Giorgio Pontico

Opera si dà all'email

Confermato l'acquisto di FastMail.FM, email service provider australiano. Per una navigazione social via browser? Mistero

Roma - Opera Software, l'azienda norvegese che cura lo sviluppo del browser omonimo, ha acquistato FastMail.FM, un servizio di email service provider australiano attivo da più dieci anni sul mercato.

Con questa acquisizione Opera intende offrire ai propri utenti un servizio di messaggistica affiancato ai propri browser: "Le nuove generazioni di netizen muoveranno i primi passi nel Web attraverso dispositivi portatili - ha dichiarato Rolf Assev, CSO di Opera - combinando le forze di Opera e FastMail.FM gli utenti potranno inviare e ricevere messaggi da qualsiasi terminale".

Non è ancora chiaro in che modo si concretizzeranno le parole di Assev, in quanto i termini dell'accordo non sono stati rivelati e i piani di Opera sembrano ancora molto vaghi.
Tuttavia la crescente popolarità del browser della O, soprattutto nella sua versione Mini sbarcata di recente anche su iPhone, costituisce una buona base di potenziali utenti per FastMail.FM, che negli ultimi tempi stava soffrendo il sovraffollamento del settore.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • TecnologiaOpera Mini su iPhone, c'èNonostante le previsioni Cupertino approva l'applicazione del browser in diretta concorrenza con Safari. A fare la differenza le sue differenze da Safari?
  • BusinessVodafone si mette all'OperaIl colosso britannico delle TLC vuole portare Internet in mobilità anche nei mercati emergenti. Grazie all'aiuto diretto di Opera Software e del suo mini-browser
  • TecnologiaOpera 10.50 si aggiornaChiusa una vulnerabilità seria, sistemazioni anche per l'interfaccia e le funzionalità del browser. Ritocchi anche per le prestazioni, ora secondo gli sviluppatori le migliori del lotto
2 Commenti alla Notizia Opera si dà all'email
Ordina