Giorgio Pontico

Tutti i chip di Intel

Santa Clara mostra dei chip capaci di auto-correggersi e ribadisce che il mostro da 48 core non vedrà mai il mercato. Sarà solo di l'ispirazione per le CPU che verranno: meno affamate di energia e sempre più performanti

Bruxelles - Quando si parla di cloud computing spesso e volentieri ci si ritrova a sottolineare la necessità di una banda sempre più larga che possa garantire il funzionamento di servizi basati sulla "nuvola": tuttavia processare una quantità di dati sempre maggiori ha comportato nel tempo un aumento esponenziale del consumo di energia. A questo proposito Intel ha sviluppato una categoria di processori definita "resiliente", ovvero capace di ottimizzare le risorse (circa il 25 per cento in meno di energia utilizzata) mantenendo inalterate qualità e quantità di lavoro.

"Questa tecnologia risulterà fondamentale - ha spiegato Wen-Hann Wang di Intel China - si tratta di circuiti ulteriori che permettono al processore vero e proprio di adattarsi a diverse situazioni, modellando passo per passo il suo fabbisogno di energia a seconda della necessità del momento". Quasi una risposta ai dubbi sollevati nelle scorse ore da Nvidia.

Sviluppati negli Intel Labs di Barcelona questi, chip "intelligenti" sono in grado di ridurre al minimo i consumi aumentando allo stesso tempo le performance. Una soluzione che, stando a quanto dichiarato da James Held, direttore del progetto Tera-Scale Computing Research, è resa necessaria dallo zettabyte di dati che verranno scambiati nel 2010: una quantità destinata ad aumentare ancora, dal momento il che il cloud computing diverrà sempre più pervasivo.
Un'altra ragione che ha portato allo sviluppo dei circuiti integrati nei chip è la necessità di eseguire una grande quantità di calcoli in tempi sempre più ristretti: il frenetico susseguirsi di operazioni talvolta conduce all'errore, e proprio qui emerge la principale caratteristica di questi processori i cui circuiti sono in grado di individuare a monte il calcolo sbagliato e correggerlo senza ostacolare il flusso di lavoro del chip, e quindi dell'utente.

A giudicare dai prototipi mostrati da Intel, Santa Clara sarebbe vicina alla realizzazione su vasta scala che sancirebbe l'ingresso sul mercato di questa tecnologia. Al contrario, la ormai famosa SSC (single-chip cloud computer), la CPU da 48 core, costituirà un esempio per la progettazione di prodotti futuri che poi finiranno nei computer di nuova generazione. Al fine di ottenere un feedback sufficiente per sviluppare ulteriormente questo progetto, come annunciato Santa Clara ne distribuirà un centinaio di esemplari ad altrettante università sparse per il mondo.

Che ormai sia tempo di invertire il trend di crescita esponenziale dei consumi ne sono convinti anche quelli di Google che, oltre ad avere varato una divisione interamente dedicata alla green tech, hanno elaborato alcune soluzioni eco-friendly per raffreddare le proprie server farm: sulle cui caratteristiche nocive poco tempo fa aveva puntato il dito l'organizzazione ambientalista Greenpeace.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
16 Commenti alla Notizia Tutti i chip di Intel
Ordina
  • Sono vent'anni che promettono che la generazione successiva consumerà di meno.
    E' successo solo una volta. Quando hanno fatto fuori quella ciofeca di Pentium, ma non è un grande risultato, ci voleva poco
    guast
    1319
  • Non so in quale caverna vivi, ma se esci scoprirai che tutte le ultime generazioni di CPU intel consumano meno.

    Ovviamente una CPU six core, malgrado ogni singolo core consumi meno della precedente generazionde di CPU quad core, ha un consumo massimo totale più alto per socket.

    Se speri che scenda il consumo per socket aumentando il numero di core allora ti conviene restare nella caverna..

    - Scritto da: guast
    > Sono vent'anni che promettono che la generazione
    > successiva consumerà di
    > meno.
    > E' successo solo una volta. Quando hanno fatto
    > fuori quella ciofeca di Pentium, ma non è un
    > grande risultato, ci voleva
    > poco
    non+autenticato
  • > Ovviamente una CPU six core, malgrado ogni
    > singolo core consumi meno della precedente
    > generazionde di CPU quad core, ha un consumo
    > massimo totale più alto per
    > socket.
    >

    Chi ti dice che quel singolo core sia più veloce del singolo core della cpu della generazione precedente?

    La verità è che la tecnologia avaza più lentamente di quanto vogliono farti credere. Per spingere l'osolescenza e convincerti ad aggiornare devono spremere sempre di più le cpu.
    Non mi importa se un singolo core consuma poco, quando devo far funzionare il mio computer quello che conta è il consumo della cpu
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 16.54
    -----------------------------------------------------------
    guast
    1319
  • - Scritto da: guast
    > Chi ti dice che quel singolo core sia più veloce
    > del singolo core della cpu della generazione
    > precedente?

    le prestazioni di una cpu non si misurano affatto in base alla frequenza

    > La verità è che la tecnologia avaza più
    > lentamente di quanto vogliono farti credere. Per
    > spingere l'osolescenza e convincerti ad
    > aggiornare devono spremere sempre di più le
    > cpu.

    la tecnologia sta avanzando a passi da gigante, forse dovresti aggiornarti.

    > Non mi importa se un singolo core consuma poco,
    > quando devo far funzionare il mio computer quello
    > che conta è il consumo della
    > cpu

    i processori recenti, tra l'altro, sono in grado di abbassare le frequenze di lavoro e di spegnere selettivamente i core inutili.
    non+autenticato
  • E poi, vuoi mettere il risparmio sul riscaldamento se ti metti a giocare a crisys con una bella GPU di ultima generazione...
    non+autenticato
  • - Scritto da: guast
    > Chi ti dice che quel singolo core sia più veloce
    > del singolo core della cpu della generazione precedente?

    I benchmark?

    > La verità è che la tecnologia avaza più
    > lentamente di quanto vogliono farti credere.

    > Per spingere l'osolescenza e convincerti ad
    > aggiornare devono spremere sempre di più le cpu.

    Non mi risulta affatto.

    > Non mi importa se un singolo core consuma poco,
    > quando devo far funzionare il mio computer quello
    > che conta è il consumo della cpu

    Sei fuori come un balcone Sorride Durante l'esecuzione di un programma le CPU di nuova generazione consumano meno delle vecchie e consumano meno anche in standby.
    Tu ti confondi con il consumo massimo che una CPU puo' raggiungere, cioè ad esempio se porti al 100% una CPU dual core e al 100% una CPU quadcore la seconda consuma più della prima. È ovvio perchè stanno calcolando nello stesso momento 2 core in più della prima (ci sei?), ma è anche altrettanto ovvio che 4 core al 100% impiegheranno meno tempo di 2 core a fare lo stesso calcolo, dunque il consumo totale per il lavoro che stai facendo sarà inferiore con la cpu di nuova generazione.
    Nel caso in cui il tuo programma non è in gradi di splittarsi si più core, allora i core non utilizzati verranno messi in standby per non consumare e d avrai ancora consumi interessanti.
    non+autenticato
  • Intel fa bene ad evolversi...tutti siamo contenti se consumiamo meno e il computer non crasha. Ma devono calcolare anche la spesa dei consumatori, visto che cambiare socket ogni 6 mesi non giova ai portafogliOcchiolino
  • - Scritto da: yodabit
    > Intel fa bene ad evolversi...tutti siamo contenti
    > se consumiamo meno e il computer non crasha. Ma
    > devono calcolare anche la spesa dei consumatori,
    > visto che cambiare socket ogni 6 mesi non giova
    > ai portafogli
    >Occhiolino
    Sei un consumatore?
    Zitto e consuma!
    Fino a che non cambi categoria e non fai la transizione consumatore->cittadino hanno sempre ragione loro!
    P.S.
    Si "vota" anche col portafogli se si è cittadini.
    Se si è consumatori invece si entra nel sondaggio e buona grazia!
    non+autenticato
  • Menomale che ci sei tu a ricordarmi che non sono un capitalista
  • - Scritto da: yodabit
    > Menomale che ci sei tu a ricordarmi che non sono
    > un
    > capitalista
    sarà mica colpa mia se essere consumatore invece che cittadino conviene solo se si hanno soldi?
    In ogni caso tranqui!
    non era rivolto personalmente a te ma a tutti!
    non+autenticato
  • Nessuno ti obbliga a cambiarlo ogni 6 mesi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: yodabit
    > Intel fa bene ad evolversi...tutti siamo contenti
    > se consumiamo meno e il computer non crasha. Ma
    > devono calcolare anche la spesa dei consumatori,
    > visto che cambiare socket ogni 6 mesi non giova
    > ai portafogli
    >Occhiolino

    perché mai cambiare il socket ogni 6 mesi?
    non+autenticato
  • ci sono gli appassionati.... c'e' chi cambia cellulare ogni 6 mesi, chi cambia macchina ogni anno e chi cambia pc ogni generazione, o ogni socket.... ciascuno con le sue motivazioni personali...
    non+autenticato
  • - Scritto da: jiraya
    > ci sono gli appassionati.... c'e' chi cambia
    > cellulare ogni 6 mesi, chi cambia macchina ogni
    > anno e chi cambia pc ogni generazione, o ogni
    > socket.... ciascuno con le sue motivazioni
    > personali...
    Ma in quel caso forse il problema sta lì più che in quanto consuma!
    Sono sicuro che produce più inquinamento cambiare pc ogni 6 mesi che non tenendo il vecchio anche se consuma un pochettino di più!
    non+autenticato
  • - Scritto da: yodabit
    > Intel fa bene ad evolversi...tutti siamo contenti
    > se consumiamo meno e il computer non crasha. Ma
    > devono calcolare anche la spesa dei consumatori,
    > visto che cambiare socket ogni 6 mesi non giova
    > ai portafogli
    >Occhiolino

    mica devi comprare per forza ogni nuovo socket che esce sul mercato!Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: il signor rossi
    [...]
    > mica devi comprare per forza ogni nuovo socket
    > che esce sul mercato!
    >Sorride

    Infatti io cambio processore.
    E' che il processore lo metti sul socket (connettore) e il socket e' saldato sulla scheda madre cui sono montati anche RAM, Dischi, schede, pucchiacche e cotillons.
    Cambiando un componente tanto importante... succede che ti tocca cambiare tutto o quasi.

    Resta il fatto che nessuno mi obbliga a cambiare PC ogni 6 mesi, anzi.

    GT
    non+autenticato