Alessandro Del Rosso

Android e Seven, per il tablet pari sono

I due produttori taiwanesi, MSI e Asus, non fanno differenze: le loro tavolette esisteranno in due versioni. E cambieranno anche i chip: ARM per qualcuno, Atom per altri

Roma - In fatto di sistemi operativi, sembra che le rivali Asus e MSI abbiano fatto scelte analoghe per i loro imminenti tablet. Entrambe le famiglie di device dovrebbero infatti comprendere sia modelli con Windows 7, basati sulle CPU Atom, sia modelli con Android, basati invece su chip ARM. Stando alle indiscrezioni, le versioni ARM-based adotteranno il system-on-chip Tegra 2 di Nvidia, che almeno sulla carta promette performance grafiche significativamente superiori a quelle fornite dagli Atom Pine Trail.

Le due aziende sveleranno i loro tablet nel corso del Computex 2010 di inizio giugno, ma mentre MSI dovrebbe lanciare almeno un modello Android in contemporanea con le versioni Windows, pare che Asus darà la precedenza ai modelli con Seven: secondo Ubergizmo, gli Eee Pad con Android "non sono previsti nel breve periodo".

Android potrebbe non essere l'unico sistema operativo di Google che girerà sui tablet di Asus: diverse fonti sostengono infatti che il colosso taiwanese stia considerando anche l'adozione dell'imminente Chrome OS, da qui la scelta di ritardare il lancio dei modelli ARM.
L'Eee Pad, che avrà un display da 10 pollici, dovrebbe arrivare nei negozi americani tra la fine di giugno e l'inizio di luglio ad un prezzo di circa 500 dollari. I primi tablet di MSI avranno invece uno schermo compreso fra 8,9 e 10 pollici, e sono attesi sul mercato a luglio con prezzi a partire da 400 dollari.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaUn Eee Pad fa primavera?Con l'arrivo della bella stagione Asus potrebbe svelare il primo Eee PC basato sulla piattaforma ION 2 di Nvidia. Seguito dal primo esemplare di tablet Eee Pad
  • TecnologiaMSI porta in grembo un tabletL'azienda ha rivelato che lancerÓ il suo primo slate nella seconda metÓ dell'anno. Un arco di tempo che consentirÓ al produttore taiwanese di osservare l'accoglienza sul mercato dell'Apple iPad
24 Commenti alla Notizia Android e Seven, per il tablet pari sono
Ordina
  • http://www.sics.se/contiki/

    Ha requisiti minimi, può usare microprocessori a bassa potenza (riducendo i consumi), richiede pochissima memoria, supporta il multitasking ed include un browser.
    non+autenticato
  • - Scritto da: angros
    > http://www.sics.se/contiki/
    >
    > Ha requisiti minimi, può usare microprocessori a
    > bassa potenza (riducendo i consumi), richiede
    > pochissima memoria, supporta il multitasking ed
    > include un
    > browser.

    Meglio che ripassi il tuo inglese.
    ruppolo
    33147
  • Ma ubuntu o xubuntu o qualce altra distro linux non la possono offrire ?
    Bisogna per forza prendersi un sistema operativo imposto da qualche grande multinazionale ?
    guast
    1319
  • questione di accordi

    in passato come andò a finire? beos fuori e ms continuò a dominare

    può dispiacere ma la verità è che i produttori di hardware si spaventano solo di fronte al boss pieno di soldi ( google in questo caso )
    non+autenticato
  • Multinazionale = pubblicità = soldi = (solitamente) più garanzie per utenti inesperti
  • - Scritto da: guast
    > Ma ubuntu o xubuntu o qualce altra distro linux
    > non la possono offrire
    > ?
    > Bisogna per forza prendersi un sistema operativo
    > imposto da qualche grande multinazionale
    > ?

    Se non vuoi smazzarti il supporto direi proprio di si.
    non+autenticato
  • - Scritto da: guast
    > Ma ubuntu o xubuntu o qualce altra distro linux
    > non la possono offrire
    > ?
    > Bisogna per forza prendersi un sistema operativo
    > imposto da qualche grande multinazionale
    > ?

    Certo che no, basta farlo.

    Ubuntu? No, Ubuntu è un sistema operativo concepito per l'uso col mouse. O con la tastiera.

    Ci vuole uno da usare con le dita. E non solo, ci voglio poi anche le applicazioni, da usare con le dita.
    ruppolo
    33147
  • Atom+Seven su un tablet sono una cagata megagalattica, molto meglio una piattaforma ARM magari anche con l'aggiunta di Tegra e come SO un Ubuntu o un Android, costi inferiori, autonomie raddoppiate e potenza di calcolo almeno equivalente, con pieno supporto all'alta risoluzione, utile nel caso si doti il tablet magari di una uscita HDMI!
    Possono realizzare dei Pad da 6-10 pollici con pesi da 300 a 600 grammi e costi a partire dai 200 euro.. attendo con impazienza!
  • > costi a partire dai
    > 200 euro..

    sogna pure
    non+autenticato
  • - Scritto da: GX faithful
    > > costi a partire dai
    > > 200 euro..
    >
    > sogna pure

    E perchè mai?
  • Perché ad oggi non ti sei ancora comprato il celeberrimo netbook ultimo modello per soli 150EUR. magari a 200EUR ce la fai.
    non+autenticato
  • Io continuo a preferire i netbook, meglio se anche touch (vedi serie T di Asus).

    Per 300/400 grammi in più (900-1000g invece che 600g) mi porto appresso una macchina all purposes, con una buona (se non stessa) autonomia e maggiore potenza e non un aggeggio con cui adattarsi in mobilità.

    Se fanno gli smartphone full qwerty e questi sono spesso preferiti ai cugini solo touch un motivo ci sarà...

    Tanto vale per i cellulari, tanto vale per elementi un pò più grossi ed evoluti.
    non+autenticato
  • D'accordo sulla scelta di un netbook, però con display che si possa ruotare e richiudere con il display rivolto verso l''esterno, in modo da poterlo usare come tablet all'occorrenza (mi sono spiegato da cani, scusate)
    non+autenticato
  • Io direi che si potrebbe anche mettere un piccolo mouse portatile (oltre alla tastiera ovviamente), sai, il touchpad a volte è scomodo, e magari anche un monitor esterno, sai quello di un netbook è un po' piccolo.... praticamente ti porti appresso un desktop, veramente comodo!
  • - Scritto da: Il Moralizzat ore
    > Io continuo a preferire i netbook, meglio se
    > anche touch (vedi serie T di
    > Asus).
    >
    > Per 300/400 grammi in più (900-1000g invece che
    > 600g) mi porto appresso una macchina all
    > purposes, con una buona (se non stessa) autonomia
    > e maggiore potenza e non un aggeggio con cui
    > adattarsi in
    > mobilità.
    >
    > Se fanno gli smartphone full qwerty e questi sono
    > spesso preferiti ai cugini solo touch un motivo
    > ci
    > sarà...
    >
    > Tanto vale per i cellulari, tanto vale per
    > elementi un pò più grossi ed
    > evoluti.


    Staremo a vedere come saranno implementati, certo che se mi danno una tavoletta da 10 pollici multitouch sotto i 300 euro (ossia allo stesso prezzo di un netbook) con le stesse potenzialità da pC di un netbook con pesi limati a 600-700 grammi e autonomie da 8 ore a salire, Io alla tastiera e al mouse ci rinuncerei volentieri!
  • Per favore smettila di farci ridere!
    non+autenticato
  • Ovviamente la piattaforma ARM+Android è più scattante e parca di quella Atom+Seven ma non dimentichiamoci che gli usi di queste tavolette saranno i più variegati; e Seven, pur con i suoi limiti, è l'unico che garantisce la compatibilità con tutti i formati e tutti i tipi di accesso a reti.
  • - Scritto da: James Kirk
    > Ovviamente la piattaforma ARM+Android è più
    > scattante e parca di quella Atom+Seven ma non
    > dimentichiamoci che gli usi di queste tavolette
    > saranno i più variegati; e Seven, pur con i suoi
    > limiti, è l'unico che garantisce la compatibilità
    > con tutti i formati e tutti i tipi di accesso a
    > reti.

    Che formati mancherebbero? AutoCAD? Se qualcuno riesce a far girare AutoCAD su un Atom odierno mi faccio cambiare il nome in 'Pirla'. Windows Seven porta solo enormi svantaggi su un tablet, queste si chiamano architetture inadatte che consumano troppa energia e riscaldano troppo (x86), antivirus (e voglio vedere come gira...), un sistema studiato per essere eccessivamente pesante, interfacce inadatte... La gente ci installerà subito Adobe Reader, WinRAR crackato, l'ultima versione di Windows Live Messenger. Poi cronometro alla mano vediamo quanti minuti impiega per bootare...

    PS. L'accesso a reti è la parte più enigmatica, se puoi cortesemente spiegarmelo mi toglieresti un dubbio.
    non+autenticato
  • Win7?
    Con quella interfaccia?
    Asus ricorda un personaggio del mitico fumetto Alan Ford ...
    Il personaggio si chiamava Eutanasio De Suicidis e compariva di tanto in tanto disperato perchè era così fallito che sbagliava anche a suicidarsi!
    non+autenticato