Giorgio Pontico

Google, fortissimamente mappe

L'applicazione per Android Ŕ ora disponibile ovunque e si pensa allo sviluppo su iPhone. Intanto Mountain View ufficializza la sperimentazione di Street View per i negozi

Roma - Il binomio Android e Google Maps Navigation si appresta a valicare i confini statunitensi per rendersi disponibile agli utenti di tutto il mondo, che potranno scaricarlo come un semplice update per l'applicazione già esistente. Non solo, il navigatore satellitare di BigG dovrebbe presto fare la sua comparsa anche su iPhone, piattaforma sulla spopolano attualmente i costosi TomTom e CoPilot.

La differenza fondamentale tra i navigatori canonici e Google Maps Navigation sta proprio nella gestione delle mappe: TomTom, ad esempio, memorizza sullo smartphone l'intero database geografico mentre la soluzione sfornata dal Googleplex le scarica a seconda della richiesta dell'utente, diminuendo da una parte il peso effettivo dell'applicazione ma rendendo il processo di orientamento fortemente dipendente dalla disponibilità di un collegamento a Internet.

Per ovviare a questo possibile inconveniente i tecnici di Mountain View hanno fatto in modo che Google Maps Navigation scarichi le mappe relative all'intero percorso impostato dall'utente, in modo da non creare problemi nel mezzo del viaggio qualora ci si disconnetta: "Maps richiede una connessione dati all'inizio - ha spiegato Steve Lee, product manager di Google - ma una volta alla guida non risente di eventuali black out della connessione".
Sempre per quanto riguarda il suo servizio di mappe online Google ha ufficializzato quanto scoperto qualche mese fa da alcuni commercianti incuriositi da alcuni figuri intenti a fotografare l'interno dei propri negozi: Google Store View è attualmente in fase di sperimentazione in alcuni centri di Australia, Giappone e Stati Uniti.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
46 Commenti alla Notizia Google, fortissimamente mappe
Ordina
  • Google non capisce o fa finta di non capire che all'utente interessa poter disporre offline di tutte le mappe che desidera, non solo di piccole frazioni, visto che poi gli tocca pagare la connessione per scaricarle! Mica tutti gli utenti di smartphone hanno piani tariffari mensili! E anche chi li ha certo non li ha validi in paesi diversi dal suo... molto meglio la soluzione Nokia, hai un vero navigatore e le mappe te le scarichi gratis anche con il WiFi o se il tuo smartphone non lo ha tramite USB dal PC!
  • Che sia meglio la soluzione nokia è evidente, ma addirittura inutile, sei esagerato, preferivi trovare il nulla come su blackberry, iphone, e WM?
    Ovviamente parlo di gps gratuiti, quelli a pago li hanno tutti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Google non capisce o fa finta di non capire che
    > all'utente interessa poter disporre offline di
    > tutte le mappe che desidera, non solo di piccole
    > frazioni, visto che poi gli tocca pagare la
    > connessione per scaricarle! Mica tutti gli utenti
    > di smartphone hanno piani tariffari mensili! E
    > anche chi li ha certo non li ha validi in paesi
    > diversi dal suo... molto meglio la soluzione
    > Nokia, hai un vero navigatore e le mappe te le
    > scarichi gratis anche con il WiFi o se il tuo
    > smartphone non lo ha tramite USB dal
    > PC!

    Strano che non mi hai citato OpenStreetMaps, che per altro tra i tanti servizi ti permette anche di trovare i bordelli in Olanda (che, almeno nell'UE, è l'unico paese che li ha a livello legale)! Inoltre procede piuttosto bene, tra qualche anno mi aspetto la stessa fruibilità di GMaps almeno nelle grandi città.
    non+autenticato
  • Be', ma se stai a casa e tieni il tuo Android connesso al router Wi-fi prima di uscire, non paghi mica la connessione. Poi parti e quello non ti ciuccia più niente connessione... (basta che non cambi percorso nel metre).
  • Non per fare lo spocchioso, ma chi compra un qualsiasi smartphone deve porsi il problema di un'offerta dati (ora ce ne sono di buone a prezzi assolutamente onesti), altrimenti cosa se lo compra a fare se può andare su internet solo con il wi-fi di casa dove può comodamente usare il pc?
  • Non tieni conto di alcuni fattori.
    Sicuramente le soluzioni off-line, presentano alcuni vantaggi... ma anche svantaggi!
    Per esempio le mappe di google sono così sempre aggiornate. La connessione negli smart-phone sta diventando quasi obbligatoria.
    Il tutto dipende dal livello di personalizzazione del salvataggio mappe che puoi impostare. Se vado nel paese straniero X, posso scaricare tutte le sue mappe da casa prima di partire?
    Direi che le 2 soluzioni hanno pro e contro e non che una è utile e l'altra inutile.
    non+autenticato
  • Ottima google
    Io sinceramente mi aspetterei di poter scaricare tutta una "zona" geografica, tenermi una versione con meno informazioni(niente negozi e amenità), così da poterlo usare anche come normale navigatore offline.
    Dico io, fatto 90 potevano fare 91!
    IMHO
    non+autenticato
  • Allora, google fa questo google fa quello, questa cosa e' gratis, questa e' bella, questa e' facile, etc etc.

    Tutto bello e gratis, si mi piace, MA.....

    Ricordiamoci che quando una cosa e' fornita in regime di monopolio o oligopolio, beh, prima o poi gli utenti finali ci rimettono sempre e comunque.

    Non dobbiamo guardarci da google in quanto google, ma in quanto monopolita o quasi di tutta una serie di servizi.

    Guardiamoci dai monopolisti!
    non+autenticato
  • Google e' da anni che si comporta bene e propone benefici agli utenti.

    Non credo che farà passi falsi perche' sarebbe contro l'ideologia che l'ha spinta in questi anni e soprattutto contro l'ideologia di chi la segue (quindi potrebbe perdere moltissimi utenti).
    harvey
    1481
  • tempo al tempo e vedrai che presto qualcosa cambierà..
  • Quando non ci saranno più Page e Brin probabilmente cambierà perchè alla guida ci sarà qualche altro manager disgraziato che vorrà far pagare tutto.

    Sinceramente spero che si facciano clonare come su Aeon Flux.
    Wolf01
    3342
  • Guarda che non è che offrono i loro servizi gratuitamente perchè sono degli hippy od obbiettori di coscienza, lo fanno perchè con la pubblicità guadagnano di più di quello che potrebbero guadagnare offrendo servizi a pagamento.
    non+autenticato
  • E tu pensi che offrirebbero i servizi gratuitamente ignorando una possibile fetta di introiti assurda se non volessero LORO dare i servizi gratuitamente?
    Wolf01
    3342
  • Impara a usare Yacy, EyeOS e OpenStreetMap (alternative libere e opensource ad alcuni dei servizi di Google)

    Forse, per adesso è prematuro, ma è meglio essere preparati, e avere le alternative.
    non+autenticato
  • Fantastico, non vedevo l'ora che arrivasse.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 aprile 2010 22.24
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: provolino
    > Fantastico, non vedevo l'ora che arrivasse.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 23 aprile 2010 22.24
    > --------------------------------------------------

    Anch'io. Tra l'altro credo sarà migliore di quelli attuali (il navigatore) e così almeno mi faccio una idea dei ristoranti prima di frequentarli.
    non+autenticato
  • Ed eccoci di nuovo con il buon " Don't be evil " che dopo aver demolito il mercato del multimedia con la logica "perversa" del "tutto gratuito", orasi aggira di nuovo sui nostri PC con il suo nuovo ( per Google ) prodotto chiamato "Store View", cosi' da demolire pure fotografi, webdesigners, liberi professionisti del web & Co.
    Il prodotto , guarda un po', e' gia' presente sul web al sito http://maps.veniceconnected.it e NON e' nemmeno un prodotto di Google ( stupore ).
    Ovvio che se la multinazionale americana abbraccia anche questo prodotto, si dovrà seriamente riflettere su quanti problemi potrà creare, soprattutto perche' forte di oltre il 70% del traffico web !
    La cosa incredibile e' che...c'e' pure qualcuno che continua ad osannarli come i salvatori del web !!
  • - Scritto da: raptorissimo
    > Ed eccoci di nuovo con il buon " Don't be evil "
    > che dopo aver demolito il mercato del multimedia
    > con la logica "perversa" del "tutto gratuito",
    > orasi aggira di nuovo sui nostri PC con il suo
    > nuovo ( per Google ) prodotto chiamato "Store
    > View", cosi' da demolire pure fotografi,
    > webdesigners, liberi professionisti del web &
    > Co.
    > Il prodotto , guarda un po', e' gia' presente sul
    > web al sito http://maps.veniceconnected.it e NON
    > e' nemmeno un prodotto di Google ( stupore
    > ).
    > Ovvio che se la multinazionale americana
    > abbraccia anche questo prodotto, si dovrà
    > seriamente riflettere su quanti problemi potrà
    > creare, soprattutto perche' forte di oltre il 70%
    > del traffico web
    > !
    > La cosa incredibile e' che...c'e' pure qualcuno
    > che continua ad osannarli come i salvatori del
    > web
    > !!

    Cioè, secondo te Google mi dà gratuitamente dei servizi che altri mi danno a pagamento ed io dovrei pure arrabbiarmi?

    Cose da pazzi.
  • - Scritto da: provolino
    [CUT]
    > Cioè, secondo te Google mi dà gratuitamente dei
    > servizi che altri mi danno a pagamento ed io
    > dovrei pure
    > arrabbiarmi?
    >
    > Cose da pazzi.

    Quoto e concordo. Per non parlare del fatto che oltre ad essere gratis, il servizio offerto è pure migliore di molti altri e in molti casi l'unico disponibile!

    Sottolineo il "cose da pazzi" osservando gente che si lamenta.
    Non si lamentano dello zucchero che siamo costretti dalla UE ad importare in Italia e della distruzione totale del mercato italiano da parte di immissioni straniere di prodotti costruiti a basso costo e seguendo leggi diverse dalle nostre (quindi se fossero costruiti in italia sarebbero considerati concorrenza sleale ma se provengono dall'estero non lo sono) e si lamentano di una azienda che produce servizi innovativi e li offre ormai da molti anni gratuitamente senza mai fare una piega verso un comportamento scorretto.
    non+autenticato
  • Per gli utenti finali anche tutti gli altri siti web ( compreso PagineGialle & Co )che gia' esistono e pure da anni sono gratuiti e non solo Google ; quindi potete stare tranquilli.
    Da quando esiste internet per gli utenti finali "tutto e' gratuito", tranne qualche sito per adulti dei primi anni 2000.

    Per i negozianti non sara' sicuramente un servizio gratuito, ovviamente pagheranno e pagheranno il signor Google.. Che con un prodotto del genere farà piazza pulita di gran parte dei liberi professionisti del web, a meno che scendano a condizioni e lavorino con i tools offerti da Google stessa e non e' detto che siano gli strumenti migliori.

    Se poi vogliamo parlare di servizi innovativi, beh considerate che se pensate allo StreetView ( ed ora StoreView ) come un prodotto "inventato" da Google vi sbagliate alla grande; e' semplicemente un prodotto "clonato" da Google ( come tanti altri ), solo che se lo propone Google, una azienda che ha il 70% di mercato web, allora tutti pensano che sia Google che "inventa"...

    Tanto per concludere: a quando le Pizzerie Google, gli Hotel Google, i Bar Google , etc.. ? Sorride)) Anche qui' potrei essere contento di dormire "grauitamente" in un hotel Google, ma quanto contento potrebbe essere un albergatore ?
  • A parte che google non detiene il 70% del web, ma il 90% circa del mercato delle ricerche mondiali sul web che è un pò diverso.

    Io sinceramente non sono ne un fotografo, ne un albergatore ne nulla di tutto ciò, quindi sinceramente non mi interessa tanto, se google mi offre un servizio migliore e gratis perchè dovrei rifiutarlo? E se la gente perde il lavoro, amen. Il mercato cambia, ci sono mercati che calano, e nuovi mercati inesplorati che sorgono, succede dall'alba dei tempi, non puoi farci niente, almeno ci saranno parecche personi comun come me, con un pò di soldi in tasca in più.
    Tu piuttosto invece di scrivere post come questi dalla dubbia utilità cosa proporresti? di vietare a google di entrare nel mercato? o di costringerla a farci pagare i suoi prodotti? la conosci la parola libero mercato?

    Google non impone i suoi prodotti a nessuno, siamo noi che li cerchiamo, il tuo attacco è futile, moralista ed inutile. Se non vuoi usare google usa qualcos'altro, è questo il bello di internet, come hai detto te ci sono tanti servizi simili, basta un click.
    non+autenticato
  • Sono d'accordo su tutta la linea.

    Sembra di essere tornati ai primi del 900 quando quelli che ferravano gli zoccoli ai cavalli si lamentavano che con l'invenzione dell'automobile avrebbero perso il lavoro.

    Se li avessimo ascoltati ora gireremmo ancora in calesse.
  • Sono d'accordo che il search engine migliore e' Google e il suo numero d'utenti lo dimostra.
    Sono d'accordo che se un mercato viene travolto dal progresso allora le aziende o cambiano e si adattano o chiudono.

    Credo però che per dare ragione alla tua affermazione:" Se non vuoi usare google usa qualcos'altro " debba esserci la possibilità di trovare quel "qualcos'altro" che attualmente e' difficile da trovare !!

    Non perche' Google sia il migliore e gli altri siano "asini" ( anche se in certi settori puo' essere vero ), ma semplicemente perche' nessun imprenditore con un minimo di cervello investe soldi in ricerca e sviluppo nei campi dove Google bazzica!

    Ad oggi i fatti dimostrano che Google raramente "inventa" ma, dall'alto della sua ricchezza economica, per lo piu' copia le idee degli altri e le fa sue ( che modello di business Geniale...direi al quanto Cinese Sorride ) e quindi mette in pericolo chiunque abbia idee e faccia impresa in "internet", anche idee protette da proprietà intellettuale ( provate a scontrarvi con centinaia di avvocati che indossano la maglietta "W google".

    Lo StreetView ?? Non l'ha inventato Google...
    Lo StoreView ?? Non l'ha inventato Google...
    Questo l'ho pure dimostrato nel link che ho scritto nella mia prima discussione.

    Ma per il 90% degli utenti Google e' l'inventore "geniale" di questi prodotti... mmm, forse perche' ha il 90% degli utenti ??

    La forza di Google purtroppo è quella di assorbire gran parte del mercato, ( cosi' geniale !! ) altrimenti il suo business non funziona ed e' ovvio che se questo modello di business invade ogni altro settore lavorativo diventa pericoloso.

    Continuando cosi' di libertà di scelta ne rimarrà ben poca, da qui' la mia discussione intitolata "Don't be evil!", che non e' una mia affermazione ma il "motto" di Google...
    Piu' che motto al libero mercato questo e' il motto dell'ipocrisia, da qui' la mia volontà di scrivere la discussione.

    Ripeto: oggi Google sperimenta StoreView e diventa fotografo, domani farà l' elettricista, dopodomani consegneranno le pizza a casa...

    Chiamatemi pure moralista, ma ho semplicemente elencato dei fatti , approfondendo per quanto possibile nel poco tempo che dedico a questa discussione, un argomento che potrebbe richiedere Gyga di testo Sorride

    Buon weekend.
  • Non conosci molto Google e i suoi prodotti allora, visto che è una delle aziende che più investe sull'innovazione, con migliaia di brevetti depositati ogni anno.
    Innovare non è solo inventare qualcosa, come un motore di ricerca, che sappiamo tutti non l'ha inventato google, ma cercare di migliorarlo con idee innovative ed utili per il consumatore, e in questo google primeggia in tutti i suoi prodotti, costantemente aggiornati, freschi e pieni di idee nuove. Inventare qualcosa da 0 è molto difficile e sopratutto raramente si parla di invenzione radicale, ma è un procedimento di evoluzione che porta ad un determinato "prodotto" finale, prodotto che poi capita si evolva a sua volta in altri "prodotti" finali

    Quante volte una azienda piccola o una persona porta sul mercato una idea nuova, o addirittura una invenzione nuova, e poi arrivano i soliti pesci grossi che la prendono, la rigirano e la migliorano grazie alla risorse economiche di cui dispongono? mi pare sia successo da sempre.
    Apple ha reinventato lo smartphone touch, pur non avendo inventato la tecnologia e l'idea di fondo, è riuscita a portare il prodotto ad un livello più alto grazie alle sue risorse. Che gli diciamo alla apple? no guarda non devi più vendere perchè l'idea di base non è stata tua? vai a fare qualcos'altro grazie. capisci che è assurdo no?

    Tu fai un ragionamento che più che contro google, è contro l'idea stessa di libero mercato, perchè chiunque sta ai vertici di un'azienda cerca di farla espandere in tutte le maniere possibili restando nella legalità del paese in cui opera. punto. questo è il libero mercato, questo è il capitalismo.
    Certo, in futuro i rischi di monopolio sgraditi sono sempre dietro l'angolo, ma non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca, tradotto se vuoi il libero mercato ci tocca anche questo rischio.
    non+autenticato
  • E' facile dire che si investe sull'innovazione, quando invece di investire per la maggior parte copiano e poi brevettano ( puntualmente con qualche mese in ritardo rispetto agli altri ) ...
    E poi io non parlo del quicktime , ma di mappe a 360░ che gia' nel 2005 ,quando Google StreetView era ancora lontano due anni dall'essere creato.

    Cosi' e' successo in gran parte dei prodotti Google.. trovami un' "invenzione" degna di questo nome, sono curioso di conoscerne una !

    Lively ? una copia di Second life
    Google earth ? c'erano altri programmi Nasa ) gratuiti ) uguali
    Google Books ? Ci sono ditte specializzate in questo lavoro che hanno investito e che ora si trovano un concorrente con meno qualita' ma con piu' potere contrattuale.
    Google Adds ? Sono finiti in tribunale ed hanno perso con chi realmente ha inventato questo prodotto... che ora fa parte di Google
    StreetView ? Non e' roba loro ( nemmeno i brevetti )
    StoreView ? Esiste gia' da tempo... copiato di sana pianta.

    Il problema e' semplice, dove passa Google forte del suo dominio nel web gli altri devono fare strada e poi "spegnersi", e questo non e' la logica per avere il prodotto migliore.. il mio discorso e' tutto in quest'ultima frase... Se qualcuno mi convince allora cambiero' opinione.

    E per ora: lunga vita a google.
  • - Scritto da: raptorissimo
    > E' facile dire che si investe sull'innovazione,
    > quando invece di investire per la maggior parte
    > copiano e poi brevettano ( puntualmente con
    > qualche mese in ritardo rispetto agli altri )
    > ...

    Finche' poi il servizio lo rilasciano gratuitamente, per me possono copiare quello che gli pareA bocca aperta

    > E poi io non parlo del quicktime , ma di mappe a
    > 360░ che gia' nel 2005 ,quando Google StreetView
    > era ancora lontano due anni dall'essere
    > creato.

    Vabbè, ma mi pare una tecnologia ovvia...

    Ora brevetto tutte i formati da 20Mpixel a 100Mpixel in modo tale che poi mi copierannoA bocca aperta

    > Cosi' e' successo in gran parte dei prodotti
    > Google.. trovami un' "invenzione" degna di questo
    > nome, sono curioso di conoscerne una
    > !

    Google prende, migliora e realizza

    Detto poco...

    > Google earth ? c'erano altri programmi Nasa )
    > gratuiti )

    Non aveva l'interfaccia di google con le ricerche di google.

    Se vuoi anche lo stradario faceva la stessa cosa

    > Google Books ? Ci sono ditte specializzate in
    > questo lavoro che hanno investito e che ora si
    > trovano un concorrente con meno qualita' ma con
    > piu' potere
    > contrattuale.

    Quanta roba rilasciavano gratuitamente?

    > Google Adds ? Sono finiti in tribunale ed hanno
    > perso con chi realmente ha inventato questo
    > prodotto... che ora fa parte di
    > Google

    E che c'e' di male, l'hanno comprati o mangiati?

    > StoreView ? Esiste gia' da tempo... copiato di
    > sana
    > pianta.

    Dove sta? Quanti negozi ha?

    Il problema e' proprio quello. Puoi avere l'idea migliore del mondo, ma sa poi non hai le possibilità per farlo e' giusto che qualcuno lo faccia

    > Il problema e' semplice, dove passa Google forte
    > del suo dominio nel web gli altri devono fare
    > strada e poi "spegnersi", e questo non e' la
    > logica per avere il prodotto migliore.. il mio

    Il problema e' di chi si spegne, per il resto della popolazione e' solo un vantaggio.

    Quindi come in tutte le società moderne il bene di molti e' più importante di quello di pochi

    > E per ora: lunga vita a google.

    Sempre sia lodatoCon la lingua fuori
    harvey
    1481
  • ho scritto "lunga vita", ma vedo che alcuni di voi considerano una divinita' la bigG.. Sorride
    Detto questo non c'e' bisogno di continuare a dare spiegazioni sensate se le risposte non corrispondono alle domande o alle affermazioni , bye