Alessandro Del Rosso

Adobe presenta Creative Suite 5

Aggiornata la celebre suite di applicazioni e strumenti per il multimedia e lo sviluppo che comprende, tra gli altri, applicazioni storiche come Photoshop e Dreamweaver

Roma - Oggi Adobe ha ufficialmente lanciato Creative Suite 5 (CS5), l'ultima incarnazione della sua celebre suite di applicazioni e strumenti per l'authoring multimediale, lo sviluppo di siti web e la grafica. L'arrivo della nuova suite corrisponde all'aggiornamento di tutti i software che ne fanno parte, tra i quali i più noti e importanti sono Photoshop, Illustrator, Acrobat, Premier Pro, Dreamweaver e Flash Professional.

La presentazione di CS5 potrà essere seguita in diretta da questa pagina a partire dalle ore 17:00 ora italiana.

L'effettiva disponibilità sul mercato di Adobe CS5 è prevista entro i prossimi 30 giorni, ma per la localizzazione italiana potrebbe essere necessario attendere qualche settimana in più. In Italia i prezzi al pubblico dei vari prodotti saranno di 826 euro per Photoshop CS5, di 1198 euro per Photoshop CS5 Extended e di 1018 euro per Premiere Pro CS5. La suite CS5 Design Standard costerà 2038 euro, mentre la CS5 Design Premium 2758 euro. Il prezzo delle edizioni Web Premium e Production Premium sarà invece, rispettivamente, di 2398 euro e 2518 euro. Infine, la CS5 Master Collection costerà 3718 euro.
I prezzi in euro di tutte le singole applicazioni che fanno parte della CS5 sono consultabili in questa pagina, dove è anche possibile preordinare i prodotti e conoscere quali componenti fanno parte delle varie edizioni della suite. In questa pagina del sito di Adobe vengono invece illustrate le principali caratteristiche e novità delle varie edizioni di CS5.

Tra i prodotti più attesi c'è Photoshop CS5, che fornisce una più completa gamma di strumenti per la grafica 3D, lo strumento Content-Aware Fill, capace di rimuovere qualsiasi oggetto sostituendone automaticamente lo spazio vuoto con uno sfondo coerente alla porzione d'immagine adiacente, e lo strumento Refine Edge, capace di rilevare anche i contorni degli oggetti più complessi e meno contrastati. Adobe afferma poi di aver migliorato significativamente la funzione per la generazione di immagini HDR, ora in grado di generare immagini dall'aspetto ancora più naturale, e quella per la correzione automatica delle aberrazioni e delle distorsioni ottiche.

Una sintesi delle novità di Photoshop CS5 viene fornita in questo articolo di Imaging Resource.

Alessandro Del Rosso
26 Commenti alla Notizia Adobe presenta Creative Suite 5
Ordina
  • com'e' possibile la CS5 Master Collection a 3718 euro quando costa US$2,599?!?! c'e' qualcuno che al posto di dividere ha moltiplicato (o viceversa)?
    non+autenticato
  • L'euro e' vantaggioso . . . . . per loroCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Content-Aware Fill di PS == Resynthetizer di GIMP di 2 anni fa.
    O sbaglio?
    Funz
    12979
  • no hai ragione, in giro è pieno di cretini che buttano migliaia di euro in un programma inferiore a GIMP
    MeX
    16897
  • ha ha ha
    non+autenticato
  • - Scritto da: MeX
    > no hai ragione, in giro è pieno di cretini che
    > buttano migliaia di euro in un programma
    > inferiore a
    > GIMP

    Non ho detto che PS è inferiore a GIMP.
    Ho detto che il novo plugin tanto sbandierato per PS, è uguale a quello che c'è su GIMP da due anni.

    Per curiosità: Liquid rescale (fantastico) c'è anche per PS?
    Funz
    12979
  • Non sbagli.
    non+autenticato
  • Come da titolo.

    Ed è in cocoa per OSX ?
    Sgabbio
    26178
  • CS4 erano anche 64bit, lo saranno anche le CS5 presumo.
    non+autenticato
  • solo Photoshop, gli altri erano solo a 32
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Come da titolo.
    >
    > Ed è in cocoa per OSX ?

    I programmi con framework Cocoa a 64 bit sono Photoshop, Premiere Pro e After Effects.

    Il resto ancora a 32 bit.
  • Allora hanno riscritto photoshop in cocoa, miracoloA bocca aperta

    Però potevano sforzarsi per gli altri software della suiteA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • Chi mi paga le licenze che non ho un lavoro e non sono ricco? Ah, tra l'altro sarebbe ora di cambiare computer perchè quello che ho non è grande/capace abbastanza per poterli usare.

    ...Certi prezzi sono una vergogna!! Riconosco la fatica ma insomma..si paga anche perchè sono Adobe!
    non+autenticato
  • se sei disoccupato che te ne fai di adobe creative suite?
    non+autenticato
  • Per lavorare ?

    Comunque è vero che le licenze sono sparate vero l'altoA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • Quando non c'è concorrenza (o ce ne molto poca) succede così.
    E dalla cs in poi la pensantezza degli applicativi è aumentata da paura. Adesso per far girare la creative suite al completo ci vorranno 4gb di ram.
    non+autenticato
  • Beh... tieni presente che ci sono delle aziende che cercano personale che sappia usare Photoshop/DreamWeaver/Flash,ecc.... quindi occorre prima studiarli.

    Questa situazione mi sembra un'istigazione alla pirateria. Se io devo studiarli (per trovare lavoro) ma non ho la certezza di essere assunto da qualcuno..... e non ho tanti soldi da parte......cosa faccio?

    a) compro le licenze originali lo stesso (spendendo sui 1000 - 2000 euro)
    b) cerco il crack così risparmio
  • - Scritto da: lukker
    > Beh... tieni presente che ci sono delle aziende
    > che cercano personale che sappia usare
    > Photoshop/DreamWeaver/Flash,ecc.... quindi
    > occorre prima studiarli.
    >
    >
    > Questa situazione mi sembra un'istigazione alla
    > pirateria. Se io devo studiarli (per trovare
    > lavoro) ma non ho la certezza di essere assunto
    > da qualcuno..... e non ho tanti soldi da
    > parte......cosa
    > faccio?
    >
    > a) compro le licenze originali lo stesso
    > (spendendo sui 1000 - 2000
    > euro)
    > b) cerco il crack così risparmio

    Non credo che Adobe abbia interesse effettivamente a far pagare mille euro al privato cittadino che si scarica photoshop (cittadino mediamente ignorante riguardo ad alternative freeware o shareware) per fare un ritocco della foto di famiglia e penso sia anche etico scaricare la suite illegalmente per imparare ad usarla. Quando cominci invece a lucrare (in nero o meno) con programmi crackati, allora la tua coscenza dovrebbe farti un "richiamino" Sorride
  • Certo, uno che vuole imparare ad usarlo, come uno studente, dubito che abbia i soldi per la costosa licenza visto che è un software professionale.

    Però si può dire che tralasciando gli hobbisti squattrinati, adobe mi parte che venga in contro agli studenti..o sbaglio ?
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Però si può dire che tralasciando gli hobbisti
    > squattrinati, adobe mi parte che venga in contro
    > agli studenti..o sbaglio
    > ?

    non posso rispondere, non conosco eventuali offerte o agevolazioni da parte di Adobe
  • In quasi tutta Europa tranne che ovviamente in Italia (anche se proverei a chiedere ad un rivenditore Adobe)
    https://store2.adobe.com/cfusion/store/html/index....
    non+autenticato
  • Usa Eclypse, Gimp, Blender ecc. Tutte soluzioni gratuite.
    non+autenticato