Alfonso Maruccia

NASA, futuro e politica incerti

Gli amministratori dell'agenzia spaziale si beccano le strigliate del Congresso, mentre la ricerca va avanti senza strafare. C'è il rischio di vedere ridimensionate le ambizioni di uno sbarco su Marte

Roma - Il futuro degli ambiziosi piani di NASA (Luna e poi Marte) è in forse, la presidenza Obama taglia i fondi e il progetto Constellation finisce in standby fino a data da destinarsi. Non bastasse questo a togliere il sonno agli amministratori del gigante dell'esplorazione spaziale statunitense, ora ci si mette anche la politica, che accusa la dirigenza dell'agenzia di mancanza di una visione chiara per il futuro.

La discussione è accesa tra i membri del senato e l'amministratore NASA Charles Bolden: i primi accusano il secondo di non avere le idee chiare su dove l'agenzia dovrà andare in futuro, mentre Golden a sua volta parla di "uno stato di allucinazione" perché "una visione senza risorse è solo allucinazione".

Così ribattono i senatori: "Le risorse senza una visione sono uno spreco di tempo e denaro". Il progetto Constellation avrebbe dovuto raccogliere la storica eredità dello Shuttle per traghettare gli USA, l'uomo e l'intero pianeta verso nuove passeggiate lunari in vista del vero obiettivo, la prima missione con astronauti diretta sul Pianeta Rosso attualmente percorso in lungo e in largo dai rover gemelli Spirit e Opportunity.
Ma alle ambizioni di NASA (inizialmente incoraggiate e foraggiate da Bush Jr) non è mai corrisposta la opportuna fiumara di soldi dei contribuenti che Capitol Hill avrebbe dovuto investire per il successo di Constellation, complici i dubbi sulla sua fattibilità e la recessione economica di cui ancora si sentono gli effetti negli States e nel mondo.

Ed ecco allora che, in tempi difficili come questi, il senatore repubblicano David Bitter dice di voler "combattere con ogni oncia di energia che posseggo per affondare questo budget o qualunque cosa dello stesso genere". Di parere opposto è invece il democratico Bill Nelson, che teme la messa ai margini di NASA nell'esplorazione spaziale se il progetto Constellation dovesse effettivamente essere cancellato a causa dei nuovi limiti di budget.

Mentre la politica discute sul da farsi e le ambizioni di NASA si ridimensionano, l'agenzia spaziale continua a condurre test (l'ultimo Reusable Solid Rocket Motor per i rimanenti lanci dello Shuttle è stato appena acceso e attentamente monitorato), a spedire pezzi in orbita per la Stazione Spaziale Internazionale (Tranquility e Cupola sono finalmente diventate parte dell'avamposto extra-atmosfera), a rinnovare la sua pluridecennale infrastruttura di comunicazione spaziale basata sulle antenne giganti del Deep Space Network.

Che il budget del prossimo anno sia ridotto o sostanzioso, NASA continua a progettare e testare tecnologie avveniristiche come i moduli spaziali "gonfiabili" e una sorta di Avatar spaziale controllabile da remoto. In questo caso sulla Luna ci finirebbero degli umanoidi robotici che verrebbero poi eterodiretti dagli scienziati presenti sulla Terra dotati di opportuna tuta cattura-movimenti. I tempi previsti per la prima missione sono di appena 1.000 giorni.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàUSA: Spazio, buio profondoObama potrebbe cancellare Constellation e con esso il futuro della presenza statunitense al di fuori della troposfera. Intanto si apprestano a partire gli ultimi Shuttle
  • TecnologiaNASA, il futuro è incertoIl salvataggio di Hubble non pare sufficiente a spazzare via le nubi che imperversano sulla NASA. Molti programmi rischiano ulteriori rinvii o la cancellazione
  • TecnologiaNASA, Spirit si prepara per l'invernoIl rover marziano andrà incontro a uno shutdown progressivo fino a interrompere completamente le comunicazioni con la Terra. La speranza è che superi l'inverno. Sulla ISS, nel frattempo, gli astronauti installano la Cupola italiana
12 Commenti alla Notizia NASA, futuro e politica incerti
Ordina
  • http://www.nytimes.com/interactive/2010/02/01/us/b...

    Guardate quant'è grossa l'area "defense", e confrontatela con l'area "general science, space and technology" (in basso a destra).
    Il budget NASA è solo una frazione di quest'ultima.

    Fate un ragionamento sulle proporzioni, e sulle priorità.
    Funz
    13021
  • può essere che nell'immediato futuro o con la prossima amministrazione USA (Obama o chi per esso) si riesca a trovare i fondi necessari per Luna e Marte.
    non+autenticato
  • Cioè.. negli anni 60 (o 50? Ammetto la mia ignoranza) questi sono andati sulla Luna... ora.. avete idea del differenziale delle capacità di calcolo di un computer degli anni 60 e quelli attuali? Per non parlare della scienza dei materiali, dell'elettronica più in generale, delle infrastrutture telematiche...

    cioè.. io, normalemnt, non credo a complotti e sceneggiate, ma in questo caso ho più di un semplice dubbio che sulla Luna ci siano andati veramente (ma per carita, non posso neanche affermare il contrario!)
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 03 marzo 2010 10.39
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: sylvaticus
    > Cioè.. negli anni 60 (o 50? Ammetto la mia
    > ignoranza) questi sono andati sulla Luna... ora..
    > avete idea del differenziale delle capacità di
    > calcolo di un computer degli anni 60 e quelli
    > attuali?

    si, e con ciò?

    seguando il tuo ragionamento, dato che cristoforo colombo con un sestante una bussola e due mappe sbagliate ha scoperto l'america noi oggi col GPS cosa dovremmo fare?

    > Per non parlare della scienza dei
    > materiali, dell'elettronica più in generale,
    > delle infrastrutture
    > telematiche...
    >

    [ bla bla bla ]

    > cioè.. io, normalemnt, non credo a complotti e
    > sceneggiate, ma in questo caso ho più di un
    > semplice dubbio che sulla Luna ci siano andati
    > veramente (ma per carita, non posso neanche
    > affermare il
    > contrario!)

    hai dei dubbi perchè non sai.
    se ti informi, non puoi avere dubbi.
  • - Scritto da: a n o n i m o
    > seguando il tuo ragionamento, dato che cristoforo
    > colombo con un sestante una bussola e due mappe
    > sbagliate ha scoperto l'america noi oggi col GPS
    > cosa dovremmo
    > fare?
    ..andare sulla Luna per esempio, oppure andare in America in qualche ora invece che in settimane..

    > hai dei dubbi perchè non sai.
    > se ti informi, non puoi avere dubbi.
    Ora si che sono contento. So di essere più intelligente di te e non ne ho dubbio.
  • - Scritto da: sylvaticus
    > - Scritto da: a n o n i m o
    > > seguando il tuo ragionamento, dato che
    > cristoforo
    > > colombo con un sestante una bussola e due mappe
    > > sbagliate ha scoperto l'america noi oggi col GPS
    > > cosa dovremmo
    > > fare?
    > ..andare sulla Luna per esempio, oppure andare in
    > America in qualche ora invece che in
    > settimane..
    >

    ehmmmm...in america chi arrivi in qualche ora, grazie ad un aggeggio inventato nel 1903, aggiornati:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Aeroplano#Storia

    > > hai dei dubbi perchè non sai.
    > > se ti informi, non puoi avere dubbi.
    > Ora si che sono contento. So di essere più
    > intelligente di te e non ne ho
    > dubbio.

    uh come no, sei talmente intelligente che preferisci credere alle baggiantate ignoranti dei complottisti lunari invece che farti una tua propria idea!

    btw, io ho detto che non sai non che sei poco intelligente.
  • - Scritto da: a n o n i m o
    > ehmmmm...in america chi arrivi in qualche ora,
    > grazie ad un aggeggio inventato nel 1903,
    > aggiornati:
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Aeroplano#Storia
    infatti, il riferimento era rispetto a Colombo, che mi pare un po' prima del 1903.. rispetto ad allora che ci si andava in settimane oggigiorno (ma anche nel 19xx che possiamo quasi equipararlo in questo contesto ad "oggigiorno") ci si può andare in qualche ora..

    > uh come no, sei talmente intelligente che
    > preferisci credere alle baggiantate ignoranti dei
    > complottisti lunari invece che farti una tua
    > propria
    > idea!
    >
    > btw, io ho detto che non sai non che sei
    > poco
    > intelligente.
    A parte che chiaramente sull'"intelligenza" era una battuta (pardòn, senza offesa..) comunque ho ben scritto che il mio è un DUBBIO, non una professione di fede verso i complottisti.. e, non aver proprio alcun dubbio mi pare così .. "pericoloso"...
  • - Scritto da: sylvaticus
    > Cioè.. negli anni 60 (o 50? Ammetto la mia
    > ignoranza) questi sono andati sulla Luna... ora..
    > avete idea del differenziale delle capacità di
    > calcolo di un computer degli anni 60 e quelli
    > attuali? Per non parlare della scienza dei
    > materiali, dell'elettronica più in generale,
    > delle infrastrutture
    > telematiche...
    >
    il gioco vale la candela ?
    le oggi abbiamo il calcestruzzo, le gru, i laser, come mai non stiamo più costruendo le piramidi ?
  • - Scritto da: shevathas
    > il gioco vale la candela ?
    > le oggi abbiamo il calcestruzzo, le gru, i laser,
    > come mai non stiamo più costruendo le piramidi
    > ?
    Perchè non ci interessa. Invece sul ritorno dell'uomo sulla Luna l'interesse c'è, ma non ci sono le tecnologie nè le risorse finanziarie per svilupparle...
  • > Perchè non ci interessa. Invece sul ritorno
    > dell'uomo sulla Luna l'interesse c'è,

    fonte ?

    > ma non ci
    > sono le tecnologie nè le risorse finanziarie per
    > svilupparle...

    le tecnologie ci sono, quello che manca sono i soldini.
  • Altro che Pianeta Rosso: Pinaneta Giallo.
    Mi sa che ci arriveranno prima i Cinesi, mi sa.
    non+autenticato
  • Guarda, un pò di tempo fa vidi una ricostruzione su SKY (non mi ricordo se Hisroty Channell o National Geographic) di un ipotetico sbarco marziano da parte di un equipaggio misto (provenienti da tutto il mondo), tra l'altro molto ben fatto. Bene, dopo una serie di vicissitudini sbarcano, ma per secondi. Prima di loro era atterrata una navetta cinese ai quali sono dovovuti pure andare a chiedere soccorso visto che furono sorpresi da una tempesta marziana che causò parecchi danni.

    Poi non so più come andò a finire.
    non+autenticato