Alfonso Maruccia

Un 2010 tutto in 3D, in TV

I principali produttori annunciano le nuove linee di apparecchi 3D ready. La nuova tecnologia prediletta dall'industria è pronta a sbarcare sul mercato, molto meno i consumatori. I prezzi sono ancora alti

Roma - I dati di vendita dicono che il Blu-ray non è ancora (e difficilmente lo sarà mai) quel fenomeno di massa che l'industria multimediale aveva predetto già un lustro fa, ma la stessa industria già pensa a spingere la nuova tecnologia del 3D che, appoggiandosi sui risultati tecnici raggiunti dall'alta definizione, dovrebbe regalare una rinnovata attrattiva all'intrattenimento domestico e conquistare una massa adorante di consumatori in festa.

I televisori in 3D saranno il successo e la grande sensazione dell'elettronica di consumo per l'anno 2010, avevano predetto in coro i maggiori produttori durante il CES di Las Vegas. I set in 3D conquisteranno milioni di consumatori estasiati ripetono ora i suddetti produttori, in contemporanea con l'annuncio della prossima disponibilità di TV "3D ready" e della relativa, costosa oggettistica necessaria a godersi un film che esce fuori dallo schermo.

Tra i primi a commercializzare prodotti 3D c'è Samsung, che in un evento a New York ha presentato i nuovi televisori "LED" (LCD dotati di retroilluminazione con un alto livello di luminosità) dal modello base UN40C7000 (40 pollici, un pollice di spessore, disponibilità entro maggio e prezzo "popolare" di 1.999 dollari) a quello extra-lusso UN55C9000 (55 pollici, 0,3 pollici di spessore, commercializzazione in aprile e prezzo di 6.999 dollari).
Oltre all'hardware Samsung dice di essere al lavoro con i provider online di contenuti per trasformare ogni TV realizzata dal celebre marchio coreano in un terminale di flussi streaming in 3D. L'interesse per la tecnologia e la nuova esperienza è in crescita, dice il marketing manager di Samsung Dan Schinasi, e l'interesse non farà che aumentare nel corso del 2010 con il rilascio di nuove pellicole di richiamo distribuite con la tecnica tridimensionale.

Lo stesso ottimismo riguardo il probabile, "folgorante" successo delle 3D TV è condiviso anche da Sony e Panasonic, con la prima impegnata ad annunciare la commercializzazione di nuovi televisori entro l'estate (prezzi dai 2.500 dollari in su) e l'altra già pronta ad affrontare la sfida del mercato americano (dopo il debutto in Giappone) grazie all'aiuto di una partnership d'eccezione con la catena Best Buy.

Che i consumatori lo vogliano o meno, insomma, la tecnologia del 3D domestico è diventata una priorità dell'industria per i mesi e gli anni a venire. Entusiasmo delle grandi aziende a parte, però, a remare contro il suo sperato successo c'è soprattutto il costo non indifferente della componentistica necessaria a fruirne in maniera adeguata e omogenea all'interno di un nucleo familiare tipo.

Mentre i televisori auto-stereoscopici (in grado cioè di restituire immagini in 3D senza occhiali e indipendentemente dall'angolo di visione) sono una realtà di là da venire, il futuro immediato e non-così-immediato della tridimensionalità in salotto non appare così roseo se si considera che un singolo paio di occhialini attivi verrà venduto al costo di 150 dollari cadauno. Che il 3D sia destinato a rimanere un sensazionale "una tantum" al buio delle sale cinematografiche come è già stato dagli anni '50 in poi?

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
58 Commenti alla Notizia Un 2010 tutto in 3D, in TV
Ordina
  • io odio 3d viva i 2d il 3d uccide il cinema quelli che creano i 3d sono dei falliti falliti falliti abbasso 3d spero mi auguro che il 3d sparisca dalla faccia dalla terra e dall'interno universo.
    non+autenticato
  • il cinema sta già morendo.
    non+autenticato
  • Ennesima tecnologia per boccaloni danarosi; oh, sia ben chiaro, niente da obbiettare, contento chi abbocca...
  • E dovrei mettermi altri occhialini sopra gli attuali per vedere la TV?
    Va nii a cagheer. Mi sta benissimo quello che ho.
    non+autenticato
  • e pensa che ridere se trasmettessero sul dtv a singhiozzo programmi in 3d: metti gli occhiali- togli gli occhiali - metti gli occhiali- togli gli occhiali - cambia le batterie - metti gli occhiali- togli gli occhiali Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: spook
    > e pensa che ridere se trasmettessero sul dtv a
    > singhiozzo programmi in 3d: metti gli occhiali-
    > togli gli occhiali - metti gli occhiali- togli
    > gli occhiali - cambia le batterie - metti gli
    > occhiali- togli gli occhiali
    > Sorride

    basta un tastino "3D on/off" sul telecomando
  • Ma come si fa a correre sempre dietro l'ultima novità tecnologica se le tecnologie proposte sono chiaramente raffazzonate ed inadeguate?
    1. Bluray, qualche folle li ha comprati quando costavano più di 500 euro, risultato, non supporta il 3D, ha un'interfaccia HDMI obsoleta, magari non supporta il 1080P a 24 fotogrammi al secondo o addirittura supporta solo il 1080i
    2. LCD/Plasma ma come si fa a comprare schermi dal costo di 1500/2000 euro che non integrano neppure un digitale terrestre full Hd con supporto al futuro standard basato sull'H264... o a prendersi degli LCD LED che magari i led li hanno solo sulla cornice esterna?
    3. 3D ora ci riprovano, propongono gli stessi TV già in commercio (o con modifiche veramente risibili), ma al doppio del prezzo e con l'obbligo di dotarsi di costosi occhialini da 150 euro (euro, si tanto lo sappiamo cosa succede ai prezzi in dollari + iva e tasse doganali) l'uno... Ma li avete mai provati gli occhialini LCD? Sono pesanti, scomodi e vi sfido a portare sotto degli occhiali da vista... ah non dimenticatevi di ricaricare bene la batteria, altrimenti addio spettacolo! Quanto ci scommettete che fra un paio di anni tireranno fuori la nuova rivoluzione.... TV con schermi polarizzati in grado di usare gli occhialini passivi...

    Vi do un consiglio... aspettate un pochino, vedrete che tireranno fuori dei videoproiettori, magari con lampade led invece delle alogene, dalla durata di 30.000 - 50.000 ore e con i filtri polarizzati già inseriti, tanto per loro è banale, basta raddoppiare il refresh e aggiungere alla ruota colori dei DLP una seconda ruota con i due filtri polarizzatori fatti ruotare in sincrono con le immagini... avrete un maxischermo come al cinema e costi accessibili!
  • Comunque se non sbaglio il formato alternativo HD-dvd e' formalmente deceduto ... da wikipedia:

    # Il 17 febbraio 2008 il canale TV NHK ha confermato le voci secondo cui Toshiba avrebbe deciso di abbandonare il suo formato. Toshiba meditava da tempo di arrendersi al formato concorrente, e la decisione è arrivata in seguito alla scelta di Wal-Mart e Best Buy, le maggior catene di distribuzione statunitensi, di vendere film esclusivamente in Blu-ray [12].
    # Il 19 febbraio 2008 Toshiba ha confermato la cessazione del business HD DVD entro marzo, annunciando l'interruzione della produzione e dello sviluppo di lettori e videoregistratori HD DVD da tavolo.[13]
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enrico Richetti
    > Comunque se non sbaglio il formato alternativo
    > HD-dvd e' formalmente deceduto ... da
    > wikipedia:
    >
    > # Il 17 febbraio 2008 il canale TV NHK ha
    > confermato le voci secondo cui Toshiba avrebbe
    > deciso di abbandonare il suo formato. Toshiba
    > meditava da tempo di arrendersi al formato
    > concorrente, e la decisione è arrivata in seguito
    > alla scelta di Wal-Mart e Best Buy, le maggior
    > catene di distribuzione statunitensi, di vendere
    > film esclusivamente in Blu-ray
    > [12].
    > # Il 19 febbraio 2008 Toshiba ha confermato la
    > cessazione del business HD DVD entro marzo,
    > annunciando l'interruzione della produzione e
    > dello sviluppo di lettori e videoregistratori HD
    > DVD da
    > tavolo.[13]


    E chi ha mai parlato di HD-DVD?
  • stessa sorte del DVD-A ,SVDC e molto prima dei vari DAC ,DCC, video Disc etc. La storia è piena di questi flop. Sta giusto cadendo sotto i nostri occhi il Blueray, e poi verrà la volta del futuro DVD-3D Sorride)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enrico Richetti
    > Comunque se non sbaglio il formato alternativo
    > HD-dvd e' formalmente deceduto ... da
    > wikipedia

    E' normale vincere se dietro al c**o hai i maggiori produttori di filmCon la lingua fuori
  • La Samsung sta dando di matto!
    1) 7K USD per un 55" LCD quando l'ottimo 58" plasma spesso 1cm circa viene 2k euro?
    2) Ma secondo loro per vedere il 3D mi prendo un 40" ?
    3) Visto ed ormai appurato che per rendere un TV 3D ready devono portare il refresh a 120 ed aggiungere dicasi uno chip, per quale cavolo di ragione non lo fanno sull'intera linea e con prezzi umani?

    Ero già pronto a comprare il PS58B850 ed ho rinviato per il 3D.
    Vadano al diavolo.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)