza farsi scoprire.
    E adesso si viene fuori col sotware protezionista?
    ...Poveri illusi....i ragazzini impareranno presto a fare gli hacker...
    Ma non è meglio informare ed evitare di mettere "cappe" di paura e morbosità sull'argomento?
    Se i ragazzini sono intelligenti ed informati non combinano guai come certi adulti maleducati o .....xxxx
  • - Scritto da: ninjaverde

    > E adesso si viene fuori col sotware
    > protezionista?

    Mah, non ti rispondo nemmeno
  • la parola "porn" viene cercata dai genitori per verificare se il servizio funziona?
  • Ma poi non capisco bene come funziona sta roba... come fanno a sapere chi è davanti alla tastiera e cerca quelle cose?
    Intervistano i ragazzini?
    Non è che per caso il genitore si dimentica di togliere il filtro familiare e quindi risulta come se in quel momento il bambino sta usando il pc?
    Wolf01
    3342
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)