Alfonso Maruccia

James Cameron filmerà Marte in 3D

Il regista di Avatar sta collaborando con un contractor NASA. Con l'obiettivo di installare una videocamera stereoscopica in cima al prossimo rover in partenza per Marte

Roma - Mentre Spirit e Opportunity sono attualmente impegnati (secondo le possibilità di ciascuno) a condurre esperimenti e sondare in lungo e in largo il Pianeta Rosso, NASA già pensa al prossimo rover da spedire su Marte e alla tecnologia di cui sarà dotato. Curiosity, ufficialmente noto come Mars Science Laboratory, partirà nel 2011 e porterà in dote una videocamera 3D, ideata con il contributo di nientemeno che il regista James Cameron.

Autore di alcuni tra i più clamorosi successi cinematografici della storia di Hollywood (Terminator 1&2, Titanic), Cameron si è convertito alla "religione" del 3D contribuendo, con il suo recente Avatar, a stracciare ogni record di incassi (in sala come in home video) e a gettare le basi di una cinematografia tridimensionale più consapevole e meno propensa a sparare effettacci grossolani in faccia allo spettatore dotato degli occhialini di ordinanza.

Cameron ha girato Avatar con la videocamera stereoscopica "Fusion Camera System" da lui stesso realizzata, grazie alla quale ogni scena è stata ripresa in simultanea da due obiettivi capaci di fornire due prospettive leggermente diverse dello stesso set. Vista la sua esperienza in materia, non stupisce scoprire che il regista stia attivamente collaborando con Malin Space Science Systems, contractor NASA di base a San Diego che ha il compito di realizzare un cam 3D da montare "a bordo" del rover Curiosity.
Oltre a tastare il polso all'ambiente marziano per verificare la sua eventuale abitabilità, Curiosity sarà quindi in grado di catturare spettacolari sequenze tridimensionali delle brulle rocce rosse e delle dune sabbiose che infestano la superficie del pianeta, sulla corta distanza così come nell'orizzonte distante dell'alba ferruginosa del nostro vicino nel Sistema Solare.

Ed è stato un obiettivo, quello di dotare il rover di una videocamera 3D, che ha rischiato di finire nel dimenticatoio a causa delle restrizioni di budget imposte a NASA dall'amministrazione Obama. Cameron sarebbe però riuscito a convincere l'amministratore di NASA Charles Bolden a mantenere la cam tridimensionale.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàNASA, piani per il futuro L'ente spaziale americano, che guida l'esplorazione del Sistema Solare, si interroga sulle sue prossime mosse. E nel frattempo si ritrova invischiato in una gustosa vicenda di nomi dati a navi spaziali
  • TecnologiaNASA, Spirit si prepara per l'invernoIl rover marziano andrà incontro a uno shutdown progressivo fino a interrompere completamente le comunicazioni con la Terra. La speranza è che superi l'inverno. Sulla ISS, nel frattempo, gli astronauti installano la Cupola italiana
  • AttualitàNASA non balla da solaL'agenzia spaziale statunitense approfitta dell'aiuto di tutti per continuare con i suoi piani di esplorazione spaziale. E in testa alla fila dei partner ci sono Russia ed Europa
  • AttualitàObama: su Marte entro 30 anniIl presidente degli Stati Uniti in Florida per un discorso sullo stato dell'agenzia spaziale. Promette revisioni, garanzie sui posti di lavoro sostenuti dalle attività di NASA e qualche miliardo di dollari in più
28 Commenti alla Notizia James Cameron filmerà Marte in 3D
Ordina
  • Visto che le telecamere su Marte sono da sempre state due con tecnologia stereoscopica, la novità della questione è la pubblicità del regista. Ovviamente ha contribuito per acquisire prioritariamente le immagini e così potrà fare per prima un documentario in 3D.
    Insomma ogni tanto scoprire l'acqua calda può essere un buon investimento. Occhiolino
  • Sono una cosa un po' diversa:
    http://www.msss.com/news/index.php?id=14
    Non per ottenere "semplici" anaglifi, ma si parla di un sistema di zoom per ottenere sequenze cinematiche in 3D, con un campo così ampio da essere comparabile all'occhio umano e in visione stereo. Si possono ottenere quasi tutti gli stessi risultati scientifici anche senza, perciò la Nasa pensava di risparmiare, ma non si otterrebbero quelle cose. Cameron non lo fa per avere le immagini prima, ma per avere dei video spettacolari che altrimenti non sarebbero possibili.Occhiolino
    non+autenticato
  • > Non per ottenere "semplici" anaglifi

    L'anaglifo riguarda solamente la tecnica di visualizzazione, che è indipendente dal metodo di acquisizione e che comunque viene generato a partire da una stereocoppia. Difatti:
    http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/stereo-arc.html

    Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13 anni che le fanno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mars
    > > Non per ottenere "semplici" anaglifi
    >
    > L'anaglifo riguarda solamente la tecnica di
    > visualizzazione, che è indipendente dal metodo di
    > acquisizione e che comunque viene generato a
    > partire da una stereocoppia.
    > Difatti:
    > http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/stereo-arc.html
    >
    > Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13
    > anni che le
    > fanno.

    Giustamente... cambia ovviamente (solamente) la spettacolarità con tecnologia più recente.
  • beh.. se entrano piu soldi alla nasa la cosa non è un male.. cameron è un nome di successo ^^
  • - Scritto da: lordream
    > beh.. se entrano piu soldi alla nasa la cosa non
    > è un male.. cameron è un nome di successo
    > ^^

    SUCCESSO SÌ PERÒ HA ANCHE PRESO IDEE DAGLI ALTRI
    Diciamo che investe bene il suo denaro.
    http://taurinorum.com/testi/Avatar.html
  • - Scritto da: ninjaverde
    > Giustamente... cambia ovviamente (solamente) la
    > spettacolarità con tecnologia più
    > recente.

    Grossomodo sì. Cambiano anche i costi, per qualcosa che non aggiunge molto, dal punto di vista scientifico, a ciò che si otterrebbe con la solita coppia di camere per le riprese stereoscopiche.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mars
    > bla bla

    Rileggi e sarai più fortunato:
    http://www.msss.com/news/index.php?id=14
    non+autenticato
  • > Rileggi e sarai più fortunato:
    > http://www.msss.com/news/index.php?id=14

    Ho capito perfettamente cosa c'è scritto, sei tu che non capisci che gli anaglifi sono solo una tecnica di VISUALIZZAZIONE indipendente dalla tecnica di ACQUISIZIONE!
    non+autenticato
  • Già le foto in 3D di Marte abbondano in tale quantità da permettervi di passare ore a vederle, questa è notizia è perlomeno "buffa".
    I rover hanno trasmesso centinaia di immagini utili, perchè pensate che avessero 2 telecamere a bordo ? Per fare anaglifi a migliaia, come è successo.
    non+autenticato
  • Non si tratta di "semplici" foto 3D/anaglifi:
    http://www.msss.com/news/index.php?id=14
    Si parla di un sistema di zoom per ottenere sequenze cinematiche in 3D, con un campo così ampio da essere comparabile all'occhio umano e in visione stereo. Si possono ottenere quasi tutti gli stessi risultati scientifici anche senza, perciò la Nasa pensava di risparmiare, ma non si otterrebbero quelle cose. Cameron probabilmente cerca di ottenere dei video spettacolari che altrimenti non sarebbero possibili.
    non+autenticato
  • > Non si tratta di "semplici" foto 3D/anaglifi

    L'anaglifo riguarda solamente la tecnica di visualizzazione, che è indipendente dal metodo di acquisizione e che comunque viene generato a partire da una stereocoppia. Difatti:
    http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/stereo-arc.html

    Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13 anni che le fanno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mars
    > > Non si tratta di "semplici" foto 3D/anaglifi
    >
    > L'anaglifo riguarda solamente la tecnica di
    > visualizzazione, che è indipendente dal metodo di
    > acquisizione e che comunque viene generato a
    > partire da una stereocoppia.
    > Difatti:
    > http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/stereo-arc.html
    >
    > Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13
    > anni che le
    > fanno.

    Ripeto, visto che hai letto solo una frase: ho detto che non sono semplici foto, perché, se leggi, si parla di riprese video, di uno zoom e tutto il resto. Poi se la tua mente si fissa solo su una cosa e non sa andare oltre non so che farci. Ah e le riprese stereoscopiche le facevano molto prima di 13 anni fa.
    non+autenticato
  • > Ripeto, visto che hai letto solo una frase: ho
    > detto che non sono semplici foto, perché, se
    > leggi, si parla di riprese video, di uno zoom e
    > tutto il resto.

    ... che puoi benissimo visualizzare anche con gli anaglifi, dato che gli anaglifi sono solamente una tecnica di VISUALIZZAZIONE che non ha nulla a che fare con la tecnica di ACQUISIZIONE!

    > Ah e le riprese stereoscopiche le facevano
    > molto prima di 13 anni fa.

    Ma grazie, se non me lo dicevi tu...
    Mi sembra ovvio che stavo parlando delle riprese stereoscopiche del suolo marziano!
    non+autenticato
  • Curiosity, ufficialmente noto come Mars Science Laboratory, partirà nel 2011 e porterà in dote una videocamera 3D, ideata con il contributo di nientemeno che il regista James Cameron.

    E' già dal 1997 che vengono acquisite immagini stereoscopiche della superficie di Marte.

    Mars Pathfinder (1997)
    http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF
    http://en.wikipedia.org/wiki/Mars_Pathfinder
    Galleria
    http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/anaglyph-arc.ht...

    Mars Exploration Rover Mission (2004)
    http://marsrovers.jpl.nasa.gov
    http://en.wikipedia.org/wiki/Mars_Exploration_Rove...
    Galleria
    http://marsrover.nasa.gov/gallery/3d/spirit
    http://marsrover.nasa.gov/gallery/3d/opportunity
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mars
    > Curiosity, ufficialmente noto come Mars
    > Science Laboratory, partirà nel 2011 e porterà in
    > dote una videocamera 3D, ideata con il contributo
    > di nientemeno che il regista James
    > Cameron.

    >
    > E' già dal 1997 che vengono acquisite immagini
    > stereoscopiche della superficie di
    > Marte.
    >
    > Mars Pathfinder (1997)
    > http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Mars_Pathfinder
    > Galleria
    > http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/anaglyph-arc.ht
    >
    > Mars Exploration Rover Mission (2004)
    > http://marsrovers.jpl.nasa.gov
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Mars_Exploration_Rove
    > Galleria
    > http://marsrover.nasa.gov/gallery/3d/spirit
    > http://marsrover.nasa.gov/gallery/3d/opportunity

    Quoto. Non capisco questa notizia..
    1977
    977
  • ma soprattutto c'era bisogno di james cameron per fare una cosa del genere?
    non+autenticato
  • Quelli sono anaglifi, da guardare con gli occhialini rossi e blu o verdi, che esistono da molto prima del 1997: i primi esperimenti risalgono all'800 e negli anni '50 andavano parecchio di moda.

    "The two Mastcams were originally proposed to have the identical 15:1 zoom (variable focal length) lenses on each camera [each camera could image from 100 mm focal length (telephoto) down to 6.5 mm focal length (wide angle)]. NASA directed that the development of the zoom lens be abandoned in 2007 as a cost saving measure, and the Fixed Focal Length Mastcams just delivered were developed to replace the zoom versions. With the two completed and delivered fixed focal length cameras in hand, NASA recently decided to fund completion of the zoom cameras by the Mastcam team, with the possibility of swapping out the old cameras for the new ones provided they can be assembled and tested in the time remaining before the MSL rover begins final testing early next year. The effort to build the zoom lens cameras has just started at MSSS.

    "Restoring the zoom is not a science issue," said Michael Malin, Mastcam Principal Investigator, "although there will be some science benefits." "The fixed focal length Mastcams we just delivered will do almost all of the science we originally proposed. But they cannot provide a wide field of view with comparable eye stereo. With the zoom Mastcams, we'll be able to take cinematic video sequences in 3D on the surface of Mars. This will give our public engagement Co-Investigator, James Cameron, tools similar to those he used on his recent 3D motion picture projects.""
    http://www.msss.com/news/index.php?id=14
    non+autenticato
  • > Quelli sono anaglifi, da guardare con gli
    > occhialini rossi e blu o verdi

    Primo, lo standard de facto è rosso-ciano.

    Secondo, l'anaglifo riguarda solamente la tecnica di visualizzazione, che è indipendente dal metodo di acquisizione e che comunque viene generato a partire da una stereocoppia. Difatti:
    http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/stereo-arc.html

    Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13 anni che le fanno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mars
    > > Quelli sono anaglifi, da guardare con gli
    > > occhialini rossi e blu o verdi
    >
    > Primo, lo standard de facto è rosso-ciano.

    Primo: lo è attualmente, ma non è stato sempre rosso ciano e non per forza. Che c'azzecca?

    > Secondo, l'anaglifo riguarda solamente la tecnica
    > di visualizzazione, che è indipendente dal metodo
    > di acquisizione e che comunque viene generato a
    > partire da una stereocoppia.
    > Difatti:
    > http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/stereo-arc.html

    Secondo: alla NASA secondo te su cosa stavano risparmiando che Cameron invece voleva? Le due camere per le riprese stereoscopiche c'erano in entrambi i casi. Rileggiti quel che ho linkato, se no parli di cavoli a merenda.

    > Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13
    > anni che le
    > fanno.

    Terzo: le riprese fotografice e video stereoscopiche esistono da molto di più (Nasa a parte, da un secolo e oltre...), ma non è di quello che si parla.
    non+autenticato
  • >> Primo, lo standard de facto è rosso-ciano.

    > Primo: lo è attualmente, ma non è stato sempre
    > rosso ciano e non per forza. Che c'azzecca?

    Guarda che hai scritto tu rosso-verde o rosso-blu, non io.
    E se guardi qui:
    http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/anaglyph-arc.ht...
    http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery/3d/spirit
    http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery/3d/opportun...
    vedrai che sono rosso-ciano, che difatti è lo standard de facto.

    > Le due camere per le riprese stereoscopiche c'erano in
    > entrambi i casi. Rileggiti quel che ho linkato, se no
    > parli di cavoli a merenda.

    Tu hai scritto Quelli sono anaglifi, da guardare con gli occhialini rossi e blu. Ti ripeto che l'anaglifo è solo una tecnica di VISUALIZZAZIONE, totalmente indipendente dal sistema di ACQUISIZIONE. Ora è più chiaro?

    >> Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13
    >> anni che le fanno.

    > Terzo: le riprese fotografice e video
    > stereoscopiche esistono da molto di più

    Ma grazie, se non me lo dicevi tu...
    Mi sembra ovvio che stavo parlando delle riprese stereoscopiche del suolo marziano!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mars
    > >> Primo, lo standard de facto è rosso-ciano.
    >
    > > Primo: lo è attualmente, ma non è stato sempre
    > > rosso ciano e non per forza. Che c'azzecca?
    >
    > Guarda che hai scritto tu rosso-verde o
    > rosso-blu, non
    > io.
    > E se guardi qui:
    > http://mpfwww.jpl.nasa.gov/MPF/mpf/anaglyph-arc.ht
    > http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery/3d/spirit
    > http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery/3d/opportun
    > vedrai che sono rosso-ciano, che difatti è lo
    > standard de
    > facto.
    >
    > > Le due camere per le riprese stereoscopiche
    > c'erano
    > in
    > > entrambi i casi. Rileggiti quel che ho linkato,
    > se
    > no
    > > parli di cavoli a merenda.
    >
    > Tu hai scritto Quelli sono anaglifi, da
    > guardare con gli occhialini rossi e blu
    . Ti
    > ripeto che l'anaglifo è solo una tecnica di
    > VISUALIZZAZIONE, totalmente indipendente dal
    > sistema di ACQUISIZIONE. Ora è più
    > chiaro?
    >   
    > >> Ergo, le riprese stereoscopiche sono già da 13
    > >> anni che le fanno.
    >
    > > Terzo: le riprese fotografice e video
    > > stereoscopiche esistono da molto di più
    >
    > Ma grazie, se non me lo dicevi tu...
    > Mi sembra ovvio che stavo parlando delle riprese
    > stereoscopiche del suolo
    > marziano!
    Fave!
    Nessuno dei 2 ha capito un birillo!
    La reale differenza sta nel fuoco fisso vs zoom!
    È una mera questione di geometria!
    Per capirla è sufficiente osservare come siamo fatti (2 occhi a distanza di pochi cm. ).
    Le lenti dei nostri occhi sono essenzialmente a focale fissa!
    E l'effetto di profondità "stereoscopica" funziona a distanza breve.
    È una caratteristica tipica di alcuni animali!
    1) scimmie e derivati serve ad acchiare il ramo (vicino) invece che a fare un tonfo dall' albero.
    2) carnivori evoluti!
    Serve a dare la "zampata decisiva" e a piantare le zanne al posto giusto.
    L'effetto risultante (visione stereoscopica) è basato sia sul sistema di acquisizione della immagine (2 occhi o 2 telecamere ) che di riproduzione 2 schermi o 2 retine.
    Tutto questo però funziona a breve distanza!
    Noi percepiamo la tridimensionalità fino ad alcuni metri (dato che gli angoli di ripresa differenti tra i due obbiettivi o occhi sono diversi di pochi cm.)
    L'effetto parallasse è limitato dalla breve distanza tra i 2 occhi!
    Le distanze maggiori sono valutate su un rendering sostanzialmente "piatto " perché l'effetto paralasse è limitato dalla scarsa distanza tra i 2 occhi /obiettivi!
    In quel caso le distanza vengono interpretate dal nostro cervello su base dimensionale / prospettica (più piccolo = più distante ).
    È qui che entra in gioco l'effetto "falsante " dello zoom!
    Noi percepiamo come falsa (innaturale ) una immagine zoomata perché ad un "avvicinamento " (aka ingrandimento ) non corrisponde un "avvicinamento " effettivo (sdoppiamento percepito dell'immagine ).
    In parole povere per avere uno zoom 3d realistico all' ingrandimento dovrebbe corrispondere un aumento della distanza tra i 2 obiettivi di ripresa tra di loro (cosa in natura non possibile ).
    Insomma è una mera questione di geometria!
    Per questo motivo realisimo 3d=nozoom.
    E risoluzione = zoom ottico ma norealismo!
    La cosa migliore in astratto è non rinunciare a nulla (cosa che immagino che facciano ) e avere una telecamera "normale " ( con zoom e annessi e connessi ) e una (doppia ) a fuoco fisso per il realismo 3d.
    (Botte piena e moglie ubriaca ).
    Cameron o non cameron le cose stanno così è geometria elementare!
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Per la stessa ragione per cui capisci in una foto cosa è più vicino e cosa è più lontano.
    Il cervello reinterpreta l'immagine e stabilisce le profondità.
    Ci sono anche molte illusioni ottiche che si basano su questo, ed infatti quante volte nei platform stimi male la distanza e cadi?Sorride
  • contenuto non disponibile