Mauro Vecchio

Obama: io sto con ACTA

Dichiarazioni decise del Presidente statunitense: bisogna combattere il furto della proprietÓ intellettuale con tutti gli strumenti a disposizione. Compreso il trattato segreto anticontraffazione

Roma - Si tratta molto probabilmente delle prime dichiarazioni pubbliche di Barack Obama sul famigerato Anti-Counterfeiting Trade Agreement (ACTA). Parole piuttosto ferme, con cui il Presidente degli Stati Uniti ha reso nota la propria posizione all'interno del vasto dibattito internazionale sul trattato segreto che dovrebbe estendere a livello globale la tutela del diritto d'autore.

Ma non si tratta di parole che piaceranno in modo particolare a tutti coloro che hanno visto in Barack Obama una sorta di paladino della trasparenza sul web, oltre che delle attuali libertà garantite dalle nuove tecnologie. Intervenuto nel corso di una conferenza a Washington D.C. - la Export/Import Bank's annual conference - Barack Obama ha confessato un profondo impegno nella tutela delle opere dell'ingegno.

"Abbiamo intenzione di proteggere in maniera aggressiva la nostra proprietà intellettuale - ha spiegato Obama - perché il nostro più grande valore sta nell'innovazione e la creatività dei cittadini statunitensi. Questo è essenziale per la prosperità del nostro paese. E rappresenta un vantaggio competitivo solo se le nostre aziende sono consapevoli del fatto che nessun altro può rubare loro le idee, replicandole con risorse più economiche".
Obama non si è fermato qui, sottolineando innanzitutto come non ci sia nulla di sbagliato nell'utilizzo altrui delle tecnologie made in USA. Un pagamento appropriato alle aziende a stelle e strisce sarebbe tuttavia più che fondamentale, attraverso un sistema incisivo di licensing. "╚ proprio per questo - ha continuato Obama - che i rappresentanti del commercio statunitense stanno sfruttando un intero arsenale di strumenti a loro disposizione".

Strumenti per cosa? Secondo la visione di Obama, per combattere attività che danneggiano seriamente l'economia statunitense. "Tra questi strumenti - ha spiegato il Presidente - ci sono alcune negoziazioni atte a rinforzare gli attuali accordi, per crearne quindi di nuovi". Incluso l'Anti-Counterfeiting Trade Agreement (ACTA).

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàACTA, approvato l'ultimatum alla UEPlebiscito a Strasburgo, per obbligare le autoritÓ del Vecchio Continente ad aprire al dibattito pubblico le negoziazioni in corso sul trattato anti-contraffazione. 663 i voti favorevoli alla recente risoluzione comune
  • AttualitàACTA, la geopolitica del copyrightI documenti trafugati si susseguono ormai a gran ritmo. Trapela un quadro generale di disaccordo tra i paesi coinvolti: soprattutto sul grado di responsabilitÓ dei provider e degli intermediari
  • AttualitàACTA, chi vuole trasparenza?Sfuggito un nuovo documento che spiega quali siano attualmente i paesi contrari ad un dibattito pubblico sul trattato anticontraffazione. Tra questi, gli Stati Uniti e la Corea del Sud. Mentre l'Italia teme qualcosa
46 Commenti alla Notizia Obama: io sto con ACTA
Ordina
  • Volete che dica il contrario?
    Il contrario è ...
    "venite pure a mangiarci in casa, a studiarci e copiarci perchè siamo contenti di essere i vostri modelli.
    Il popolo americano spende nella ricerca ma è ben contento di regalarvi tutto senza guadagnarci una lira perchè siamo masochisti"

    Per come è riportata la notizia ha semplicemente detto:
    la ricerca è importante e noi ci impagnamo su questa strada, è giusto che le risorse che abbiamo usato per queste ricerche ritornino in casa con la vendita dei frutti delle nostre idee.
    Voi lavorate per la gloria per caso?

    Chi parla di contraddizione cosa si aspettava? A me sembra un discorso molto sensato
    non+autenticato
  • concordo pienamente simone .

    sai questi parassiti hanno paura di non poter piu' scaricare quello che vogliono .
    qui non centra niente ,la privacy ,la liberta della rete ecc.. oppure costa troppo e si attaccano a questo per non dire che vogliono tutto gratis.

    poverini
    state tranquilli che scaricherete lo stesso magari meno ma lo farete si altrimenti dovrete spendere 2 o 3 per il noleggio euri o 7 per il cinema
  • Per il cinema anche dieci euro !

    Per il noleggio ... ZEROOOOOOOOOOOOO !!!
  • come volersi dimostrare
    mie previsioni esatte ....e non dico altro .
  • Bastano un paio d'ore sul forum dei videonoleggiatori a far venir voglia di prendere la tessera e buttarla nel cesso, esclamando "ma guarda a chi cazzo ho dato i soldi fino ad oggi" !

    Ed aggiungo :

    1) Condivido esclusivamente files a "impatto zero" per il diritto di autore, contenenti vario materiale di scarsa qualità non reperibile in altro modo e di esclusivo interesse di pochi;

    2) Non scarico film, ne' vecchi ne' recenti, in quanto con i vari dispositivi DVB-T se ne può fare a meno;

    3) Men che meno scarico film presenti al cinema; quei pochi che meritano li vado a vedere volentieri e pagando (avendo ormai un rapporto spese/entrate che mi consente di "sopportare" la spesa);

    4) Compro libri, videogiochi, cd e dvd originali volentieri quando li trovo ad un prezzo accettabile in relazione al prodotto (offerte/bancarelle/usati).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 marzo 2010 10.41
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 marzo 2010 11.31
    -----------------------------------------------------------
  • > Per il noleggio ... ZEROOOOOOOOOOOOO !!!

    Video conductio delenda est!
    non+autenticato
  • > qui non centra niente ,la privacy ,la liberta
    > della rete ecc.. oppure costa troppo e si
    > attaccano a questo per non dire che vogliono
    > tutto
    > gratis.

    Io lo dico: voglio tutto gratis, perchè è assurdo pagare per ciò che posso pagarmi da solo, e pretendere che qualcuno paghi si può definire solo in un modo: estorsione. Chi è legato a questo modello deve fallire, ed estinguersi.
    non+autenticato
  • Oh, niente giri di parole e dritto al punto con onestà!
    Finalmente qualcuno!
  • Ooops, volevo scrivere "che posso copiarmi da solo", naturalmente; spero che si fosse capito comunque.
    non+autenticato
  • spero che ti estinguerai anche te con il tuo lavoro con tutto il cuore.
    visto il rispetto che hai .
    buna giornata pezzente bye bye.
  • Hai letto la favoletta dei tre maniscalchi? Credo che ti chiarirà le idee.
    non+autenticato
  • .. di Obama, neo nobel per la pace!
    Idolo delle sinistre.... ma fatemi il piacere!
  • Come da titolo, questo Obama si sta rivelando un bluff
    O forse non vorrà fare la fine di Kennedy
    non+autenticato
  • Mi pare che anche Obama ha dovuto sottostare alle pressioni delle grandi corporation !

    Yes we can but so not !
    non+autenticato
  • Pensavate fosse ignaro?
  • - Scritto da: FedeCZ
    > Pensavate fosse ignaro?


    E' stato un colpo al cuore per il mondo para-proto-sinistroide. Il loro idolo ha rivelato la sua vera faccia.

    Il "change" de' noaltri Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)