Giorgio Pontico

FAPAV a Telecom: fuori i nomi

L'associazione antipirateria ha chiesto al provider di agevolare la repressione dei crimini effettuati a mezzo P2P. Dubbi del Garante della Privacy circa la validitÓ delle prove fornite finora

Roma - Gli avvocati di FAPAV si sono presentati nella sede del Tribunale Civile di Roma sventolando un atto di citazione con cui hanno chiesto a Telecom di "comunicare alle autorità di pubblica sicurezza tutti i dati idonei alla repressione dei reati", ovvero i nominativi dei cittadini italiani che si celano dietro alle centinaia di migliaia di indirizzi IP pizzicati a scaricare materiale protetto da copyright.

Dal 2008 a oggi FAPAV ha accertato 2,2 milioni di download illegali servendosi dell'azienda francese CoPeeRight, la quale avrebbe rastrellato IP in barba però alle attuali norme sulla privacy: un passo falso su cui puntano invece gli avvocati di Telecom, affiancati dal Garante della Privacy.

FAPAV non ha mai negato di raccogliere dati personali (IP compresi): se dovesse essere confermato l'uso di strumenti illeciti per fornire prove di download illegale, queste ultime non sarebbero più utilizzabili nel corso del dibattimento.
Nel frattempo Telecom nella sua difesa ha ribadito di essere solo un fornitore di servizi Internet e di non potere monitorare e/o archiviare i dati relativi all'utilizzo fatto dai propri utenti: una linea condivisa anche dal Garante della Privacy.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • AttualitàFAPAV vs Telecom, c'è anche il GaranteSarÓ ascoltato nel corso dell'udienza al Tribunale di Roma fissata per il 10 febbraio prossimo. Intanto, continuano le polemiche sulle recenti mosse legali dell'antipirateria del Belpaese
  • Diritto & InternetSia FAPAV la sua volontà?di G. Scorza - La Federazione contro la pirateria audiovisiva ha rastrellato indirizzi IP. Chiede a Telecom di oscurare siti e accusa l'operatore di complicitÓ nella violazione del diritto d'autore. Il caso Peppermint Ŕ passato remoto?
  • Diritto & InternetSvezia, quando l'ISP non cedeInascoltata la richiesta di fornire informazioni su un utente legato ad un noto tracker bittorrent. Sarebbe una violazione della privacy. Mentre in Italia FAPAV offre nebulosi chiarimenti
104 Commenti alla Notizia FAPAV a Telecom: fuori i nomi
Ordina
  • Pee Right?

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Pee Right?

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Dal sito Fapav: "FAPAV nella causa pendente avanti al Tribunale di Roma non ha prodotto alcun dato personale, né ha chiesto di entrarne in possesso, ma ha solo evidenziato dei dati statistici aggregati relativi al numero di downloading illegali dei film appena usciti nelle sale o anche prima della loro uscita pubblica."

    Che sia vero o no non mi pare molto corretto dichiarare una cosa con un comunicato stampa (che non richiede alcun dato) e poi velatamente fare il contrario.
    Inoltre insiste che hanno monitorato di fatto i camcording, sarà vero?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lybra
    > Dal sito Fapav: "FAPAV nella causa pendente
    > avanti al Tribunale di Roma non ha prodotto alcun
    > dato personale, né ha chiesto di entrarne in
    > possesso, ma ha solo evidenziato dei dati
    > statistici aggregati relativi al numero di
    > downloading illegali dei film appena usciti
    > nelle sale o anche prima della loro uscita
    > pubblica."

    Come fanno a sapere che la gente effettua download illegali?

    Io per esempio voglio condividere sul mulo il filmatino della festa di carnevale che faranno nel mio quartiere, con i bambini mascherati, i carri e tutto il resto.

    Lo chiamo AVATAR.avi e lo metto in rete.

    Cosi' tutti quelli che se lo scaricano possono condividere le mie stesse emozioni della festa di carnevale.

    > Inoltre insiste che hanno monitorato di fatto i
    > camcording, sarà
    > vero?

    Guarda, la gente non e' scema.
    Io ho provato a condividere un fake chiamandolo AVATAR_3D_CAMCORDING.avi e non lo sta scaricando neanche un cane.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Guarda, la gente non e' scema.
    > Io ho provato a condividere un fake chiamandolo
    > AVATAR_3D_CAMCORDING.avi e non lo sta scaricando
    > neanche un
    > cane.
    CattivoneSorride
    Poi un altra cosa: ammesso e non cocnesso che abbiano beccato i file illegali, chi mi dà la garanzia che quel software di cui si sono serviti è affidabile?
    Figurati...hanno bloccato gli autovelox pirata e i T-red non omologati, quando mai un software scritto e gestito da una società pirata potrebbe avere valore legale e giuridico?
    Senza un'omologazione (che magari ha e non lo so,ma dubito) potrebbe anche colpire a caso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lybra
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Guarda, la gente non e' scema.
    > > Io ho provato a condividere un fake chiamandolo
    > > AVATAR_3D_CAMCORDING.avi e non lo sta scaricando
    > > neanche un
    > > cane.
    > CattivoneSorride
    > Poi un altra cosa: ammesso e non cocnesso che
    > abbiano beccato i file illegali, chi mi dà la
    > garanzia che quel software di cui si sono serviti
    > è
    > affidabile?
    > Figurati...hanno bloccato gli autovelox pirata e
    > i T-red non omologati, quando mai un software
    > scritto e gestito da una società pirata potrebbe
    > avere valore legale e
    > giuridico?
    > Senza un'omologazione (che magari ha e non lo
    > so,ma dubito) potrebbe anche colpire a
    > caso


    Infatti.
    Non possono affermare che chi condivide un file AVATAR.avi stia commettendo un reato.
    Non possono affermare che chi scarica un file AVATAR.avi stia commettendo un reato.
    A meno di non avere commesso un reato a loro volta mettendo in condivisione o scaricando materiale protetto da copyright!

    E comunque, a parte qualunque altra considerazione, Avatar di Cameron ha battutto TUTTI I RECORD DI INCASSI DELLA STORIA.

    Che diavolo vogliono ancora?
    Con quale coraggio stanno affermando che chi sta facendo circolare un camcording di avatar-3d con audio registrato anch'esso al cinema, sta causando un danno ai distributori del film?

    Chi scarica un camcording di avatar sta facendo un danno solo a se stesso e come punizione meriterebbe di vederselo 100 volte quel camcording, finche' non gli va insieme la vista!
  • - Scritto da: panda rossa
    > E comunque, a parte qualunque altra
    > considerazione, Avatar di Cameron ha battutto
    > TUTTI I RECORD DI INCASSI DELLA
    > STORIA.

    Un appunto:
    Se prendi il valore lordo, è vero
    http://www.boxofficemojo.com/alltime/world/

    Invece se si guardano i valori rapportati all'inflazione del prezzo del biglietto, Avatar sta al 20░ posto (limitatamente agli USA)
    http://www.boxofficemojo.com/alltime/adjusted.htm

    Interessante questa classifica, neh?
    Funz
    12980
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E comunque, a parte qualunque altra
    > > considerazione, Avatar di Cameron ha battutto
    > > TUTTI I RECORD DI INCASSI DELLA
    > > STORIA.
    >
    > Un appunto:
    > Se prendi il valore lordo, è vero
    > http://www.boxofficemojo.com/alltime/world/
    >
    > Invece se si guardano i valori rapportati
    > all'inflazione del prezzo del biglietto, Avatar
    > sta al 20░ posto (limitatamente agli
    > USA)
    > http://www.boxofficemojo.com/alltime/adjusted.htm
    >
    > Interessante questa classifica, neh?

    Tutta colpa di quei farabutti che invece di andare al cinema si sono scaricati il camcorder 3D e se lo sono visti sullo schermino dell'iPhone senza neanche usare gli occhialini colorati, e hanno detto che fa pure schifo.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > E comunque, a parte qualunque altra
    > > > considerazione, Avatar di Cameron ha battutto
    > > > TUTTI I RECORD DI INCASSI DELLA
    > > > STORIA.
    > >
    > > Un appunto:
    > > Se prendi il valore lordo, è vero
    > > http://www.boxofficemojo.com/alltime/world/
    > >
    > > Invece se si guardano i valori rapportati
    > > all'inflazione del prezzo del biglietto, Avatar
    > > sta al 20░ posto (limitatamente agli
    > > USA)
    > >
    > http://www.boxofficemojo.com/alltime/adjusted.htm
    > >
    > > Interessante questa classifica, neh?
    >
    > Tutta colpa di quei farabutti che invece di
    > andare al cinema si sono scaricati il camcorder
    > 3D e se lo sono visti sullo schermino dell'iPhone
    > senza neanche usare gli occhialini colorati, e
    > hanno detto che fa pure
    > schifo.

    Quoto, ai tempi di Via Col Vento la gente andava in sala colle cineprese a 8mm e una valigia piena di pizze, ma comunque la diffusione delle copie rimaneva limitataA bocca aperta
    Funz
    12980
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > A mio modo di vedere, non ci stanno neanche
    > porvando ad ottenere ciò che chiedono, ma
    > semplicemente sparano (molto) alto, per cercare
    > di ottenere qualcosina.. un po' come chiedere un
    > milardo per ottenere mille, inmvece di chiedere
    > mille per ottenere
    > zero.

    A mio parer vogliono accendere il dibattito e cercare di introdurre in fretta nel nostro apese una legge simile alla HADOPI2
    non+autenticato
  • Chi si mette contro la Rete si mette contro di noi: non ci arrendiamo mai e vinciamo sempre.

    Gli sgherri al servizio delle major pagheranno cara la loro prepotenza!

    Alcuni funzionari e dipendenti della Logistep, in Svizzera, sono già stati raggiunti dai nostri affiliati in terra elvetica. Loro e le loro famiglie pagano ora il prezzo dell'avidità.

    Colpire dirigenti e funzionari del FAPAV: attaccare i loro famigliari e i loro beni. Chi non se la sente di agire contribuisca pubblicando gli indirizzi di ogni servo delle major su forum e gruppi di discussione usando il testo "COLPIRE FAPAV" nel subject.

    Hanno voluto la guerra e l'hanno ottenuta. Loro hanno sparato i primi colpi, noi spareremo gli ultimi.

    Per la libertà di Internet, COLPIRE!!!
    non+autenticato
  • Naturalmente i provider...
    Nel nostro salato canone deve essere compresa la tassa SIAE per chi scarica.

    Tanto è il 99% dei navigatori che lo fa.

    Se accadesse davvero una cosa del genere il numero dei navigatori su internet tornerebbe ai tempi del modem...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)