Alessandro Del Rosso

Panasonic e la fotografia in Quattro Terzi

La fotocamera Lumix G1 ha due nuove eredi, la G1 e la G10. Ripropongono entrambe un sensore Micro QuattroTerzi da 12 megapixel. E un corpo a metà strada tra quello di una compatta e di una reflex

Roma - A un anno e mezzo di distanza dalla presentazione della Lumix G1, la prima fotocamera Micro Quattro Terzi ad aver messo piede sul mercato, Panasonic torna ad aggiornare la sua famiglia di fotocamere con ottiche intercambiabili. Lo fa lanciando due nuovi modelli, la G2 e la G10, che conservano un corpo simile a quello della G1 e forniscono la medesima risoluzione, pari a 12,1 megapixel.

Panasonic Lumix G2Sia la G2 che la G10 sono dotate di uno schermo LCD da 3 pollici e 460mila pixel di risoluzione, sono in grado di registrare video 720p e sono disponibili in kit con un obiettivo 14-42mm F3.5-5.6. La G2 fornisce in più il touch screen e la possibilità di ruotare lo schermo di 180 gradi in senso orizzontale e di 270 gradi in senso verticale.

Come si può intuire, la G10 è il modello più economico, indirizzato soprattutto a chi proviene dal mondo delle fotocamere compatte e desidera qualcosa più di una semplice punta&scatta. Il software utilizzato dalla G10 rispecchia questo target d'utenza, risultando semplificato rispetto a quello della sorella maggiore.
Le due fotocamere si distinguono anche per la risoluzione del mirino elettronico, pari a circa 1,4 milioni di punti nella G1 e a 202mila punti nella G10, e per l'assenza, in quest'ultima, del supporto alla modalità di registrazione video AVCHD Lite (è supportato esclusivamente il formato Motion JPEG).

Disponibilità e prezzi delle due nuove Lumix Micro Quattro Terzi non sono ancora stati annunciati.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaLumix GF1, un po' reflex un po' compattaPanasonic ha tolto i veli a quella che definisce la più sottile fotocamera Micro Quattro Terzi sul mercato. Un modello con lenti intercambiabili il cui design rivaleggia in modo diretto con quello della Pen E-P1 di Olympus
6 Commenti alla Notizia Panasonic e la fotografia in Quattro Terzi
Ordina
  • Usate il copia incolla: a volte vi riesce ma a volte sbagliate anche cosi'.
    non+autenticato
  • Sistemato grazie.Sorride

    Ma se avessimo copiaincollato non avremmo fatto l'errore, no?Occhiolino
  • Ha ingombri praticamente identici ad una reflex, con un sensore più piccolo di un APS-C e lo svantaggio del mirino elettronico che in ogni caso è inferiore ad un vero mirino reflex... almeno costasse meno!
    Ma nessuno che lanci una compatta con un sensore che si avvicini a quello di una reflex mantenendo costi e ingombri tipici di una compatta?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Ha ingombri praticamente identici ad una reflex,
    > con un sensore più piccolo di un APS-C e lo
    > svantaggio del mirino elettronico che in ogni
    > caso è inferiore ad un vero mirino reflex...
    > almeno costasse meno!

    ci sono micro4/3 che hanno dimensioni vicine alle compatte come la lumux dmc gf1, che è grande come la canon g11 più o meno.

    l'EVF, secondo me non è uno svantaggio ma un vantaggio, certo perde in nitidezza e risoluzione rispetto a un mirino reflex (ma non rispetto a un mirino di una compatta) ma in compenso ti permette di avere il live mode, che è un vantaggio non da poco..

    Il prezzo, beh, oggi competere con i prezzi di una reflex entry level è pressoché impossibile, la canon g11 (che posseggo) costa più dei modelli entry level della canon reflex, ma devo dire che non ha nulla da invidiare, io spesso la preferisco a portarmi in giro la 7D e tutto il kit obiettivi, perché comunque anche se scendi un po' di qualità (non poi così tanto, la g11 gestisce gli 800iso molto dignitosamente) hai il vantaggio dell'immediatezza dello scatto, e nel non dare troppo nell'occhio, cosa che nella fotografia spesso è davvero un gran vantaggio

    > Ma nessuno che lanci una compatta con un sensore
    > che si avvicini a quello di una reflex mantenendo
    > costi e ingombri tipici di una
    > compatta?

    la dmc gf1 secondo me è quello che cerchi, il sensore micro4/3 è veramente poco più piccolo di un aps-c, (crop factor 2.0 contro 1.6), ma in compenso ha una dimensione davvero piccola, e credo che possa comunque avere una buona profondità di campo.

    Fan Apple InnamoratoCanon
    non+autenticato
  • - Scritto da: melamarcia
    > - Scritto da: Enjoy with Us
    > > Ha ingombri praticamente identici ad una reflex,
    > > con un sensore più piccolo di un APS-C e lo
    > > svantaggio del mirino elettronico che in ogni
    > > caso è inferiore ad un vero mirino reflex...
    > > almeno costasse meno!
    >
    > ci sono micro4/3 che hanno dimensioni vicine alle
    > compatte come la lumux dmc gf1, che è grande come
    > la canon g11 più o
    > meno.
    >
    > l'EVF, secondo me non è uno svantaggio ma un
    > vantaggio, certo perde in nitidezza e risoluzione
    > rispetto a un mirino reflex (ma non rispetto a un
    > mirino di una compatta) ma in compenso ti
    > permette di avere il live mode, che è un
    > vantaggio non da
    > poco..
    >
    > Il prezzo, beh, oggi competere con i prezzi di
    > una reflex entry level è pressoché impossibile,
    > la canon g11 (che posseggo) costa più dei modelli
    > entry level della canon reflex, ma devo dire che
    > non ha nulla da invidiare, io spesso la
    > preferisco a portarmi in giro la 7D e tutto il
    > kit obiettivi, perché comunque anche se scendi un
    > po' di qualità (non poi così tanto, la g11
    > gestisce gli 800iso molto dignitosamente) hai il
    > vantaggio dell'immediatezza dello scatto, e nel
    > non dare troppo nell'occhio, cosa che nella
    > fotografia spesso è davvero un gran
    > vantaggio
    >
    > > Ma nessuno che lanci una compatta con un sensore
    > > che si avvicini a quello di una reflex
    > mantenendo
    > > costi e ingombri tipici di una
    > > compatta?
    >
    > la dmc gf1 secondo me è quello che cerchi, il
    > sensore micro4/3 è veramente poco più piccolo di
    > un aps-c, (crop factor 2.0 contro 1.6), ma in
    > compenso ha una dimensione davvero piccola, e
    > credo che possa comunque avere una buona
    > profondità di
    > campo.
    >
    > Fan Apple InnamoratoCanon

    Beh gli ingombri non sono proprio da compatta, diciamo che sono una via di mezzo, in compenso il prezzo è da reflex non entry level...
  • > Ma nessuno che lanci una compatta con un sensore
    > che si avvicini a quello di una reflex mantenendo
    > costi e ingombri tipici di una
    > compatta?

    Se usi un sensore delle dimensioni di una reflex devi usare gli obiettivi grandi come quelli di una reflex per intuibili motivi ottici.
    Vero che il mirino non è ancora all'altezza, ma l'abbandono delle specchio porta a veri vantaggi di ingombro e durata. Anche se le nuove reflex hanno ormai la capacità di registrare video e di inquadrare con il display il che rende l'innovazione meno rivoluzionaria.