Alessandro Del Rosso

Asus svela il suo primo eReader

Si tratta di un modello a scala di grigi, con schermo epaper da 9 pollici, che punta soprattutto su maneggevolezza e lunga durata della batteria

Roma - Presso il CeBIT 2010 Asus ha ufficialmente presentato il suo primo ebook reader, il DR-900. Le sue caratteristiche sembrano combaciare con quelle del presunto DR-950 di cui hanno parlato le indiscrezioni lo scorso gennaio.

L'ereader mostrato da Asus ha un display epaper da 9 pollici con 16 tonalità di grigio e risoluzione di 1024 x 768 pixel. Prodotto dalla californiana SiPix, questo schermo ha una tecnologia touch screen di tipo capacitivo che può essere utilizzato anche con uno stilo per scrivere testi nella propria calligrafia.

Il design del DR-900 è piuttosto compatto e leggero, con uno spessore di soli 9 millimetri e un peso di 370 grammi. Il dispositivo ospita alcuni tasti hardware, tra i quali quelli per lo scrolling non-touch delle pagine, ed include una porta miniUSB, un jack audio da 3,5 mm e due piccoli speaker stereo. La memoria interna è di 2 o 4 GB, e può essere ampliata per mezzo di schede SD, mentre la connettività è affidata ad un modulo WiFi 802.11g e, opzionalmente, a un modem 3,5G integrato.
Asus non ha fornito dettagli sulla capacità della batteria, affermando però che questa sarà in grado di fornire un'autonomia di 4 giorni con il WiFi attivo e di quasi due settimane (circa 10mila pagine lette) con il WiFi spento.

l'ereaderIl software del dispositivo supporta i formati PDF, TXT, Audible, MP3, ePub, HTML, JPEG, GIF, PNG e BMP, inoltre include un web browser e un lettore di feed RSS.

L'interfaccia grafica mostra una home suddivisa nelle sezioni Books, Favorites, News, Documents, Bookstore, Applications, Setup e Donation Book. Nella parte superiore dello schermo c'è l'icona Home, che se cliccata riporta in qualsiasi momento alla schermata iniziale; in basso c'è invece una barra di stato che visualizza, fra le altre cose, l'orario e lo stato di batteria e audio. L'interfaccia è in grado di adattarsi sia alla vista portrait (verticale) che a quella landscape (orizzontale).

Jerry Shen, CEO di Asus, conta di commercializzare il DR-900 in occasione della fiera Computex di Taipei, in programma il prossimo giugno. L'azienda non ha ancora svelato il prezzo del prodotto, ma secondo le indiscrezioni questo sarà intorno ai 200 dollari.

Asus non ha svelato alcuna informazione sul suo tanto vociferato ebook reader a colori, quello stesso dispositivo che secondo alcune indiscrezioni si chiamerà DR-570 e avrà uno schermo OLED.



Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
25 Commenti alla Notizia Asus svela il suo primo eReader
Ordina
  • per il resto fa cagare..
    stralento, brutto, in bianco e nero, touch poco sensibile, ma per cambiare pagina deve sempre fare l'effetto negativo-positivo?

    Mi sa che che l'ipad li spazzera' via in 1 anno massimo e per star sicuri non mi stupirei l'uscita di visore eInk come accessorio per i pochi amanti del libri. Per le riviste non ci sara' storia.. a colori, interattive con video e giochini..
    non+autenticato
  • trollata del secolo!
    l'Ipad al massimo spazza il pavimento dei garage.
  • Se è più economico di roomba, allora lo compro!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Joe Pistola
    > Per le riviste non ci
    > sara' storia.. a colori, interattive con video e
    > giochini..
    I pc esistono da anni, internet esiste da anni, le riviste su internet esistono da anni (e sono in pdf o in jpg), ma ancora non ho trovato niente di quello che dici tu tranne che per i banner pubblicitari.
    Il resto sono blog, non riviste, tipo PI, HWU, /. e compagnia, non confondiamo il web 2.0 con una rivista.
    Wolf01
    3342
  • - Scritto da: Joe Pistola
    > per il resto fa cagare..
    > stralento, brutto, in bianco e nero, touch poco
    > sensibile, ma per cambiare pagina deve sempre
    > fare l'effetto
    > negativo-positivo?
    >
    > Mi sa che che l'ipad li spazzera' via in 1 anno
    > massimo e per star sicuri non mi stupirei
    > l'uscita di visore eInk come accessorio per i
    > pochi amanti del libri. Per le riviste non ci
    > sara' storia.. a colori, interattive con video e
    > giochini..

    Sei un genio tu si che hai capito tutto. Se vuoi un device dedicato alla lettura non ti prendi un tablet pc, ti prendi un e-book reader, anche perchè alla lunga la retroilluminazione stanca gli occhi. L'e-ink l'hanno fatto apposta per essere in b/n e assomigliare il più possibile all'inchiostro su carta.
  • Wi Fi, Modem 3G browser schermo lucido ed altre amenità simili....
    Ma ci vuole tanto a fare un book reader decente?
    1.Il book reader ha uno schermo che come si vede dal filmato abbisogna di circa 1 secondo per il refresh, assurdo pensare di utilizzarlo per qualche cosa di diverso che non sia la lettura
    2. 4 Gb di memoria? 1 basta e avanza avendo poi a disposizione lo slot SD!
    Avete idea di quanti libri ci stiano in 4 Gb? Oltre 6000!
    3. Speaker, gestione mp3 ecc sono cose altrettanto inutili a meno di non postulare che ad utilizzarlo sia un ipovedente... ma allora forse è meglio che si rivolga ad altri strumenti
    Insomma tante cose messe li per far lievitare il prezzo inutilmente, pensassero ad ottimizzare la gestione della formattazione del testo che è meglio, non so se ci avete fatto caso ma era usato circa metà dello spazio dello schermo per visualizzare un testo con un corpo abbastanza piccolo, non sarebbe intelligente integrare un auto adattamento in modo da sfruttare al meglio l'ampiezza dello schermo?
    Poi lo schermo lucido! Ma questi sono dei minorati mentali, ma come fai a mettere uno schermo lucido su un book reader!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Wi Fi, Modem 3G browser schermo lucido ed altre
    > amenità
    > simili....
    > Ma ci vuole tanto a fare un book reader decente?
    > 1.Il book reader ha uno schermo che come si vede
    > dal filmato abbisogna di circa 1 secondo per il
    > refresh, assurdo pensare di utilizzarlo per
    > qualche cosa di diverso che non sia la
    > lettura

    E secondo te perché si chiama book reader? Ah, scusa, dimentico che non sai l'inglese: significa "lettore di libri". Quindi è lecito che sia "assurdo pensare di utilizzarlo per qualche cosa di diverso che non sia la lettura".
    Esattamente come uno spremi agrumi, assurdo pensare di utilizzarlo per qualche cosa di diverso che non sia lo spremere.

    Il refresh di 1 secondo è abbastanza normale per quel tipo di display, ma probabilmente anche la CPU è lenta. Il problema, se hai notato, è che manca qualsiasi feedback quanto dai i comandi a schermo.

    > 2. 4 Gb di memoria? 1 basta e avanza avendo poi a
    > disposizione lo slot
    > SD!
    Meglio che la memoria stia dentro.

    > Avete idea di quanti libri ci stiano in 4 Gb?
    > Oltre
    > 6000!
    Dipende dai libri.

    > 3. Speaker, gestione mp3 ecc sono cose
    > altrettanto inutili a meno di non postulare che
    > ad utilizzarlo sia un ipovedente... ma allora
    > forse è meglio che si rivolga ad altri
    > strumenti

    Strano che manchi la radio, comune in tutte le cineserie. Si vede che questo è un po' meglio. Comunque hai ragione, i soliti inutili gadgets.

    > Insomma tante cose messe li per far lievitare il
    > prezzo inutilmente, pensassero ad ottimizzare la
    > gestione della formattazione del testo che è
    > meglio, non so se ci avete fatto caso ma era
    > usato circa metà dello spazio dello schermo per
    > visualizzare un testo con un corpo abbastanza
    > piccolo, non sarebbe intelligente integrare un
    > auto adattamento in modo da sfruttare al meglio
    > l'ampiezza dello
    > schermo?
    Il software non ben studiato, a prima vista.


    > Poi lo schermo lucido!
    Veramente è opaco, ma non come la carta.

    > Ma questi sono dei
    > minorati mentali, ma come fai a mettere uno
    > schermo lucido su un book
    > reader!

    Comunque è carino come dispositivo, ma l'utilizzo è proprio il romanzo da leggere prima di addormentarsi, niente di più, niente di meno. Dovrebbero farlo abbastanza solido in modo che se cade dal letto o ti ci giri sopra, non si spacchi.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Dovrebbero farlo abbastanza solido in modo che se
    > cade dal letto o ti ci giri sopra, non si
    > spacchi.
    Potrebbero farlo di carta... ma ci sono già i libri per quello.
    Wolf01
    3342
  • - Scritto da: Wolf01
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Dovrebbero farlo abbastanza solido in modo che
    > se
    > > cade dal letto o ti ci giri sopra, non si
    > > spacchi.
    > Potrebbero farlo di carta... ma ci sono già i
    > libri per
    > quello.

    Ci sono anche le macchine da scrivere, sapevi?
    ruppolo
    33147
  • molto bello. se il prezzo e' quello, lo compro quasi certamente.
    1977
    977
  • Si, molto bello, e se fosse stato a colori avrebbe potuto tranquillamente competere con l'iPad anche sul fronte della navigazione web.

    Quasi quasi ci faccio un pensiero pure io per quel prezzo.
    Comunque una cosa non riesco proprio a capirla: display capacitivo, ok, mi può anche star bene, ma come si fa a scriverci sopra quando qualsiasi persona ci appoggia pure tutto il bordo della mano e almeno il mignolo?
    Servirebbe una funzione per disabilitare il tocco ma allo stesso tempo rendere possibile la scrittura, un po' tipo le tavolette grafiche touch.
    Wolf01
    3342
  • - Scritto da: Wolf01
    > Si, molto bello, e se fosse stato a colori
    > avrebbe potuto tranquillamente competere con
    > l'iPad anche sul fronte della navigazione
    > web.
    >
    > Quasi quasi ci faccio un pensiero pure io per
    > quel
    > prezzo.
    > Comunque una cosa non riesco proprio a capirla:
    > display capacitivo, ok, mi può anche star bene,
    > ma come si fa a scriverci sopra quando qualsiasi
    > persona ci appoggia pure tutto il bordo della
    > mano e almeno il
    > mignolo?
    > Servirebbe una funzione per disabilitare il tocco
    > ma allo stesso tempo rendere possibile la
    > scrittura, un po' tipo le tavolette grafiche
    > touch.

    beh ci sara' un selettore di hold, o qualcosa di simile. Cmq solo e-ink per leggere, tutta la vita. No LCD o altre tecnologie di retroilluminazione.. per questo non comprero' l'ipad.
    1977
    977
  • proprio per questo i lettori iRex usano il magnetismo, e non la pressione fisica, per il touch.
    Questi di Asus sembra che abbiano copiato un po', a partire dal nome.
  • - Scritto da: Wolf01
    > Si, molto bello, e se fosse stato a colori
    > avrebbe potuto tranquillamente competere con
    > l'iPad anche sul fronte della navigazione
    > web.

    Un LCD non va bene per leggere... a fine anno, si dice, dovrebbero arrivare gli e-ink a colori, meglio aspettare quelli.
    non+autenticato
  • Speriamo!
    Wolf01
    3342
  • Sì, bellino davvero. Vorrei vedere però quelli a colori quanto costano (in più).
    non+autenticato
  • Ma esistono a colori? Penso di no, quella tecnologia esiste solo in B/N da quello che ne so...
    non+autenticato
  • Esatto, per ora solo B/N. Anche perchè, i colori servono effettivamente pochino (qualche libro illustrato, manuali tecnici, alcuni fumetti e riviste, statisticamente una minoranza rispetto ai libri per cui questi dispositivo sono nati....)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Homo Technicus
    alcuni fumetti e
    > riviste, statisticamente una minoranza rispetto
    > ai libri per cui questi dispositivo sono
    > nati....)


    Alcuni fumetti e riviste? Mi sa che non conosci molto bene l'ambiente delle scansioni, ti posso assicurare che si trova qualunque cosa, compreso il tanto celebrato numero 1 di batman, venduto recentemente all'asta per 1 milione di dollari. Giusto per dire eh...
    non+autenticato
  • Era il numero 1 di Superman
    non+autenticato