Giorgio Pontico

Sony seppellisce i floppy

Il colosso nipponico fermerà le vendite anche in Giappone, il cui ruolo di roccaforte di questo supporto si è ormai sgretolato. Un megabyte e mezzo di spazio non basta più a nessuno

Roma - Dopo una meticolosa analisi di mercato, Sony ha deciso di interrompere la commercializzazione in Giappone dei suoi floppy disk da 3,5 pollici, supporto fisico in circolazione dal 1981 che le nuove dimensioni dell'informatica hanno reso insufficiente a causa della sua capacità di storage limitata a 1,44 MB.

Floppy DiskPotevano conservare documenti o interi sistemi operativi (accuratamente frammentati in una miriade di dischetti) e sono stati i primissimi vettori di diffusione dei virus, quando termini come trojan e worm non avevano ancora reso necessaria la classificazione del malware in più categorie e Internet era ancora uno strumento nelle mani dei militari USA prima e un gingillo da rifinire per gli scienziati del CERN poi.

Già nel 1998 Apple decise di non includere nei suoi computer un lettore dedicato al formato, seguita a breve distanza da altri produttori come Dell e decretando di fatto il declino del formato.
Attualmente Sony detiene circa il 70 per cento del mercato globale dei floppy, ma il calo verticale delle esportazioni e delle vendite giapponesi (dove ancora nel 2002 venivano acquistati 47 milioni di floppy disk) ha spinto gli amministratori della corporation nipponica a cancellare la produzione per il suo paese di origine.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • Digital LifeLaptop nuovo, virus vecchioSuccede a Medion, produttore balzato agli onori delle cronache perché su un lotto dei suoi portatili si troverebbe un codice virale vecchio di 13 anni. Ma l'azienda nega di averlo diffuso
  • AttualitàBandiere a mezz'asta per l'IT statunitenseIn poco meno di una settimana sono venuti a mancare tre riferimenti per il mondo informatico americano: Gordon S. Macklin e Al Shugart sono morti, mentre Jim Gray è scomparso
  • SicurezzaEugene Kaspersky: viaggio in Italia Inaugurata la sede italiana del noto marchio russo. Punto Informatico ha fatto quattro chiacchiere con il suo patron Eugene, per scoprire la sua visione del web e del problema sicurezza. Parola d'ordine? Meno anonimato in rete
  • TecnologiaDell manda in pensione il floppyDell è il primo grande produttore di PC ad aver deciso di eliminare il floppy da alcune sue linee di computer consumer. L'azienda spera di rimpiazzare i vecchi dischetti con alternative al passo con i tempi, come le memorie flash
  • BusinessApple/ Vent'anni di Macintoshdi D. Galimberti - Questo mese decorre il ventesimo anniversario dal lancio del primo Mac. Un'occasione per un rapido excursus sulla storia di Apple e della sua più celebre macchina
90 Commenti alla Notizia Sony seppellisce i floppy
Ordina
  • Un lettore floppy costa poco o niente e occupa poco o niente spazio.
    Considerato che, in caso di malfunzionamento spesso é l'unico media funzionante (perché funziona senza bisogno di driver) e puó essere prezioso per salvare dati e leggere drivers penso che valga la pena di tenerlo montato, anche se ormai é in disuso.
    non+autenticato
  • ... in versione floppy disk.
    Che casino Sorride

    tra l'altro i floppy formattati per Mac tengono solo 800k
  • Può capitare di avere PC obsoleti teconologicamente, ma non rimpiazzabili a costi ragionevoli. Per es. quelli integrati nelle macchine utensili.
    Si tratta di macchine che impiegano Dos, o Windows 3.11 o 95. Con software che dialogano via floppy. O peggio ancora, con software che pretendono di scrivere solo sui dischi A o B.

    Che voi sappiate, esiste modo di rimpiazzare il drive dei floppy con qualcosa di più moderno, tipo lettori per schede SD (per esempio).
    Intendo dire una interfaccia hardware che, senza bisogno di driver software, faccia credere al PC di avere un floppy, ma gli faccia in realtà usare una scheda SD.

    È una cosa che mi incuriosisce, ma che potrebbe avere anche un mercato, visto che un PC industriale nuovo costa alcune migliaia di euro.
    non+autenticato
  • Non si tratta solo di nostalgia per i vecchi FD, come si legge in "Peccato" o "Ne ho fatta scorta", secondo me non e' esatto che i FD non servono piu', che 1440 KB o 720 KB non bastano. In 720 KB ci sta un libro di 300 pagine! Certo per una di quelle foto animate da un GB non bastano. Un FD Drive non porta via molto posto, idem il driver per gestirlo. Si tratta solo di manovre dei big per imporre altri tipi di supporti di meoria molto piu' costosi. E infatti molti fanno incetta di FD o di FDD. Tutta roba comunque che case secondarie continuano ad offrire, magari modernizzata per adattarla a uscite USB. Perche' non lasciare liberi gli utilizzatori di scegliere cosa usare? Io potrei scrivere due o tre FD all'anno di appunti, e usare una Pen Drive solo per avere un back up generale. Se si usa ogni giorno una PD la si logora alla svelta, e costa un cento volte piu' di un FD.
    Paolo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo P.
    > Si tratta solo di
    > manovre dei big per imporre altri tipi di
    > supporti di meoria molto piu' costosi.

    E' vero!
    A cosa mi serve la macchina quando posso andare al paese vicino comodamente anche a dorso di mulo?
    E' stata tutta una manovra per imporre un mezzo di trasporto più costoso!!
    non+autenticato
  • Dunque 1 floppy costa 0.4€ circa. 1 DVD 0.25€ circa.
    1 DVD ha capienza di circa 3342 un floppy.
    Domanda, quale dei 2 è più economico?
    Il floppy è riscrivibile? Bhè ci sono anche i dvd riscrivibili. E comunque un dvd può essere scritto più volte se non lo finalizzi.

    Una pennetta USB è scrivibile 1 milione di volte. Ammettiamo che mentano sulle cifre, e che i cicli di scrittura per cella di memoria siano "solo" 100.000. Quanto riscritture dovrebbe durare un floppy per diventare più economico di una pennetta? Considera che i firmware della pennetta smistano le scritture su zone meno utilizzate per aumentarne la vita media...
    non+autenticato
  • Meno male che qualche anno fa ne comprai diversi pacchi, in vista della loro imminente sparizione. Comprai anche un lettore floppy di scorta,che ormai non si trovano più. Non si sa mai che un giorno avrò bisogno di leggere qualche vecchio floppy!

    Inoltre con il classico trucco dello scotch sul buco a sinistra si possono usare anche sul mio caro buon vecchio Amiga1200!!!
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)