Claudio Tamburrino

eBook, eReader eAltro

Bernabé annuncia una piattaforma italiana di contenuti elettronici. Secondo lui in grado di razionalizzare il mercato nazionale di libri e riviste digitali. Intanto Kindle sbarca sui Mac e punta iPad

Roma - Sembra muoversi qualcosa all'orizzonte per il mercato italiano di ebook: arriverà una piattaforma di contenuti editoriali elettronici che promette efficienza, e un sisema standardizzato che possa superare l'attuale situazione "estremamente confusa" per le diverse opzioni attualmente attive. Lo ha annunciato l'ad di Telecom Italia Franco Bernabé.

C'è fermento nel mercato degli eBook italiano, peraltro, visto che anche IlSole24Ore ha inaugurato un proprio store digitale: si chiama Pagin@24 e contiene le versioni digitali dei volumi di argomenti economici di cui il gruppo è editore: sono, tuttavia, semplicemente la versione digitalizzata in formato PDF dei corrispettivi volumi cartacei, quindi niente multimedia o opzioni aggiuntive. La piattaforma fornisce la possibilità di effettuare ricerche per argomento, per titolo, per autore oppure ricerche libere.

Inoltre i volumi sono coperti da un sistema di sicurezza centralizzato: per aprire e visualizzare il volume la prima volta bisogna essere collegati a Internet e inserire nome utente e password scelti durante la fase di acquisto (questa procedura è poi richiesta pur senza connessione ad ogni consultazione futura). Tra acquisto e diposponibilità del volume, inoltre, può passare più di un ora.
Ogni libro, si legge poi nelle condizini di utilizzo, potrebbe avere attive ulteriori restrizioni. Che potrebbero, per esempio, limitare il numero di download possibile. Potrebbe inoltre essere eliminata la possibilità di fare copia/incolla su alcune parti del testo acquistato. Ma la stampa dovrebbe essere sempre possibile anche se esclusivamente a bassa risoluzione. Infine non è supportato, per il momento, Mac OSX.

Quello che invece è ora disponibile per gli utenti Mac è l'ampia libreria Amazon. È stata rilasciata, infatti, l'applicazione (gratuita) Kindle per Mac. Con essa (come con i programmi analoghi predisposti per iPhone, iPod touch, Windows e BlackBerry) si potranno leggere gli eBook acquistati attraverso il Kindle Store, ma anche sincronizzare i segnalibri, gli appunti e le sottolineature eventualmente prese con l'eReader di Amazon.

Ulteriori modifiche al testo, tuttavia, non potranno essere effettuate al momento tramite il software disponibile per Mac OSX. L' opzione, però, insieme alla ricerca testuale, secondo gli sviluppatori sarà disponibile nelle prossime versioni del programma.

Amazon, per altro, starebbe lavorando anche a un'app specifica per iPad, il tablet Apple che ha già a disposizione un eBook Store. Per quanto sia già compatibile l'app attualmente disponibile per iPhone, la dichiarazione di intenti del negozio online fa pensare a un prodotto sviluppato specificatamente per il nuovo dispositivo con la Mela.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
8 Commenti alla Notizia eBook, eReader eAltro
Ordina