Mauro Vecchio

ACTA, provider vigilantes

Un nuovo documento Ŕ apparso sul web, breve riassunto della posizione degli Stati Uniti in materia di tutela del copyright sulla Rete. ResponsabilitÓ ai fornitori di servizi e misure pi¨ severe sull'aggiramento delle tecnologie anticopia

ACTA, provider vigilantesRoma - Alla fine dello scorso ottobre era stata scritta una breve analisi dell'Anti-Counterfeiting Trade Agreement (ACTA), il famigerato piano segreto per estendere la tutela del diritto d'autore a livello planetario. Il documento era finito successivamente online, rivelando quanto l'Unione Europea fosse preoccupata per alcune predisposizioni in materia di enforcement della proprietà intellettuale. Suggerimenti portati avanti in particolare dagli Stati Uniti, nel corso dei numerosi round di negoziazione del trattato.

Come riportato da numerose fonti, c'è stata ora una nuova fuga di dettagli, all'interno di un documento in formato PDF disponibile su Google Sites. Nonostante la sua autenticità sia ancora da appurare, molti vi hanno letto con una certa attendibilità quella che è l'attuale proposta degli Stati Uniti per la stesura definitiva del capitolo di ACTA in materia di Internet e misure a tutela del copyright.

Per la precisione, si tratta dell'articolo 2.17: sulle procedure a rafforzare la difesa della proprietà intellettuale in un ambiente come quello digitale. Per Michael Geist, professore di legge all'Università di Ottawa, gli elementi cruciali svelati dal documento trafugato sarebbero piuttosto preoccupanti.
A partire da un regime di tipo notice and takedown. Il capitolo di ACTA (se confermato nella sua autenticità) mirerebbe ad attribuire una responsabilità di natura civile ai provider fornitori di servizi della Rete, obbligandoli a non agire in qualità di meri ospiti e traghettatori di contenuti (illeciti o meno). Almeno una volta ricevuta dai detentori dei diritti la notifica relativa all'attività non autorizzata da parte dei loro utenti.

Tutto ciò, per Geist, andrebbe a modificare sostanzialmente un approccio legale come quello canadese, attualmente legato al regime notice and notice. I provider dovrebbero agire non più nel noto principio del mere conduit, bensì come degli editori, obbligati di fatto a selezionare i propri contenuti (e link a contenuti) in base al loro livello di legalità.

E questo - come sottolineato da Electronic Frontiers Australia (EFA) - renderebbe in futuro impossibili sentenze come quella che ha recentemente abbracciato l'ISP australiano iiNet, reputato da un tribunale federale non responsabile delle attività dei propri utenti. Ma un regime di tipo notice and takedown, ad esempio, farebbe probabilmente la felicità dell'Associazione Italiana Editori (AIE), che già aveva esercitato pressioni sul Comitato antipirateria del Belpaese per l'implementazione di un sistema ritenuto veloce ed efficace.

Secondo elemento cruciale del documento trafugato, le previsioni relative alle misure da intraprendere per combattere l'aggiramento delle tecnologie anticopia. Qui, la proposta ha fatto riferimento all'articolo 11 del WIPO Copyright Treaty nonché all'articolo 18 del WIPO Performances and Phonograms Treaty. Le parti in causa dovrebbero in pratica prevedere l'applicazione di sanzioni di natura civile e penale in due casi particolari.

Il primo, l'aggiramento non autorizzato delle misure tecniche atte a proteggere un'opera dell'ingegno. Il secondo, la produzione, distribuzione e commercializzazione di tecnologie, prodotti e dispositivi atti a permettere l'aggiramento di tecnologie come quelle anti-copia. Come ha fatto notare Geist, l'articolo 11 del WIPO Copyright Treaty si limita attualmente a fornire adeguata protezione legale contro l'aggiramento delle tecnologie anticopia.

La proposta degli Stati Uniti andrebbe quindi letta insieme al recente documento sfuggito da Guadalajara, in Messico, dove si era tenuto il settimo round di negoziazioni per l'implementazione di ACTA entro l'anno. A questo punto si dovrà attendere il prossimo incontro segreto in Nuova Zelanda, ad aprile. O i prossimi documenti trafugati dalla Nuova Zelanda.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàACTA, accordi in corso tra Europa e CanadaL'equilibro tra le nuove candidature ai ruoli di commissari europei potrebbe determinare il destino dell'accordo internazionale fortemente voluto dagli Stati Uniti. Mentre proprio l'Europa preme per un maggiore impegno da parte del Canada
  • AttualitàGoogle, parlami di ACTAImminente un convegno a Washington in cui BigG esprimerÓ tutte le sue preoccupazioni per il trattato anti-contraffazione. Mentre le disconnessioni guadagnano consensi anche in Spagna, grandi interrogativi attendono risposta
  • Diritto & InternetAlea ACTA est?Nessuna voce ufficiale, ma le indiscrezioni sul negoziato internazionale sul trattato contro la contraffazione scuotono la Rete
91 Commenti alla Notizia ACTA, provider vigilantes
Ordina
  • Sentite, non ho tempo da perdere con i trolls che si firmano a mio nome.

    Addio.

    Se mai ritornero' sara' con un altro nome e comunque da registrato.
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > Sentite, non ho tempo da perdere con i trolls che
    > si firmano a mio
    > nome.
    >
    > Addio.
    >
    > Se mai ritornero' sara' con un altro nome e
    > comunque da
    > registrato.


    siamo qui tutti che ci disperiamo, sentiremo la tua mancanza. O forse no.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ma basta
    > - Scritto da: Pepito il breve
    > > Sentite, non ho tempo da perdere con i trolls
    > > che si firmano a mio nome.
    > > Addio.

    > > Se mai ritornero' sara' con un altro nome e
    > > comunque da registrato.

    > siamo qui tutti che ci disperiamo, sentiremo la
    > tua mancanza. O forse no.

    Son qui che mi sto stracciando le vesti e strappando i peli del c**o a ciuffi dalla disperazione...
    krane
    22544
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > Sentite, non ho tempo da perdere con i trolls che
    > si firmano a mio
    > nome.
    >
    > Addio.
    >
    > Se mai ritornero' sara' con un altro nome e
    > comunque da
    > registrato.
    Non è vero che me ne vado, non ne ho nessuna intenzione, questi troll mi danno veramente fastidio
    non+autenticato
  • E chi se ne frega? Zitto e vattene in silenzio.

    - Scritto da: Pepito il breve
    > Sentite, non ho tempo da perdere con i trolls che
    > si firmano a mio
    > nome.
    >
    > Addio.
    >
    > Se mai ritornero' sara' con un altro nome e
    > comunque da
    > registrato.
    non+autenticato
  • >
    > Addio.
    >

    Speriamo !
  • Libera scelta... non mi mancherai. ed io no mancherò a te...

    1-1

    ciao!
    non+autenticato
  • Ma mi spiegate una cosa?? Perchè non dite mai che Telecom o gli ISP in genere fanno schifo per i miliardi che fanno permettendo una cosa illecita sulle loro reti?? Perchè devono essere schifati solo produttori di film e musica per le loro ville e Ferrari e i dirigenti di Telecom o altri non sono la stessa cosa?? Sempre miliardari sono giusto? Con una unica differenza però.... CHE NON PRODUCONO NIENTE ma sfruttano anche loro il lavoro altrui... Bella cosa..
    non+autenticato
  • Le case discografiche sfruttano il lavoro dei cantanti e non producono niente...
    Gli ISP danno un servizio (connessione) con tutto ciò che comporta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo Svitato
    > Le case discografiche sfruttano il lavoro dei
    > cantanti e non producono
    > niente...
    > Gli ISP danno un servizio (connessione) con tutto
    > ciò che
    > comporta.

    Ma come le case discografiche fanno così???? E allora perchè i cantanti non si Producono i loro album DA SOLI? Con tutti i Miliardi che hanno potrebbero farlo GIUSTO?? E allora perchè non usano questo magnifico strumento che è Internet per divulgare le loro opere??? Perchè sono anni che non escono più Band DECENTI ma solo pseudo cantanti usciti fuori da AMICI della DE Filippi o da X Factor?? Fatevi queste domande e capirete perchè INTERNET HA UCCISO LA MUSICA....
    non+autenticato
  • - Scritto da: lupo
    > - Scritto da: Anonimo Svitato
    > > Le case discografiche sfruttano il lavoro dei
    > > cantanti e non producono
    > > niente...
    > > Gli ISP danno un servizio (connessione) con
    > > tutto ciò che comporta.

    > Ma come le case discografiche fanno così???? E
    > allora perchè i cantanti non si Producono i loro
    > album DA SOLI?

    Non possono : e' vietato non passare per siae e compagnia.

    > Perchè sono anni
    > che non escono più Band DECENTI ma solo pseudo
    > cantanti usciti fuori da AMICI della DE Filippi o
    > da X Factor?? Fatevi queste domande e capirete
    > perchè INTERNET HA UCCISO LA MUSICA....

    Cioe' internet ha ucciso la musica perche' c'e' la De filippi in Tv... Interessante collegamento Rotola dal ridere
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: lupo
    > > - Scritto da: Anonimo Svitato
    > > > Le case discografiche sfruttano il lavoro dei
    > > > cantanti e non producono
    > > > niente...
    > > > Gli ISP danno un servizio (connessione) con
    > > > tutto ciò che comporta.
    >
    > > Ma come le case discografiche fanno così???? E
    > > allora perchè i cantanti non si Producono i loro
    > > album DA SOLI?
    >
    > Non possono : e' vietato non passare per siae e
    > compagnia.

    Ma cosa dici non è vero puoi farlo tranquillamente, guarda cosa hanno fatto 2 anni à i Radiohed, documentati prima di parlare, ma la mia domanda rimane perchè non ci son più gruppi decenti??

    > > Perchè sono anni
    > > che non escono più Band DECENTI ma solo pseudo
    > > cantanti usciti fuori da AMICI della DE Filippi
    > o
    > > da X Factor?? Fatevi queste domande e capirete
    > > perchè INTERNET HA UCCISO LA MUSICA....
    >
    > Cioe' internet ha ucciso la musica perche' c'e'
    > la De filippi in Tv... Interessante collegamento
    > Rotola dal ridere

    Se non capisci neanche quello che leggi non è colpa mia, ma ora proverò a spiegarti il collegamento...
    Se non vi fosse la pirateria le Major tornerebbero ad investire ingenti quantità di denaro per scoprire nuovi talenti e aspettare che crescano per poi raccogliere insieme i frutti del lavoro fatto, ed invece ora questo non accade più, le Major ormai puntano solo sulle band già famose e non portano più alla ribalta, per conto loro, nuovi talenti perchè grazie alla pirateria non ci sono più i margini per rientrare delle spese sostenute e allora cosa succede?? Che le major vanno solo sul sicuro e cioè sfruttano programmi pseudo talent show di dubbio gusto per avere rientri sicuri e immediati... Questo è il Bellissimo futuro che ci ha riservato internet..
    non+autenticato
  • - Scritto da: lupo
    > perchè INTERNET HA UCCISO LA
    > MUSICA....

    ca**ate, la musica si è suicidata, da quando è iniziata la mercificazione spudorata e l'abbassamento culturale a livelli scimmieschi.
    Funz
    12995
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: lupo
    > > perchè INTERNET HA UCCISO LA
    > > MUSICA....
    >
    > ca**ate, la musica si è suicidata, da quando è
    > iniziata la mercificazione spudorata e
    > l'abbassamento culturale a livelli
    > scimmieschi.

    Ma scusa chi è che produce l'abbassamento culturale??? Sono le nuove generazioni che si rincoglioniscono davanti ad un pc sentendo musica di qualità scadente e vedendo film di scarsa qualità scaricati da internet, e vedendo programmi tipo il grande fratello e affini.... Eccoti l'italia...
    non+autenticato
  • - Scritto da: lupo
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: lupo
    > > > perchè INTERNET HA UCCISO LA
    > > > MUSICA....
    > >
    > > ca**ate, la musica si è suicidata, da quando è
    > > iniziata la mercificazione spudorata e
    > > l'abbassamento culturale a livelli
    > > scimmieschi.
    >
    > Ma scusa chi è che produce l'abbassamento
    > culturale??? Sono le nuove generazioni che si
    > rincoglioniscono davanti ad un pc sentendo musica
    > di qualità scadente e vedendo film di scarsa
    > qualità scaricati da internet, e vedendo
    > programmi tipo il grande fratello e affini....
    > Eccoti
    > l'italia...

    se vengono bombardati di spazzatura audiovideo fin da bambini, è chiaro che il gusto muore e la cultura scende a livelli subumani.
    Persino per essere capaci di scegliere roba di livello più elevato bisogna avere un certo livello culturale, ma sono decenni che stanno ammazzando pure l'educazione.
    Funz
    12995
  • - Scritto da: lupo
    > Ma mi spiegate una cosa?? Perchè non dite mai che
    > Telecom o gli ISP in genere fanno schifo per i
    > miliardi che fanno permettendo una cosa illecita
    > sulle loro reti?? Perchè devono essere schifati
    > solo produttori di film e musica per le loro
    > ville e Ferrari e i dirigenti di Telecom o altri
    > non sono la stessa cosa?? Sempre miliardari sono
    > giusto? Con una unica differenza però.... CHE NON
    > PRODUCONO NIENTE ma sfruttano anche loro il
    > lavoro altrui... Bella
    > cosa..


    vai a trollare da un'altra parte
    Annoiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: ma basta
    > - Scritto da: lupo
    > > Ma mi spiegate una cosa?? Perchè non dite mai
    > che
    > > Telecom o gli ISP in genere fanno schifo per i
    > > miliardi che fanno permettendo una cosa illecita
    > > sulle loro reti?? Perchè devono essere schifati
    > > solo produttori di film e musica per le loro
    > > ville e Ferrari e i dirigenti di Telecom o altri
    > > non sono la stessa cosa?? Sempre miliardari sono
    > > giusto? Con una unica differenza però.... CHE
    > NON
    > > PRODUCONO NIENTE ma sfruttano anche loro il
    > > lavoro altrui... Bella
    > > cosa..
    >
    >
    > vai a trollare da un'altra parte
    > Annoiato

    Di solito questo si dice quando non si hanno argomenti per rispondere, perciò ti dico che mi ha fatto molto piacere il tuo intervento...
    non+autenticato
  • Mi fare schifo anche voi videonoleggini, pezzenti! Se mia figlia va ancora ad affittare un film la diseredo, ora do fuoco alla tessera anche se ha ancora sopra quasi 10 euro, ma speriamo che possano prendere fuoco anche le vostre attività. Siete vomitevoli....
    non+autenticato
  • Mai più....
    Il buon Pepito cerca(trollando provocando ecc..) nei forum la comprensione l'attenzione e l'affetto, che la sua famiglia sembra non avergli dato ......"eliminarlo" trattandolo come lo Spam, è rendere la rete migliore e gli uomini piu' liberi !
    Se lo conosci lo eviti....condannalo all'oblio non rispondendogli Ficoso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome cognome Fai il login o Registrati
    > Mai più....
    > Il buon Pepito cerca(trollando provocando ecc..)
    > nei forum la comprensione l'attenzione e
    > l'affetto, che la sua famiglia sembra non avergli
    > dato ......"eliminarlo" trattandolo come lo
    > Spam, è rendere la rete migliore e gli uomini
    > piu' liberi
    > !
    > Se lo conosci lo eviti....condannalo all'oblio
    > non rispondendogli
    >Ficoso
    Troll sarai tu, scommetto che stai scaricando anche ora
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome cognome Fai il login o Registrati
    > Mai più....
    > Il buon Pepito cerca(trollando provocando ecc..)
    > nei forum la comprensione l'attenzione e
    > l'affetto, che la sua famiglia sembra non avergli
    > dato ......"eliminarlo" trattandolo come lo
    > Spam, è rendere la rete migliore e gli uomini
    > piu' liberi
    > !
    > Se lo conosci lo eviti....condannalo all'oblio
    > non rispondendogli
    >Ficoso
    Ma tu ti rendi conto di cosa scrivi??? E sarebbe un troll solo chi va contro le vostre idee??? Ma come internet allora non è libertà di pensiero?? A sentire voi internet dovrebbe rimanere libera Giusto? E allora perchè eliminare da un forum uno che non la pensa come voi?
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: lupo
    >
    > > E sarebbe
    > > un troll solo chi va contro le vostre idee???
    >
    > E' un troll perché usa *internet* per andare su
    > un forum specializzato in discussioni su
    > *internet*, ed asserisce che *internet* va
    > chiusa.
    > E' come andare in chiesa a bestemmiare. Se vuoi
    > bestemmiare lo fai fuori da una
    > chiesa.
    >
    > > Ma
    > > come internet allora non è libertà di pensiero??
    >
    > Ognuno è libero di mostrare il suo pensiero e si
    > assume la responsabilità solo per le figure di
    > merda che può fare
    > esponendolo.
    > Questo è esattamente quanto è accaduto.
    >
    > > A sentire voi internet dovrebbe rimanere libera
    > > Giusto? E allora perchè eliminare da un forum
    > uno
    > > che non la pensa come
    > > voi?
    >
    > 1) Eliminare? Coi troll ci sono due strade giuste
    > (percularlo o ignorarlo) ed una sbagliata:
    > argomentare
    > 2) questo forum specifico è privato, pertanto il
    > T1000 è libero di eliminare chi vuole. La libertà
    > di internet sta nel fatto che chiunque può fare
    > un forum quando un forum particolare non
    > piace.

    Comeeeeeee... Questo è un Forum PRIVATOOOOOOO... Ha ha ha !!! Uaaaaaaa!!! Questa non l'avevo mai sentita ha ha ha ha sto crepando.. Ma allora se è veramente privato perchè posso scrivere senza essere invitato?? E addirittura senza registrarmi?? Ma per favore ma quanti anni avete?? dagli argomenti che leggo su questo forum mi sa che siete tutti bambini.. Anche se uno ha detto di avere una figlia... Ma mi sa che non è vero, uno con una figlia non può scrivere certe cose.. He he!!!
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Hahaha.

    Ti sbagli.
    Pepito scrive su PI solo per puro masochismo e spirito missionario.

    Non e' quindi un troll bensi' un divulgatore e portatore di buona novella.
  • Tu non sei il vero Pepito.
    Come sei riuscito a fregargli l'account?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > Hahaha.
    >
    > Ti sbagli.
    > Pepito scrive su PI solo per puro masochismo e
    > spirito
    > missionario.
    >
    > Non e' quindi un troll bensi' un divulgatore e
    > portatore di buona
    > novella.
    Il buon samaritano sono io, non credete a questo troll
    non+autenticato
  • Ma cosa vogliono fermare??????muhauhahuauha son 15 anni che parlano di pirati ecc quando i veri LADER sono loro con stipendi esagerati per non fare nulla dalla mattina alla sera......una volta bloccati gli isp e i vari address per i vari siti....la gente si scollegherà e quindi per un po' di materiale rubato mandiamo a casa N lavoratori, soprattutto, perchè di lavoro ne abbiamo in surplus...pfffff altra legge FUFFA....in ogni caso si troverà la gabola per fregarli anche stavolta.
    non+autenticato
  • E' semplice: controllano il web? E io vado dal marocchino a comprare il cd e il dvd...i miei soldi questi ladri DELINQUENTI non li avranno mai. Non vedo perche' devo pagare io la loro Ferrari o il loro yatch ultimo modello...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > E' semplice: controllano il web? E io vado dal
    > marocchino a comprare il cd e il dvd...i miei
    > soldi questi ladri DELINQUENTI non li avranno
    > mai. Non vedo perche' devo pagare io la loro
    > Ferrari o il loro yatch ultimo
    > modello...
    A.... Ora i delinquenti sono loro.... E tu che compri materiale pirata NO.. E il marocchino che vende illegalmente e sta qui senza permesso e non paga le tasse NO... Bè ora capisco perchè l'Italia è così..
    non+autenticato
  • - Scritto da: lupo
    > - Scritto da: Mario
    > > E' semplice: controllano il web? E io vado dal
    > > marocchino a comprare il cd e il dvd...i miei
    > > soldi questi ladri DELINQUENTI non li avranno
    > > mai. Non vedo perche' devo pagare io la loro
    > > Ferrari o il loro yatch ultimo
    > > modello...
    > A.... Ora i delinquenti sono loro.... E tu che
    > compri materiale pirata NO.. E il marocchino che
    > vende illegalmente e sta qui senza permesso e non
    > paga le tasse NO... Bè ora capisco perchè
    > l'Italia è
    > così..
    Bisogna assolutamente introdurre le pene detentive per chi acquista materiale pirata, vedrete come gli passerà la voglia
    non+autenticato
  • > Bisogna assolutamente introdurre le pene
    > detentive per chi acquista materiale pirata,
    > vedrete come gli passerà la
    > voglia

    Vero, solo un cretino acquista materiale pirata: è tanto difficile scaricarselo da solo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: angros
    > > Bisogna assolutamente introdurre le pene
    > > detentive per chi acquista materiale pirata,
    > > vedrete come gli passerà la
    > > voglia
    >
    > Vero, solo un cretino acquista materiale pirata:
    > è tanto difficile scaricarselo da
    > solo?
    Ecco qua, quello che dicevo, dietro a chi si forbisce la bocca con termini quali "software libero" o "open source" alla fine c'è questo.
    non+autenticato
  • > Ecco qua, quello che dicevo, dietro a chi si
    > forbisce la bocca con termini quali "software
    > libero" o "open source" alla fine c'è
    > questo.

    Non ho bisogno di violare la legge, ci sono un mucchio di cavilli e scappatoie per scaricare gratis in modo perfettamente legale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: angros
    > > Ecco qua, quello che dicevo, dietro a chi si
    > > forbisce la bocca con termini quali "software
    > > libero" o "open source" alla fine c'è
    > > questo.
    >
    > Non ho bisogno di violare la legge, ci sono un
    > mucchio di cavilli e scappatoie per scaricare
    > gratis in modo perfettamente
    > legale.

    Non hai bisogno di violare la legge?? E a cosa ti servono i cavilli e le scappatoie?? Se è una cosa Lecita non dovrebbero servirti cavilli e Scappatoie... Ma Guarda che mi tocca leggere...
    non+autenticato
  • A parte i toni sarcastici di angros che non condivido! Condivido il fatto che è inutile per tutti loro cercare di strozzare internet dai fruitori perchè tanto si troverà sempre un modo, ANSI dirò di più nel momento che lo strozzano gli isp nascerà l esigenza più forte di altro, favorendo così la nascità di un nuovo emule ad esempio. Il punto è che internet deve essere LIBERO. Per quel che penso io anche gratuito aggiungerei.
    Nel nord europa (nn ricordo dove), hanno fatto una cosa simile agli isp e di colpo è crollato il mercato di internet, il problema è che una volta tolto il materiale da scaricare la gente non se ne faceva più nulla dell adsl o meglio della fibra ottica. Il crollo della banda ha fatto si che alla gente non importasse più avere un internet prestante. Allora che dovrebbero dire in giappone che hanno internet ad 1Gbit??? Quindi secondo me il succo è che la gente non vuole capire perchè che è proprio il modo di fare mercato che và rivoluzionato!! Ci sono molte persone che sperano ancora di fare una canzoncina di natale stupida che gli dia una rendita a vita come win4life.Così come i figli/parenti di walt disney ricevono ancora soldi per un personaggio che oggi ha più di 60 anni. Sembra una cosa strana, ma il mondo vorrebbe inventare la ruota di nuovo e vivere solo di quello!Non è questa la vera proprietà intellettuale secondo me! E voi ?? Che ne pensate???
    non+autenticato
  • Ma che pene detentive!!! Non finiscono in galera assassini e pirati della strada ubriachi e drogati fino al collo, e vuoi che ci finisca chi scarica una canzone da Internet??
    Vai tu a dire al Ministro Tremonti di aggiungere nella prossima finanziaria QUALCHE MILIARDO di euro per costruire nuove prigioni per i "pericolosissimi criminali della rete" !!! Poi ci vieni a dire cosa ti ha detto...
  • - Scritto da: aspirinakill
    > Ma che pene detentive!!! Non finiscono in galera
    > assassini e pirati della strada ubriachi e
    > drogati fino al collo, e vuoi che ci finisca chi
    > scarica una canzone da Internet??

    > Vai tu a dire al Ministro Tremonti di aggiungere
    > nella prossima finanziaria QUALCHE MILIARDO di
    > euro per costruire nuove prigioni per i
    > "pericolosissimi criminali della rete" !!! Poi ci
    > vieni a dire cosa ti ha detto...

    Al massimo nel momento in cui copiare la musica avra' pene troppo severe si potranno andare a rapinare i negozi ammazzando il proprietario: si rischia meno e in galera non possono mettere tutti.
    krane
    22544
  • Speriamo bene.

    Mazzuolare gli ISP dopotutto e' piu' facile che schedare uno per uno i ladruncoli.

    Tra l'altro si abbina perfettamente alla mia visione di web "controllato" e "armonioso" simile cioe' alla legislazione cinese che andrebbe prima o dopo presa a modello anche da noi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > Speriamo bene.

    > Mazzuolare gli ISP dopotutto e' piu' facile che
    > schedare uno per uno i ladruncoli.

    > Tra l'altro si abbina perfettamente alla mia
    > visione di web "controllato" e "armonioso" simile
    > cioe' alla legislazione cinese che andrebbe prima
    > o dopo presa a modello anche da noi.

    Tunnel criptato su protocolli usuali e vai tranquillo...
    krane
    22544
  • vai pure in cina..vedrai ti passa la voglia...!!!

    persegui i pirati della strada....quelli veri..
    non+autenticato
  • Se non ti piace questo Web, nessuno ti obbliga a starci.
    E comunque il Web che vuoi tu non e "controllato" e "armonioso" ma
    "DISPOTICO" e "CASTRATO"
    non+autenticato
  • si si dai sentiamo adesso la predica sulla cricca del dalai e i dissidenti a washington...

    se vi schifa la cina compratevi pc italioti, che so un Olidata o altre schifezze del genere, che comunque hanno pezzi cinesi all'interno.
    non+autenticato
  • Se ti piace la Cina vai a vivere li
    non+autenticato
  • - Scritto da: dedalus
    > Se ti piace la Cina vai a vivere li
    Veramente farebbe bene a voi viverci per un po'
    non+autenticato
  • pepito hai rotto la buccia delle palle
    non+autenticato
  • Hai stancato tutti con il tuo modo di pensare medioevale!
    Internet e le reti rappresentano un nuovo modo di vivere e di concepire le informazioni. Non può e non deve essere trattato come tutti i media precedenti. E le informazioni che veicola non possono e non devono essere trattate come i beni materiali.
    Mettere lucchetti allo scambio di informazioni che rappresenta il fulcro di questo nuovo (ormai non così nuovo) media è sbagliato: principalmente perchè contro la sua natura.
    E' come se i rivenditori di acqua in bottiglia volessero volontariamente avvelenare l'acqua dei fiumi e dei rubinetti (concedetemi il paragone, lo so che sono inquinate) per obbligarci a pagare la loro acqua.
    Non possiamo sacrificare l'evoluzione ed il progresso per garantire gli introiti di pochi.
    Non si tratta di una polemica anticapitalistica, anzi credo che il capitalismo abbia basi utili per lo sviluppo, ma deve essere un capitalismo intelligente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > Speriamo bene.
    >
    > Mazzuolare gli ISP dopotutto e' piu' facile che
    > schedare uno per uno i
    > ladruncoli.
    >
    > Tra l'altro si abbina perfettamente alla mia
    > visione di web "controllato" e "armonioso" simile
    > cioe' alla legislazione cinese che andrebbe prima
    > o dopo presa a modello anche da
    > noi.
    Vedo che non ti stanchi proprio di scrivere minchiate eh?
    non+autenticato
  • Per giunta si era registrato apposta per non confondersi con te, ma è già tornto al nick non registrato. Secondo te si è scordato la password? (dopo un solo giorno, è grave)
    non+autenticato