Claudio Tamburrino

Dell denuncia gli LCD gonfiati

Dopo il Dipartimento di Giustizia statunitense, Nokia e la Commissione Europea, anche il produttore di PC accusa cinque grandi produttrici di display. Sostiene che si accordino per fissare i prezzi

Roma - Sharp, Hitachi, Seiko Epson, HannStar e Toshiba sono state denunciate da Dell, che le accusa di fissare artificiosamente i prezzi dei monitor LCD. Con le medesime accuse e ipotesi si erano già mosse AT&T e Nokia. Così come la Commissione Europea, che negli scorsi mesi ha iniziato una procedura di investigazione.

Il dipartimento di giustizia ha già condannato Sharp e Hitachi (nell'occasione insieme a LG e Chunghwa Tubes) rei confessi circa la partecipazione a un fronte comune.

Ancora non sono state divulgate le richieste specifiche del produttore di PC, ma nelle 61 pagine con cui ha presentato la sua denuncia presso la Corte distrettuale di San Francisco, Dell esprime la volontà di "rientrare dei soldi spesi per gli schermi LCD acquistati a prezzi artificialmente gonfiati secondo quella che crediamo essere una collaborazione fuorilegge". Si parla, quindi, di tutti gli schermi acquistati in svariati di anni (Dell parte dal gennaio 1996) dal terzo produttore al mondo di PC: miliardi di dollari.
Le cinque aziende messe sotto accusa non hanno rilasciato dichiarazioni.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessUE, chiarezza per i prezzi degli LCDLe autorità europee hanno formalizzato i propri sospetti nei confronti di numerose aziende del settore. Che ora rischiano multe salatissime
  • AttualitàNokia contro il cartello LCDLa finlandese fa causa a otto produttori di display accusati di aver alzato artificiosamente i prezzi. Segue un'investigazione federale statunitense conclusasi con una multa da centinaia di milioni di dollari
  • BusinessLCD, condanne antitrust per tre grandiLG, Sharp e Chunghwa Picture Tubes sono stati condannati per aver fatto cartello e manipolato i prezzi dei propri display al fine di guadagnare di più. A spese dei consumatori
14 Commenti alla Notizia Dell denuncia gli LCD gonfiati
Ordina
  • Mi sembra giusto che DELL riceva la differenza di prezzo dal '96 a oggi.
    Poi pero' dovrebbe "girarla" a tutti quelli che hanno comprato un suo LCD.
    non+autenticato
  • Cosa dovremmo dire? In Italia è tutto un fiorire di "cartelli" a discapito dei consumatori: compagnie petrolifere, compagnie telefoniche, assicurazioni e chi più ne ha più ne metta...
    Ma si sa in Italia i consumatori non contano un ca**o e le class action sono fantascienza. Ok ho capito...non centra un ca**o con gli lcd.
    non+autenticato
  • ... cosa dovrebbero fare?
    iPhone venduti a 700 euro quando la stessa apple vende l'iPod a meno di 200 euro... e non è certo che le differenze hardware fra i due dispositivi siano tanto consistenti da giustificare un costo più che triplo!
    Hai capito Ruppolo? Se le cause vanno in porto potresti diventare milionario con tutti gli iphone sovraprezzati che ti sei comprato!
  • non li devono comprareeeeeeeeee!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Prima di sparare a zero a capocchia, a volte sarebbe opportuno collegare il cervello: qui si sta parlando di un cartello tra tutti i produttori di schermi lcd, non di una singola azienda che tiene artificiosamente alti i propri prezzi.
    Non ti va a genio il fatto che l'iphone costi quella cifra? Non lo compri.
    Non ti va a genio il prezzo dei monitor lcd? Ti attacchi: o così o così.

    Adesso è più chiaro o serve un disegnino?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sei un genio
    > Prima di sparare a zero a capocchia, a volte
    > sarebbe opportuno collegare il cervello: qui si
    > sta parlando di un cartello tra tutti i
    > produttori di schermi lcd, non di una singola
    > azienda che tiene artificiosamente alti i propri
    > prezzi.
    > Non ti va a genio il fatto che l'iphone costi
    > quella cifra? Non lo
    > compri.

    Giustissimo! Apple fa i prezzi e i boccalon...ehm gli acquirenti scelgono se comprare o meno!

    > Non ti va a genio il prezzo dei monitor lcd? Ti
    > attacchi: o così o
    > così.

    Eh, in questo caso è un pò meno corretto! Se è vero che molti produttori si sono accordati tra di loro per mantenere artificialmente alto il prezzo, allora questo non va tanto bene! il motivo penso che puoi immaginartelo da solo!

    > Adesso è più chiaro o serve un disegnino?

    Se vuoi allegarci una tua opera...Sorride
  • Lo so che la tua è una trollata.

    ma vorrei solo ricordare a chi interessa che non si può ridurre il costo del prodotto alla tecnologia hardware che ci sta dietro.
    C'è anche il prezzo della progettazione del software ed immagino che il SO di iphone sia un pò più complesso di quello per iPod.

    Poi se Apple riesce a guadagnarci risfruttando la tecnologia (hw o sw che sia) che ha già è un bene per lei, ma è una cosa normale in questa industria. E' per questo che c'è la ricerca.

    Ah, giusto per togliere dubbi: non uso prodotti Apple.
    non+autenticato
  • Il problema sta sempre nei consumatori plagiati (Utonti, Figli di Babbo, Bimbominkia, ... Entusiast... quelli che "voglioo il meglio"...) che permettono al mercato queste distorsioni "Fuori Mercato" come appunto possono essere i "cartelli" tra produttori.

    A quando un CARTELLO DEI CONSUMATORI?
    non+autenticato
  • ...a dimostrare tutto questo?
    Sopratutto "a prezzi gonfiati"?
    Ognuno vende al prezzo che vuole e dimostrare il "cartello" mi sembra alquanto difficile, sopratutto a distanza di 14anni.
    D'altronde se ai costruttori lo schermo costava 100 e sapevano che, per starci dentro con i costi di produzione e guadagnarci un po', dovevano farlo pagare circa 170, nn vedo come mai dovrebbero andare a pareggio o sottocosto per soddisfare il cliente.
    non+autenticato
  • Mah... per fortuna ho comprato Samsung.
    Comunque, se fosse vero... chi rimborserà i clienti di Dell? Non credo che Dell abbia perso nel rivendere gli LCD.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Beeg Gik
    > Mah... per fortuna ho comprato Samsung.
    Samsung ha ammesso che molti pannelli LCD sono prodotti da sconosciute societa' cinesi, probabilmente riconducibili a LG Sorride
    C'e' poco da fare: come per i processori, le societa' che hanno il know-how per cosrtuire pannelli LCD si contano sulle le dita di una mano ...
    non+autenticato
  • E' ovvio che anche la richiesta della Dell sia gonfiata, ma è così che funziona!A bocca aperta

    I produttori mica dovevano puntare ad andare a pareggio o sottocosto, ovvio, ma neanche ridurre la concorrenza con un cartello! E' pure illegale! Chi ci rimette è chi acquista i prodotti, che potrebbe pagarli di meno (leggi "il giusto").

    Beeg Gik ha ragione, alla fine Dell non ci ha rimesso così tanto, ma ci hanno rimesso i clienti!
    non+autenticato
  • Infatti Dell dovesse ricavare dei soldi da questa situazione dovrebbe girarli pari pari a chi negli anni ha acquistato gli lcd dal suo store, ma mi sembra più fantapolitica economica che altro...
    non+autenticato
  • Se l'accusa di Dell andrà in porto, saranno valanghe di soldi per un decennio di LCD venduti a prezzi sproporzionati.
    Non mi sembra però che la notizia abbia smosso la quotazione.
    A mezz'ora dall'apertura il Nasdaq mi restituisce Dell unchanged a $14.26