Alessandro Del Rosso

Palm aggiorna webOS, spera in tempi migliori

Palm è tornata ad aggiornare il suo sistema operativo mobile, aggiungendovi funzionalità a lungo attese come la registrazione video. Ma le vendite degli smartphone non decollano

Roma - In queste ore i possessori statunitensi degli smartphone Pre e Pixi di Palm stanno ricevendo sui loro terminali un nuovo aggiornamento di webOS, la versione 1.4, che porta con sé novità di tutto interesse.

Le due novità più rilevanti sono date dal supporto a Flash 10.0, il cui plug-in sarà presto disponibile sull'app store di Palm, e dalla tanto attesa funzionalità di registrazione video, che si accompagna anche a funzionalità base di editing e alla possibilità di inviare brevi clip via MMS.

L'aggiornamento migliora poi molti dei principali componenti di webOS, quali agenda, client di messaggistica, sistema delle notifiche e importazione ed esportazione della rubrica. Palm afferma poi di aver migliorato le perfomance globali e di aver corretto diversi problemi, alcuni legati al networking, all'uso dei car-kit Bluetooth e alla gestione dei contatti.
Il changelog di webOS 1.4 è stato pubblicato qui da Engadget.

Con questi frequenti aggiornamenti, che continuano a migliorare la qualità, l'affidabilità e l'usabilità di webOS, Palm spera di rendere la sua giovane piattaforma mobile una scelta sempre più popolare non solo tra i businessman, ma anche tra gli utenti consumer. Al momento, tuttavia, le cose per Palm non stanno procedendo come sperato: nei giorni scorsi le azioni dell'azienda sono crollate del 20% dopo che la stessa società americana aveva annunciato vendite sotto tono.

Alessandro Del Rosso
17 Commenti alla Notizia Palm aggiorna webOS, spera in tempi migliori
Ordina
  • avevo spesso per lavoro dei palmari palm e mi ci trovavo bene.
    anche in america i miei colleghi usavano palmari o smartphone palm ma ora siamo passati tutti a iphone o nokia.
    dispiace quando un azienda è in crisi(colpa del management che ha fatto scelte sbagliate) perchè dietro ci sono persone che perdono il posto di lavoro ma la vecchiaia del tipo di cellulare prodotti ultimamente e l assistenza tecnica penosa per quanto ci riguarda ci ha allontanati.
    in pratica anche se compri un telefono puoi contattare il call center solo per 60 giorni poi devi pagare per avere un codice che ti permette di parlare ancora con operatori incompetenti in modo imbarazzante.
    se compri on line non ti arrivano i prodotti.
    se compri al telefono non ti rispondono
    ora per uso personale ho un palm 500v sbrandizzato che uso con la 3power per godermi 2,5 gb di dati a settimana ma so già che quando si guasterà farò prima a comprarne uno nuovo .
    sperando di sbagliarmi :   RIP PALM
    non+autenticato
  • Palm ha fatto un paio di errori mortali nelle ultime 48 ore...

    Parole come queste pesano oggi come un macigno sulla loro testa:
    "Difficulty competing in the marketplace is one thing; losing trust is quite another"

    http://www.cnbc.com/id/35607982

    ...stanno per morire, oramai è questioni di settimane... e io avrò avuto ragione come al solito...

    Fan LinuxFan Apple
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 marzo 2010 23.20
    -----------------------------------------------------------
  • E' fuori di dubbio che attualmente webOS è il miglior OS per smartphone sul mercato e non lo dico solo io (l'ho provato negli USA mesi fa) ma anche molti analisti. Interfaccia grafica, sistema notifiche avanzate, gesture area, multitasking, libertà di installare apps da qualsiasi fonte, flash in arrivo, caricabatterie a induzione touchstone (anche se questo fa parte dell'hardware). Tutto ciò è ancora più notevole se si considera che Palm non ha neanche un decimo delle risorse finanziare e di programmatori di colossi come Apple, MS e Google.

    I principali errori di Palm sono stati di natura commerciale: essersi affidati nei primi mesi solo alla sprint americana e alla bell canadese che non sono un granché come operatori (infatti in Germania dove c'è O2 vende bene) e una campagna pubblicitaria RIDICOLA dove NON mostravano i vantaggi di webOS ma si limitavano a una stupidissima coreografia di ballerini con una biondina al centro!!! Risultato: il Palm Pre sembrava uno smartphone come altri! Non è un caso che nelle ultime due settimane la pubblicità con il nuovo operatore Verizon sia completamente cambiata mostrando finalmente le caratteristiche uniche di webOS!
    Aggiungiamo anche che la versione da 16 GB è arrivata solo da un mese (e per ora solo con Verizon in USA), che le apps a pagamento in App Catalog sono disponibili solo in USA (arriveranno in Canada e Europa solo a metà di questo mese) e che Palm non è famosa al grande pubblico come Apple, MS e Google.

    Comunque io sono ancora fiducioso in webOS. I problemi sopra si stanno risolvendo e dietro Palm c'è il grosso investitore Elevation Partner a cui i soldi non mancano. E se anche dovesse rimanere senza soldi verrebbe probabilmente comprata da grosse aziende come Rim o Nokia a cui i soldi non mancano ma i cui OS non sono neanche lontanamente paragonabili a webOS.
    non+autenticato
  • ho sempre trovato webos sexy e il pre orrendo ma sono gusti personali

    i principali errori di plam sono stati lo stagnamento della loro precedente linea di prodotti e l'incapacita' di "vedere il futuro" ma anche qua sono considerazioni personali

    quello che mi preme farti notare e' che, a parte i toni da comunicato stampa, hai scritto un bel po di frasi in contraddizione una su tutte quella sulle limitate risorse finanziarie che palm avrebbe a fine del primo paragrafo per poi contraddirti a fine ultimo paragrafo citando l'assenza di problemi finanziari tramite Elevation Partners

    che fai prima metti in buona luce l'azienda dicendo quanto sono bravi a fare quello che fanno spendendo poco e poi dopo un mare di parole rassicuri che l'azienda e' cmq solidamente finanziata e quindi comprare i suoi prodotti non e' un salto su una barca che affonda?
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > quello che mi preme farti notare e' che, a parte
    > i toni da comunicato stampa,

    ?????

    > hai scritto un bel
    > po di frasi in contraddizione una su tutte quella
    > sulle limitate risorse finanziarie che palm
    > avrebbe a fine del primo paragrafo per poi
    > contraddirti a fine ultimo paragrafo citando
    > l'assenza di problemi finanziari tramite
    > Elevation Partners

    Non hai capito quello che ho detto. Ho scritto che Palm ha limitate risorse finanziare e umane RISPETTO a colossi come Apple, MS e Google.
    Elevation Partners possiede una bella fetta delle azioni Palm e se quest'ultima avesse problemi inietterà liquidità per "coprirle le spalle" ma questo non significa che Palm dispone di enormi risorse! Elevations Partners garantisce la sopravvivenza di Palm ma non può certo fornirle (per i nuovi progetti, per il marketing etc.) gli stra-mega-miliardi che hanno i tre sopracitati anche perché non i suoi interessi sono molteplici e non investe solo in Palm.
    "Avere il culo parato" è ben diverso dal concetto di "avere tante risorse", quindi non c'è nessuna contraddizione.


    > che fai prima metti in buona luce l'azienda
    > dicendo quanto sono bravi a fare quello che fanno
    > spendendo poco

    E' la verità e chiunque conosce bene webOS e Palm lo può confermare. E comunque io non volevo "mettere in buona luce l'azienda" ma solo fare un commento analizzando la situazione di Palm e i suoi errori.


    > e quindi comprare i suoi prodotti non
    > e' un salto su una barca che
    > affonda?

    No, vedi sopra.
    non+autenticato
  • gli "stramegamiliardi" di una apple, esempio a caso da te citato, sono investiti e derivano da una pletora di progetti ben diversificati... certo la sezione iphone di apple e' sicuramente piu' "ricca" di palm ma suvvia.. presente cosa e' successo quando apple ha dovuto dragare ogni sua risorsa umana sul progetto iphone lasciando indietro mac os x... palm ha chi li finanzia palm ha giocato sporco spesso e volentieri per acquisire visibilita negli ultimi mesipalm ha il "©ulo" parato da elevation partners... quello di cui parli e' vero ma va messo in prospettiva e senza i toni da comunicato stampa, che confermo...
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > certo la sezione iphone di apple e' sicuramente
    > piu' "ricca" di palm

    appunto, anzi molto più ricca.


    > ma suvvia.. presente cosa e'
    > successo quando apple ha dovuto dragare ogni sua
    > risorsa umana sul progetto iphone lasciando
    > indietro mac os x...

    e allora? Resta il fatto che iphone ha sempre potuto godere di risorse ben maggiori che di Palm eppure molte funzioni sono state implementate più lentamente che su webOS. Se poi fosse vero che ha dragato *ogni* risorsa umana allora il divario di risorse sarebbe ancora più grande...

    > palm ha chi li finanzia

    Non proprio. Palm ha chi ne garantisce la sopravvivenza e gli passa un po' di soldini ma non certo tanti quanti ne hanno Apple, MS o Google (o meglio le loro rispettive divisioni mobile).
    Oltre a non essere un marchio conosciuto al grande pubblico e anche questo la svantaggia.

    > palm ha giocato sporco spesso e volentieri per
    > acquisire visibilita negli ultimi mesi

    per la compatibilità con itunes hai ragione al 100% ma non fa altro che confermare che Palm non aveva i soldi per una campagna pubblicitaria su larga scala e ha scelto di usare quei trucchetti sporchi ma soprattutto gratis per avere maggior visibilità

    > palm ha il
    > "©ulo" parato da elevation partners... quello di
    > cui parli e' vero ma va messo in prospettiva

    già fatto e infatti i concetti di "culo parato" e "risorse disponibili" sono ben diversi.
    Anche i marchi Chrysler e Lancia (due marchi che ambiscono o meglio dovrebbero ambire alla fascia alta del mercato) hanno entrambi il culo parato da Fiat che impedisce loro di fallire ma non c'è dubbio su chi abbia più risorse proprie...


    > senza i toni da comunicato stampa, che
    > confermo...

    toni che non ci sono ma vabbè, non importa
    non+autenticato
  • forse non ci siamo capiti...

    apple ha una sezione mobile... apple da soldi alla sezione mobile la sezione mobile crea un prodotto... apple vende il prodotto... apple guadagna

    palm o chi per essa ha una sezione mobile... palm o chi per essa da soldi alla sezione mobile e la sezione mobile crea un prodotto... palm NON vende il prodotto... palm non guadagna... palm rischia il fallimento

    le tue considerazioni sul costo dello sviluppo del prodotto sono inutili, perche' stiamo parlando di investimenti su prodotti di successo (apple e google, ms e' da vedere palm e' un dato di fatto che sta affondando) (poi tu sicuramente hai consapevolezza che una azienda come apple si permette di fare ricerca e sviluppo vero? ed e' una di quelle che investe di piu' in ricerca e sviluppo... quindi la tua considerazione sul raffronto dei costi di sviluppo e' inutile)

    su itunes se la vuoi leggere in quel modo leggila pure... la cosa ha avuto rilievo solo sulla stampa di genere e solo tra geek e appassionati di informatica... mossa inutie che ha dato il fianco a critiche e che gli ha fatto spendere "soldini" in avvocati... anche in questo caso la tua lettura della situazione e' traballante

    gli esempi "estranei" ho smesso da tempo di commentarli su pi... e' solo un modo per diluire il discorso

    e io nn sto dicendo apple o google e palm parimenti sono... ci mancherebbe

    io continuo a ripeterti che hai confezionato un bel testo che mette in buona luce palm e che sul finire e' rassicurante... accetta il complimento
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 marzo 2010 11.51
    -----------------------------------------------------------
    bibop
    3451
  • > I principali errori di Palm sono stati di natura
    > commerciale:

    era intorno all'anno 2001, leggevo molto sui palmari per informarmi su costi, programmi ed altro.

    C'era un sito bellissimo sul palmari della Palm ( qualcosa come palmguru.com, non ricordo il nome ).
    Inizialmente credevo fosse un sito ufficiale, ho scoperto poi che era amatoriale.
    Fossi stato nella palm, da ringraziarlo ufficialmente.

    Purtroppo loro erano di idea leggermente diversa, come ringraziamento hanno mandato una denuncia.

    Se non ricordo male il tizio si è leggermente risentito e si è messo a parlare dei palmari MS.

    Sono passati anni, potrei non essere preciso, ma grossomodo ricordo la storia in questo andazzo.
  • Mi spiace per le sorti di Palm.
    Ho amato il mio Palm V: era un sub-subset del mio Newton 130, ma pesava anche 160grammi contro 650 o giù di lì. Tuttavia dopo di quello non ho sentito più il bisogno di un palmare (io come altri, visto che un vero mercato dei palmari non esiste quasi più), e da allora, oltre tutto, palm non ne ha fatta più una giusta.
    Ora avranno anche Rubinstein che è un bel cranio, e Pre è un bel prodotto, ma risalire la china dopo anni di immobilità e cazzate marchiane è dura...

    Peccato. Sperém.
  • - Scritto da: LaNberto
    > Mi spiace per le sorti di Palm.

    ho provato andare sul sito di Palm per vedere qualche SmartPhone, tutti mi dicono "impossibile aggiungere il prodotto. Scorte attualmente non disponibili"

    O vendono come non mai oppure non producono.

    Su tutti viene segnalato Windows Mobile.

    P.S: ho guardato solo il sito in Italiano.
  • che io sappia il pre non è in vendita fuori dagli USA, anche perché gira sulla rete CDMA
  • Esiste anche la versione GSM/UMTS in vendita da fine 2009 anche in Germania, UK e Spagna e dal prossimo Aprile anche in Francia. Tra l'altro in Germania l'operatore locale O2 ha dichiarato che vende bene.
    non+autenticato
  • Anche a me dispiace molto, per anni ho usato l'inseparabile palmare m500, poi il treo 650 che nonostante le dimensioni lo uso ancora come secondo telefono.
    Ma è fuori dubbio che tutto il managment ha avuto una miopia o una cataratta che gli ha ridotto la visibilta del futuro... al giorno dopo....
    Nonostante avessero in mano know-how e markete-share dei palmari inarrivabile hanno snobbato gli smartphone (asssurdo !!!!!!!!!!!!!!!!!!) in calcio d'angolo hanno acquistato i cugini hanspring che avevano i treo... Avevano fatto lo staordinario PalmOs (nonostante il mio PalmOs abbia c.a. anni, accendo prima il mio nuovo nokia, poi accendo il treo, gli metto il pin ed il nokia deve ancora terminare il boot!!!!!!!) Una reattivita con i fogli excel che symbian se lo sogna. Ripeto un terminale del 2005!!!!!!
    Nonostante l'ottimo os hanno ulteriormente spiazzato il pubblico on windos (?!?!?!?!, mi sono chiesto se facevano colazione con il wisky.
    Ora hanno ripreso con un proprio os che ne sento parlare bene ma non ho avuto il piacedere di vederlo di persona: Comunqe è oramati troppo tardi....
    Non vi nascondo che tutto questo mi ha messo tristezza (affettiva verso palm intendo...)
    non+autenticato
  • - Scritto da: LaNberto

    > Ora avranno anche Rubinstein che è un bel cranio,
    > e Pre è un bel prodotto, ma risalire la china
    > dopo anni di immobilità e cazzate marchiane è
    > dura...

    Se la vogliono, a mio parere. L'Italia, e' uno dei mercati piu' fiorenti d'europa, ma qui ninete palm pre. Quando caxo si decidono a commercilizzarlo qui da noi?
    non+autenticato
  • di sicuro sarebbe sempre meglio di quelle porcate di samsung e lg
  • Ti diro' , tra i tanti , l'interfaccia di Samsung é mica male , la preferisco di gran lunga ai Nokia, certo é che il Pre , secondo me, venderebbe molto bene.
    non+autenticato