Claudio Tamburrino

USA, truppe per la proprietÓ intellettuale

Sono 35 i nuovi agenti federali destinati a far rispettare il diritto d'autore. Dentro e fuori dagli States

Roma - Gli Stati Uniti si sono dotati di 35 nuovi agenti federali destinati alla tutela della proprietà intellettuale sia sul territorio nazionale che per crimini internazionali.

Il Dipartimento di Giustizia ha aperto 15 nuove posizioni per assistenti procuratori, tutti parte del programma Computer Hacking and Intellectual Property (Chip). L'FBI ha invece assunto 20 nuovi agenti speciali destinati alle squadre destinate alla tutela della proprietà intellettuale di Los Angeles, San Francisco, New York e Washington, dove tali tipi di reati "generano maggiori preoccupazioni". Questi si andranno aggiungere agli attuali 31 agenti speciali che hanno nel Bureau specifiche mansioni di tutela della PI.

"Il furto di proprietà intellettuale - ha spiegato in un comunicato Gordon Snow della cyber-divisione dell'FBI - è un problema globale che colpisce finanziariamente individui e aziende e può minacciare la sicurezza pubblica". Anche perché, spiega il Procuratore generale aggiunto Gringler "l'enforcement della proprietà intellettuale è centrale per la protezione delle competenze che permettono alla nostra nazione di continuare a ricoprire un ruolo primario per l'avanzamento tecnologico, lo sviluppo economico e la creazione di posti di lavoro".
L'allargamento del personale specializzato è stato annunciato nella Giornata Mondiale della Proprietà intellettuale.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
17 Commenti alla Notizia USA, truppe per la proprietÓ intellettuale
Ordina
  • Io vivo in Italia e ho diritti sanciti dalla mia costituzione e dai vari trattati firmati dal mio STATO!
    Se vengono a ficcanasare nel mio pc sono Loro a passare un brutto non quarto d'ora ma anno!
    E si che anche negli staes la libertà individuale è protetta!
    Tempo una settimana e questi dovranno chiudere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: utonto
    > Io vivo in Italia e ho diritti sanciti dalla mia
    > costituzione e dai vari trattati firmati dal mio
    > STATO!

    Hai presente la pubblicità di una famosa bibita dove ad un certo punto c'è una sorta di task-force che ripulisce la stanza di una ragazza?
    Dunque questa task-force, a tutela delle major, di certo non si fermerà per vari trattati bilaterali o costituzioni dei paesi non-USA.
    Eredicheranno il problema alla radice venendo a prendere i condivisori direttamente nelle loro case, e di certo non entreranno dalla porta!

    Prepariamoci! Pannello di controllo --> disinstalla eMule!

    MESSAGGIO DI PROPAGANDA PRO MAJOR
    non+autenticato
  • > Eredicheranno il problema alla radice venendo a
    > prendere i condivisori direttamente nelle loro
    > case, e di certo non entreranno dalla
    > porta!

    E poi finiranno tutti a PROCESSO:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Caso_Abu_Omar#Process...

    > Prepariamoci! Pannello di controllo -->
    > disinstalla
    > eMule!

    Prepariamoci 2: disinstalla browser che se no vai su rapidshare oppure youtube o ancora google!
    non+autenticato
  • - Scritto da: utonto
    > Io vivo in Italia e ho diritti sanciti dalla mia
    > costituzione e dai vari trattati firmati dal mio
    > STATO!

    nel caso non ci avessi fatto caso, da circa 70 anni in qua i tuoi diritti e la sovranità dello stato italiano sono tutte cose di cui gli USA hanno sempre sistematicamente dimostrato nei FATTI di fregarsene altamente

    > Se vengono a ficcanasare nel mio pc sono Loro a
    > passare un brutto non quarto d'ora ma
    > anno!

    usi windows?
    bene... (ri)leggiti la licenza d'uso: scoprirai che TU gli hai dato il premesso di frugare sul tuo (sic!) pc

    usi in iPhone?
    bene... (ri)leggiti la/e licenza/e d'uso: scoprirai che TU gli hai dato il premesso di frugare sul tuo (sic!) telefono... sul quale tu NON puoi decidere un bel nulla: possono installarti e cancellarti praticamente quello che vogliono...

    continuo?...

    > E si che anche negli staes la libertà individuale
    > è protetta!

    si si certo... è protetta in modo direttamente proporzionale ai soldi che uno ha...

    > Tempo una settimana e questi dovranno chiudere!

    questi sono solo un po' di marketing da dare in pasto ai media...

    hai idea di cosa fanno C1A/N5A/FB1?
    non+autenticato
  • Dove sono quelli del 'è arrivato il messia Obama'.
    Siamo in piena crisi economica e questi vanno a proteggere i 'parassiti'
    non+autenticato
  • > hai idea di cosa fanno C1A/N5A/FB1?

    Celeranno l'esistenza degli alieni disposti a condividere con noi gratis la loro tecnologia purché non la brevettiamo?
    non+autenticato
  • ...in questi "States" Ficoso

    Prima di proteggere le "proprietà intellettuali" di società multimilionarie che se potessero brevetterebbero pure l'aria respirabile (inclusa quella inquinata) a suon di multe stratosferiche, perquisizioni (con metodi da Ghestapo) e cause legali a dir poco ridicole, che iniziassero a combattere il livello di povertà e di criminalità che non sembra messo bene...
    non+autenticato
  • Mettemose daccordo avete dei problemi seri la roba tagliata con le porcherie fa male proprio!
    Proprietà intellettuale delle aziende?
    Ma da quando le aziende hanno intelletto?
    L'intelletto ce lo hanno (se smettono di farsi) le persone fisiche le persone "giuridiche" non hanno alcun intelletto, al massimo ce lo hanno i rappresentanti umani di tali persone giuridiche!
    Facciamola finita una volta per tutte di spacciare ossimori inventati da qualche lobbista beota per principi da proteggere addirittura!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ullala
    > Mettemose daccordo avete dei problemi seri la
    > roba tagliata con le porcherie fa male proprio!
    >
    > Proprietà intellettuale delle aziende?
    > Ma da quando le aziende hanno intelletto?
    > L'intelletto ce lo hanno (se smettono di farsi)
    > le persone fisiche le persone "giuridiche" non
    > hanno alcun intelletto, al massimo ce lo hanno i
    > rappresentanti umani di tali persone
    > giuridiche!
    Vero, ma chi ci mette tutti i mezzi di produzione dagli studios dei cinema ai laboratori scientifici dove vengon partoriti brevetti?
    Il singolo autore, scopritore?
    Non mi risulta proprio.
    Se vuoi far da solo e ci riesci, fallo. Allora si che avresti ragione.
    non+autenticato
  • "è un problema globale che colpisce finanziariamente individui e aziende e può minacciare la sicurezza pubblica"

    Sicurezza pubblica??? Ma cosa stanno dicendo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: MaestroX
    > "è un problema globale che colpisce
    > finanziariamente individui e aziende e può
    > minacciare la sicurezza
    > pubblica"
    >
    > Sicurezza pubblica??? Ma cosa stanno dicendo?

    Ssshhh, non parlare forte che se ti sentono vengono subito a recluderti.
    In realtà stanno preparando un piano per invadere Cuba, la roba che prendono in Afghanistan non è buona......
  • eh si mi sa che si sono fumati un po' troppo copertone!
    non+autenticato
  • andare contro la proprietà intellettuale e' il primo passo per andare contro la proprietà privata e contro il sistema economico mondiale!
    se lo vedi sotto questi termini e' una questione di sicurezza nazionale!!!!
    guerra hai comunisti anarchici!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > andare contro la proprietà intellettuale e' il
    > primo passo per andare contro la proprietà
    > privata e contro il sistema economico
    > mondiale!
    > se lo vedi sotto questi termini e' una questione
    > di sicurezza
    > nazionale!!!!
    > guerra hai comunisti anarchici!

    scherza scherza hai centrato in pieno il punto
    non+autenticato
  • - Scritto da: CCC
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > andare contro la proprietà intellettuale e' il
    > > primo passo per andare contro la proprietà
    > > privata e contro il sistema economico
    > > mondiale!
    > > se lo vedi sotto questi termini e' una questione
    > > di sicurezza
    > > nazionale!!!!
    > > guerra hai comunisti anarchici!
    >
    > scherza scherza hai centrato in pieno il punto

    Già, questo è il punto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nOra
    > - Scritto da: CCC
    > > - Scritto da: Nome e cognome
    > > > andare contro la proprietà intellettuale e' il
    > > > primo passo per andare contro la proprietà
    > > > privata e contro il sistema economico
    > > > mondiale!
    > > > se lo vedi sotto questi termini e' una
    > questione
    > > > di sicurezza
    > > > nazionale!!!!
    > > > guerra hai comunisti anarchici!
    > >
    > > scherza scherza hai centrato in pieno il punto
    >
    > Già, questo è il punto.
    Sottoscrivo, questo è il punto.
    Quindi si tratta solo di stabilire da che parte stare o conviene stare.
    Visto che la propietà intellettuale in genrale nelle economie occidantali acquisirà sempre più importanza (non sto parlando solo di fiml e musica), pensate davvero che con la semplice pirateria si possa risolvere tutto?
    Meglio riformare il copyright che abolirlo, metterci dentro limiti temporali più corti e altro prima che che le opere intellettuali diventino libere, ecc.
    Non un movimeto o partito pirata, ma un moviemnto per riformare il copyright dovrebbe esserci, alla luce del sole.
    non+autenticato