Claudio Tamburrino

Twitter, cinguetto quindi quoto

Diventa possibile incastonare i tweet con un semplice passaggio di HTML. Proprio come si fa con i video di YouTube. Il microblogging è ormai la voce della Rete?

Roma - Oggi Twitter dovrebbe inaugurare uno strumento per incastonare i cinguettii su siti di parti terze con un semplice passaggio di HTML.

Il servizio di microblogging vorrebbe in questo modo implementare un nuovo modo per citare ed elevare i cinguettii a dichiarazione ufficiale, fine per cui vengono già utilizzati.

Grazie a questo nuovo strumento dovrebbe infatti essere possibile incorporare in una pagina il tweet voluto, come se fosse un ritaglio dello screenshot in cui si trova, insieme al profilo dell'autore. Allo stesso modo di come adesso si può fare con i video di YouTube. Insomma, Twitter avrebbe assecondato l'abitudine dei giornalisti e blogger informatici a ritagliarsi da se l'immagine da incorporare dell'articolo.
In questo modo la piattaforma potrebbe da un lato estendere al sua presenza ufficiale, come nella strategia annunciata al CHIRP di quest'anno, dall'altro potrebbe seguire l'utilizzo che viene fatto dei tweet, ottenerne statistiche ed eventualmente collegarvi dati aggiuntivi.

Per il momento il cinguettio incastonato non sembrerebbe dare la possibilità, idealmente utile, di retweet o risposta.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaTwitter: chi fa da sé...Il tecnofringuello compra Tweetie e lo trasforma nel suo client ufficiale. La lista della spesa sembra lunga e gli sviluppatori di applicazioni sollevano dubbi sull'opportunità di questo cambio di rotta
  • AttualitàTwitter, cinguettii promozionaliIl tecnofringuello cala la carta della piattaforma pubblicitaria di proprietà e intanto prosegue la sua opera registrando domini. Con uno sguardo a Wall Street
  • TecnologiaTwittare, sempre e ovunqueLa piattaforma di microblogging si allarga per abbracciare l'intero Web. Con nuove API che aprono sempre di più nuovi spazi per Twitter anche su altri siti