Alessandro Del Rosso

AMD e i nuovi Phenom II e Athlon II

Nel catalogo di Sunnyvale si sono appena aggiunte cinque nuove CPU desktop destinate al mercato mainstream. Prezzi popolari

Roma - Con la volontà di colmare anche la più piccola lacuna nella sua ampia offerta di CPU desktop, nel corso del fine settimana AMD ha lanciato cinque nuovi processori Phenom II e Athlon II su socket AM3. Il produttore afferma che i nuovi chip, il cui prezzo all'ingrosso va dai 74 ai 169 dollari, sono indirizzati "ai consumatori interessati al divertimento in HD, al casual gaming, all'editing di file digitali e al social-media networking".

I nuovi modelli di Phenom II sono costituiti dal modello dual-core X2 555 Black Edition e dal modello quad-core X4 910e. Il primo, che come tutti i Black Edition si indirizza soprattutto agli appassionati di overclocking (il moltiplicatore è infatti completamente sbloccato), ha un clock di 3,2 GHz, una cache cache L3 condivisa di 6 MB e un thermal design power (TDP) di 80 watt. Il suo prezzo è di 99 dollari.

Il chip X4 910e appartiene invece alla gamma di Phenom II a basso consumo energetico (energy efficient), e come tale ha un TDP di soli 65 watt. Il suo clock è di 2,6 GHz, la cache L3 unificata è di 6 MB e il prezzo pari a 169 dollari.
Le novità sul versante Athlon II sono date dall'X4 635 (119 dollari), dall'X3 440 (84 dollari) e dall'X2 255 (75 dollari). Il primo è un modello quad-core da 2,9 GHz dotato di 2 MB di cache L2 e un TDP pari a 95 watt. Il secondo ha un clock di 3 GHz, una cache L2 di 1,5 MB e un TDP di 95 watt. L'ultimo, infine, gira a 3,1 GHz, possiede 1 MB di cache L2 e ha un TDP di 65 watt. Tutti e tre i modelli sono privi di cache L3.

Va notato come l'Athlon II X3 440 rimpiazzi il modello 435 e l'X4 635 prenda invece il posto dell'X4 630.

Tabella prezzi CPU


Alessandro Del Rosso
20 Commenti alla Notizia AMD e i nuovi Phenom II e Athlon II
Ordina
  • io preferisco le cpu di intel sicuramente migliori di amd. non a caso apple nei suoi mac a installato intel (a buon intenditore poche parole), in quanto alle sigle delle cpu amd crea solo confusione cosa che un utente medio, pardon utonto a già in testa. poi i prezzi parlano da soli. se si confronta una cpu di amd o intel di pari potenza e catteristiche c'è una bella differenza. non a caso tutti i professionisti adottano pc o mac con cpu intel, ci sarà un motivo!!!
    non+autenticato
  • Dunque... se mi vieni a dire che le CPU Intel sono migliori perchè nei benchmark sono più performanti a parità di caratteristiche oppure perchè hanno un consumo energetico più basso mi va bene, ma perchè vengono montati su alcune marche no.
    Apple ha processori Intel solo perchè ha fatto accordi commerciali con loro, non perchè erano "i migliori".
    E la frase "i prezzi parlano da soli" scusami, ma è proprio da utonto, in quanto il mio assemblato da 800 € (con pezzi di qualità) non mi è sicuramente costato una follia ma è molto più performante di molti pc "di marca" che passano anche i 1000 € solo per il nome (macchine HP in primis).
    non+autenticato
  • A lungo termine Intel era superiore ad AMD. Avevano un piano chiaro e una roadmap decente.

    Anche ad oggi vedi che le cpu Intel nel mobile sono decisamente migliori che AMD, e anche nell'high-end, i vari core i5 e i7 non hanno (ancora) rivali.

    La scelta era ovvia.
    non+autenticato
  • > apple nei suoi mac a
    > installato intel (a buon intenditore poche
    > parole)

    Dillo forte !
  • ...su questi cavolo di processori.
    Oggi per poter comprare un pc devi farti quasi una cultura sui vari processori prima di procedere all'acquisto...in tutta onestà mi sembra che questa situazione crei una confusione madornale nelle persone, anche in chi ne capisce qualcosa.

    Phenom X3, X2, Black edition, Fragola e limone...ma andate a cagare!

    Molto meglio la politica che ha adottato intel...
  • Meglio abbondare....Rotola dal ridere

  • la potenza la puoi vedere precisamente dal prezzo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > ...su questi cavolo di processori.
    > Oggi per poter comprare un pc devi farti quasi
    > una cultura sui vari processori prima di
    > procedere all'acquisto...in tutta onestà mi
    > sembra che questa situazione crei una confusione
    > madornale nelle persone, anche in chi ne capisce
    > qualcosa.
    >
    > Phenom X3, X2, Black edition, Fragola e
    > limone...ma andate a
    > cagare!

    Xn indica il numero di core attivi della CPU dove n è il numero di core, le edizioni sono solo 2 finora: Black Edition (moltiplicatore sbloccato, se la tua passione è far saltare le CPU questa è quella che fa per te) ed e (che sta per energy efficency, e credo si spieghi da sola.)

    > Molto meglio la politica che ha adottato intel...

    Già .. come dimenticare che tale politica di chiarezza ha aiutato gli utenti a scegliere, è molto più facile capire la differenza tra Core 2, Core 2 Duo, Core 2 Solo e Core 2 Quad che leggere il numero afianco alla X; inoltre tutti sanno la differenza tra i3 i5 e i7, la insegnano da anni alla scuola dell'obligo tuttavia c'è gente ignorante che è convinta che l'i7 abbia 7 core...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vault Dweller
    > - Scritto da: DarkOne
    > > ...su questi cavolo di processori.
    > > Oggi per poter comprare un pc devi farti quasi
    > > una cultura sui vari processori prima di
    > > procedere all'acquisto...in tutta onestà mi
    > > sembra che questa situazione crei una confusione
    > > madornale nelle persone, anche in chi ne capisce
    > > qualcosa.
    > >
    > > Phenom X3, X2, Black edition, Fragola e
    > > limone...ma andate a
    > > cagare!
    >
    > Xn indica il numero di core attivi della CPU dove
    > n è il numero di core, le edizioni sono solo 2
    > finora: Black Edition (moltiplicatore sbloccato,
    > se la tua passione è far saltare le CPU questa è
    > quella che fa per te) ed e (che sta per energy
    > efficency, e credo si spieghi da
    > sola.)
    >
    > > Molto meglio la politica che ha adottato
    > intel...
    >
    > Già .. come dimenticare che tale politica di
    > chiarezza ha aiutato gli utenti a scegliere, è
    > molto più facile capire la differenza tra Core 2,
    > Core 2 Duo, Core 2 Solo e Core 2 Quad che leggere
    > il numero afianco alla X; inoltre tutti sanno la
    > differenza tra i3 i5 e i7, la insegnano da anni
    > alla scuola dell'obligo tuttavia c'è gente
    > ignorante che è convinta che l'i7 abbia 7
    > core...

    Quoto
    hai perfettamente ragione!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vault Dweller
    > Già .. come dimenticare che tale politica di
    > chiarezza ha aiutato gli utenti a scegliere, è
    > molto più facile capire la differenza tra Core 2,
    > Core 2 Duo, Core 2 Solo e Core 2 Quad che leggere
    > il numero afianco alla X; inoltre tutti sanno la
    > differenza tra i3 i5 e i7, la insegnano da anni
    > alla scuola dell'obligo tuttavia c'è gente
    > ignorante che è convinta che l'i7 abbia 7
    > core...

    Ma che razza di discorso è?
    Perchè, quelle cose che mi hai elencato tu di AMD le insegnano all'asilo?

    Basta dire ad un acquirente che i7 è meglio di i5 e di i3. Non è importante il numero di core attivi, la cache, il numero di giravolte che fa al secondo.
    All'utente "normale" non gliene frega una mazza. Gli interessa capire qual'è l'ultimo modello e quale quelli precedenti, identificati con una sorta di progressivo o che so io. Se sei un utente più smaliziato che ha bisogno di informazioni più dettagliate, ti fai le ricerche su internet...ma per la maggior parte dei casi non è così.
  • Tutti sanno che l'Atom è la cpu piu' potente esistente sul mercato!

    Tecnologia pura, grande come un atomo!

    E cosa va piu' veloce di un atomo dentro nei circuiti?
    Rotola dal ridere Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > - Scritto da: Vault Dweller
    > > Già .. come dimenticare che tale politica di
    > > chiarezza ha aiutato gli utenti a scegliere, è
    > > molto più facile capire la differenza tra Core
    > 2,
    > > Core 2 Duo, Core 2 Solo e Core 2 Quad che
    > leggere
    > > il numero afianco alla X; inoltre tutti sanno la
    > > differenza tra i3 i5 e i7, la insegnano da anni
    > > alla scuola dell'obligo tuttavia c'è gente
    > > ignorante che è convinta che l'i7 abbia 7
    > > core...
    >
    > Ma che razza di discorso è?
    > Perchè, quelle cose che mi hai elencato tu di AMD
    > le insegnano
    > all'asilo?

    Bè a contare da 2 a 4 credo proprio di si...

    > Basta dire ad un acquirente che i7 è meglio di i5
    > e di i3. Non è importante il numero di core
    > attivi, la cache, il numero di giravolte che fa
    > al
    > secondo.
    > All'utente "normale" non gliene frega una mazza.
    > Gli interessa capire qual'è l'ultimo modello e
    > quale quelli precedenti, identificati con una
    > sorta di progressivo o che so io. Se sei un
    > utente più smaliziato che ha bisogno di
    > informazioni più dettagliate, ti fai le ricerche
    > su internet...ma per la maggior parte dei casi
    > non è
    > così.

    Scusa ma lo sai vero che anche intel rilascia modelli con numeri inferiori di quelli già in commercio?
    Vorrei ricordarti che al CES di quest'anno sono stati annunciati gli i5 661 mentre erano già in commercio quelli della serie 7xx; quindi tu quale crederesti che sia il modello più recente?

    Inoltre credo che sia importante far conoscere almeno in parte cio che si compra; e sinceramente non credo che sapere quanti core ha attivi una cpu sia un informazione da utenti smaliziati; mica gli si va a dire quali estensioni asm x86 supporta la cpu, ma solo quanto veloce sarà la cpu.
    non+autenticato
  • Meglio la politica Apple.
    La verità e che la scelta imbarazza l'utente medio.
    E' vale per tutto non solo per l'HW.

    Vedete quanti invocano (senza motivo comprensibili per i power user linux) una sola distro.

    Vedete la semplificazione di marcketing fatta da intel.

    Per chi è esperto del settore le sigle hanno facilmente un significato.
    Per tutti gli altri sono disarmanti.

    Meno sceltà per le masse e prodotti preconfezionati sono e saranno vincenti per la convinzione che è viva nella maggiorparte dell'utenza di aver acquistato il prodotto giusto.

    Premetto anche se su questo dubito che mi crederete, che non ho un pc apple e tanto meno me ne frega della suddetta marca.
    Ma c'è del vero in quel che dico, per chi vuol comprenderlo.
    Saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: La Dura Realta. no accenti per il form

    > Vedete la semplificazione di marcketing fatta da
    > intel.
    >
    >Per tutti gli altri sono disarmanti.
    >
    Sicuro, Core DUo, Core 2 Duo, Core 2 Quad, Pentium. Poi Adesso su 775 ha riutilizzato la sigla di CPU uscite come C2D ma sono Pentium (con caratteristiche ben diverse).
    Adesso abbiamo i3 i5 i7 i9, solo che abbiamo i7 su 1156 e i7 su 1366, abbiamo i5 quad core nativi e i5 dual core HT, abbiamo chipset P55 e H55 con lo stesso socket ma se metto una CPU con grafica integrata su un P55 non va bene. Prima era pure peggio il socket 755 aveva compatibilità con CPU diverse a seconda del chipset, bisognava guardare la cache ed il BUS, e pure la revisione della Mobo e la versione del BIOS.
    Si si, è molto più difficile avere una sigla del tipo X(nCore) XXX (numero progressivo) perfettamente in ordine di potenza, di prezzo e con un solo socket compatibile con tutto (e pure il vecchio se recente).

    > Meno sceltà per le masse e prodotti
    > preconfezionati sono e saranno vincenti per la
    > convinzione che è viva nella maggiorparte
    > dell'utenza di aver acquistato il prodotto
    > giusto.
    >
    > Premetto anche se su questo dubito che mi
    > crederete, che non ho un pc apple e tanto meno me
    > ne frega della suddetta
    > marca.
    > Ma c'è del vero in quel che dico, per chi vuol
    > comprenderlo.
    > Saluti

    Infatti il problema è degli OEM non dei produttori di CPU. Apple fa pochi modelli, se la concorrenza decide di fare 1789 modelli diversi con tutte le combinazioni CPU+GPU+chipset identificate da sigle numeriche pressochè identiche tranne un numero su 20 non vedo che colpa abbia AMD che si limita a immettere le sue CPU sul mercato.
    L'utente che va al supermercato si trova il PC completo non la CPU. Chi si cerca la CPU singola ha anche le competenze per distinguere e scegliere.
  • - Scritto da: DarkSchneider
    > - Scritto da: La Dura Realta. no accenti per il
    > form
    >
    > > Vedete la semplificazione di marcketing fatta da
    > > intel.
    > >
    > >Per tutti gli altri sono disarmanti.
    > >
    > Sicuro, Core DUo, Core 2 Duo, Core 2 Quad,
    > Pentium. Poi Adesso su 775 ha riutilizzato la
    > sigla di CPU uscite come C2D ma sono Pentium (con
    > caratteristiche ben
    > diverse).
    Guarda che fondamentalmente diciamo la stessa cosa, ti spiego.
    La semplificazione c'è stata, di certo non possono eliminare le vecchie cpu dal mercato però hanno diviso con termini "comprensibili" le fasce di utenza, almeno hanno tentato.

    > Adesso abbiamo i3 i5 i7 i9, solo che abbiamo i7
    > su 1156 e i7 su 1366, abbiamo i5 quad core nativi
    > e i5 dual core HT, abbiamo chipset P55 e H55 con
    > lo stesso socket ma se metto una CPU con grafica
    > integrata su un P55 non va bene. Prima era pure
    > peggio il socket 755 aveva compatibilità con CPU
    > diverse a seconda del chipset, bisognava guardare
    > la cache ed il BUS, e pure la revisione della
    > Mobo e la versione del
    > BIOS.
    > Si si, è molto più difficile avere una sigla del
    > tipo X(nCore) XXX (numero progressivo)
    > perfettamente in ordine di potenza, di prezzo e
    > con un solo socket compatibile con tutto (e pure
    > il vecchio se
    > recente).
    Io non volevo dire che intel ha agito bene rispetto ad AMD... infatti esordivo dicendo che l'unica semplificazione adeguata per il mercato home è quella svolta da Apple. Ossia la non scelta. Inoltre definivo di marcketing quella svolta da intel (come dire apparente)

    > Infatti il problema è degli OEM non dei
    > produttori di CPU. Apple fa pochi modelli, se la
    > concorrenza decide di fare 1789 modelli diversi
    > con tutte le combinazioni CPU+GPU+chipset
    > identificate da sigle numeriche pressochè
    > identiche tranne un numero su 20 non vedo che
    > colpa abbia AMD che si limita a immettere le sue
    > CPU sul
    > mercato.
    La colpa non è di nessuno, o meglio si è degli oem, se proprio vogliamo trovarla in un anello della catena, ma anche di chi vuole immergersi in un campo, l'HW in questo caso, pretendendo di eliminare le sigle che sono utili a chi lavora nel settore.
    Se vuoi scegliere ti informi, altrimenti ti affidi ad aziende.
    La Apple ti semplifica la vita in questo senso. Ripeto a me la Apple sta anche un pò sulle balle, ma una cosa è l'onesta intellettuale un altra le scelte personaliSorride
    > L'utente che va al supermercato si trova il PC
    > completo non la CPU. Chi si cerca la CPU singola
    > ha anche le competenze per distinguere e
    > scegliere.

    Quello che sostenevo io, la mia era solo una risposta al messaggio a cui ho risposto... perdona il giro di parole.

    Io leggo poco questo sito anche avendolo tra i feed, e raramente i commenti, troppi competenti che giocano con i troll e troppi troll che giocano con le competenze, non è il tuo caso lo so e lo ammetto, ma se ogni tanto cercate di non aggredire (io non mi sono offeso per nulla conoscendoti relativamente dai tuoi commenti) ma ... dicevo se non aggredite i nuovi iscritti o gli anonimi, forse avreste più utenti con cui commentare e meno pane per i troll.
    Non mi riferisco a te nello specifico, ma vedo a volte che anche chi ha le conoscenze, spesso si trova a fare il gioco forza della massa di flamers e di fatto escludete i nuovi che non sono troll.
    Un saluto
    non+autenticato