Claudio Tamburrino

Nokia preme a tavoletta

I finlandesi starebbero nuovamente puntando al mercato dei tablet, ora di fatto sviluppatosi intorno a iPad: l'autunno, con un prezzo competitivo, potrebbe essere un momento ideale per il lancio

Roma - Anche Nokia starebbe cercando di rientrare nel mercato dei tablet, e vorrebbe farlo entro l'autunno, in tempo cioè per gli acquisti natalizi.

Per il momento la notizia si basa sulle dichiarazioni di un analista, tuttavia Nokia non è estranea ai tablet, anzi ne è in un certo senso un pioniere: il prodotto da cui parte la Finlandese è il N770 che, seguito dall'N800 e dall'N810, ha dato il via nel 2005 alla sua linea per la navigazione Internet che però non ha mai spiccato il volo. Tanto che l'ultima evoluzione della specie, N900, è stato ripensato come smartphone.

Ora, tuttavia, proprio l'attenzione ottenuta da Apple su questo nuovo tipo di apparecchi ha convinto Nokia a riprovarci. Ma per essere ancora in tempo dovrebbe riuscire a sviluppare un prodotto pronto entro l'autunno (per non lasciare che Apple occupi tutto il mercato) e a garantire un prezzo competitivo rispetto ai 500 dollari (più le tasse) di base di iPad.
Il sistema operativo che dovrebbe essere utilizzato è MeeGoo, OS basato su Linux ed evoluzione di Maemo utilizzato nei suoi primi tablet, su cui sta lavorando insieme ad Intel.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaMoblin sposa Maemo. Nasce MeeGoIntel e Nokia annunciano a sorpresa la fusione dei rispettivi sistemi operativi mobili Linux-based. Da questi nascerà una nuova piattaforma open source, dedicata ad un'ampia categoria di device. Pronta a fronteggiare mercato e concorrenza
  • TecnologiaiPad esordisce, applausi del pubblicoIl tablet di Cupertino batte i record di vendita del primo iPhone e per gli analisti arriverà ancora più in alto. Intanto c'è chi ha già fatto irruzione al suo interno, sia nell'hardware che nel software
  • TecnologiaPalm OS gira, emulato, sui Tablet di NokiaAccess ha rilasciato un software capace di far girare sul Nokia N770 e i suoi successori buona parte delle applicazioni scritte per Palm OS. Si tratta di un componente alla base della nuova piattaforma Linux/Palm OS di Access
38 Commenti alla Notizia Nokia preme a tavoletta
Ordina
  • Tutti i tablet che stanno uscendo ora iPad compreso sono solo divertenti giocattoli finchè non uscirà qualcosa con le seguenti caratteristiche

    schermo 10" 720p
    sistema operativo standard (windows 7 o linux a scelta)
    usb
    schermo a tecnologia Pixel Qi o simile
    batteria decente
    prezzo max 300 euro

    quindi ne riparliamo fra un anno Sorride
    non+autenticato
  • li hanno fatti più o meno così per anni, e guarda che successo
  • - Scritto da: LaNberto
    > li hanno fatti più o meno così per anni
    A 300 euro con schermo da 10" e batteria decente?...
    non+autenticato
  • sì, larillallera, e la marmotta che incartava la cioccolata
  • Ma non erano trendy, ora che c'e' la mela sopra e' tutta un'altra storia...
    non+autenticato
  • mi sa che non ci hai capito gran che
  • http://en.wikipedia.org/wiki/Adam_tablet

    Il prezzo della versione 32 GB dovrebbe aggirarsi sui 400$ (ad oggi 299.50€)
    Fonte: http://techblog.aasisvinayak.com/apples-ipad-vs-no.../

    Chi vivrà vedrà.
    non+autenticato
  • - Scritto da: www
    > Tutti i tablet che stanno uscendo ora iPad
    > compreso sono solo divertenti giocattoli finchè
    > non uscirà qualcosa con le seguenti
    > caratteristiche
    >
    > schermo 10" 720p
    > sistema operativo standard (windows 7 o linux a
    > scelta)
    > usb
    > schermo a tecnologia Pixel Qi o simile
    > batteria decente
    > prezzo max 300 euro
    >
    > quindi ne riparliamo fra un anno Sorride

    Tutta roba già in commercio da un decennio.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: www
    > > Tutti i tablet che stanno uscendo ora iPad
    > > compreso sono solo divertenti giocattoli finchè
    > > non uscirà qualcosa con le seguenti
    > > caratteristiche
    > >
    > > schermo 10" 720p
    > > sistema operativo standard (windows 7 o linux a
    > > scelta)
    > > usb
    > > schermo a tecnologia Pixel Qi o simile
    > > batteria decente
    > > prezzo max 300 euro
    > >
    > > quindi ne riparliamo fra un anno Sorride
    >
    > Tutta roba già in commercio da un decennio.

    Quindi iPad è arretrato di quanti anni?Sorpresa
    non+autenticato
  • Se i commenti sono indice di interesse, anche questo sarà un successoSorride
  • - Scritto da: LaNberto
    > Se i commenti sono indice di interesse, anche
    > questo sarà un successo
    >Sorride

    I commenti sono più che altro lo specchio del trollismo. Hanno provato ha forzare lo stesso sul fanatismo Win-Mac-Lin-variedeventuali infilandoci un paio di "Apple", ma non sembra proprio bastare.
  • Non vedere che Nokia fa acqua da tutte le parti e si sta nemmeno tanto lentamente motorolizzando è un po' avere le fette di prosciutto sugli occhhi
  • - Scritto da: LaNberto
    > Non vedere che Nokia fa acqua da tutte le parti

    Non mi sembra che i cellulari Nokia vadano tanto male.
    2678
  • i cellulari non vanno male, sono gli smartphone che vanno male
  • - Scritto da: LaNberto
    > i cellulari non vanno male, sono gli smartphone
    > che vanno
    > male

    Non so nel resto del mondo, ma in Italia gli smartphone non mi rappresentano molto mercato.

    Almeno, da quello che vedo io sono ancora a livello di gadget.
    2678
  • - Scritto da: LaNberto
    > i cellulari non vanno male, sono gli smartphone
    > che vanno
    > male


    mmmm a guardare qui non sembra http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/3/3e/Smar...

    e si parla degli smartphone dove nokia ha il 47%
    non+autenticato
  • mentre prima aveva?
  • Ma anche Windows sta perdendo man mano mercato, eppure non fallirà per questo. È normale (e sano) che i monopoli si sciolgano. Detto questo Nokia ha un ottimo bilancio e gode di buona salute, inoltre i suoi prodotti sono sempre stati (a mio avviso) di un ottimo rapporto qualità/prezzo e sono curioso di vedere come sarà questo tablet.

    PS. Mi sembra a dir poco curioso che non si parli di Adam, il tablet della Notion Ink, dato che sulla carta al momento è oggettivamente interessante (Display Pixel-Qi, SD, USB, AGPS... nVidia Tegra 2 e una lunga autonomia).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nedanfor non loggato
    > PS. Mi sembra a dir poco curioso che non si parli
    > di Adam, il tablet della Notion Ink, dato che
    > sulla carta al momento è oggettivamente
    > interessante (Display Pixel-Qi, SD, USB, AGPS...
    > nVidia Tegra 2 e una lunga
    > autonomia).

    Infatti ho appena dato un'occhiata a questa scheda: http://techcrunch.com/2010/04/05/facebooks-ipad-im.../, e mi pare più che interessante. Un tablet a tutti gli effetti.
  • - Scritto da: fiertel91
    > - Scritto da: LaNberto
    > > Se i commenti sono indice di interesse, anche
    > > questo sarà un successo
    > >Sorride
    >
    > I commenti sono più che altro lo specchio del
    > trollismo. Hanno provato ha forzare

    Il regresso della cultura passa per l'analfabetismo.
    ruppolo
    33147
  • Apple Apple Apple. Si riprende a usare tra i giornalisti i prodotti Apple come metro di ogni prodotto di concorrenza?

    Cancellato già il termine tablet per il giornalisticamente più suggestivo anti-iPad?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 aprile 2010 16.08
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: fiertel91
    > Apple Apple Apple. Si riprende a usare tra i
    > giornalisti i prodotti Apple come metro di ogni
    > prodotto di concorrenza?

    Mi sembra ovvio.
    Il torpore Windows sta iniziando a scemare.

    > Cancellato già il termine tablet per il
    > giornalisticamente più suggestivo
    > anti-iPad?

    "Tablet" fa parte del vecchio concetto "sistema operativo desktop su computer non desktop", esattamente come "smartphone" ha fatto parte di "sistema operativo con paradigmi desktop su palmare". Entrambe idee fallimentari.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > > Cancellato già il termine tablet per il
    > > giornalisticamente più suggestivo
    > > anti-iPad?
    >
    > "Tablet" fa parte del vecchio concetto "sistema
    > operativo desktop su computer non desktop",
    > esattamente come "smartphone" ha fatto parte di
    > "sistema operativo con paradigmi desktop su
    > palmare". Entrambe idee
    > fallimentari.

    non per darti un dolore ma smartphone indica telefoni con funzionalità estese (ed estendibili) oltre i servizi base di telefonia (telefonate, messaggeria, connesione dati gprs..); dunque se smartphone è un idea fallimentare l'iphone è fallimentare in quanto rientras nella categoria smartphone.

    Lo stesso dicasi per il termine tablet e l'ipad; il primo indica una classe di macchine sottili, pensate per interfacciarvisi tramite touchscreen o schermi e penne ottiche, utilizzabili in abito lavorativo e orientate alla connessione; puoi dire che l'ipad non rientra nella categoria?

    L'unica differenza è che al solito Jobs ha preso un idea preesistente, l'ha infighettata, ha fatto salire l'hype, l'ha blindato in maniera tale da far inorridire anche i più sfegatati fan del drm e del non-standard, e l'ha resa l'iProdotto più venduto del momento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 00101010

    > non per darti un dolore ma smartphone indica
    > telefoni con funzionalità estese (ed estendibili)
    > oltre i servizi base di telefonia (telefonate,
    > messaggeria, connesione dati gprs..); dunque se
    > smartphone è un idea fallimentare l'iphone è
    > fallimentare in quanto rientras nella categoria
    > smartphone.

    e si è visto da quattro anni ormai che il vecchio concetto di smartphone era errrato e malimpostato. Quanti degli smartphone attuali non sono come l'iphone (almeno a livello di scimmiottamento)?

    I nokia? sono quelli che hanno le vendite più in calo.

    >
    > Lo stesso dicasi per il termine tablet e l'ipad;
    > il primo indica una classe di macchine sottili,
    > pensate per interfacciarvisi tramite touchscreen
    > o schermi e penne ottiche, utilizzabili in abito
    > lavorativo e orientate alla connessione; puoi
    > dire che l'ipad non rientra nella
    > categoria?

    Affatto, è l'unico che ci rientra. Gli altri sono accrocchi disfunzionali di nessun interesse di mercato, come ormai ampiamente dimostrato negli anni
  • - Scritto da: LaNberto
    > - Scritto da: 00101010
    >
    > > non per darti un dolore ma smartphone indica
    > > telefoni con funzionalità estese (ed
    > estendibili)
    > > oltre i servizi base di telefonia (telefonate,
    > > messaggeria, connesione dati gprs..); dunque se
    > > smartphone è un idea fallimentare l'iphone è
    > > fallimentare in quanto rientras nella categoria
    > > smartphone.
    >
    > e si è visto da quattro anni ormai che il vecchio
    > concetto di smartphone era errrato e
    > malimpostato. Quanti degli smartphone attuali non
    > sono come l'iphone (almeno a livello di
    > scimmiottamento)?
    >
    > I nokia? sono quelli che hanno le vendite più in
    > calo.

    Vedi il concetto di smartphone è esattamente lo stesso, cambia l'utenza; solo che invece di servire a rappresentanti d'azienda, ing., e altre classi di proffessionisti; gli attuali smartphone sono più orientati a quella che è la massa informe di gente che non è in grado di gestire e sfruttare appieno uno smartphone.

    > > Lo stesso dicasi per il termine tablet e l'ipad;
    > > il primo indica una classe di macchine sottili,
    > > pensate per interfacciarvisi tramite touchscreen
    > > o schermi e penne ottiche, utilizzabili in abito
    > > lavorativo e orientate alla connessione; puoi
    > > dire che l'ipad non rientra nella
    > > categoria?
    >
    > Affatto, è l'unico che ci rientra. Gli altri sono
    > accrocchi disfunzionali di nessun interesse di
    > mercato, come ormai ampiamente dimostrato negli
    > anni

    C'è una differenza tra "nessun interesse di mercato" e "nessun interesse di mercato di massa"; un sistema di controllo failsafe per la gestione delle centrali nucleari ha altissimo interesse di mercato ma basso interesse di mercato di massa; i tablet esistenti sono usati da professionisti in ambiti specifici e docenti; l'iPad ha spostato l'attenzione verso il mercato di massa; così come l'eeepc di asus ha fatto per i laptop.
    non+autenticato
  • la differenza sono i nuneri: senza mercato di massa non esiste un mercato che stia in piedi da solo
  • - Scritto da: LaNberto
    > la differenza sono i nuneri: senza mercato di
    > massa non esiste un mercato che stia in piedi da
    > solo
    stai semplicemente delirando
    tutto quello che è apparecchiatura scientifica, elettromedicale,
    tutto quello che rappresenta la cosiddetta musica "di nicchia"
    tutti i romanzi poco conosciuti, i manuali universitari
    tutto questo secondo te non sta in piedi da solo?

    Vai ragazzo,
    vai a mangiare da MacDonald, a vederti Beautyful, a sentirti Britney Spears, e a telefonare con HiphoneA bocca aperta
    non+autenticato
  • o bravo, bene così
  • Ma per piacere... di smartphone ce ne sono di tutti i tipi, e gli iCosi sono solo una percentuale del tutto. L'utenza professionale usa comunque cellulari con OS M$.
    E i tablet forse venderanno un po' in America (dove comprerebbero pure l'iShit se Apple creasse un simile aggeggio), ma penso se ne vedranno pochi al di qua dell'Atlantico.
  • tra sei mesi se ne riparla
  • - Scritto da: 00101010
    > non per darti un dolore ma smartphone indica
    > telefoni con funzionalità estese (ed estendibili)
    > oltre i servizi base di telefonia (telefonate,
    > messaggeria, connesione dati gprs..); dunque se
    > smartphone è un idea fallimentare l'iphone è
    > fallimentare in quanto rientras nella categoria
    > smartphone.

    iPhone non rientra in quella categoria.
    Infatti pure Walt Mossberg ha coniato un nuovo termine: "super smartphone". Apple lo chiama "pocket computer", che è il termine più adeguato. La parte telefonica, infatti, è solo una delle tante funzioni, e non è (in iPhone) di certo la più utilizzata.

    > Lo stesso dicasi per il termine tablet e l'ipad;
    > il primo indica una classe di macchine sottili,
    > pensate per interfacciarvisi tramite touchscreen
    > o schermi e penne ottiche, utilizzabili in abito
    > lavorativo e orientate alla connessione; puoi
    > dire che l'ipad non rientra nella
    > categoria?

    Si, lo posso dire. E per lo stesso motivo di cui sopra: i precedenti tablet lo sono solo dal punto di vista hardware. Sistema operativo e software applicativi non ci sono, sono stati utilizzati quelli dei pc desktop.
    Secondo te se sul Commodore 64 fosse stato messo un bel Unix, sarebbe stato un home computer?

    > L'unica differenza è che al solito Jobs ha preso
    > un idea preesistente, l'ha infighettata,
    Discorso da troll ignorante.

    > ha fatto
    > salire l'hype, l'ha blindato in maniera tale da
    > far inorridire anche i più sfegatati fan del drm
    > e del non-standard, e l'ha resa l'iProdotto più
    > venduto del
    > momento.

    Ovvio, ha fatto quello che andava fatto: un vero tablet.

    Gli altri invece non sanno fare altro che ferraglia o concept.

    Come dire che costruisco carriole o disegno macchine di F1.
    ruppolo
    33147