Giorgio Pontico

USA, i body scanner registrano tutto?

Lo sostiene un gruppo di attivisti per la privacy. TSA non smentisce ma rassicura tutti

Roma - La Transportation Security Administration (TSA) statunitense lo aveva promesso: gli scanner millimetrali denudano i passeggeri per la sicurezza comune ma non sono in grado di immagazzinare dati o di trasmetterli. Da quanto è invece emerso da un rapporto stilato da Electronic Privacy Information Center sarebbero in grado di compiere entrambe le operazioni.

Se azionati in modalità di prova, i macchinari ordinati da TSA non avrebbero alcuna difficoltà a memorizzare e spedire i dati raccolti durante le tecno-perquisizioni che ultimamente stanno prendendo piede in aggiunta al classico metal detector. Un responsabile di TSA ha confermato la notizia affrettandosi però a spiegare che tale capacità viene annullata prima che gli apparecchi siano dispiegati nelle aree aeroportuali e che si stanno studiando metodi per impedire al personale addetto di ripristinarla.

Dopo il fallito attentato del 25 dicembre scorso anche i governi europei stanno pensando misure per introdurre i body scanner nei più importanti scali del continente. In Germania gruppi di attivisti del Pirat Parteit hanno sfilato in deshabillé nei pressi di alcuni aeroporti per manifestare il loro dissenso per questa novità.
In Giappone invece sono stati introdotti degli scanner con finalità estremamente diverse dalle controparti europee e statunitensi: serviranno per individuare i passeggeri con una temperatura corporea anomala, per prevenire epidemie e contagi a bordo degli aeromobili.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • AttualitàFrattini: sacrificarsi per i body scannerPer il ministro degli Esteri, il diritto alla privacy dovrebbe bilanciarsi con la tutela della sicurezza in volo. Gli scanner corporali sarebbero lo strumento pių sicuro, pronti a Fiumicino e Malpensa. Qualcuno borbotta
  • TecnologiaUSA, un freno agli scanner denudantiMembri del Congresso, appoggiati dai difensori della privacy, vogliono mantenere il metal detector. Lo scanner millimetrale č troppo invadente. Ma l'ultima parola tocca al Senato
26 Commenti alla Notizia USA, i body scanner registrano tutto?
Ordina
  • Riguardo all'attentatore con l'esplosivo nelle mutante gli esperti hanno fatto una simulazione con 50 grammi di quell'esplosivo ed hanno sventrato un aereo.
    A questo punto perché non usare finte protesi mammarie ?
    Da tempo non si usa piú il silicone, basta riempirne un paio di esplosivo liquido e trovare un medico compiacente che faccia l'operazione.

    Per farle scoppiare si potrebbe usare un sistema chimico, oppure usare
    una coppia di kamikaze, protesi con nitroglicerina e sesso ad alta quota come sistema d'innesco.
    non+autenticato
  • La cosa più buffa è che è appurato che, nello specifico, i body scanner NON possono rilevare la presenza di quel tipo di esplosivo "indossato" dall'attentatore di turno.
    Quindi, la misura in se è un becero deterrente (ribadisco idiota) che al massimo permette di vedere se uno nasconde dei panetti di droga nello stomaco... altro che lotta al terrorismo.
    Come sempre, fumo negli occhi.

    Ma io mi chiedo: hanno introdotto delle limitazioni idiote sul trasporto nel bagaglio a mano (es. max 100g di dentrificio). Poi si scopre che quel tipo di esplosivo con 100g provocava un esplosione sufficiente a squarciare la fusoliera di un aereo di linea... quindi.
    E poi, per via delle misure anti-terrorismo: una volta superato il punto di controllo, si possono tranquillamente comperare varie cosuccie nei duty-free. L'ultima volta che ho volato da Frakfurt a Milano, c'erano dei simpatici tedesconi che si scolavano delle mega bottiglie di grappa (quelle con il fondo spesso 3cm) e cos'altro (meglio non saperlo). Mi chiedo: un terrorista (o meglio, lo psicolabile di turno) la spacca in testa a qualcuno e ne usa i cocci come arma per minacciare di sgozzare o ferire passeggeri e/o equipaggio.. Quindi? Ecco che - con un banale esempio - tutte queste super misure di sicurezza si rivelano per quel che sono in verita, ovvero un gran ciarlare per fini propagandistici e di controllo personale altrimenti INTOLLERABILE.
    non+autenticato
  • tanto adesso va di moda l'attentato sull'aereo, non ci vuole poi molto che i cattivi terroristi non si inventino nuove tecniche e modalità di colpire
    divverrà d'obbligo anche il body scanner da marciapiede, sugli ascensori, nei treni, nei bagni pubblici?
    io non mi preoccuperei troppo dei bs, tra poco verremo tutti seguiti da un drone-mosca personale che ci segue 24 su 24 ("Non ho niente da nascondere, io!!")
    non+autenticato
  • ma ce l ho io la soluzione finale!!! tutti nudi al check in, pigiamino in carta riclicata usa e getta per chi si vergogna..ispezione anale e vaginale per vedere se nn nasscondi qualcosa li..dentro l aereo..telecamere nel bagno
    non+autenticato
  • - Scritto da: McHollyons
    > ma ce l ho io la soluzione finale!!! tutti nudi
    > al check in, pigiamino in carta riclicata usa e
    > getta per chi si vergogna..ispezione anale e
    > vaginale per vedere se nn nasscondi qualcosa
    > li..dentro l aereo..telecamere nel
    > bagno

    Mi sa che tra un po' ci arriveremoA bocca aperta
    E no parliamo della metropolitana, delle stazioni ferroviarie, dei tram, dei cinema, teatri, stadi, eccetera?
    Tra l'altro l'ispezione anale è meno campata in aria di quanto pensiamo, visto l'attentato di qualche tempo fa ad un principe saudita da parte di un bombarolo col plastico infilato nel sedere...
    Funz
    12988
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: McHollyons
    > > ma ce l ho io la soluzione finale!!! tutti nudi
    > > al check in, pigiamino in carta riclicata usa e
    > > getta per chi si vergogna..ispezione anale e
    > > vaginale
    >
    > Mi sa che tra un po' ci arriveremoA bocca aperta
    > Tra l'altro l'ispezione ...
    Non dimenticate neanche una bella gastroscopia, potresti averla ingerita (la bomba)
    E non parliamo di attacchi con "gas" ... basta una pentola di fagioli, come fai a comtrollare questo.
    Non c'è limite a quello che si può fare ...
  • Gli scanner per misurare la temperatura dei passaggeri sbarcati dagli aerei in Giappone sono stati introdotti da moltissimi anni.
    Se ricordo correttamente durante la crisi dell'influenza aviari di Hong Kong (2006).
    Parlo per esperienza diretta dovendo andare a Osaka almeno 3 volte all'anno da5 anni a questa parte.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)